mercoledì 14 novembre 2012

La verità vi prego sulla nanna

Io sono un po' come la Hogg.
Modesta?
No, osservo.
Ed essendo la nanna un argomento che mi è sempre interessato particolarmente, ho letto libri su libri, forum, siti, pagine facebook e twitter, pure instagram, ultimamente. E soprattutto ho studiato il comportamento dei piccoli esseri rispetto anche all'ambiente (vedi genitori & co) in cui si trovano.
E sono arrivata a conclusioni interessantissime. Direi da Nobel, quindi pubblicizzatele, che non si sa mai, ho giusto bisogno di trovare un lavoro.


I bambini si possono suddividere nelle seguenti categorie:

- bambini a cui non piace dormire
- bambini a cui piace dormire
- bambini che non dormono
- bambini che dormono


Le suddette categorie si intersecano tra loro spesso a seconda di come si comporta chi si prende cura dei nani.

I bambini a cui piace dormire e che dormono

Questi sono i più semplici. E i meno diffusi. Generalmente lo si capisce appena tornati a casa. Si svegliano solo per mangiare, si addormentano senza problemi, i risvegli sono veloci e poco problematici. E i genitori pensano: "sono un fottuto mito della nanna". Eh no. Non è merito vostro. Il vostro merito subentra quando questi bambini, che tali restano e quindi passano ottomilacinquecentotrentasei fasi, continuano a dormire anche DOPO (durante non conta, ci sono quelli che dormono lo stesso ma gli altri... beh, non si possono biasimare) malattie, denti, cambiamenti, ecc.
"Oh, ma il mio bimbo dormiva fino a 6 mesi senza mai un risveglio, 12 ore di fila, e ora si sveglia 123 volte a notte. Perché NON DORME PIU'?" Indovinate un po'?
Ha iniziato il nido, l'alimentazione complementare, ha il primo raffreddore e sta mettendo i denti.
E qui entrate in gioco voi. Per non rovinare il bambino a cui piace dormire basta poco. Lo vediamo di seguito.


I bambini a cui piace dormire ma che non dormono


Qui ragazzi miei è colpa vostra. Se alla prima "fase" date per scontato che il vostro bimbo non dorma più e mettete in atto tutto quello che viene sconsigliato, passeggiamenti folli, ninne nanne furiose, cullamenti da slogamento clavicolare, tetta no-stop... Beh, di che vi lamentate? Se avete culo, dormiranno lo stesso, un giorno, se non ce l'avete, tant pis, ve l'avevano detto tutti, no? Poi se a voi va bene, se non vi scoccia alzarvi, allattare, cullare, passeggiare... a noi mica importa eh! Però se dopo sei mesi di sonno pacato e senza problemi inizia un periodo difficile, andateci cauti. Studiate. Osservate, come santa Tracy insegna, non lasciate il povero nano disperarsi per 12 ore, per carità, ma siate smart, prendete la missione come un importante progetto di lavoro, fate un business plan se necessario, pure delle slide. Ne sarete ripagati. Il bambino a cui piace dormire prima o poi ridormirà, se ben indirizzato.


I bambini a cui non piace dormire ma che dormono

Su questi bisogna lavorare di brutto. Perché se dormono è merito vostro. Premessa: NON TUTTI I BAMBINI DORMONO. Eh no. Ci sono quelli a cui SEI ore di sonno per notte bastano. So che non sarete d'accordo, ma non potete farci niente. Ma almeno quelle sei ore, dormitele per bene, no? Rassegnatevi ad un sonno da ventenne, quando rientravate dalle feste alle 2 e alle 9 eravate a lezione, e la vita sarà più dolce. Basta accettarlo. Io personalmente ho optato per l'abbandono e, in una fase della vita della P1, ha funzionato. Quando si svegliava alle 6 per il latte, glielo davo e poi la tenevo a letto con me mummificandomi. Avevo affinato una tecnica tale che lei mi credeva morta e finiva per riaddormentarsi. Se c'era il padre, agitato come una pallina rimbalzante, non funzionava MAI. E c'è stato un periodo in cui andava a letto alle 21 e si svegliava alle 12. MEZZOGIORNO. Forte, eh? Alle 9 latte e poi uscivo lasciandola al buio (si sa mai che dorma ancora). E si riaddormentava sul serio. Ovviamente era piccola. Ora è tanto se riesco a metterla a letto alle 21 (e lei sta pure sveglia) e alle 8.30 massimo è in piedi più arzilla che mai (che è sempre meglio delle 6, a volte ci prova pure).


