mercoledì 16 luglio 2014

Di post, di comprensione del testo e delle 3 pirla-sfumature

- Commissariato buonasera, chi parla?
- Sì, pronto, buonasera, volevo fare una denuncia.

- Si qualifichi
- Sì, scusi, sono Kla e...

- Eh?! E' straniera?
- No, no, sono Klarissa di 50sfumaturedimamma.

- Ah?! Klarissa de che? E' una pornostar?
- No, sono Klarissa del blog di mamme...50sfumaturedimamma.com

- Broc di che?
- Blog...ehm...tipo un sito...

- Porno? Mi dia subito l'indirizzo e vediamo se c'è del penale...
- No, no, per carità...è un sito di mamme, niente porno, 50 sfumature di mamma, perchè...ecco...senta, non chiamavo per questo.




- E allora, Clarissa, mi dica...che deve denunciare?
- Niente, stamattina ho postato una cosa, no...e...

- Che ha fatto in posta?
- no, ho postato...cioè...ho scritto un articolo e...ecco...

- E l'hanno querelata? Deve sporgere querela a sua volta? Lo fa lei? Viene col suo avvocato?
- No, no...non ho insultato nessuno...o, almeno, credevo...comunque, nessuno mi ha querelato...almeno, per ora...che io sappia...anche se, in effetti, farebbe anche figo...

- E allora?
- E allora devo denunciare il Ministero dell'Istruzione.

- Nientemeno?
- Già

- E perchemmmmai?
- Perchè se così tante mamme non hanno capacità di comprendere un testo banale, c'è qualcosa che non va...

- Si spieghi...
- Io scrivo che ci sono tante cose che si fanno coi figli, no? Tra cui anche cose tipo...chessò...allattarli fino alle elementari...

- Clarì, sei in cura?
- No, no, sto benone....ecco, cose tipo dormire coi bambini nel lettone...o verbalizzare...
(Giova', chiama lo psichiatrico...)...dica...dica...dove abita, Clarì? Qui a Milano?

- Sì, sì...ma non importa...senta, mi spiego...lei ha figli?
- Sì, lei?

- Sì...
 ( - Giovà, veloce, tiene bambini....)

- Li ha mai portati nella fascia? Io sì, anche mio marito, stanno bene i bimbi nella fascia, sa? Però non piace a tutti...così come i giochi di legno...o dormire coi genitori...

(- Giovà, hai fatto?! Marò...sta messa male...)

- Ecco, praticamente, io dico che tutte queste cose, che magari faccio anch'io, magari anche lei, non sono malvagità o idiozie, o forse sì, chissà...chi sono io per dirlo? O lei? chi è lei per dirlo? Però...ecco, semplicemente non sappiamo se siano cose sane e giuste e se i nostri figli così facendo o non facendo cresceranno sereni, felici, dotati di senso etico...insomma, ha capito?
- Certo...ovvio...chi dice il contrario?

- Tanti lettori del blog
- Del che? ah sì, del sito...com'era? 50sfumaturedeporno?

- Nooooooooo, di mamma!
- Ah, sì, 50sfumaturedimamma...

(voce di sottofondo:
- Ehi, ma è 50sfumaturedimamma?! Passamela!
- Naaaa, la conosci, Giovà?!
- io no, ma mia moglie sta sempre incazzata che dice che son 3 pirla che sarebbero da denunciare...
- Ah ecco...in effetti non mi sembra tanto a posto...)

- Sempre lì, Clarì? Stai lì bbona, eh...
(Giovà, hai chiamato?! Arrivano?!)
 Giovà, dicevi? Vanno denunciate?
- Sì, mia moglie dice che ci sta tutto il penale del codice, ussignùr: abbandono di minore - pare lascino i figli sempre al primo che passa...tipo all'asilo e alle tate e ai nonni...- maltrattamenti - pare abbiano messo i figli nel passeggino e nella culla...sembra che lascino dormire i figli in cameretta...- dice anche che si vantano di andare a feste, senza sensi di colpa...e che i mariti devono collaborare...questa poi! E...ecco...dice che sicuramente non verbalizzano...
- Eh?!
- Boh...va di moda...lo dice sempre mia moglie...
- Ah...sarà un nuovo reato...)

- Clarì, allora, dicevamo che hai telefonato per? Dicevi? Volevi autodenunciarti per maltrattamenti e abbandono di minore, no?
- mah, veramente, chiamavo perchè ho l'impressione che le persone capiscano un po' quel che vogliano...e secondo me questa è una cosa grave...insomma, nel vivere sociale...e...

- E prendi psicofarmaci, Clarì?
- No...va beh...fa nulla, eh....magari richiamo...

