giovedì 26 giugno 2014

storia di uno spannolinamento (anzi due)

E anche i pannolini sono archiviati.
Anche questo capitolo chiuso, tutti adesso, tutti uno in fila all'altro per spezzare questo fragile cuore di mamma. Ultime settimane di nido, ultimi giorni di materna, tra poco si archivierà il lettino con le sbarre.
E dei cuccioli paffuti che son passati da questa casa non resteranno che foto mai stampate, lasciate alla fiducia di un hard disk.
Sono cresciuti ora, sono bambini già grandi, con i loro discorsi, le loro discussioni, i loro amici che invitano a piacimento. Un battito di ciglia e saranno in vacanza con la fidanzata.
Scusate, questo post doveva essere solo il racconto del nostro addio al pannolino, non un resoconto strappalacrime di tutti i momenti preziosi che mi sgusciano dalle mani...
Quindi, dicevo.

Con Mirtillo, mi ero informata qua e là, ed avevo deciso di aspettare che lui fosse pronto, e non iniziare di mia iniziativa preparandomi a giorni di pipì seminate per casa.

Ma quando è pronto? Gli articoli che avevo letto, dicevano che il segnale è trovare il bambino asciutto al mattino.
Ora, il pannolino di Mirtillo al mattino pesava qualcosa come 15 chili.
Aspettando aspettando, arrivo alla soglia dei 3 anni. Al che capisco che forse, se aspetto che il pannolino sia asciutto la mattina, dovrà andare alla maturità coi Pampers nell'Invicta.

Quindi, una mattina di giugno, a casa dei miei, con il loro bel giardino, gli propongo di restare senza pannolino, e di provare a "dar da bere ai fiorellini". Detto fatto.
Nessun incidente e si è subito arrangiato, complici i poveri fiorellini, lo spannolinamento più veloce dell'est.
Per la notte abbiamo aspettato alcuni mesi, senza ansie e stress. Unico inconveniente è che per le prime volte dovevo svegliarmi e portarlo intorno alle 2 di notte, poi ha iniziato a svegliarsi lui e a chiamarmi, ma nel giro di poco ha iniziato ad alzarsi da solo senza chiamare.
Con Melo, quindi, mi auguravo di ripetere lo stesso schema vincente.
Peccato che lui sia molto più "tato" di quanto fosse il fratello alla stessa età. O almeno, io ricordo Ragazzo in quel periodo come un bimbetto già grande e maturo, mentre l'exTortoro è davvero un nanetto tondo, lo vedo ancora così cucciolo...
Anche stavolta, quindi, non ho avuto alcuna fretta.
Non so perchè un sabato mattina di un mesetto fa mi è girato di non mettergli il pannolino.
In realtà, lo avevo già fatto un paio di volte nelle settimane precedenti, ma era lui a dire che voleva il pannolino, che non gli piacevano le mutande, a non voler nemmeno provare a sedersi sul riduttore. E senza nessun problema si rimetteva il plasticone e stop.
Fino a quel sabato, quando non ha fatto storie, ha accettato le mutandine. Mi aspettavo che, come Ragazzo, avvisasse lui, o si arrangiasse. Zero. Nel giro di due ore c'erano già state 3 pipì sul pavimento. E io dovevo uscire, che fare?
Non si torna indietro, quando si decide, e quindi ho messo un paio di mutandine di spugna, quelle belle spesse, che evitano quanto meno l'effetto pozza, e siamo andati. Al supermercato prima, al vivaio dopo. Gli avrò chiesto 100 mila volte se gli scappava la pipì e alla fine, fuori da vivaio, l'abbiamo fatta. Da lì ho iniziato a portarlo ogni ora circa, e quindi siamo arrivati a sera con solo un incidente all'ultimo.
Il giorno dopo ha iniziato ad avvisare, mentre al nido nessun problema, in fondo grazie alla loro stretta routine, già da un po' restava asciutto.
Nel giro di 24 ore avevamo acquisito totalmente il controllo pipì, mentre con lui ci sono stati alcuni problemi con la cacca (e non è piacevole...)
Ma mi ha sorpreso, è stato bravissimo, e in pochi giorni ha acquisito il controllo totale, avvisando per tempo e senza problemi, e son già 3 giorni che si sveglia asciutto, quindi forse gli ultimi 3 pannolini che mi son rimasti saranno gli ultimi della mia carriera di mamma.