I bambini a cui non piace dormire e che non dormono.


Questi sono la sfiga delle sfighe. I vostri tentativi (vedi sopra) di farli dormire serviranno solo in parte a concedervi qualche ora di sonno. Ma in linea di massima avete avuto sculo. La roulette russa vi ha visti perdenti, ahimè. Rassegnatevi, c'è poco da fare. Fate il possibile, Hogg, vudù, Lourdes, qualcosa magari succede eh, però dovete aspettare e basta. Pensate che un giorno, prima o poi, tornerete a dormire. Prima o poi. E le maledizioni verso i genitori di bambini che dormono vi aiuteranno solo ad inacidirvi.

Che il vostro bimbo appartenga ad una categoria o ad un'altra, ricordatevi che niente è definitivo, che le fasi sono decine, che domani è un altro giorno e che la ruota gira.

E ricordate anche che i vostri bambini potrebbero stupirvi. Non sopporto quei genitori che si piangono addosso e che, appena dai loro un consiglio, ti rispondono "eh no, sono sicura che non lo farebbe". Provate ad addormentarlo in maniera differente. Provate a lasciarlo a letto e non correre subito. Provate a cambiare qualcosa. Leggete, informatevi, ascoltate i consigli e non date per scontato che non funzionerà. Certo, vale il detto che non tutti i bambini sono uguali, ma son pur sempre bambini, vale la pena tentare.

(Io intanto mi bacio i gomiti e... secondo voi perché non faccio un terzo figlio?)

Esempio di bambina a cui piace dormire e che dorme, detta anche "dove la metti sta", P2.

25 commenti:

  1. e fai bene a non farlo!!!
    io non avrei mai pensato che ti sarebbe andata così bene anche con la P2!! ;)

    cmq condivido ogni singola parola!

    RispondiElimina
  2. Nemmeno io eh! Anzi, molto meglio, perché alla P1 ho dovuto insegnare tutto, la P2 fa da sé...

    RispondiElimina
  3. Anya, i tuoi post mi fanno spatasciare di risate. Pur essendo sempre molto intelligenti, ops, scusa, smart. :D
    Però sull'argomento non dico altro (anche a me è andata di gran culo per ben due volte!)
    Ritarella

    RispondiElimina
  4. Argomento che mi sta molto a cuore...
    La mia Ila era la classicia bimba che mangiava e dormiva.. si riaddormentava ancora con il bibe in bocca... O_O

    Poi a 5 mesi è cambiato tutto... penso che siano stati i denti a "sconvolgerla"...
    Ora a 14 mesi dorme circa 10 ore a notte, ma non di fila... 2-3 micro-risvegli a notte ci stanno... rugna un po', le rimetti il ciuccio o dentinale e si riaddormenta il più delle volte... Dove ho sbagliato???? :(

    Consigli Cara Anya??????

    RispondiElimina
  5. ecco io o meglio Matteinosempreinpiedi fa parte della fortunata categoria dei bimbi a cui non piace dormire e non dormono. e per di più 2 ore di sonno lo ricaricano come 8..... le abbiamo provate tutte, estevill, hogg, tisane, melatonina....l'ho pure fatto benedire in un momento di follia :| niente, non ha sonno! poi all'improvviso a mezzanotte almeno crolla. nel senso letterale del termine. si accascia su se stesso e da quel momento puoi iniziare a fare un festino house che non fa una piega. peccato duri...3-4 ore??? e poi si ricomincia....mamma tito nanna. no matte sono le 3 devi dormire ancora, non c'è il sole è ora di dormire (e intanto cerco di mettere a tacere il diavoletto che mi mormora nell'orecchio di passarlo sul gas...). se gli dice bene nel giro di un quarto d'ora si riaddormenta e dorme fino alle 6...se gli dice male come almeno 3 notti a settimana sta sveglio 2-3 ore....e canta....e racconta le storie....al buio... senza giochi....con me e il padre mummificati nel letto o sul divano.... ecco io sto sperando che a 15 anni adori dormire....mica per altro...ma solo perchè la vendetta è un piatto che va gustato freddo....

