Il post della domenica

Share this...
Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone
Ed eccoci all’appuntamento con il post della domenica!
Cosa si sono inventati questa settimana i vostri bimbi? Vi hanno fatto domande imbarazzanti sull’autobus pieno nell’ora di punta? Vi state ancora chiedendo dove possa aver sentito proprio quella parola? Non smette di mangiarsi le caccole in pubblico ed esclama pure “mmmm, booooone mamma!”?

Ecco qui le frasi più simpatiche!

Dalla nostra pagina FB, M. di Una mamma che cucina:
– M. ti sei divertito oggi all’asilo?
– Ti mamma tatto cazzol beeeelllooo cazzol!!!
– Scuuuusaaaa??? penso di non aver capito…
– cazzol mamma belo cazzol mamma no fa???
– emmmm no….. (e intanto pensavo che volesse dirmi….) 
alla fine ho scoperto (ma ho chiesto alla maestra) cos’era…beh era un puzzle!
Lo stesso bambino dolce che, dopo il cazzol, col suo comportamento prova a mettere in imbarazzo la mamma: Agosto spiaggia 40 gradi… Cosa fa LUI??? Nuota? Gioca? Sguazza? Noooo
punta chiunque abbia in mano qualsiasi tipo di cibaria, aspetta un
decimo di secondo di distrazione e sfrecciando
tipo bolt sui 100 va verso l’ignaro villeggiante, gli si siede di
fronte e con il faccino ingenuo e la manina tesa chiede da mangiare 😐 
Sempre da FB, la bimba di Roberta, G. di 3 anni, che al mare le ha detto: “Mamma questa sabbia è
brucente”… e quando l’ha presa su: “Grazie mia salvatora”! 
A1 di Morna, davanti ad un piatto di spezzatino d’agnello: 

“Mhh, buono, cos’è?”
“Agnello”
“Ah! si chiama come l’agnellino! (attimo di silenzio.)… O è l’agnellino?”
Il padre: “Diciamo che era l’agnellino.”

P1 di Anya, al babbo:
“Babbo, io passerina, te pisello!”
“Ehm, sì, in effetti…”
“Babbo, anche te passerina!”
“Ah, ehm, sì?”
“Sììì! Sul sedere!”
Tags from the story
Written By
More from Anya

La rivincita delle mamme

Share this... Alzi la mano chi non l’ha conosciuta, lei: quella che...
Read More

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *