venerdì 6 dicembre 2013

Risparmi o spendi e spandi?

Non amando sprecare e sperperare,  ma adorando provare, vedere,  fare cose nuove o anche solo banalmente e stupidamente belle, mi barcameno, come tanti, tra le due sponde, cercando di non affogare nel mezzo, e spio,  un po qui e un po là, consigli per risparmiare.
Tra i vari social, detesto cordialmente Facebook, cui sono iscritta da poco e sotto pseudonimo, ché per carità...
Qualche tempo fa, mi hanno invitato ad associarmi ad un gruppo che fornisce consigli per risparmiare.
Mi dico: ma come ho fatto a non pensarci da sola?!
Ora potrò capire come spendere meno chesso'...di elettricità o di telefono o di gas o di spesa alimentare o boh!
A dire il vero ho avuto più volte occasione di pensare di esser figa a sufficienza nel gestire i quattro soldi che guadagno, ma si può sempre diventare più fighe, no?
Perché porre limiti alla figaggine?
Mai farlo!

Così, accetto.


Verrò bannata, lo so, ma...
raga', un covo di matti.
Mi dico allora che devo assolutamente raccontarvi, ma decido che voglio approfondire prima di farlo. Magari sono finita inconsapevolmente in un gruppo di shopaholic anonimi mascherati da risparmiatori indefessi, così, masochista e devota alla causa blog, mi iscrivo ad altri gruppi di risparmiatori o sedicenti tali, leggo siti e blog a tema.
Niente,  mi convinco sempre più che devo davvero parlarvene:
il nostro Paese è pieno di dementi.
Lo sospettavate, eh!
A parte il virtuale,  anche il mondo in carne ed ossa ne fornisce prove  quotidiane, ma magari,  ti dici,  conosco solo io sti geni del crimine...
No.
Non li conosco solo io.
Non li conoscete solo voi.
No, siamo circondati.
Ora bannatemi pure da ogni gruppo Facebook, ma urge conforto.
Pardon, confronto.
Una mamma ha trovato una cameretta in vendita in un noto negozio di mobili (non eccelsi) a...
150 euro.
Grande!
No.
Parte il coro di buuuuuuuuu.

Gufi dell'ovvio:
- non durerà più di 3/4 anni.
Ehmbe?! Cioè...150 euro. Tra 3/4 anni vedremo.
- no, no, sarà compensato.
Un genio, pensavo fosse ebano.
- sotto i 3/4.000 euro non compri legno vero.
E quindi? Mi deve interessare? Mio figlio in 1 anno distruggerebbe anche il tek indonesiano...preferisco spendere 150 euro che 5000.
- non c'è qualità, allora non vuoi capire.
Non sono deficiente,  ho capito, ma mica era il gruppo per  risparmiare?
Ehi amici, ho fatto la spesa e vi posto lo scontrino.
Svengo.
A parte cose folli tipo 20 kg di patate, 2-0-k-g-d-i-p-a-t-a-t-e, dicansi  venti chili di patate per una
famiglia di...

2 persone.
Le mangiate 8 volte al giorno?!
Le vedo già non germogliare, ma produrre una vegetazione pari alla foresta del Borneo.

È risparmio?!
Confezioni di panna a botte di cartoni da 20...era in offerta!
Sì ma 20!
Che ci fate con la panna?

Il bagno tipo Poppea col latte d'asina?
Totali di spesa imbarazzanti.
Ma ho fatto scorta di Simmenthal.
Era in offerta.
E di ammorbidente.
Era in offerta.
E di Saccottini.
Erano in offerta.
E di passata.
Era in offerta.
Risparmiare vuol dire spendere meno di quello che si sarebbe speso altrove o in altro modo.
Sicuri che facendo scorte per sopravvivere ad un'invasione di cavallette si risparmi?
Sapete da quando ho drasticamente ridotto l'importo della spesa al supermercato?
Da quando non faccio scorte, me ne fotto delle offerte e non vado più in ipermercati mirabolanti, ma in piccoli supermercati e negozi.
Paradossale, ma vero.
Si compra quello che serve.
E qualche cazzata, ok.
Punto.
Una tizia chiede consiglio sull'acquisto della macchinetta per il caffè: Lavazza o Nespresso?
80 commenti su quale costi meno e renda di più e sul costo delle cialde.
Oh, uno che consigliasse di non comprarla e tenersi la moka anche detta "cuccuma" per citare la nonna partenopea di Bronto?
Sarà che bevo caffè in cialda in ufficio, da anni, ormai avendo testato millemila marche, e ho deciso:
a casa la mia moka non me la leva nessuno.

Venisse George a casa a servirmi il caffè potrei ripensarci.
Forse.

Un tizio deve acquistare un materasso.
Dice di averne visto uno a 250 Euro.

Buuuuuuuuuuuuuuu
No, non esiste.
Io ho speso 2000 euro.
Io 3000.
Io 1500.

Io, Klarissa, meno di 150 Euro quasi 10 anni fa.

Il migliore materasso che abbia mai avuto.

E prima di comprare questo soffrivo di mal di schiena che mi lasciavano a 90.
Ora non più.
Serve spenderne 3000?!
Poi c'è chi compra il Bimbi (1500 euro circa) per risparmiare non comprando più prodotti prefritti e precotti.
Wow.
Imparare a cucinare, no?
Ci vuole tanto?
E lo dice una che la sera arriva spesso dopo le 8.
E cucina.
O scongela ciò che ha cucinato.

Ok, ogni tanto chiama cinese o una pizza, son mica una maga, ma ci sta.

Mi lascia poi esterrefatta il quantitativo - e quindi il relativo costo - della carne:
centinaia di famiglie mangiano carne quotidianamente e più di una volta al giorno.
Tipo che un leone in una riserva di gazzelle è quasi vegano.
O tipo Hannibal The Cannibal se incontrasse Nonno Totem.
La scelta alimentare è già in sé terribilmente infelice, ma non finisce qui.
Per potersi permettere chili di carne al giorno la comprano in hard discount tremendi scambiandosi consigli su quelli dove non sono stati trovati prodotti contaminati o informandosi su quelli chiusi in passato dalla Asl e quindi forse poco affidabili.
Ora, massaie e massai del mio cuore...
ma mangiarne meno,  no?
Sostituire la carne coi legumi - economici e salutari - no?

Non dico di ricorrere al seitan o al muscolo di grano,  lo so, costano,  ma i legumi,  vi prego...costano nulla e sono perfetti.
Consigli su quale ammorbidente usare.
Non lo uso da un decennio.

L'aceto di vino bianco è un ammorbidente favoloso.
E uno sgrassatore e anticalcare per fornelli, piastrelle, cucina etc etc senza pari.
Provare per credere.
Vogliamo parlare di quanto costi?
O ve lo risparmio?

Consigli per risparmiare energia.

Tutto parte da una che spende 300 euro circa a bimestre di elettricità.
Penso stia cuocendo la suocera al forno a 250º da 2 mesi.
Un coro di:
Anch'io!
Io di più, beata te!
Io un po meno, perché ho cambiato gestore e ti spiego...
Ma anche no.
Io spendo 60 euro a bimestre.
Dio mio, o io sono un fenomeno - e non lo credo - o sono tutti pazzi.
Pensare di risparmiare spendendo di più è demenziale.
E avete notato la costante?
Chi spende poco per prodotti destinati ad utilizzi per così dire a noi esterni, viene deriso.
Chi spende poco per prodotti destinati ad essere ingurgitati, osannato.

Sarà mica normale?

18 commenti:

  1. Sono cascata dalla sedia. Ora risalgo.
    Non sono su fb, sono già una nerd per questo?
    Non vado ai centri commerciali per le offerte su tutto-a-1-euro.
    Non compero più di quel che ci serve.
    Cucino io. E basta.
    Ti capisco molto bene. E sono sempre basita da certi discorsi sul risparmio, da gente che non si fa mancare nulla mai e ti guarda di traverso se non partecipi al regalo di gruppo.
    Però mi devi spiare che gestore hai per pagare così poco a bimestre!

    RispondiElimina
  2. Cara vecchia Enel.
    Abbonamento vecchio e mai cambiato.
    Non so...eppure non ceno a lume di candela ogni sera ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! Dopo le disavventure tra gestori diversi (voluta dal marito) al più presto ci stiamo tornano anche noi!!! Alla faccia del libero mercato!

      Elimina
  3. Io il Bimby, l'ha voluto mio marito. Non costa 1500 :D
    Ma a parte questo, sono d'accordo. Io rimango scioccata per esempio dalle mie colleghe che non hanno i soldi per comprarsi da mangiare. Ora, io sono in famiglia e bla bla bla, ma ho l'esempio dell'altra italiana che paga un botto di affitto e non ha mai il conto in rosso, anzi. La gente è stupida. Prima di imparare a risparmiare dovrebbe imparare a pensare. Mica facile.
    E' come il costo dei figli, un argomento per cui io do di testa...

    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo su tutto! Io però il bimby ce l'ho (regalatomi al matrimonio e ben venga) ma so cucinare. Con il bimby e senza. Semplicemente, col bimby ci faccio cose che altrimenti impiegherei più tempo a fare. E risparmio. Tempo, certo, ma pur sempre di risparmio si tratta.
    Anche io spendo poco di elettricità, circa 40-50 euro a bimestre eccetto luglio-agosto che accendo il condizionatore e allora arrivo a 80/90.
    Per il resto, anche io vedo gente al super che compra confezioni intere di scatolame, salse e cose varie.
    Io prediligo i cibi freschi, poi al massimo cucino e congelo.
    Per me il segreto per risparmiare è comprare solo quello che è effettivamente necessario e non farsi confondere dalle varie offerte.
    E non sempre spendere tanto significa spendere meglio. A volte sì, a volte no.
    Comunque in alcuni momenti il tuo post mi ha fatto davvero ridere, tipo quando scrivi della suocera in forno da due mesi!!! :D

    RispondiElimina
  5. Pardon Anya, ricordavo un costo sui 1500.
    Quanto invece?

    Comunque nulla contro il bimby, o contro altre cose, mi pare solo demenziale acquistare cose costose al solo fine di risparmiare, quando basta un pochino di pazienza per non acquistare nulla e cavarsela egregiamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. 1039 circa ;) Il Bimby si compra per passione e per fare più cose in casa (tipo il dado), non per risparmiare soldi. Almeno, secondo me! :)
      ps avevo cancellato il commento perché era incompleto

      Elimina
    3. Sui 1000 e non sui 1500, quindi.
      Pardon.

      Elimina
  6. Sul costo dei figli...io dico sempre che costano quanto VUOI farli costare.
    Ci sono spese da sostenere, vero, ma sta sempre e solo a noi decidere quanto spendere.
    Come in ogni cosa.




    RispondiElimina
  7. io spendo sui 150 euro di elettricità a bimestre, e resto convinta che mezzo paese si sia allacciato al mio contatore ;-).
    Per il resto, io sono sempre stata l'anti risparmio per eccellenza, in mano mia i soldi si volatilizzano e non mi spiego come e dove. Ora sto cercando di fare un esperimento: il menu settimanale. Lo faccio in primis per mangiare meglio (mi sono accora che improvvisando mangiamo schifezze e tipo questa settimana abbiamo mangiato carne tutte le cene, e spesso i bimbi la mangiano anche a pranzo all'asilo...), ma mi dicono anche si risparmi molto, perchè si fa la spesa per il menu programmato e basta. Ho quindi per la prossima settimana un fantastico menu invitante ed equilibrato Oggi abbiamo fatto la spesa, siamo stato in un discount vicino a casa.Preso quello che ci serviva, ma anche una marea di dolci ed extra. 80 euro per tre borse giganti, comprese scorte di biscotti e legumi che dovrebbero durare almeno 3 settimane. Vediamo!

    RispondiElimina
  8. tu sei un genio!!! le fenomenologie sono il top ma questo post...quanto è vero! bravissima, io non ti bannerei!! :-)

    RispondiElimina
  9. :-D
    Fantastica! Proprio vero!!!
    Per quanto riguarda i costi per "dentro" e "fuori" io spendo moltissimo in carne di qualita' (tanto la mangiamo una volta a settimana) e pochissimo nei cosi in cui mio figlio fa la cacca (pannolini lavabili)) e in effetti troverei preoccupante il contrario :-)

    RispondiElimina
  10. Incapace geneticamente ad ogni tipo di risparmio.Ho tentato di tutto,ma è inutile.Ogni mese mi prefiggo un traguardo ma poi l'imprevisto,una bolletta,un regalo,la palestra che non avevo considerato,mi fa saltare tutti i piani.Mio marito,bancario,è disperato.Sono arrivata a pensare di farmi interdire.Lui mi dice sempre che dobbiamo pensare al futuro dei nostri figli ma io non sono proprio capace di risparmiare.Sul mangiare sono attentissima però.Dieta variata,2 volte alla settimana pesce,carne bianca alternata a quella rossa,cucino molto e non ho il Bimby,non l'ho voluto.Io spendo molto in abbigliamento,per tutti,per i libri,sono una lettrice accanita,e per tutto quello che attiene alla vita sociale mia e della famiglia.Vogliamo parlare delle feste?In questo blog voi siete tutte mamme giovani,io ho 50anni e due figli di15 e.17 anni.Fra lezioni di inglese,matematica,palestra,compleanni e ora ke uscite serali con pizza,cinema etc,etc,sfido chiunque a risparmiare.Quando erano piccoli ero sommersa dalle feste di compleanno,ora le feste sono diminuite ma sono aumentate le richieste di soldi per uscire,e mi sembra giusto e sacrosanto che due ragazzi debbano avere i loro divertimenti.Non vi tedio più,ma se apro il capitolo delle gite,noi viviamo in Sicilia e gli spostamenti costano il triplo,non finisco piú.Faccio mie le parole di Leopardi,anche se non sono più una fanciulla"godi fanciullo mio..."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aiuto, Solsido, mi spaventi!! (anche perchè ci assoigliamo molto, pure io mani bucate...). M.

      Elimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...