- No, aspetta...come sta tuo figlio? dov'è?
(Giovà, mandiamo una volante!)
 - Tu, tu, tu, tu



44 commenti:

  1. http://www.corriere.it/cultura/11_novembre_28/di-stefano-italiani-non-capiscono-la-lingua_103bb0fa-19a8-11e1-8452-a4403a89a63b.shtml

    Non una novità parrebbe...
    Quando frequentavo i forum dei siti di scrittura amatoriale, dove si presume ci sia gente che capisce l'italiano, sbucavano polemiche inutili ogni due secondi perché la gente non capiva quello che gli altri scrivevano.
    Tra le mamme cambia la popolazione di riferimento ma i risultati son gli stessi :)

    RispondiElimina
  2. PS questo post è carinissimo. Per chi riesce a cogliere l'ironia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ironia...what? è una parola straniera? etimologia, please...no comprendo!

      Elimina
  3. che casino hai fatto :) !!! ah ah ah comunque mi hai fatto morir dal ridere anche questa volta!

    RispondiElimina
  4. Ahahhahahhahah ahhaha davvero grande!

    RispondiElimina
  5. ahahah questo post è fenomenale!!!! Sto ancora ridendo!

    RispondiElimina
  6. Bellissimo... E per la cronaca, la mia condivisione del post incriminato ha causato un po' di fervore oggi... Quasi quasi condivido anche questo ah ah ah

    RispondiElimina
  7. Questo è il problema in questa dannata Via Lattea: che il Tom Tom non sa come arrivarci, e continua a dirti:ricalcolo.
    E se deve da ricalcolà er Tom Tom, figurati delle mamme svalvolate... mah... chi ha capito cosa volevo dire poi se me lo spiegherebbe.
    Intanto prenoto il TSO.
    Ciao

    RispondiElimina
  8. La non comprensione del testo è un problema che ben conosci pure tu, dato che sei riuscita a snaturare e mal interpretare a tuo piacimento la descrizione di una tipologia di genitorialita'.

    Carola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una tipologia di genitorialità...

      Niente, non si può: non ce la fanno. Non è colpa loro.

      Alice

      Elimina
  9. Klarissa sei fenomenale!! Io adoro il vostro blog! E se dovessi indicarne una sola caratteristica direi che non vi siete mai poste sopra nessuno, che con semplicità e ironia avete sempre cercato di smussare quegli angoli che inspiegabilmente si creano anche tra mamme. Opinioni è chiaro ne abbiamo tutti e voi esprimete le vostre, ma davvero mi risulta difficile capire come ci si possa offendere con i vostri post. Avanti così mie prodi sfumature!

    RispondiElimina
  10. Ciao! io ho sempre apprezzato il vostro blog e vi faccio i complimenti. L'articolo di ieri,però non è che mi ha fatto poi tanto ridere però sinceramente. E l'ironia la capisco eccome.
    Però, scusa se ve lo dico questo post mette tristezza, si vede che l'avete (o l'hai?) scritto con "rabbia".
    Insomma una caduta di stile, che si poteva evitare.
    Ma sono sicura che presto mi sorprenderete... Buon lavoro!
    EG

    RispondiElimina
  11. bravissima! sei una grande! chapeau!

    RispondiElimina
  12. Te l'avevo detto che finivi alla gogna!!
    Cmq son d'accordo con tante........fate un post ironico anche su mamme adoranti del ciuccio, biberon, lettino da subito, svezzamento vecchia maniera...eccc... ^_^

    RispondiElimina
  13. Un mio amico diceva sempre "Non sono gli altri che non capiscono, sono io che non mi so spiegare" e mai parole furono più sagge. Invece di creare un post del genere, che di simpatico non ha nulla, avresti potuto soffermarti a pensare sul perché la gente ha frainteso quel post. L'ironia è soggettiva ed è una cosa che abbiamo tutti, ma quando più persone fanno notare che hanno avvertito, chi più e chi meno, la stessa cosa, beh, io proverei a capire dove sono stata fraintesa e magari a spiegarmi. Facendo così, invece, hai solo fatto trasparire altra presunzione.
    Buona giornata (ed ora fai un post anche su questo, per quanto mi riguarda non risponderò neanche più alle polemiche).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che una piccola parte l'ha frainteso, una gran parte l'ha trovato divertente.
      A me per esempio Zelig fa cagare, però fa ridere tanti.

      Elimina
    2. Se è per questo Zelig fa cagare anche a me, ma lasciando da parte lo show, ripeto, io avrei cercato di capire perché sono stata fraintesa, ma tanto deduco sia inutile continuare questa diatriba, rimani ferma nelle tue convinzioni, per la serie "Se su dieci in sei hanno capito ma in quattro no, 'sti cassi delle quattro", che poi magari non è quello che pensi ma è ciò che traspare.

