domenica 8 marzo 2015

6 consigli (+1) per festeggiare vostra moglie

festa della donna


Oggi è la festa della donna, e con ogni probabilità gli uomini se ne accorgeranno solo per i venditori ambulanti di mimose in giro per le strade o per le bacheche di Facebook intasate di post a tema.









A proposito di post a tema, ho visto girare una vignetta molto molto sgradevole, specie se condivisa da uomini, che per quanto mi riguarda ha comportato la loro immediata eliminazione (purtroppo solo dalla lista di "amici"...): questa che vedete a sinistra.
Ora, e ve lo dice una che non ha mai visto uno spogliarello maschile in tutta la sua vita, né tantomeno è mai andata a festeggiare in un locale di questo tipo l'8 marzo, mi piacerebbe capire perché una donna che,  una volta l'anno, ha piacere di vedere uno spogliarello maschile va disprezzata, è una zoccola, una gallina, ecc ecc, un uomo, che nei night può andare 365 giorni all'anno, è semplicemente normale.

Ecco, un buon modo di festeggiare la donna è smetterla con questi pregiudizi, no?

Comunque, cari uomini, non pensate di cavarvela con 3 euro di mimosa presa dal venditore bengalese o condividendo post Facebook, possibilmente meno discutibili di quello sopra, piuttosto scegliete cose così:


Ecco qualche consiglio per rendere felice la vostra compagna oggi e, possibilmente, sempre:


1. INCHINATEVI

No, non voglio trasformarvi in umili servi a cospetto di Sua Maestà (anche se...). Partiamo da cose facili: raccogliete le mutande e i calzini dal pavimento. Vi sembrerà incredibile, ma non si catapultano da soli nel cesto della biancheria. Su su, non è difficile.

2. APRITE GLI OCCHI 

Il caffè a letto? Beh se le piace, perché no. Ma io, per esempio, bevo solo the appena sveglia, e se Lui arrivasse con una tazza di caffè mi farebbe solo incazzare: ma come?! xx anni che mi conosci e ancora non hai capito cosa mi piace?!
Dimostrate di conoscere le sue preferenze, cercate di evitare cose banali come la marmellata comprata del gusto sbagliato, i biscotti che detesta, la cioccolata al latte se la mangia fondente, ecc ecc. Aprite gli occhi e guardate: cosa le piace?

3.CHIUDETE GLI OCCHI

Sì, è contraddittorio, lo so. Quale donna non lo è?? Quindi, se è ingrassata, fuori forma, il vestito non le dona, non dovete accorgervene. Potete parlare solo per dire che è bellissima. Ma senza esagerare: se appena sveglia, con capello arruffato, occhio pesto e fiatella le dite che è bellissima, sembrerà una presa per i fondelli e farà bene ad atterrarvi con una testata.

4. CHIUDETE LA BOCCA

Se è lei a dirvi che è grassa? Siete fottuti, lo sapete. Se dite che non è vero, risponderà che non la guardate, se dite che è vero siete morti. Risposta giusta? Nessuna. Se non riuscite a sparire dalla stanza strisciando sotto il letto o mimetizzandovi sulla parete, il male minore è rispondere che per voi è sempre bellissima, che se è un po' cambiata è per un'ottima causa, in fondo ha dato la vita ai vostri splendidi figli, amorevolemente educati da cotanta Madre, ma che se non si sente a suo agio siete disponibili a supportarla, facendo con lei una bella dieta disintossicante e qualche corsa la mattina.

5. APRITE LA BOCCA

Non sbuffate, già l'ho detto che siamo contraddittorie. Visto che avete applicato il consiglio n. 2, se la vedete in forma, se notate che quel vestito le dona, che ha un nuovo profumo, che è particolarmente sorridente: DITELO. Un complimento fa sempre piacere. E parlate, possibilmente. Non c'è nulla di peggio di un uomo orso, che entra e si siede sul divano dicendo che è stanco: e lei?? Prima cosa, chiedetele come è andata la giornata e chiedetele se è stanca, cosa potete cucinare per cena. 

AVVERTENZA SPECIALE NEOMAMMA

Se vostra moglie è una neomamma che è stata tutto il giorno con un neonato, è più stanca di voi. Non c'è alcun dubbio, non importa se siete stati fuori casa 12 ore, se avete fatto 8 riunioni, se avete inventato un nuovo reattore nucleare, se avete spaccato pietre in miniera 8 ore. E' più stanca di voi, stop. Quindi ditele solo "amore, ora sono qui io e puoi tirare il fiato, prenditi un'ora per te". Il vostro lavoro, in confronto al suo, è una partita a briscola.

6: SORPRESE, SORPRESE, SORPRESE

E no, non serve prosciugare il conto in banca. Se non vivete un momento particolarmente florido, un regalo costoso non verrà mai apprezzato da una donna intelligente, sappiatelo. Preferirà 100 volte le piccole sorprese, ma che indicano amore, attenzione e, soprattutto, che è nei vostri pensieri. Basta poco, il suo quotidiano preferito il sabato mattina, i croissant caldi, una penna simpatica, una tazza da usare in ufficio, il libro che le avete sentito nominare, una rivista. Ci sono davvero centinaia di cose che potete fare con pochi euro. 

Soprattutto, la più importante, totalmente gratuita: rispettarla.



5 commenti:

  1. