domenica 30 giugno 2013

Post della domenica... di sole!

Già, incredibile ma vero, oggi a Parigi c'era il sole. Forte, eh? E così stamani ci siamo armati di buona volontà e siamo andati al brunch bazar, un evento fighetto ma alla mano che viene organizzato ogni tanto (bisogna seguire per sapere quand'è), sempre in posti diversi. Oggi toccava alla riva della Senna, sotto il ponte Alexandre III, presente? Una vera figata. Proprio SOTTO, al fresco, in gallerie antiche. E tra bancarelle ed espositori, abbiamo mangiato insieme ad altre famiglie e poi la P1 ha approfittato dell'animazione, tornando a casa truccata da super eroina (il tema di questa giornata erano appunto i super erori) e dopo aver fatto qualche atelier. La P2 si è accontentata di razzolare in giro, ovviamente. 

Ma veniamo alle frasi!

L. di Klarissa:
L, sei emozionato che domani inizi l'asilo nuovo? Io sì!
No mamma
Neanche un po'?
No, mi fa scorreggiare

Giorgia e Ale di Francesca C.
Al fratellino di due anni e mezzo: "ale non sembro una ballerina?!" lui "tu non sei una ballerina... sei uno scarrafone!!"
Giorgia al padre: "papy tu non devi più sgridarmi né fare arrabbiare altrimenti il tuo cuore si spezza e diventi MALMAGIO!"


Anna di Giovanna M.
L'altra sera in macchina con i nonni. Mentre mettono la macchina in garage vede un riflesso dei fari... Nonna guarda un fuoco fatuo! (forse ha visto troppe volte ribelle!)

Bebe e Iaia di Giovanna A.M.
Entrambe guardavano Paperissima in tv, lla Bebe ha visto una riunione di alti prelati, tutti coi paramenti bianchi e fa: mamma! guarda quanti Papi iaiocci! 
Iaia: No, Becca, il Papa è Francy!
NdR Per la Bebe essendo la sorellina Benedetta una Iaia, il papa emerito chiamandosi Benedetto diventa in automatico Iaioccio
Si va al ristorante insieme ai miei. Non so chi (forse mia mamma) dice alla Bebe che se non finirà tutti gli gnocchi Paolo (il ristoratore) ci resterà male. Lei mangia tutto, poi si alza e se ne va nell'altra sala e noi sentiamo: Paolooooooooooooooooooooooooooo! Ho finitoooooooooooo!

Benedetta di Rebecca A.
Mamma, i dinosauri allora c'erano quando tu eri piccola??

P1 di Anya:
Mamma, io ti adoro. Ti adoro ti adoro ti adoro! Non essere più cattiva. E io non dirò più no, d'accordo?

P1, guarda, un dinosauro (una ricostruzione sulla Senna)
Sìììì, che bello! Ma perché non MARSCIA?

Nessun commento:

Posta un commento

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...