      Elimina
    3. Ma vedi, già non sono io quella che ha scritto il post.
      L'autrice del post ha provato a spiegarsi. In molte (quelle che hanno capito il senso) hanno provato a spiegare. Ma si continua a dire "non fai ridere", "fai pena", "non sei informata". Sembra quando dico a mia figlia di non fare qualcosa e lei mi risponde "smettila mamma!".

      Elimina
    4. Io non so chi ha scritto il post, ma come rispondi a spada tratta si vede che sei coinvolta. L'autrice non ha spiegato niente, ha solo creato un nuovo post per ricevere consensi dai più, che è ben diverso. E, permettimi di usare la tua citazione, è come quando dico a mio figlio di non fare qualcosa e lui risponde "smettila mamma" con l'unica cosa che, alla fine, con mio figlio ci parlo e cerchiamo di capire dove c'è stato il fraintendimento.

      Elimina
    5. I post sono firmati. Io sono Anya, una delle tre autrici del blog, il post (anzi, i post, quello precedente e questo) sono stati scritti da Klarissa.
      E la difendo perché la conosco, è una persona intelligente, informata e che fa un'enorme autocritica.

      Elimina
    6. Si nota da questo post, infatti, l'autocritica. ;)
      Buon proseguimento.

      Elimina
  14. Donne, perdonatemi......ma sti due post non si possono vedere...Eddai!
    Magari saranno stati i commenti sotto al post..ma che pesantezza!
    Son donna, mamma di un pupetto di 22 mesi che vedo non quanto vorrei perchè devo lavorare dalle 8-10 ore al dì e pure non avrò + di una settimana di ferie...però dico fanculo vado a fare un giro nel mio blog preferito che mi rincuora e mi rallegra in questo tosto periodo della mia vita.....
    E vedo sti due post.......Klarissa ecchecavolo! È come se avessi fatto lo sgambetto a un vecchio..non si fà!
    Il post di Anya sulle figlie al mare con la nonna, e quelli di Morna sullo spannolinamento, Barcellona, l'addio all'asilo.....son queste le cose che mi piace trovare qui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara, però non possiamo mica accontentare tutte. Scriviamo col cuore, prendendo spunto dal nostro quotidiano, da quello che ci fa riflettere. Non tutto può piacere a tutte, però ci sta, dai!

      Elimina
  15. Lo sò che ci stà, però poi và sempre a finire che non tutti capiscono, e a stò punto penso che anche se lo avesse scritto in qualsiasi altra maniera in tanti non avrebbero capito. X' alla fine tutti la prendiamo un pò sul personale, e tutti siamo stressati e tuttologi come ha detto Carlo. Cmq su una cosa avete perfettamente ragione, chi ha scritto certe cose son persone che non frequentano il blog o non hanno letto tutti i vostri post (io me li son letti a ritroso x' è solo un anno che vi conosco!) ciao belle

    RispondiElimina
  16. Chiedo scusa: io non so perché ultimamente in gruppi e blog mi imbatto in polemiche ... i gruppi e i blog sono tanti... in alcuni ci si imbatte per caso in altri perché li si cerca... se ci piacciono e se siamo in feeling con quel che si scrive lo si segue... altrimenti non lo si cerca più, nessuno ci vincola... se il blog non piace non seguitelo... non mi sembra (non te la prendere Klarissa) che questo blog abbia scopo di divulgazione scientifica ... ma è (così pare a me) lo sfogo ironico di una mamma sulle tante avventure/disavventure in cui ci si può imbattere... poi sta a noi apprezzarne o meno l'ironia... la vita è già così difficile e amara non roviniamocela perchè non abbiamo la stessa opinione di persone che per giunta non conosciamo personalmente...

    RispondiElimina
  17. macché prendermela! ti bacio in fronte!

    RispondiElimina
  18. Non ho letto tutti i commenti...sono troppi, e forse qualcuno avrà già scritto quello che sto per dire io, quindi scusate se mi ripeto. Questo è un blog "leggero" e chi pretende di leggerlo e di trovarci verità assolute e dogmi, beh, ha sbagliato posto. Ma su, ridiamo un pochino...
    Io pratico il co-sleeping (più per scelta del pargolo che mia, ma bisogna sopravvivere!), l'ho portato nella fascia anche in estate, e lui si faceva delle ronfate che manco in un letto di lusso, l'ho allattato fino a 14 mesi, l'ho svezzato a 6 esatti, ha un sacco di giochi di legno e di plastica (e a volte si diverte di più a giocare con le pentole in cucina). Se questo blog si chiama 50 sfumature di mamma, è perchè non c'è un modo solo di fare le cose, ognuno trova il suo...e se qualcuna si sente attaccata, beh, Klarissa, sentiti onorata: vuol dire che quello che scrivi, evidentemente, ha più peso di quanto ti potessi aspettare! Sara

    RispondiElimina
  19. Ma se tu (mamma in generale) sei fiera e convinta di quello che fai, come puoi farti mettere in crisi o farti irritare dal post di un blog? C'è un problema di fondo secondo me...o non siete convinti e seguite anche voi semplicemente una corrente che fa tanto mamma BIO oppure smettete il co-sleeping perchè dormite male e vi stressa...incosciamente eh!