Ovviamente, con due esperienze così positive e facili, non posso che consigliare di non avere fretta.
Non ho mai capito chi si rassegna a mesi di pipì sul pavimento, per me, se si prende il momento giusto, bastano davvero pochi giorni, se non poche ore.
E qual è il momento giusto? Senz'altro ogni bimbo è diverso, ma per la mia esperienza posso dire che verosimilmente è all'alba dei 3 anni.
Non necessariamente saranno loro a manifestare fastidio per il pannolino, anzi, a volte è l'esatto contrario.
Quindi provate, ma se vedete che rifiuta di andare o non si rende minimamente conto degli stimoli per tutto il giorno, rimanderei di qualche settimana.
Lasciatevi il tempo di capire se è un bimbo che è in grado di avvisare subito o se serve portarlo. Ogni ora basta, inutile stressarli con sessioni continue.
Ma, per carità, non segregatevi in casa. Consiglio vivamente le mutandine di spugna per le uscite, trattengono benissimo, e se ve ne accorgete subito non si bagnano nemmeno i vestiti. E soprattutto, non lascerete imbarazzanti pozze al supermercato o nel negozio.
Basta un cambio e via, uscite, e se si bagna amen. Ma vi sorprenderanno, ci scommetto: sanno perfettemente di essere in mezzo alla gente e non hanno nessuna voglia di fare la figura dei poppanti.
Tendenzialmente, alla prima pipì "centrata" saranno così orgogliosi che ci prenderanno gusto, e saranno i primi a voler evitare incidenti.
Nemmeno vi sto a dire di non sgridare ecc, è talmente ovvio che non va ribadito.
Ma eviterei anche eccessive rotture di maroni, con la cantilena "ti scappa la pipì- se ti scappa dimmelo - devi fare la cacca?- sicuro che no?", ripetute fino all'esaurimento.
Meglio due incidenti in più, ma almeno potranno capire meglio come funziona la faccenda.
Ok, non dispenso miracoli o perle di saggezza, è solo la mia esperienza, ma almeno spero che altre neomamme in cerca di informazioni non incappino in altre idiozie come quelle che avevo letto io.

E voi, che esperienza avete avuto?

26 commenti:

  1. Grazieeeeeeeee!!!!

    Sei arrivata proprio a fagiolo!
    C'è mia suocera che continua a dirmi che dovrei togliere il pannolino al piccolo, ma a me non sembra pronto...ha 20 mesi!
    Poi su internet ho visto gente malata (scusate) che già a 3 mesi gli tolgono il pannolino, ma son più tradizionale.
    Morna posso chiederti una cosa, con l'iniziare a parlare come ve la siete cavata? Il mio piccolo capisce tutto ma a 20 mesi parla pochissimo e inizio ad avere un pò di ansia, qualcuna ci è già passata?
    Grazieee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me è piccolo ancora!! Per il parlare, qui sono stati abbastanza precoci, ma per esperienza di amiche ti direi di stare assolutamente tranquilla, specie se capisce tutto. Io aspetterei almeno i 2 anni, poi semmai una chiacchierata con una logopedista. Va al nido?

      Elimina
    2. Diciannove mesi anche la mia e dice poche parole, e' normale!

      Elimina
    3. tranquilla...ha 20 mesi diceva solo poche cose ora ne ha 23 e parla tantissimo!!!

