giovedì 2 maggio 2013

Amicizie virtuali (?)

credits by lombardiabeniculturali.it
Nel secolo scorso (non fate quelle facce...è quello in cui siamo nati tutti noi, su!) le mie nonne ebbero innumerevoli figli una, uno solo l'altra, vivendo nelle tipiche situazioni italiche dell'epoca: la nonna nordica nel classico cascinale in campagna, abitato da diverse generazioni della stessa famiglia e rami discendenti; la nonna del Sud in un piccolo paesello dove tutti in qualche modo erano imparentati o, comunque, conosciuti.
 
Il tessuto sociale era diverso, le trame più sottili e, nello stesso tempo, più forti, le maglie meno larghe. 

Alt! 

Non temete, non segue un trattato sociologico: non ne ho né l'intenzione né le conoscenze né le capacità.

Cosa succedeva alle neomamme di allora? Succedeva che, quasi sempre, erano circondate da mamme, suocere, cognate, cugine di gradi a due cifre, amiche, nemiche, scocciatrici e non.
Non potevi non sapere cosa fosse un neonato, perché ne eri circondata e potevano avertene affidato uno  già quando eri di poco più grande di lui.



La neo-mamma era circondata da affetto, presenza, rotture di scatole, consigli non richiesti e quant'altro.
Ma, appunto, era circondata.
La neo-mamma di oggi? Beh...non è esattamente così.
Ora, per le expat è certamente desolazione, come raccontava Anya, ma, permettetemi, non penso sia troppo diverso per molte di noi. E' innegabile che il sostegno delle famiglie allargate d'un tempo non lo abbiamo più in molte.

Che fa la donna 2.0 che scopre di essere incinta e non sa cosa sia un neonato?

Cerca su Google informazioni sulla gravidanza.

Per caso incappa in un forum dove si parla di maternità.
Inizia a seguire le conversazioni di chi è più o meno alla stessa settimana di gestazione.
Poi si iscrive a uno o più forum e comincia a dire la sua.
E pian piano, giorno dopo giorno, quelle ragazze, quelle donne diventano quasi delle amiche con cui si condividono timori, preoccupazioni, ansie e gioie.

Ci avrete fatto caso, la quantità di forum sulla gravidanza e annessi e connessi è infinita e la quantità di donne che li frequentano impressionante.

In fondo il web ha sostituito quella rete di donne che era accanto a quella di loro che, di volta in volta, si fosse trovata in quel momento tanto magico quanto difficile e sconvolgente.

Non è così per tutte, certo...ma... per quante di noi è stato così?

Per me sicuramente.
Non ho vicine coetanee, non ho suocere, non ho mamma a disposizione, non ho parenti che vivano nella mia città o in città limitrofe.
Ho qualche amica mamma, certo e sia benedetta!
E, come tante di voi, ho le mie amiche virtuali (o, ormai, ex virtuali).

L. ha 4 anni ormai e da altrettanto conosco un gruppo di mamme che non esiterei a definire Amiche.

Nel corso degli anni la conoscenza da virtuale si è fatta con molte personale e la frequentazione reale. 

Sono loro le vicine che non ho.
Sono loro le mamme del paese in cui non vivo, con cui confrontarsi.
Sono loro le cugine di 26° grado che ti consigliano un libro, un prodotto, un trucchetto, una ricetta.
E sono loro che ritrovo con piacere, perse in chiacchiere mentre i nostri figli cercano vicendevolmente di uccidersi  giocano e i nostri mariti e compagni imparano a conoscersi e incredibilmente...
si piacciono!
E capiscono.
Capiscono che le amicizie nate in rete non sono altro che incontri casuali tra persone che si conoscono, che si piacciono e continuano a frequentarsi e finiscono spesso per incontrarsi al di là dell'ideale.

Cosa?
Ah beh...certo...come una qualunque amicizia.
Già!

7 commenti:

  1. io facevo parte di quelle mamme che nel forum dovevano partorire ad agosto scorso. Ci siamo trovate in un gruppo su fb di 73 mamme che stanno vivendo le stesse esperienze. Ci diamo consigli, ci ascoltiamo, e meno male che esiste internet!

    RispondiElimina
  2. Parli di noi?
    Hai scordato di dire una cosa fondamentale: siamo anche fighe!;-)
    Sopratutto Frapot!:-)
    Siete entrate in punta di piedi nella mia vita e mi avete aperto un mondo!
    Grazie CyberAmiche!

    RispondiElimina
  3. Io faccio parte del gruppo si auto-aiuto sui libri, mi sa ;)

    RispondiElimina
  4. Mi è capitata la stessa cosa!!! Cercare informazioni su internet, leggere i forum sulla maternità !!! Mi prendevano in giro ma ero sola subito dopo il 1 mese di entrambi i pargoli e che dovevo fare??? Adesso continuo così anche per altre attività ed altre curiosità ed il tempo in casa passa più velocemente!!!
    Silvia

    RispondiElimina
  5. Le amicizie virtuali... che risorsa! Che conforto che supporto che comprensione ho trovato! "Conosco" alcune ragazze da ormai quasi 6 anni, dai famosi preparativi per il matrimonio e mi hanno aiutato tanto, più di quel che sanno. Come dici tu, senza mamma vicina, senza suocera, sorella o cugina, se non avessi avuto il forum per confrontarmi sarei stata davvero sola, soprattutto nei primi mesi di vita della mia prima bimba. W le mie virtual-amiche!

    RispondiElimina
  6. E per fortuna c'è il forum! Tante amiche con cui confrontarsi e condividere esperienze! Ed è sempre una bellissima esperienza quando ci si incontra dal vivo!

    RispondiElimina
  7. Io ho iniziato proprio così e siamo ancora in contatto!

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...