    Alessandra (mamma di una bimba di 27 mesi, incinta di 39 settimane..che ha allattato, fatto e fa il co-sleeping quando è il caso, portato la fascia e passeggino, ecc...insomma che sta crescendo sua figlia come meglio le pare e alla fine fino ad adesso sembra avere una bimba felice..apparte se le dico stop con la cioccolata!)

    RispondiElimina
  20. Anonima Alessandra, dici stop alla cioccolata? Ma sei fuori!?!!?!!? Hai provato a verbalizzare in merito? ;)
    Ovviamente sto scherzando!
    Sono d'accordo con te.
    Pensa, mio figlio è vegetariano...sarebbe da scrivere un bel post in merito.
    ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che dico stop!!soprattutto se prova a toccare la MIA!!!

      Elimina
    2. Ovviamente... :-)

      Elimina
  21. mi avete deluso decisamente, e se il post di ieri l'ho trovato triste questo sembra lo sfogo di una inacidita che sentendosi attaccata fa la vociona invece di chiedere scusa o spiegarsi meglio. non sei daccordo con me? allora sei pirla. tra l'altro l'offesa diretta è proprio un mezzo triste triste triste. il blog mi piacicchiva, peccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi è l'inacidita? Giusto per specificare, le TRE PIRLA siamo noi, Anya Klarissa e Morna.
      A proposito di capire e non capire...

      Elimina
    2. no ma davvero non avevi capito che le pirla siamo noi?? LE TRE PIRLA-SFUMATURE, non credevo potessero nascere equivoci anche su questo

      Elimina
  22. Io son senza parole.. davvero nn riesco a capire come ci si possa sentire offese! E lo dice una mamma che ha partorito naturalmente, allatta, cosleepa, usa la fascia, giochi in legno e verbalizza! ;)

    RispondiElimina
  23. Non conoscevo questo blog e ci sono arrivata tramite un link al precedente post... Io faccio la maggior parte delle cose elencate dal post (allatto e dormo con mia figlia di quasi 3 anni, l'ho portata tanto nel marsupio, cerco di verbalizzare - quando non mi si chiude la vena - e di dare ascolto ai suoi bisogni - sempre quando arriva ossigeno al mio cervello, non sempre...), ma mi ha comunque fatto ridere, l'intento era palesemente ironico e voleva mettere alla berlina non chi pratica l'alto contatto, ma chi si erge a Mamma-perfetta-so-tutto-io. Purtroppo noto dai commenti che molte mamme hanno travisato e preso il post alla lettera e così un invito a rilassarsi e ad essere contro le mommy-fight è diventato suo malgrado un'istigazione ad esse! Io sono sicura delle scelte fatte finora perché vedo che per mia figlia non avrei potuto fare altrimenti (se prima della gravidanza mi avessero detto che avrei allattato una 3enne mi sarei fatta una grassa risata o sarei fuggita urlando in preda allo schifo e al terrore...), ma mi sento comunque di navigare a vista e mi metto sempre in discussione sperando di non fare troppi danni! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oohh, una mamma alto contatto che ha capito! il tuo nome è azzeccato, sei un'aliena!! ;-PP
      Comunque sì, come abbiamo cercato di spiegare mille volte l'intento non era assolutamente deridere chi pratica quei principi o, peggio ancora, farci "paladine" dei principi opposti, ma ironizzare su chi ritiene che quelle "regole" siano l'unica strada per figli sereni. E non sono solo mamme, ma tanti tanti "manuali" o pseudo tali

      Elimina
  24. Sei una grande!!
    Poi ho letto i commenti e mi si e' spento il sorriso. Ma fateve du' risate.

    RispondiElimina
  25. E' che quando si toccano temi come questi... temi che stanno a cuore... ci si sente sempre un po' attaccati, sia da una parte che dall'altra. A me il tuo post è piaciuto per la simpatia, e in particolare questo... l'ho letto questa mattina, quando in casa dormivano ancora tutti e mi è partita una risata che ho rischiato di buttare tutti giù dal letto alle 7.00 - F@

    RispondiElimina
  26. Guarda, i commenti non li leggo neanche (tanto non ho tempo), però questo post è bellissimo!!!!

    RispondiElimina
  27. Ho letto e riletto i due post incriminati, questo e quello di prima.
    Mai mi sono divertita tanto nel rivedermi in una vostra descrizione (non per tutto) o a pensare "no, questa mi manca...".
    Ironia: questa sconosciuta!
    Complimenti, siete veramente una boccata di aria pura nel tran tran quotidiano di noi mamme! :-)

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...