TeleNanela

Share this...
Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Non era mia intenzione proporvi questo oggi, tuttavia i fatti che si sono verificati nelle ultime ore, non possono essere taciuti. 
Reclamano a gran voce di essere raccontati e io…
chi sono io per oppormi a volontà celesti? 
chi sono io per non assecondare il volere degli dei? per oppormi al Destino? al Fato? ai disegni di esseri superiori?

…ok, la smetto

E così, dopo la prima puntata di questa saga, quella in cui mi sono interrogata, con voi, sulla possibilità dell’esistenza dell’amore ai tempi della Nano Era (per chi se la fosse persa, questa qui), non posso non rendervi partecipi degli sviluppi non tanto delle mie riflessioni, quanto degli accadimenti che hanno avuto come attori i nostri tre Nano-Protagonisti, Vittima (Giada), Carnefice  (mio figlio) e NanaAngelicata (Beatr…ehm..no, mi son fatta prendere la mano…Annalisa).

Vi confesso che inizialmente, ai tempi della Nano Era, non avevo pensato di fare del bieco gossip alle spalle di mio figlio, però…ecco…che devo fare, ditemelo voi?

Dovrei forse mantenere una certa riservatezza sulle vicende amorose di mio figlio?
Sì, dovrei.
Sono forse capace di farlo?
No, non ne sono capace.

Allora mi sono detta: facciamone una storia a puntate, una telenovela, una Telenanela, e la chiamiamo Naniful o Anche i nani piangono o Nallas o Ninasty o Un posto al nano o Tempesta di nanoamore…o Febbre di nanoamore…

e se facessimo un referendum per il titolo?

Mentre ci pensiamo, direi di passare al gossip  al racconto degli ultimi sviluppi della telenovela.

Ieri sera facevo addormentare il nano – Tata Lucia, non leggere! – con me nel lettone e, come sempre, in questo clima di segretezza e di confidenza, io e lui, soli, al buio o quasi, a bassa voce, ci confidiamo segreti inenarrabili del tipo: mamma, ho conosciuto una bambina.
azz figliolo, un’altra?
tì, bella.
oh, che meraviglia.
oggi al parco mi ha regalato quetto
bello! (mento, è buio, non vedrei Casper, non vedrei nemmeno Berlusconi col fondotinta arancione fluorescente)
ma è la tua nuova fidanzata?
tì.
(O cavolo!) Ah. E Giadina? Ho visto che quando arrivi, si gira dall’altra parte, che non vvuole sedersi vicino a te…va tutto bene?
no, no la voglio più (è un uomo: si vede lontano un miglio che Spartaco-ha-shpezzato-le-catene e che ha mollato mio figlio il colpo, ma lui, maschio-in-erba-ma-sempre-maschio, non lo ammetterà mai).
Uhm…e l’altra?
chi, la Sofy?
chi???? Sofy???
tì mamma, te la ricordi?
sì, ma non la vediamo da quest’estate, ha cambiato asilo.
Tì, ma è ssepre nelmmmio cuore.
Osssignore, ma come sei romantico! Ma Annalisa?
Lei è la mia-fiddazzata-pessssempre!
Ma la vedi ancora?
Sì, ma mamma: bisogna fare alla svelta per vedere Annalisa!
(traduzione: se voglio vederla, devo uscire in fretta quando suona la campana, perchè lei va via subito)
Penso: che dolce! E lui aggiunge:
sai, oggi le volevo chiedere una cosa, ma poi mi sono dimetticato
(tradotto: non ne ho avuto il coraggio)
cosa?
mi sono di-met-ti-ca-to!
eddddai, dai, dimmelo! cosa?
e vabbbbene, volevo chieddere se siamo ancoa amici o no

che dolce, vai nano!

poi sono andato al parco con Pregunta e ho vitto noemi
e chi è? viene all’asilo con te?
tì, è in classe co’Annalisa 

noooo, ma questo è meglio di Cento Vetrine!!!!! (Eccone un altro: Nano-Vetrine? che ve ne pare?)

E Noemi è la mia nuova fidazzata, peò la sofi è seppre nel mio cuore e l’annalisa…l’annalisa è sempre l’annalisa!

Marò, sei meglio di Ridge, quello ha fatto ‘na vita tra Brooke e Taylor, Taylor e Brooke, Brooke e Taylor…tu, invece, figlio mio, sei meglio di Ridge, tu c’hai ricambio! Grande!

E lì, lì arriva la frase che in genere un figlio pronuncia alla madre quando vuole comunicarle che Lei, la Lei che gli presenterà a breve, è LA LEI, è quella che diventerà sua moglie, è quella che porterà all’altare…eccola:

Sai mamma: noemi è popio una brava bambina!

eeeeeeeeh?!

tì mamma, la noemi è popio una brava bambina!

Urca, Noemi ha fatto tremare il piedistallo sotto ai piedi di Nana Angelicata.

Si accettano scommesse (oh, i figli costano, eh?! e c’è crisi, no?): ce la farà Noemi a soffiare il primato ad Annalisa?
O piuttosto Annalisa l’avrà ancora vinta?

Alla prossima puntata.

taratataratatara ta ta                            (da canticchiarsi sulle note della sigla di Beautiful)
taratatatatata tatata tatata
ta 
ta ta taaaaaaaaaaaa

Tags from the story
, ,
Written By
More from Klarissa

Riunione all’asilo in pillole

Share this... Riunione dei genitori all’asilo. Riflessioni, constatazioni, considerazioni, istruzioni per l’uso:...
Read More

12 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *