Ricetta facile per una focaccia integrale buonissima

Share this...
Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone
I fiori direttamente da Lahore, Pakistan
Siccome qui si crede che io sia quella che pensa solo ai primer Urban Decay, ai tacchi Louboutin e agli smalti, sfatiamo questo mito: io cucino. Solo che, a differenza delle mie compari grandi… ehm… buongustaie, diciamo, non amo le cose troppo fritte, troppo dolci, troppo grasse… troppo, insomma. Se mi invitate a cena e mi fate una roba super fritta io ve la mangio eh, ma non la preparo per me, ecco. Noi mangiamo tofu e bistecche di soia… Ma preparo anche dolci, focacce e bontà varie. Oggi vi svelo la ricetta della mia focaccia, anche detta la più richiesta di Parigi. Mi hanno suggerito di farci un business, ma anche no. 


Io impasto col Bimby, ma prima di averlo facevo a mano. 

400 gr di farina integrale (o bianca, se la preferite classica)

100 gr di farina Manitoba (le proporzioni possono cambiare, più soffice, più Manitoba e meno 00)
250 gr di latte a temperatura ambiente
50 gr di acqua di bottiglia a temperatura ambiente
8 gr di lievito
10 gr di olio
10 gr di sale

Fate sciogliere il lievito in acqua e latte. Poi mettete il resto degli ingredienti ed iniziate ad impastare, fino ad ottenere una palla non troppo molle ma nemmeno asciuttissima. Lasciate a lievitare una prima volta, quando è gonfia reimpastate e fate lievitare una seconda. 

Accendete il forno a 30° e stendete la pasta sulla teglia ricoperta di abbondante olio, tirandola bene con le mani. Fate i buchi con le dita e cospargete di sale. Lasciate nuovamente lievitare mezz’ora. 
Togliete la teglia e portate il forno a 230° solo sotto; una volta caldo cospargete la focaccia di olio e acqua (due terzi di bicchiere, metà olio e metà acqua), poi infornate e lasciate cuocere finché la focaccia non ha assorbito tutta l’acqua ed è diventata marroncina (slurp). 

Pronta! 

Vado bene come Nonna Papera?

Tags from the story
Written By
More from Anya

Fenomenologia della mamma: la mamma con marito che non fa una cippa

Share this... Su, alzi la mano chi non fa parte di questa...
Read More

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *