Fenomenologia della mamma: la Neomamma

Share this...
Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

E se le altre mamme si riconoscono dopo un paio di sguardi o dopo uno scambio di battute, lei, la Neomammaa si riconosce a distanza.

E che sia con o senza figlio.

Perchè lei non cammina, si trascina.

Se è con la carrozzina, lo sapete, non la spinge, ci si accascia.

Se ha i capelli (i 4 che le restano) più lunghi di 7 cm, li ha legati.
Se li ha più corti ha il cappello, una grande fascia o ormai è giunta alla fase-me-ne-fotto e li ostenta:
pochi e rigorosamente sporchi.

La Neomamma potrebbe chiedere ad un panda che correttore usa per le occhiaie.

Se il pargolo ronfa, la Neomamma si potrebbe addormentare ovunque e comunque e in qualunque momento e posizione, anche del kamasutra.

La Neomamma appoggiata al banco macelleria, non sta pensando se sia meglio carne bianca o rossa, no, sta dormendo.

La Neomamma culla, culla tutto.
A volte anche il neonato.

E dondola, dondola qualunque cosa: carrozzina, carrello al super, vecchietta in carrozzella.

E canta ninnenanne.
Al neonato, di persona, al telefono, in teleconferenza al capufficio.
Oh cazzo.

La Neomamma sa a memoria il numero del pediatra e dell’ospedale.
Stop, fine, il resto è resettato.
Per fortuna non ha voglia di conversazioni hard o il pediatra ne sarebbe turbato.

La Neomamma ha un unico pensiero: dormire.
Ricordatelo, tu che le dormi accanto e non azzardarti a sfiorarla se per 5 minuti riesce a sdraiarsi accanto a te. Non illuderti, non vuole te: ha 30 punti alla patata, la pancera post partum e l’unica cosa che desidera per le sue tette è un tiralatte.

La Neomamma cerca disperatamente comprensione nelle altre neomamme: succede anche a te? anche tuo figlio scassa i maroni così? 
Ha talmente bisogno di confronto che parla di neonati con la dirimpettaia over 70. 
Sì quella con l’alzheimer.
Quella che quando non eri mamma ti sembrava rincoglionita. 
Ora ti sembra quasi normale.
Oh cazzo.
La Neomamma gira con una borsa enorme, contenente il mondo.
Tutto quello a cui una neomamma può pensare.
Tutto eh.
Tranne quello che le serve davvero quando è a 2km a piedi da casa.
La Neomamma è totalmente rimbambita. 
Poi passa eh.
Più o meno.

La Neomamma ha un vantaggio rispetto alle altre tipologie di mamma:

poi passa.

Più o meno.

Written By
More from Klarissa

Fenomenologia della mamma: la Mamma Protagonista

Share this... La Mamma Protagonista non si regge. Non s’affronta proprio. Non...
Read More

20 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *