lunedì 20 maggio 2013

Fenomenologia della mamma: La Mamma so-tutto-io

Di mamme così non ce ne sono molte, in realtà. Perché è diversa dalla mamma perfetta, a cui riesce veramente tutto bene, e perché in realtà la maggior parte delle mamme si ritiene una ciofeca, anche se ai nostri occhi appare perfetta.
Ma la mamma so-tutto-io è una vera rompiballe. E' quella che quando tu stai parlando al telefono con tua mamma in autobus, raccontandole che tuo figlio non ama il riso e di preparagli le penne, lei interviene. Prima ti osserva, in silenzio. Poi cerca di attirare il tuo sguardo. Poi lancia occhiate ai vicini, per vedere se raccoglie consensi.
Poi, quando tu hai riattaccato, lei aspetta qualche secondo. E parte. «Eh già, anche mia figlia non amava il riso...». Tu, a questo punto, se sei un'ingenua non puoi fare a meno di chiederle «ah sì? E poi?» scatenando una dissertazione su come si fa mangiare il riso ad un bambino. Se invece sai più navigata, non la degni di uno sguardo.
E' anche quella che all'ingresso dell'asilo guarda con compassione quella mamma che sta cercando da mezz'ora di vestire il figlio urlante, che continua a lanciare le scarpe mentre lei tutta sudata lo implora di smettere. «Se continua ad implorarlo, non otterrà niente», vi dice con aria serafica, come i professori che all'università ti dicono «se questo è il massimo che puoi fare, non posso darti più di 19» (non che abbia mai preso un 19 :-P). 

La mamma so-tutto-io è quella che in ospedale, mentre tu hai già partorito e lei è ricoverata per dei dolori a cinque settimane, ti dà consigli sull'allattamento, su come tenere in braccio il bebè e su come parlargli, e mentre lo cambi dice alla vostra compagna di stanza: «non ha ancora capito che l'elastico va stretto di più». 

La mamma so-tutto-io è quella che dà consigli alla pediatra: le telefona per chiederle cosa fare alla prima febbre, e mentre la dottoressa sta per aprire bocca lei la anticipa elencando nel dettaglio i medicinali che deve somministrare, le opzioni che deve valutare, la temperatura che deve tenere in casa. 

E' anche quella vostra amica che dovrà sempre dirvi che il nano è troppo vestito (con spiegazione sulle conseguenze, mica è un commento così, en passant), che fa la cacca dura perché mangia una determinata cosa (non perché mangia poche verdure, quello lo sappiamo tutte!), che non dorme perché lo sa lei, che... Insomma, avete capito. 

La mamma so-tutto-io ha sempre una risposta pronta. Di cagate ne fa tante eh, non è mica perfetta, ma deve sempre dire la sua. Non può tacere in nessun modo e ogni scusa è buona per dire la sua. A volte lo fa senza cattiveria, altre volte invece è proprio stronza.
E allora via, prima di fare le tuttologhe, pensiamoci un po'.

12 commenti:

  1. Io ho avuto il piacere di conoscerla una mamma tuttologa, è venuta a farmi vista dei miei gemelli e mi ha spiegato per filo e per segno come allattare non che glielo avessi chiesto, cmq devo dire che quando se ne andata mi so fatta un bel pianto perchè ovviamente stavo sbagliando ad allattare secondo lei..................ed io ero in un periodo delicato per mandarla a stendere............! Per qualche giorno ho allattato solo da una tetta solo per darle contro eh si può fare ahahahah

    RispondiElimina
  2. La cosa più triste ed insopportabile è che tante mamme so-tutto-io non sono nemmeno mamme!! Grrrr...odiose!!
    C.I.C.

    RispondiElimina
  3. Verissimo!! Troppo irritante questo tipo di mamma!! :-D Io in un mio post l'ho chiamata mamma-guru! http://dafidanzataamoglie.blogspot.it/2013/03/adotta-una-mamma-guru-anche-tu.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto il tuo post e ho riso fino alle lacrime al racconto della cliente che.. ehm... [....] con i pantaloni!!!!
      Io la mamma guru la adotterei per farmi grassissime risate! :D

      Elimina
  4. Che poi tanto si vede che le cose non le vengono proprio bene neanche a lei!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. conoscerti mi ha davvero troppo incuriosita e così eccomi qui a curiosare sul vostro bellissimo blog. Al prossimo #mammacheblog allora ;)

    RispondiElimina
  6. E quando tuo figlio piange e si avvicinano da dietro per dirti qual'è il motivo!? "Ha fame!" "È stanco" "Ha caldo!" Grrrrr...!!!

    RispondiElimina
  7. La mamma "so tutto io" è la mamma del miglior amico di mio figlio! Quindi datemi una bella pacca sulla spalla perché devo sorbirmi tutto in silenzio dicendo anche " si hai ragione" perché la mamma "so tutto io" non ammette repliche!

    RispondiElimina
  8. io ne conosco una. La mamma di mio marito;-p

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...