      Elimina
    4. Ah ma allora esistono altri bambini come il mio!!! 21 mesi e dice solo mamma - papà e luna. E tutti a dirmi che i loro recitano già la divina commedia!!!
      e a chiedermi, ma il pannolino quando lo togli???
      argggggg

      Elimina
    5. Grazieee! Mi confortate!
      Morna non chiedermi se và all'asilo nido, perchè se vuoi dire che i bambini che vanno all'asilo nido parlano di + è una cazzata, una mia amica ha il bimbo stesso mese del mio (20 mesi) anche lei lo lascia al mattino dalla suocera e al pm alla nonna materna....e fà le parole composte come ridere!
      e un altra invece con il bimbo + grande che và all'asilo nido ed è timidissimo in pubblico non spiaccica na parola

      Elimina
    6. ok non te lo chiedo ;-). Mah io credo semmai che se i bimbi che vanno al nido spesso parlano prima (ma mi dici di no) sia solo perchè in famiglia si tende a capirli senza che debbano chiedere, mentre al nido son "costretti" a verbalizzare per farsi capire.

      Elimina
  2. Il mio piccolo, 20 mesi, va al nido e non proferisce quasi nessuna parola che sia anche minimamente vicina ad una qualche parola di senso compiuto. Capisce tutto, è interessato a farsi ripetere il nome delle cose (indicando ad esempio le illustrazioni sui libri), ma non parla.
    Per il pannolino secondo me per lui è presto, prima perché appunto non parla, secondo perchè non manifesta nessun disagio nell'essere bagnato o sporco. Sono diverse mattine che si sveglia col pannolo asciutto, ma francamente non mi sembra una buona idea considerarlo un "segnale".

    RispondiElimina
  3. Eccomi! Quasi disperata, tre anni e due mesi e non ce verso, tolgo pannolino quando posso e non fa capricci, e la trattiene ore ed ore o dice mamma mi metti pannolino devo fare la pipì, provato a dire dai colpiamo la pallina nel water, niente non la vuole fare, rifiuto del riduttore e del vasino, non so che fare all'asilo e entrato come anticipatario e loro lo cambiano no ce problema, però io vorrei togliere sto pannolino...ma la vedo dura dura dura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai provato con i fiorellini? a fargliela fare nell'erba? e se lo tieni proprio senza cosa fa, la trattiene?

      Elimina
    2. Si la trattiene, quando riesco a tenerlo senza...una volta un gg intero,oppure mi dice devo fare pipi andiamo in bagno e fa il gesto, mettendo pisellino nel water e dice.lho fatta, ma nn la fa! Cmq ho parlato oggi con la sua maestra m ha detto nn forzarlo nn far sparire pannolino da un gg all'altro, levalo ogni.giorno e lascialo senza più che puoi ma nn cose troppo drastiche appunto sennò gli causi un problema...mah vedremo come va.quest'estate!

      Elimina
  4. Anche noi siamo in fase spannolinamento, Bianca ha due anni e mezzo e a me sembrava il momento giusto. tutto ok i primi giorni e poi opposizione feroce, sul vasino a volte non ci vuole andare! Che fare? Dopo aver letto Tracy Hogg e averne parlato con le dade del nido ho capito che: la mia piccola è testarda, vuole fare di testa sua e con i suoi tempi; io del resto non devo demordere. Quindi procediamo più lentamente di quanto avevo immaginato e io cerco di non essere troppo insistente, proponendo sempre qualche ora con le mutandine, che comunque piacciono, e cercando di non innervosirmi se arriva la pozza. L'ultima volta, mentre pulivo, le ho chiesto di darmi una mano e lei l'ha fatto senza problemi!

