Estate felice? Sentit’ammmme!

Share this...
Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone
Dopo qualche giorno di vacanza, avrei un paio di riflessioni.
Cretine.
Ovvio.
1) gli shorts sono di moda, non obbligatori.
Sia chiaro.
Niente contro le culone, eh, io per prima  lo sono.
E proprio per questo, gli shorts girochiappa non mi avranno.
E poi, diciamocelo, sulle 16enni stanno meglio, inutile raccontarsela: la chiappa, ad una certa, meglio preservarla per estimatori singoli che esibirla ai più.
2) le flip flap non slanciano neppure Gisele, che le disegna con discreto successo.
Figurarsi quanto slanciano la donna italica media.
Va bene, andiamoci in spiaggia, ci sto.
Ma magari in città, anche no.
3) i top, vi prego, su un vitino dal diametro di un tendone da circo, pietà, no.
4) uomini, il costume bianco…
Non ce la faccio neanche a commentarlo.
5) la sigaretta, già ormai fa poraccio e derelitto, ma se proprio fumate e non riuscite a liberarvene, almeno la decenza di spegnerla e buttarla NON in acqua, NON sulla spiaggia, NON a terra, vi prego.
6) le urla ai bambini, contenetele.
Alzare le chiappe, fa bene, su, giù, squat, su.
Pinoooooo, esci dall’acquaaaaaa
Ginooooooo, non entrare in acquaaaaa
Linooooo, mangia la pescaaaaaa
Dinooooo, non urlareeeee
E, sì, sono creature, sì, ma gli altri no, lavorano 340 giorni all’anno, hanno diritto a non essere molestati.
Non oltre il ragionevole, almeno.
Insomma, lo schizzo d’acqua è ragionevole, se contenuto.
Passare sopra la schiena della vecchietta assopita è molestia.
Mio figlio gira dicendo:
Ciao, sono Leonardo, sono nato il 24 febbraio dell’anno del bue, costellazione dei pesci.
Vuoi giocare con me?
Ecco, devo decidere se anche questo rientri nella molestia.
Vado a rifletterci.
Tags from the story
,
Written By
More from Klarissa

La febbre del sabato sera

Share this... I bambini si ammalano. E si impegnano a farlo regolarmente,...
Read More

14 Comments

  • Ma no, dai! E' tutto così allegro! Io sono abbondante e quest'anno mi son presa degli short neri, non me ne frega na mazza! Ci sto in spiaggia e a casa, non vado a spasso o al supermercato o a prendere il gelato, ho un briciolo di decenza ancora, ma li indosso e me ne sbatto, il mondo è imperfetto e io ne faccio parte insieme a voi, viva la libertà, viva il coraggio eh eh eh!!! I bimbi son buoni, sono i genitori che spaccano le balls… i bimbi creature meravigliose, rovinate da genitori stressati e di fretta, me compresa, Dio mio, si, ci siamo anche noi, ma per dormire si sta a casa a letto, in spiaggia ci si diverte e si fa amicizia! Suuuu che la spiaggia è fonte di ispirazione per neo scrittori, adoro guardare il genere umano ahahahah Però ti sei dimenticata delle irriducibili del topless anche con partita di racchettoni, pallavolo, bocce (SIG!) e passeggiata con borsetta a tracolla. Orror! Zero sexy, molto ridicol-esibizionismo! Buon ferragosto! 😀

  • AhAhAhAh… concordo su tutto ed aggiungerei che ascoltare i fatti tuoi e dei tuoi figli e dei vicini e dei colleghi mentre cerco di godere dei miei miseri e risicati 5 minuti di relax sul mio lettino, semplicemente perché tu te ne stai due ore al telefono, quando oramai si usano solo Social per comunicare… ecco, anche no, grazie! Ed eviterei l'anno prossimo di infilare in valigia un bikini con top a fascia. Di moda? Certo, ma a meno che tu non abbia meno di 25 anni e una prima di seno, la forza di gravità vincerà sempre e comunque. #perdire E la sera sul lungomare è un gran bello camminare. E il tacco 15 con zeppa magari non lo considererei adatto per inseguire bimbi o spingere passeggini. La camminata non è quella propriamente da passerella. Però fa ridere. Quello assolutamente si! http://masmemarina.blogspot.it

  • Condivido tutto. ..ma io urlo. Urlo quando schizza le signore con i capelli perfetti, quando tira sassi o cerca di affogare il cugino con la complicità del fratello del suddetto. ..urlo quando si allontana senza avvisarmi….Sarò esaurita?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *