giovedì 30 maggio 2013

La questione esistenziale del giorno: una mamma è ancora attraente?

E' una questione che mi pongo più o meno dal giorno in cui, incinta di cinque mesi della P1 e in attesa delle mie amiche sul ciglio della strada, gli uomini mi strombazzavano urlando «ehi, bella gnocca!». Ora, magari la pancia non era così evidente, ma insomma, ci rimasi un po' male.
Come quando, incinta di sette mesi e già a Parigi, passeggiavo per i boulevard intorno alla Madaleine tranquilla, quando un tizio mi abbordò, seguendomi. Io feci finta di non parlare francese per sbolognarlo, e lui si mise a parlare in inglese. Let's go have a glass (perfetta traduzione dal francese), e io, in tutta risposta: I'm pregnant. Non ho mai visto un uomo così mortificato. Quel giorno ebbi la conferma che gli uomini non guardano la nostra pancia. Ma più in alto, poco o molto più in alto, comunque non la pancia. (e non guardano nemmeno l'anulare, e altre cose che potrebbero dare un sacco di indizi)
In questi tre anni e mezzo, diciamo quattro da quando sono rimasta incinta, non ho mai avuto molte occasioni per chiedermi quanto una mamma possa essere desiderabile, e desiderata.

Poche di noi sono Kim Kardashian in gravidanza, poche di noi sono Belen Rodriguez da mamma. Ma la questione (esistenziale) è una: gli uomini si allontanano? E se si allontanano, lo fanno perché siamo diventate cesse dopo i parti o perché spaventa il fatto di ritrovarsi con una che ha figli?
Premetto che la cosa non mi tange: se mio marito si imbatte in questo post mi uccide, probabilmente, quindi meglio ribadirlo. La mia è solo una domanda. Io, sinceramente, non mi sento cessa dopo i parti. Certo, non sarò più quella di prima, ma per avere due figlie e x anni me la cavo. In più, come dico sempre nei miei corsi di *diventare fighe si può*, la bellezza è dentro di noi. Se crediamo in noi stesse, conquisteremo il mondo (e gli uomini). Una donna brillante e sicura di sé va oltre a qualsiasi episiotomia, smagliatura, cicatrice, tetta pendula. Insomma, mica solo Belen c'ha il fidanzato.

Quindi, per me, la questione numero uno, quella relativa al semplice fatto di avere figli, si può eliminare. Dipende da voi, infatti: se vi sentite cesse dopo le nascite, gli altri vi vedranno cesse, giuro.
Loro ne avevano, di corteggiatori
Invece, il fatto di essere madre, di avere dei figli di cui occuparsi, può essere un deterrente. Insomma, ci saranno quelli a cui piacciono le milf, ma se un single vi avvicina perché spera di divertirsi un po', magari anche sul lungo periodo, e poi scopre che dovete rientrare perché avete il bambino con la caghetta... Beh, che dite? Deterra o non deterra?
Io non l'ho ancora capito. Non ho avuto occasioni, sinceramente. Fino a qualche giorno fa. Quando ad un party aziendale, verso fine serata, un tizio mi si è avvicinato. Avevo notato che ci ronzava intorno da un po'. Alla fine, ha preso coraggio e si è messo a parlare con me, mentre le mie colleghe ridevano e mi facevano versi. Poi, arriva la stagista, quella che ha 27 anni, nessun fidanzato, tanti kg di troppo e che si fa sempre gli affari degli altri.
«Oh Anya, ma le TUE FIGLIE sono con TUO MARITO stasera? Che carino che lui si occupi delle tue figlie mentre tu sei in libera uscita!».
Due minuti dopo – e dopo uno sguardo tra il malizioso e il «va beh, ciao» - si era già dileguato.

Allora, deterra o non deterra?

Io dico di no.
Ma magari loro son state più furbe. Almeno, Samantha e Carrie.

10 commenti:

  1. Interessante questo post...devo dire che condivido ciò che scrivi nel senso che la cosa importante è piacere prima di tutto a se stesse...solo cosi' puoi piacere agli altri! Da quando è nato mio figlio credo di essere rimasta uguale nel senso che quando escono i capelli bianchi corro a tingerli e cerco di limitare i chili di troppo...non capisco perchè lasciarsi andare ...sicuramente di difetti ne ho tanti ma la cosa che mi preme più di tutte è piacere a mio marito cosi' come io mi piaccio :)

    RispondiElimina
  2. ecco, io son quella che si vede cessa e di sicuro si fa vedere cessa. Ci lavorerò su....

    RispondiElimina
  3. io mi sento come fiona di shrek....

    RispondiElimina
  4. Dipende dall'uomo...può darci peso o meno, credo, poi non so, io fermo qualsiasi abordaggio.
    Una volta ad un uomo ho detto: guarda che sono sposata e lui...a me non interessa...ho anche due figli...non mi interessa..a me si però, quindi gira!!!

    RispondiElimina
  5. Bello questo post!...Io mi sento ok!...E non perchè voglio sentirmi figa, mi sta bene qualche smagliatura,e un pò di cellulite,(ma poi l'avevo anche prima ;))...La maternità ci dona una luce interiore in più...;)

    RispondiElimina
  6. Una collega veramente "simpatica"!!!!!

    RispondiElimina
  7. Sono d'accordo con Moky, dipende dall'uomo. Comunque se essere mamme puo' servire ad allontanare certi abbordaggi ben venga...in giro ci sono uomini davvero ridicoli. Se invece dovesse trattarsi di Leonardo DiCaprio allora speriamo non salti fuori la simpatica stagista alla festa!

    RispondiElimina
  8. gli uomini sono degli animali strani, in alcuni il fatto di essere mamma può far allonatanare mentre ad alcuni, se ti vedono col passeggino, scatta in automatico il complimento fischiettato o la strombazzata di clacson.
    io mi piaccio di più adesso che sono mamma -seno sgonfio compreso- e quel che più conta piaccio a mio marito!

    RispondiElimina
  9. Una mamma è sempre attraente come quando non lo era, cambia la tipologia di attrazione, acquista un'altra bellezza ma rimane sempre una donna a tutti gli effetti degna di essere corteggiata e riconquistata ogni giorno.
    Poi, certo, concordo con Moky che dipende dall'uomo in se per se e dal cervello che ha...Si, se cel'ha! ;p

    RispondiElimina
  10. Non è una questione fisica! Restate sempre belle! Il guaio più che i figli è il marito! Però se ci sono i figli di conseguenza c'è il marito che è un deterrente! Avere a che fare con un altra figura maschile significa avere noie, contrasti e lotte! Quindi ci si allontana o non ci si avvicina proprio! La cosa può migliorare in caso di vedovanza, ma comunque resterà sempre nella donna il ricordo del padre dei suoi figli!

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...