    Yellowsky

    RispondiElimina
  6. Fantastica Yellow!!!!! ^_^

    RispondiElimina
  7. io all'inizio mi arrabbiavo tantissimo, ero super invidiosa dei figli delle altre, quelli che dormono 8 ore per notte già dall'ospedale...ora dopo 26 mesi sono più zen e mi consolo dicendo che però il mio bambino è più divertente e meno monotono :)
    quando dico che ora va meglio e racconto le nostre notti la gente sbianca, io dopo aver passato i primi 6 mesi con un essere che non dormiva MAI più di 40 minuti di fila, che odiava star sdraiato (da brava mamma mostro l'ho pure fatto dormire nell'ovetto un periodo...se mi avessero detto di stenderlo sui chiodi l'avrei fatto, figurarsi l'ovetto!), che urlava se osavi metterlo in orizzontale più del tempo necessario a cambiarlo (25 secondi circa...), beh ora è fantastico! certo se iniziasse a dormire 6 ore filate sarebbe meglio, ma non possiamo mica aver tutto...

    PS mi son ridotta a desiderare 6 ore di sonno...io che ne dormivo anche 15 potendo....

    Yellowsky

    RispondiElimina
  8. @Yellow
    anche io prima ne dormivo anche 12 di fila.. ora è solo un sogno!!! ;-)

    RispondiElimina
  9. ahahahah, Anya, concordo in piedo che lo studio accurato.
    Io pure ho avuto un gran culo per due volte.
    Ora però A2 tende a svegliarsi alle 6, devo porvi rimedio...
    Sarei per la strategia dell'abbandono, ma è in camera con A1 e lo sveglia se lo lascio là a farfugliare e chiamare...

    Yellow, mi hai fatto morire dal ridere! (anche se non c'è molto da ridere, mi rendo conto...)

    RispondiElimina
  10. Quindi posso reputarmi fortunata: 2 su 3 son dormiglione, e la terza lo è diventata dopo i 2 anni!!!

    RispondiElimina
  11. Io sono stata fortunata perché alle mie bimbe è sempre piaciuto dormire e dormono anche 12 ore filate. Però siamo stati anche un pochino bravi noi perchè non abbiamo mai mollato nelle fasi: denti, rientro al lavoro, inizio della scuola materna, trasferta del papà, ecc ecc ehehehehe

    RispondiElimina
  12. Fortuna!!!!!!direi che io con Emma gran culo...!!!!!si addormenta alle nove ( sviene su se stessa e vorrei vedere....durante il giorno sembra una scheggia impazzita)e fino alle sette e dieci nn si sveglia...io e suo padre potremmo fare festini conusica a palla e lei dormirebbe di sasso comunque!!!una goduria.Stiamo cercando il secondo e nn so sento che il destino mi giocherà bruttissimi scherzi......Simo

    RispondiElimina
  13. Ok ora mi metto alla pubblica gogna... :-) noi in questo periodo stiamo dormendo tutti e QUATTRO nel lettone...bene ora infierite pure eheh! Sono consapevole del fatto che si tratta di una scelta di noi genitori...per ora va così! Ovviamente poi tocca ritagliarsi momenti di intimità in altre occasioni, ma questo é un altro discorso :-)

    RispondiElimina
  14. FeFe, ci sono tante cose da valutare. Quanto dorme di giorno? Come si addormenta? Quanto e quando e cosa mangia la sera? Avete una routine? Avete provato a non intervenire? Dove dorme?

