martedì 2 ottobre 2012

Sì sono io. Sì di nuovo. Mica la disturbo?

Quante volte avrete pronunciato queste parole chiamando il/la pediatra dei vostri figli? 
Beh, io fino ad ora pochissime. Direi quasi mai. 
Tra le fortune che erano allegate al pacchetto P1 c'era sicuramente la salute di ferro. Ma di ferro eh. Che vuol dire una congiuntivite, un herpes in bocca, qualche vomito notturno. In quasi tre anni, di cui oltre due di comunità, non ha mai portato a casa nulla. Pure l'epidemia di varicella ha scampato, oltre a tutte quelle di gastro (pure la mia). Insomma, baciamoci i gomiti.
Poi un bel giorno è nata la P2. E io sapevo, SAPEVO, che le avrei scontate tutte. Avevo paura che le mie pene avrebbero avuto a che fare con la nanna, ma nella mia ingenuità non avevo pensato al resto.

Ho capito che tutto sarebbe stato diverso quando ho visto l'occhio lacrimante. 
"Scusi ma... quell'occhio, lì, cioè, deve proprio lacrimare? E' normale?". "Ah, sensibile. Ah. Mmm. Ok.".
Poi fu la volta, a due settimane, del fungo genitale.
Poi, a due mesi, il primo raffreddore. Ok che siamo a Parigi e la candela si vince alla nascita, ok che da metà aprile non c'è stato un giorno di sole, ma insomma, fanculissimo.
Poi il mal di pancia perenne. 
Poi rientriamo dall'Italia e... su su, è facile. Ma raffreddore, no?! Escursione termica 15°, che vuoi che sia.
Poi inizia la caghetta. 
Poi, dopo una settimana di nido - o meglio, di inserimento da un'ora al massimo al giorno - eccola lì, la febbre a 39. E la cacca. E l'eritema da pannolino. E ovviamente il raffreddore continua.
E vogliamo parlare di quell'altra, "salute di ferro"? Raffreddore, catarro da 80enne fumatore, "mamma male orecchio, maaaammaaaa male buuuucca" (ovviamente di notte, mica mentre è beata e felice a scuola). 
Analizzerò successivamente il fatto che la caghetta ha colpito anche la mamma.
Siamo al 2 ottobre, e ho già chiamato la pediatra circa dieci volte.
E voi, quante?

30 commenti:

  1. Io solo una, ma vediamo il mese prossimo se il nido inizia a flagellare anche noi.
    elenita

    RispondiElimina
  2. Anche D. inizia il nido? Stamani mi ha fatto un che lasciare la P2 per pranzo e nanna...

    RispondiElimina
  3. Ti sono vicina.... due gremlins anche io (di cui uno ha iniziato l'inserimento alla creche il 17 settembre! l'altra alla maternelle moyenne section), a Parigi con 7 mattina e 20 il pomeriggio anche io... (sola sola pure io)
    Stesso cagotto e febbre a 40 e già 4a visita dal pediatra con puntatina del medico delle urgencesmedicalesdeparis... pure io.. non mollare... anche se io come direbbero a casa mia "mevoyoammazzà" COURAGE!

    RispondiElimina
  4. Oh che bello, un'altra parigina! Non dirmi che vai dalla pediatra italiana eh! Altrimenti facciamo CARRAMBA! :)
    Io questo clima non lo sopporto, ho istinti omicidi...
    Io ho maternelle petite section la prima P, iniziata il 17, e crèche iniziata il 24. Una grande festa per i miei nervi.

    RispondiElimina
  5. Io domenica mi rallegravo perché per la prima volta nella mia storia materna A1 si è fatto un intero mese di asilo senza ammalarsi. Quella sera vomito e cagotto.
    Per cui mi rifiuto categoricamente di dirvi nulla su A2...

    RispondiElimina
  6. qui andiamo all'asilo, ma ha la tosse dalla seconda settimana... ma io sono mamma mostro e fingo indifferenza davanti alla mamma petulante che al primo colpo di tosse tiene il bambino a casa per un mese (non è tanto per dire, l'anno scorso ha fatto proprio così). stanotte il papà aveva 40 di febbre, quindi mi aspetto il peggio... giusto in vista del compleanno del nano! per fortuna alla visita di contorllo dalla peddy a maggio mi aveva detto che, in fondo, durante l'inverno ci eravamo viste/sentite poco! :-)

    RispondiElimina
  7. no.. di pediatri ne abbiamo girati tanti ma non ho ancora trovato una pediatra italiana à Paris....!!

    RispondiElimina
  8. È nel 16esimo, la trovi facilmente!

    Francy, dai che ce la farete ad arrivare indenni al compleanno!

    Morna prego perché cagotto e vomito restino cosa di A1...