    RispondiElimina
  5. magari aiuta qualcuna:al nido mi avevano suggerito di prendere in bambolotto e farlo trovare a M.sul vasino o gabinetto. Io dicevi a M.: "guarda Franco (il bambolotto), vuole fare la pipi, ma non ce la fa: digli come si fa." E matteo si sedeva, prendeva il bambolotto e stava sul vasino a farla.
    alle volte era geloso di franco e lo "cacciava via" dal bagno perchè gli aveva rubato il vasino...
    col grande c'ho messo un po' a togliere il pannolino, poi d'estate si è stabilizzato (a maggio era nata la sorella per cui un po' di pazienza ci stava!).
    la seconda ha due anni da un mese, ma non è molto pronta, dice solo qualche parolina, zero frasi, ma capisce tutto. Vedremo! Fermezza e pazienza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bella idea! grazie, sicuramente sarà di aiuto a qualcuna

      Elimina
  6. Ai miei l'ho tolto ad entrambi a due anni e 5 mesi, nel giro di una settimana avevano trovato il loro ritmo e il giusto controllo
    Col primo poi di notte l'abbiamo eliminato poco dopo i 3 anni, col piccolo (che al momento ha 2 anni e 8 mesi) vorrei provare quest'estate ma sono mooooolto pigra e ammetto che il problema é mio...non ho molta voglia di alzarmi di notte per fargl fare pipí o per portarlo in bagno, e so che le prime notti sarà cosi di sicuro. Devo farmi forza io lo so, ma davvero non so decidermi ad iniziare? Invento mille scuse...lui beve tanto la sera e anche di notte, io la mattina dopo devo alzarmi per andare al lavoro...insomma, mi auto-giustifico! Ma prima o poi ce la farò! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come ti capisco!! Io lo trovo asciutto da qualche giorno, credo proprio che non mi sveglierò e ... che Dio ce la mandi buona!!

      Elimina
  7. anche noi dobbiamo togliere il secondo pannolino...ma Pilucco è così piccolo e patatone che non so se sarà pronto...
    Ponyo è stata bravissima a 22 mesi ha deciso togliere il pannolino ed è stata irremovibile..vedremo il fratello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. posso scommettere che un maschio non sarà mai altrettanto sveglio..... ;-P

      Elimina
  8. Togliere il pannolino ai 3 anni mi sembra un po' esagerato! Dai 2 anni secondo me bisognerebbe iniziare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè tardi? Per la mia esperienza in questo modo in poche ore è fatta, senza asciugare pipì per settimane... e io lo vedo ancora piccino, non "stonava" con il pannolino.

      Elimina
    2. Lo dici tu stessa quando dici: in poche ore e' fatta...quindi significa che poteva toglierlo prima magari con qualche incidente in più che non è' poi così tragico. Alla mia prima l abbiamo iniziato a togliere dopo i 24 mesi e in tre settimane ci siamo tolte dalla schiavitù dei pannolini. Vedremo con il secondo

      Elimina
  9. Ciao, ti ho nominata nel Top of the post del blog MAM

    http://mammaaiutamamma2014.blogspot.it/2014/06/top-of-post-30-giugno.html?m=1

    RispondiElimina
  10. Due figli due esperienze agli antipodi. Prima figlia, tolto pannolino a 22 mesi senza intoppi, raccolte pochissime pipì, ma comunque era abituata al vasino da tempo e già dai 9 mesi non faceva più popó nel pannolino. Dopo 3 mesi dalla spannolinamento diurno è stata lei a non volere più il pannolino di notte e anche qui zero incidenti. Data questa sublime esperienza, il problema spannolinamento per me proprio non esisteva, mi dicevo "e che ci vuole?", sicchè col secondo ci riprovo a 20 mesi. Che ve lo dico a fa? Tutta un'altra storia! Dopo un mese sono tornata indietro per poi riprovarci, stavolta con successo, a 2 anni e mezzo. Ma ancora adesso, 3 anni e mezzo, se gli gira la fa addosso. I maschi!

    RispondiElimina
  11. Ma che follia è togliere il pannolino a tre anni

    RispondiElimina
  12. Io quando vedo bambini che a tre anni hanno ancora il pannolino provo pena per loro e senso di incapacità dei loro genitori...ma smettiamola...siete solo vittime del consumismo e di una società che vi ha inculcato l' uso smodato di prodotti che non fanno bene a nessuno ma sono solo comodi per pigri genitori.

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...