    RispondiElimina
  15. Yellow sai che la tua esperienza è una di quelle che mi ha aperto gli occhi convincendomi che non tutti i bambini dormono e che a volte i genitori nulla possono?! Non è consolatorio ma sappilo! :)

    Miki se vi trovate bene che male c'è? Ognuno deve trovare la propria dimensione! Io però sulla lavatrice sto scomoda eh :)

    RispondiElimina
  16. Ciao Anya!!
    Allora...

    -Ilaria di giorno dorme una mezzoretta al mattino (la svegliamo prima delle 7 per portarla dalla nonna...) e un paio d'ore al pomeriggio... ma considera che dalle 15:30 è sveglia.

    -Dorme con noi in camera... purtroppo non possiamo fare diversamente, almeno fino a giugno quando finalemte andremo in una casa più grossa e avrà la sua cameretta (che poi vorrò vedere come e se la accetterà...)

    -La sera ceniamo tutti insieme per le 19 19:15 e non mangia cose pensanti.. mangia poco in questo periodo, penso abbia dolore ai dentini...

    -Abbiamo si una routine... sfogliamo il libricino delle filastrocche sul lettone e poi quando crolla la cullo un pochino e poi la metto nel lettino...

    -Anche stanotte piccola, piangeva e si lamentava... le ho dato camomilla+ciuccio e dentinale e si calma... penso siano davvero i dentini perchè lei fa tutto con gli occhi chiusi... si lamenta, ma vorrebbe dormire...

    Dimmi pure dove sbaglio... :(

    GRAZIE

    RispondiElimina
  17. Ciao FeFe, scusa per il ritardo!

    Allora, a che ora la mettete a letto? Forse mi è sfuggito quanto ha, ma se sta sveglia dalle 15.30 è probabile che sia distrutta! E più stanchi arrivano alla nanna, più difficile sarà il sonno (sembra strano, ma è così).
    Avete provato a farla addormentare nel suo lettino anziché farla crollare nel vostro, cullarla e metterla giù?
    Non hai una seconda stanza? Nemmeno un salotto? Forse è un po' grande, ma levarla dalla tua camera potrebbe significare una grande svolta, lo è in molti casi... (fosse solo perché non senti più ogni minimo rumore... comunque entrambe le mie figlie hanno dormito in salotto).
    Prima di andare a letto cosa fate? Hai notato se ci sono delle attività dopo le quali la notte è più difficile?

    Ad ogni modo, non vedo grandi "errori", e se fossero i denti non c'è molto da fare!

    Io credo molto banalmente che qualche piccolo risveglio non sia da considerare un disturbo del sonno, si svegliano, chiamano, vogliono magari il ciuccio o una carezza e si riaddormentano. Il problema reale è quando si svegliano e stanno svegli, che sia piangendo o giocando sempre svegli sono, o che dormono pochissimo, tipo vanno a letto alle 23 e si svegliano alle 5!
    Non è consolatorio, perché anche i risvegli "veloci" rompono parecchio gli zebedei, ma stare svegli... brrrr...

    RispondiElimina
  18. La Hogg è l'unico libro che lessi durante la gravidanza, e decisamente mi è andata di Q con entrambi i bimbi, certo la tecnica della Hogg la mettevo in pratica praticamente sempre, come quella tua del darle il latte a letto e uscire dalla stanza lasciandoli al buio, così come il fingermi allegramente addormentata e si riaddormentano, così come di mattina presto dirgli amore è ancora notte tornarmene a letto e riaddormentarmi e loro con me, ma fondamentalmente ho due bimbi della prima categoria, GROSSO Q!!!

    RispondiElimina
  19. Scusami ma non ho capito come si fa a far dormire un bambino a cui non piace... io le ho provate un po' tutte: dal cosleeping al metodo estivil. Purtroppo non ho ottenuto risultati! Se ci dice culo dorme fino alle 6 altrimenti si balla... eppure durante il giorno è molto attivo! E non conta nemmeno l'ora a cui si addormenta la sera perché che siano le 7 o le 10 poco cambia... ora a quasi 10 mesi siamo riusciti a dargli un po' di regolarità con i riposini diurni ma che fatica!