    RispondiElimina
  9. Appena chiamato, e non va al nido (è ancora in lista d'attesa anche se è salito in graduatoria per ritiri...hum nani troppo malati???). Ha poco ma di tutto, raffreddore, vomito e diarrea e per di più stamani siamo usciti 5 minuti e è caduto come una pera di testa! Quindi anche un bell'ematoma con scorticatura sopra l'occhio. La cosa che mi sta cmq più pensiero è l'abbandono del mio paese del pediatra che l'ha seguito da quando è nato e sa che non sono una ipocondriaca e che mi bastano un paio di consigli mirati. Dovrevo prenderci le misure reciprocamente con il suo sostituto e speriamo che non sia uno fresco di studi che i bambini l'ha visti solo in foto!

    RispondiElimina
  10. Il primo anno di nido è stato un bagno di sangue per la prima metà dell'anno, poi si è normalizzato.

    I successivi 2, una pacchia!
    Ho visto la pediatra solo per i controlli di routine.

    Ora stiamo a vedere: asilo nuovo, batteri, germi e virus nuovi!
    ...ho un ceto timore, non lo nego...

    per ora è raffreddato, colpa del fine settimana in francia e del vostro pessimo clima! ;)

    Devo anche ammettere di essere molto simile a Francy: non sono affatto apprensiva in fatto di salute (si intendono malanni ordinari, ovvio), sta a casa dall'asilo solo quando davvero serve (anche perchè diversamente non potremmo fare!)...e per fortuna, fino ad ora, non ha mai avuto problemi gastrointestinali.

    Ma sono certa che ora che l'ho detto, arriveranno presto!

    Morna...che dire?! in bocca al lupo!

    Curiosa: il cambio di pediatra, quando ti ci trovavi bene, dev'essere traumatico! Povero A. tutto scorticato e malatino!

    RispondiElimina
  11. Ok, ho realizzato chi fossi mai da P1 e P2 =) <3
    Che brave ragazze!

    Finora, con Zelda, è andato tutto bene. Ma 7 mesi, sulla linea temporale, sono letteralmente una caghetta per cantar vittoria.

    RispondiElimina
  12. Svelato il mistero :)
    Guarda, secondo me il buongiorno si vede dal mattino, poi magari mi sbaglio.

    RispondiElimina
  13. In fatto di salute il vero mostro è elenita: andavamo al nido in bici con tosse, raffreddore, pioggia e vento. Così si cresce temprati!!

    RispondiElimina
  14. Parigina! Mi sono accorta ora di chi sei! :)))

    RispondiElimina
  15. Vi dico solo che dopo due mesi di mare, che doveva essere miracoloso, è un mese che passiamo a staffetta da un raffreddore con febbre ad un altro...da una bimba all'altra....

    RispondiElimina
  16. Vi dico solo che dopo due mesi di mare, che doveva essere miracoloso, è un mese che passiamo a staffetta da un raffreddore con febbre ad un altro...da una bimba all'altra....

    RispondiElimina
  17. Mannaggia Simona!
    Mi auguro che, almeno, i 2 mesi di mare abbiano giovato alla mamma.
    Che tu fossi al mare con le bimbe o in città a fare vita da neosposi! ;)

    RispondiElimina
  18. Anonima parigina con i due gremlins.... se una è E. e l'altro L. ho capito chi sei...... Bon courage anche a te!

    RispondiElimina
  19. Intanto di bolle varicellose neanche l'ombra per il mio nano piccolo, ma lungi da me nel dire che l'abbiamo sfangata...qualcosa verrà fuori. Il mio rapporto con il pediatra è sempre stato alla pari, diciamo un dialogo tra colleghi (e io non sono un medico). Mi ha sempre ritenuto una mamma fortunata perchè il nano grande al primo anno di nido si ammalava una volte ogni 3 settimane che per me significava la tragedia concretizzata in nottate di cagotto simil acqua, congiuntivite con allontanamento forzato dal nido e lenzuola/federe da lavare a 60°C per lo spurgo cuolare, supooste di tachipirina che non volevano entrare,sciroppo di antibiotico che non voleva andare giù, vomito in alternanza o concomitanza al cagotto, ore extra baby sitter..... Ma così era e noi battevamo tutti perchè sopra media, che qui a milano è ammalato una volta ogni 10 giorni..noi arrivavamo ai 21. Dopo il primo anno di nido la malattia (le stesse di cui sopra) sopravviene una volta ogni 2/3 mesi eccetto novembre/dicembre mesi sfigati di parainfluenzali. Dopo va molto meglio. Adesso che il nano grande è in seconda elementare abbiamo vantato una febbre per stanchezza l'anno scorso (2 giorni in un anno cosa vuoi che sia). Nano piccolo primo anno di materna, al nido stessa identica trafila del fratello e al momento tutto tace, tranne una brutta tosse fumatore, ma si sa a Milano la prendi appena arrivi a Linate a Malpensa o al casello di Melegnano e naso gocciolante in dotazione ad ogni nascituro milanese insieme al codice fiscale e tessera sanitaria. La mia chiamata tipo al pediatra è di questo genere "Dottore buongiorno sono Dory, la mamma di . la chiamo per dire che da ieri abbiamo rilevato questo problema, l'ho tenuto in osservazione, i parametri sono questi, io glielo vorrei far vedere ma ritengo si possa procedere così" e lui da buon "collega" mi dice "sono d'accordo, me lo porti (il mio pediatra li vuole vedere SEMPRE e questo mi piace) e vediamo il da farsi". ) 95 volte su 100 ci azzecco. Del resto da anni curo me, marito, due figli, amici e figli di amici......se avete bisogno di consulenze sapete dove trovarmi ragazze! E comunque Buona stagione di pediatranza!

    RispondiElimina
  20. Io dovrei unire il mio commento sulla festa dei nonni a quello relativo alla salute ...
    Mio figlio devo ammettere che ha una salute di ferro...ovviamente è riuscito ad ammalarsi nell'unica settimana di assenza dei nonni che con tanto piacere l'avrebbero curato e accudito!!!!!....
    Così le mie 100 peripezie per "sistemarlo" sono diventate 1000!!!

    RispondiElimina
  21. Wow, che brava Dory!

    Mary: ah! ah! ah!
    quando si dice la sfig...ehm...sfortuna!

    RispondiElimina
  22. La pediatra la scoccio poco, MM lavora nel farmaceutico e spesso fa lui per le cose di poco conto, poi fino a un anno e mezzo fa c'era anche mio papà medico...
    L'anno scorso ottobre è stato terribile per entrambi i pargoli, quindi per ora non volgio parlare, incrocio le dita e trattengo il fiato fino a novembre, vi saprò dire...

    RispondiElimina
  23. Oh Cris, poi da novembre è andata meglio?!

    RispondiElimina
  24. Oggi nano piccolo con tosse catarrale e quasi senza voce. Si comincia con l'aerosol stasera! Yuppi! Non vedevo l'ora di riavere in giro per casa la macchinetta, i tubi, la mascherina e annessi...

    RispondiElimina
  25. Io non so nemmeno come sia fatto e qui la tosse non si cura!

    RispondiElimina
  26. Anche a casaKla la tosse non si cura.
    E l'aerosol me l'han regalato alla nascita di L.
    A dire la verità, l'ho usato solo quando ha avuto problemi di broncospasmo, il primo anno di nido, ma lì era una cosa seria, ci siamo fatti anche un mese di cortisone...
    per tosse e raffreddore...non faccio altro che aspettare che passino, eventualmente aiutando con latte e miele, molti liquidi, rimedi della nonna, insomma...

    RispondiElimina
  27. Sì poi da novembre per fortuna è andata meglio, il che non vuol dire che non si siano più ammalati, ma i malanni si sono diradati. Io la tosse dall'anno scorso gliela curo perchè mia figlia non ha la tosse, ha la SuperTosse, quasi perenne l'anno scorso, e vomita!!

    RispondiElimina
  28. presente! primo anno quasi intonso, 2° anno 6 giorni di nido e da 2 settimane a casa (in sequenza raffreddore, febbre, otite, raffreddore).

    RispondiElimina
  29. Beh, chili, diciamocelo...non è che tu sia sfigata quest'anno, è che c'hai avuto culo l'anno scorso!
    Non ti consola, eh...no, eh...
    Kla

    RispondiElimina
  30. Sono davvero felice che io e il mio compagno ci siamo stati guariti (herpes simplex virus) con la fitoterapia DR. Momoh ERBE CENTER, sono stato colpito da questa malattia negli ultimi tre anni, con una soluzione fino a quando mi sono imbattuto in questa e-mail ad un medico drmomohherbalcenter@gmail.com~~number=plural che trattano molte persone herpes con la fitoterapia, ho anche scelto di dargli la possibilità di aiutare noi, mi ha detto cosa fare e l'ho fatto con delicatezza, e ha mandato il suo fitoterapia e noi su come usarlo diretto, mi segue anche le sue istruzioni per l'uso e non ci ha chiesto di andare per un check-up dopo due settimane e lo abbiamo fatto, con mia grande sorpresa i nostri risultati è venuto fuori come negativo, sono davvero felice che ci sia qualcuno come questo DR.MOMOH ERBE CENTER che è pronto ad aiutare le persone in qualsiasi momento, in qualsiasi giorno. a tutti i lettori e spettatori che mettono in discussione questa testimonianza ferma e dubbio contattare questo DR. Momoh ERBE ceneter e vedere se lui non sarà effettivamente aiutare. Io non sono una persona stupida che verrò al pubblico e iniziare a dire quello che qualcuno ha fatto per me. egli è veramente un grande uomo in contatto con lui. con questa e-mail: drmomohherbalcenter@gmail.com o chiamare il suo numero di telefono 2347051839672
    Dr Momoh trattare anche la seguente malattia,
    per esempio:
    HIV / AID.
    Tumori.
    Tumori.
    LEUCEMIA.
    SIFILIDE.
    TUMORE.
    VIRUS INFLUENZALE.
    VAIOLO.
    ANTHRAX, E.T.C
    Contatta lui ora per la vostra cura drmomohherbalcenter@gmail.com
    È anche possibile chiamare il numero di telefono è 2347051839672

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...