mercoledì 5 febbraio 2014

Le donne sono più forti degli uomini? Quindi le mie figlie sono più forti dei vostri figli?

Già già. Pensateci bene. 
La menate da anni. Almeno da quando avete iniziato a convivere con un uomo. Su quanto noi donne siamo meglio. 
Siamo più multitasking
Siamo capaci di fare più cose insieme. 

Uomo, tzè. Quel buzzurro che quando guarda la partita non riesce nemmeno a rispondere alla semplice domanda: col sugo o all'olio, la pasta? 
Quel rincoglionito che apre un cassetto e dice: dove sono i miei calzini neri? Dove? DOVE ME LI HAI MESSI? E loro sono lì, piegati e profumati (per merito vostro, non certo suo). 
Scommetto che anche Kate è una di noi.




Quello che vi dice: tienilo tu, con me piange.
Tu SAI COME FARE.
Vedi com'è più tranquillo con te?
Ho lavorato tanto, sono stanco. 
Tu stai a casa, sarai mica stanca?
Come la cena non è pronta? E IO cosa mangio?
Ah, volevi un po' di birra?
Chiama mia mamma. 
Ah, squillava il telefono. 

Per non parlare di quando gli chiedete di tenere il bambino. 
Se andate in bagno (già, proprio lì), dopo tre minuti apparirà come per magia il nano.
Stranamente, quando in bagno va lui si chiude a chiave con l'iPad in mano e ciao. 
Se andate a fare la spesa, vi terrà il muso perché ci siete state troppo.
Lui a fare la spesa non ci va, e se ci va ci sta tre ore perché "sai, c'era fila al banco della carne" (e ha comprato il pesce).
Se andate dal parrucchiere, vi elargirà gli unici complimenti dell'anno: ma come, stai benissimo così. 
Lui va dal barbiere due volte al mese, ed è pure stempiato.
Se uscite con le amiche... beh, allora siete fortunate.

Insomma, noi tutte siamo così. Ci vantiamo tra di noi di quanto siamo fighe (non gnocche, su quello dovrei farvi un corso accelerato di auto-convincimento, appena ci riesco con Morna - che è gnocca - ve lo propongo), di quante cose facciamo insieme, lavoriamo, tiriamo avanti la famiglia, cuciniamo, gestiamo l'agenda, abbiamo idee brillanti, ci facciamo la ceretta. 

Ma non pensiamo. 

Non pensiamo (non PENSATE, ah-ah!) che abbiamo dei figli maschi. 
Che saranno proprio come i loro padri.
Fannulloni e lamentosi. 

Li coccolate quando hanno 37.2 e rompono i maroni? E perché il marito no?
Dite loro che sono bravissimi anche quando sono delle ciofeche? E perché i mariti sono incapaci?

Care mie, state attente. Un giorno le mie figlie vi guarderanno e penseranno: ma questa stronza di suocera non poteva crescerlo meglio? Chi la fa, l'aspetti.

Firmato una che ha un marito che non è certo brillante come lei, ma non mi posso lamentare.
E poi, io non avrò mai una NUORA.

Ahahahahahah (risata satanica)

17 commenti:

  1. Io ho una suocera che detesto, perché mia nuora dovrebbe essere più fortunata di me? ^_^

    RispondiElimina
  2. Oh mio dddddio, saremo dall'altra parte della barricata. Ma mamme di un figlio rispettoso, con dei parallelepipedi e non mammone...a me basta così come suo padre, magari se prendesse un po di manualità dalla mamma la nuora non si lamenterebbe. Nah impossibile e pur sempre un uomo;)

    RispondiElimina
  3. Io ci penso sempre, visto che ho due maschietti e visto che non vedo mia suocera da quasi due anni

    RispondiElimina
  4. oh mio dio!! anche io ho un figlio maschio!! chissà cosa mi aspetterà!!! intanto me lo coccolo io!!!

    RispondiElimina
  5. Quasi mamma di un maschio...( nascerà fra poco ) ho pensato che sarò suocera e mi è preso un colpo!!!!!

