lunedì 8 luglio 2013

Fenomenologia della mamma: l'Esaltata

Ci sono donne che per scelta o per imposizione o costrizione non sono madri.
Ci sono donne che lo sono.

E ci sono donne che sono convinte che essere madri le abbia rese esseri vicini al divino.

La loro prole?
Ovvio: esserini angelici, meravigliosi, fantastici, desiderabili e desiderati da tutti.


E non può che essere così, non osate contraddirle.
Mai.
Sì, perché sono un filino...ecco...

Esaltate.




L'Esaltata è convinta di essere madre solo lei.
No, non fatele notare che lo sono la maggior parte delle donne.
Inutile.
Lei è più madre delle altre.

L'Esaltata è convinta che la maternità l'abbia resa speciale.
E, soprattutto, che ora che è madre, il mondo debba tenere il fatto in considerazione e debba occuparsi di questo fatto straordinario che le è capitato.

Eccchecccazzo, non lo sapete che sono Mamma, io?



L'Esaltata si offende a morte, come se ne andasse della sua regolarità intestinale, se il mondo non nota il suo/i suoi pargoli.

Inveisce contro la suocera, appioppandole i peggiori epiteti della storia della prostituzione, perché non
tratta i suoi figli come quelli di sua cognata.

È capace di cercare su Google "magia nera" pensando di usarla contro quella vecchia battona, perché non ha chiamato 8 volte per sapere se il secondogenito ha cagato.
Oh, possibile che non le importi nulla di colore e consistenza delle feci del nipote?
Ma stiamo scherzando?

L'esaltata ti chiama cercando appoggio alla sua geniale idea di  pagare Pablito perché si finga l'amante dominicano della vostra comune amica che vi ha invitato al matrimonio, precisando che non è prevista la partecipazione di minori.
COME HA OSATO?

L'Esaltata ti comunica che sarà costretta a cambiare nido.
Oddio, dici tu, è successo qualcosa di preoccupante? Cosa, ti prego, dimmelo!
Non te ne sei accortaaaaaaaaaaa????!!!!
Di cosa, ti prego, Esy, dimmi, mi fai sentire male!
Non prendono seriamente in considerazione i mie bambini...ehm...i bambini in generale, voglio dire. Non ne notano la loro unicità.
(traduzione dall'esaltatese: non trovano i miei figli straordinari ed eccezionali, non si commuovono solo a vederli, non restano abbagliati dal loro splendore...insomma, li trattano come tuo figlio)

L'Esaltata viaggia in aereo? E' lì, guardatela, sta discutendo con la hostess all'imbarco: non capisce perchè non abbia diritto alla priorità.
Ha figli.
Lei.
Le altre 15 piovre madri, con 12 mani che tengono 3 figli, 8 bagagli a mano, Winnie the Pooh appeso all'anello al naso, passaporti di 3 generazioni compreso quello del bisnonno, ah, ops, no, mi scusi, lui è morto, carte d'imbarco, anche altrui, sì, no, il bambino non si chiama Mustafa, dev'essere di qualcun altro, mi scusi, il bambino si chiama Marco, eccola qui la sua carta!  che sbadata! era nel biberon!
Le altre non contano.

Sale in metrò, chiede alla vecchia azzoppata di alzarsi: non vede?! la sua bambina deve sedersi o rischia di cadere, povera dolce piccina.
Razza di insensibile vecchia zoppa. Alza il deretano o ti spezzo il femore sano.

Arriva in albergo, va alla reception e chiede la stanza vista mare. No, sa, io ho 2 bambini.

Ecco...i figli sono il regalo della vita, la gioia più grande, sono la cosa più preziosa, ma...

devo farvi una rivelazione: non interessano a tutti, no.

Alcuni sono, pensate un po', persino indisposti dai bambini.
Magari dai vostri particolarmente...

La notizia vi ha uccise?
Siete svenute?
No?

Allora non siete Esaltate, grazie al cielo!

13 commenti:

  1. Sono inquieta ora.
    E sento che mi servono assolutamente le istruzioni per l'uso per non diventare una mamma esaltata. Attendo speranzosa...

    RispondiElimina
  2. ma cm si può definire una donna che è incinta ma non ancora effettivamente mamma cn annessi e connessi quotidiani più o meno piacevoli, che però ancora prima di rimanere incinta dispensava consigli e metodi e riti e istruzioni d'uso per te e tuo figlio in fasce e poi in crescita, perchè lei aveva e ha letto tanti manuali e si sta laurenado in psicologia? no perchè io prima o poi non sto zitta e quel tipo di mamma lì ce la mando sz ritorno a quel paese...cmq se vi capita e se potete scriverci un post io vi posso dare dei suggerimenti...anna

    RispondiElimina
  3. forse la 'mammasotuttoio'?
    prova a leggerla, magari è quella che cerchi...

    RispondiElimina
  4. troppo forte!!!!!! mihai fatto morire dalle risate...
    grande grandissima

    RispondiElimina
  5. uhh, se ne conosco...
    Pare che il mondo debba fermarsi perchè son diventate mamme....

    Sabina, è semplice, basta che ti ricordi sempre che "non ce l'hai solo te!" (il figlio eh...)

    RispondiElimina
  6. Sì sì! Ne conosco una che corrisponde in ogni punto!!! Quando la incontro mi guarda, poi guarda suo figlio e mi dice:"E' bellissimo vero? Non perchè è il mio, ma è bellissimo. Ma io forse sono di parte. Dimmelo tu, vero che è bellissimo? Perchè é bellissimo no?.........ad libitum"

    RispondiElimina
  7. Vi ho mai detto che ho una figlia bellissima? Ma una sola.

    RispondiElimina
  8. Ahahaha continuate cosi vi prego. ..ne conosco qualcuna...ahahahahahhah

    RispondiElimina
  9. Hahahahaha oddio che ridere :DD E il bello e' che chi lo e' pensa di non esserlo affatto. Comunque per ora mi sembra di rientrare a pieno titolo nella mamma pigra, ma aspetto le prossime descrizioni!

    RispondiElimina
  10. Post azzeccatissimo! Io conosco pure un babbo che è così, ma lui è una piaga dalla nascita, ha sempre fatto e pensato meglio lui quindi non poteva essere altrimenti con la figlia.

    RispondiElimina
  11. Aaaahhhhhh!Da ora in poi ti seguo così mi leggo anche gli altri tuoi post sulle mamme e poi ti dico a quale appartengo (spero non al gruppo delle "esaltate"!!)Un saluto da Valeria!

    RispondiElimina
  12. Valeria, se capissimo come si mettono i link nelle pagine, sopra in 'fenomenologie' troveresti tutte le 30 trattate finire. Alcune comunque ci sono già, dobbiamo capire come si fa in via automatica

    RispondiElimina
  13. Opss, abbiamo proprio tolto la pagina che era penosa, ma la rimetteremo al più presto!!!

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...