domenica 13 gennaio 2013

Post della domenica... con pippone!

Ultimamente siamo un pochino prese. Morna è senza pc, Klarissa è in vacanza, io lotto da ieri con pan di spagna e butter cream in vista del compleanno della P1.
E mentre ero lì che tiravo giù tutti i santi perché avrei voluto quel coltellazzo lungo 20cm per fare una copertura bella liscia e invece mi riducevo a far tutto con l'indice, ecco che li sento. "Papa, maman, les parents des enfants!". 


Ma che c... Era l'ora di pranzo, e sono andati avanti per ore, mentre le mie figlie dormivano, urlando slogan e ballando su musiche disco anni '90. Erano decine di migliaia, tutti sotto casa mia, dipinti di rosa e di blu, contro le unioni omosessuali e i loro derivati (adozioni, figli naturali da madri surrogate). 

In Francia, un paese laico, così tante persone, così tanti ragazzi (era pieno di adolescenti), si sono presi la briga di scendere per protestare contro una legge che permetterà anche agli omosessuali di diventare una famiglia. Perché, mi chiedo? Dov'è il problema? Che Dio ha fatto l'uomo e la donna? Che la natura ha previsto che un uomo fecondasse la donna?
Fonte: Le Figaro

Non servo io a dire che la natura non aveva previsto molte delle cose che poi sono successe. Dalla cura alle malattie (se Dio ha previsto le malattie, perché non tenersele allora?), alla violenza dell'essere umano. La natura (e Dio) hanno forse previsto che gli uomini violentassero le donne, abusassero di loro, le lasciassero e lasciassero i figli che hanno avuto e voluto insieme? 

L'unica cosa che mi mette d'accordo con il progetto iniziale di Dio (un Dio in cui non credo) è l'amore. Per vivere bene ogni essero umano, grande o piccino, ha bisogno di amore. E allora che si amino Pino e Gino, Lara e Sara, abbiano figli come vogliono e li amino e li rispettino come ogni essere umano merita di essere amato e rispettato. Non hanno bisogno di impararlo come non ne ho bisogno io che sono eterossesuale, banalmente sposata a 25 anni e con due figlie prima dei 30. 

A Parigi ho conosciuto un papà gay. Lui e il suo marito hanno un figlio di tre anni e mezzo. Non riesco a trovare niente di strano in tutto questo, niente di contro natura. Abbiamo le stesse paure, gli stessi problemi, vediamo le stesse scoperte, ridiamo delle stesse sciocchezze e amiamo allo stesso identico modo. 
E dovrei presentarlo a tutti quelli che oggi strimpellavano sotto casa mia. Forse si accorgerebbero che l'amore non ha confini, tantomeno quelli dettati dal bigottismo e dalla paura.

Perdonate le mie riflessioni, ci tornerò su in maniera più precisa, ma oggi non potevo proprio esimermi dopo tutto il casino che hanno fatto (tra l'altro, ci mancava George Micheal, poi pareva di essere al Gay Pride di giugno, solo meno divertente).

E passiamo ora alle frasi dei vostri bimbi, ce n'è per tutti i gusti!

Da FB

Aurora: Sono all'ultimo mese di gravidanza.. Un giorno, mi alzo da terra, non senza difficoltà, com'è immaginabile, e sento la mia treenne dire: 'Mamma, quando ti alzi così, sembri un elefante che si alza'. Ohhh, agli occhi dei bimbi, la mamma è sempre la più bella... o quasi! 

Francesca: La mia mi chiama di notte e mi dice sono sveglia!!! Mamma ti voglio bene posso venire nel tuo letto???

Marzia: "Mamma mi compri Bloom?"-"Tesoro non abbiamo i soldini."-"Allora ricordati di passare dal soldiere......"  

Anna: La mia bimba (2 anni e mezzo) dentro la vasca da bagno mi dice: "guarda mamma nuoto" ed io: "che bello nuoti nel mare" e le con tono di rimprovero: " mamma questo non è il mare è una vasca" 

Stefania: La mia bimba, 2 anni, al mio: -Sara vieni a mangiare? risponde: -Mamma ora non posso sono molto impegnata!!! ...

Benedetta: si parlava delle targhe alterne a Roma e mia mamma diceva " domani la mia macchina sta ferma" , Rebecca si indigna ed esclama: "no, IO sono il sindaco e dico che la macchina di nonna può circolare!"   

Da Twitter

@FrancescaPaiola: Giò e le caramelle 'mamma posso prenderle?' 'No, puoi solo vederle' lui 'posso vederle con le mani?' '...'

P1 di Anya 
P1 (con boccetta di profumo giocattolo : Mamma, tieni, ti metto il profumo!
A: Ooooh, grazie tesoro! ... Aaaah! Ma non negli occhi, brucia!
P1: Mamma, pas brucia, è finto! 

6 commenti:

  1. Ieri sera senza aver letto questo post stavo facendo la stessa riflessione. Il problema delle adozioni ai gay rimarrà solo finchè per noi sapere di che sesso è la persona con cui va a letto l'altro sarà più importante del tipo di persona è.

    RispondiElimina
  2. condivido in pieno...


    e..: che belle le frasi di questa settimana!!

    RispondiElimina
  3. non sono propriamente daccordo.
    non ho nulla contro gli omosessuali ma un bambino è una cosa molto complessa.

    la figura maschile e quella femminile hanno peculiarità molto diverse.

    la mamma è il seno, l'allattamento, l'istinto di protezione, l'accoglienza, le braccia avvolgenti.

    il padre è l'apertura al mondo esterno, il tramite verso la società, il limite, colui che spezza il legame con la madre, che taglia il cordone ombelicale fisico e simbolico.

    Anni di psicanalisi, studi psicologici hanno portato alla luce tutte queste cose.

    Un bambino ha bisogno di equilibrio e la natura è così perfetta per questo.
    Non lo so... anche io ho dei dubbi perchè mi dispiace pensare che a qualcuno sia tolta la grande occasione di diventare genitore.
    Ma il diritto di avere una famiglia
    naturale deve essere dato ad ogni bambino e la legge non può sancire qualcosa che non lo sia.

    Riflessioni... per nulla facili...

    RispondiElimina
  4. Mi trovo d'accordo con il commento Anonimo.. inoltre,non penso che in questo caso credere o no in Dio c'entri qualcosa: si può essere non credenti e cmq non essere d'accordo con l'adozione da parte degli omosessuali.

    RispondiElimina
  5. Gli anni di psicoanalisi sono ormai stati superati, non siamo più negli anni '60! Esistono i genitori single che crescono figli senza alcun problema, che devono essere madre e padre e ce la fanno. Nel caso di due gay, donne o uomini, l'amore è doppio, perché un bambino dovrebbe non crescere bene?
    Sposadaprile, purtroppo c'entra eccome, perché la Chiesa è assolutamente contraria ad unioni di questo genere. Certo, si può essere credenti e non essere contrari, ma sono casi rari, e comunque contro i dettami imposti dal Vaticano. E' una realtà, non un mio giudizio. Se non sbaglio domenica scorsa c'erano le attiviste di Femen in San Pietro a protestare contro le discriminazioni agli omosessuali...

    RispondiElimina
  6. [url=http://loansheredirectly.com/#axmqi]bad credit payday loans[/url] - payday loans online , http://loansheredirectly.com/#qdcxf payday loans online

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...