    RispondiElimina
  6. ahahahah, vero, verissimo. Però tu vedrai le tue figlie accompagnarsi da very idiot man (i nostri figli) ahahahahahahah (risata satanica)

    RispondiElimina
  7. sei troppo forte Morna! cmq ho anche io due femminucce e niente NUORA... per adesso... :P

    RispondiElimina
  8. Io,madre orgogliosa di due figli maschi,sto educando i miei ragazzi al rispetto per le donne.Mi auguro che le mamme delle figlie femmine facciano altrettanto visto che le suocere sono donne.Ognuno ha il suo ruolo e l'amore di una madre è unico e insostituibile.Detto questo,mio marito non trova le calze,o meglio ne trova sempre un solo esemplare,non ama uscire ,odia la confusione e i film che piacciono a me lui li detesta.Però sopporta una moglie con le mani bucate che non gli cuce i bottoni,che quando non ha voglia non cucina,che ha un amico maschio con cui ha un rapporto molto forte,con chiacchiere maldicenze al seguito. "".Mio marito adora sua madre pur riconoscendone i difetti e le manie e io penso che sia giusto e sacrosanto ricambiare la tenerezza e le attenzioni ricevute.Perdonate il tono serioso ma non sopporto l'idea che i miei figli possano trovarsi un giorno con delle donne male educate su certi argomenti.La solidarietà femminile deve essere a tutto tondo,non quando ci conviene.Mi sento dire povera te che non hai una figlia femmina!,le mogli tirano per le madri,e stronzate del genere.Spero che i miei figli incontrino donne intelligenti che si comportino di conseguenza con tutti,me compresa in qualità di suocera.

    RispondiElimina
  9. Io ci tengo moltissimo a che mio figlio giochi con le bambole (avere una sorella aiuta), impari a fare diversi lavori di casa, tra cui sicuramente cucinare, e, prima dell'universita', ad assegnarre il corretto nome ad almeno quindici sentimenti che prova

    RispondiElimina
  10. Ne ho un po' per sorte e devo dire che probabilmente è proprio genetico: le differenze si vedono eccome, ma i genitori son sempre quelli, eh! Omamma...sarò tre volte suocera ...potrò godermela da lontano...hihihi...

    RispondiElimina
  11. Anya hai pubblicato tutte le frasi di mio marito, tutti i comportamenti con il nano. Allora mi chiedo 'ti sei nascosta in casa mia o abbiamo tutti lo stesso marito?'.
    Cmq anche io ho un bimbo maschio ed imparerà a far tutto non perché voglio fare un favore ad una futura nuora (se ci penso mi vedo già nel ruolo di suocera stronzissima) ma perché deve essere una persona autonoma ed in grado di cavarsela in ogni situazione.

    RispondiElimina
  12. Forse un giorno diventeró una suocera, forse avrò una nuora, ma forse avró un genero

    RispondiElimina
  13. Io ho una femminuccia, mi sa che conviene educarla a non fare da madre al suo consorte, io devo ammettere che, anche se il mio è già meglio della media standard, su alcune cose non è che sia proprio brillantissimo. Poi loro ci prendono per esasperazione, sanno che non abbiamo la pazienza di aspettare che loro imparino a cavarsela da soli e ci si crogiolano.

    RispondiElimina
  14. Da questo post esilarante si evince che:
    1) i mariti sono tutti molto simili
    2) sono ben felice di avere tre Gnome femmine!

    RispondiElimina
  15. Premesso che nella triste verità di ogni singola parola, mi sono davvero tagliata in due dal ridere! Io sarò una di quelle mamme che avrà una nuora e onestamente per come la vedo io, se io devo avere una vita d'inferno per il lavoro di merda che è stato fatto (o forse è meglio dire che non è stato fatto) con il mio caro futuro marito, per quale assurdo motivo io mi devo rompere la schiena a tirare su un figlio indipendente?? il mio ragionamento è sicuramente sbagliato ma se io sono stata tanto sfortunata nella mia vita e non ho mai ammazzato nessuno non capisco perchè devo rendere la vita facile a magari qualcuno che nn lo merita. Detto questo mi scuso in anticipo con la futura consuocera XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco magari cerchiamo di non fare incontrare tuo figlio e una delle mie figli!

      Elimina
  16. perdona Anya, ma credo che anche l'educazione che hanno impartito a noi donne (come facciamo le cose noi non le fa nessuno) contribuisca alle dinaiche che hai descritto....
    io mi auguro solo che i miei figli trovino una persona che li renda felici e che magari non sia così superficiale come certe donnine che vedo in giro....... da parte mia ce la metterò tutta per farli crescere come UOMINI rispettosi e in grado di accoppiare due calzini!!! ; )

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...