    RispondiElimina
  20. santa tracy hogg!!!tra estivi e gonzales per fortuna ho scelto la meno peggio e devo dire che anche se non applicati in maniera esclusiva, i suoi metodi mi hanno aiutata molto…soprattutto a non gettare mio figlio fuori dalla finestra i primi mesi!!!

    comunque, il nano in questione all'inizio di dormire non ne voleva sapere ed io e il babbo stavamo seriamente pensando al suicidio (io soprattutto) quindi ricordo che ad un certo punto ho veramente iniziato ad osservare e sembra una cavolata ma invece mi ha aiutata tantissimo!

    ora, presupposto che ogni bambino è diverso e c'è chi ha tanta sfiga e chi tanta fortuna, per quanto riguarda il mio caso, partito malissimo, verso il quinto mese abbiamo cominciato ad avere una certa routine stabile che va ancora avanti ora che ha un anno.

    matteo va a letto alle 18.30 e si sveglia verso le 7 del mattino, fa colazione e poi lo rimetto a letto verso le 9. sta nel lettino fino alle 11, a volte dorme, a volte gioca e poi mangia. dopo torna nel lettino verso l'una e ci sta fino alle 3, a volte anche 4, giochiamo, usciamo, cena e poi di nuovo nanna alle 18.30.

    dopo quello che ho passato non mi lamento più, però nel mio caso non è stato automatico anzi, mi sono dovuta molto adattare alle sue esigenze ma questo ha permesso di far sopravvivere anche me perché veramente la mancanza di sonno è qualcosa che ti rovina dentro!

    RispondiElimina
  21. Ho un ragazzo di 18 anni che per 5 anni nn ha dormito. ... avrei voluto un secondo figlio ma nn è arrivato mio marito mi diceva che ero pazza ma mi dicevo che tanto peggio nn poteva andare. ... io amo mio figlio e nn ho mai pensato diversamente

    RispondiElimina
  22. Io ho una bambina di 16 mesi, autosvezzata, felicemente poppante che dorme 12 ore o più con qualche piccolo risveglio alla ricerca della poppa.
    in gravidanza ho letto Gonzales ed ho bruciato i libri della Hogg e di Estivil che mi erano stati regalati..facciamo cosleeping in 5 (noi 3 + 2 gatti), dormiamo tutti e siamo felici!! :-)

    RispondiElimina
  23. Ciao! Io non so in che categoria rientra Leon (10 mesi). Da neonato si svegliava ogni tre ore per poppare, ma di giorno dormiva benissimo. Poi a tre mesi ha cominciato a svegliarsi una volta sola, ma da allora ci sono state "ricadute" e tanti tentativi da parte nostra di instaurare una routine. Il problema è che il piccolo viene trascinato in giro come un sacco di patate. Dalle Ande alla foresta pluviale, dal lago di Ginevra alla Sicilia. Se é vero che i bambini sono esseri abitudinari, ci sta anche che tutti questi cambiamenti gli scombussolino i ritmi. Qulacuna di voi ha avuto esperienze simili? Anna

    RispondiElimina
  24. Le mie dormivano il giusto ,mia nipote ha dormito lo stesso e sono convinta che se un neonato non dorme c' è qualcosa che non lo lascia dormire , o un dolore o ha fame, magari la mamma non ha latte a sufficienza! E' accaduto a me quando mi è calato il latte, e a mia figlia ,perche non ne aveva abbastaanza! La bilancia non l'avrei abolita e orari regolari per l'allattamento non guastano! hH visto mamme sfinite sul lettone col bimbo al seno!

    RispondiElimina
  25. Le abitudini si prendono all'inizio, un carillon con la giostrina ,la copertina liscia ,ambiente leggermente illuminato ,di giorno , qualcosa di arancione che li distrae quando si svegliano,nei miei tre casi ha funzionato! se il ciuccio non lo vogliono il dito non sarà un problema, al momento giusto hanno smesso di ciucciarlo , alla materna non se ne è accorto nessuno! Di giorno basta tenerli con le mani impegnate e non ciucciano!

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...