giovedì 28 novembre 2013

Cosa fare a Parigi coi bimbi (soprattutto in inverno e se piove)

A Parigi si possono fare tantissime cose, per carità. Soprattutto quando non sei una mamma temporaneamente single, con tutte le commissioni da sbrigare nel weekend e la stanchezza ormai cronica. E soprattutto se i tuoi figli hanno più di 3 anni. Con i bebè, infatti, le alternative sono davvero poche. 

Domenica scorsa volevo andare a vedere la mostra su Miss Dior (sì, il profumo) al Grand Palais. Arrivo, mezzo km di fila. Io e le nane facciamo dietrofont, destinazione il Palais de la Découverte, giusto lì dietro. Avevo sentito che c'era un'esposizione sulle formiche (bleah) e così pur di far qualcosa mi sono infilata. 

In realtà, il Palais de la Découverte è molto di più, perché oltre alle mostre temporanee ci sono gli allestimenti fissi, tutti riguardanti il mondo della scienza. 

Il biglietto costa 8 euro per gli adulti e niente sotto i sei anni, e già questo è positivo. Aspettiamo in fila cinque minuti, con bambini che scorazzano ovunque. Visitiamo prima questa roba sulle formiche, Mille Milliards de Fourmis. Che schifo, aggiungerei. Oltre alle varie spiegazioni, ci sono dei terrari in cui specie rosse e brutte mangiano, passeggiano, trasportano e, soprattutto, si accumulano. Esiste qualcosa di più raccapricciante di una massa di insetti ammucchiati? Ecco, sembrava un'ammucchiata di formiche. 

Orrore. 

Con mio grande sollievo nemmeno la P1 sembrava particolarmente interessata, quindi ci siamo messe a visitare il resto del museo. 

Ci siamo divertite nella zona dedicata alla biologia e al corpo umano, dove si può ascoltare il proprio battito o misurare la pressione 

abbiamo giocato con le leggi della fisica


e con... ehm... qualcosa


Il tutto in una bellissima cornice


Alla P1 è piaciuto molto ed è voluta restare più di quanto avessi immaginato. 
E per completare, dopo una passeggiata sui vicini Champs Elysées già illuminati per Natale, cosa c'è di meglio se non un bel pranzo?


(non so se è peggio questo o le formiche)

3 commenti:

  1. Ma dai che sei bravissima e non ti perdi d'animo... e poi giustamente come dici tu a Paris il y a toujours quelque chose à faire, non? Mio francese a parte vedo, che le tue due Pupille apprezzano quello che mamma e Parigi offrono!
    Invidia da un misero paesello del profondo Nord Est d'Italia... M.

    RispondiElimina
  2. Ecco, altra mamma dal nord est... che vorremmo avercela noi la mostra con le formiche... ^_^
    A parte le battute, mi sembra che le piccole si siano divertite parecchio, tra una carrucola e un ventricolo ^_^ , e che appetito alla fine!

    RispondiElimina
  3. Ciao! Pensa che per passare un pomeriggio divertente io ho avuto la bella idea di portare la prole allo zoo. Peccato che non sapessi che avrebbero legato galline vive ai lati del pulmino con cui si fa visita al parco. Non ti dico lo spettacolo!!! Degno di un film di Dario Argento :-0
    Va beh, siamo a Shanghai....quanto mi manca l'Europa talvolta.
    Bel blog, divertente!
    Simona ( ^ ^ )

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...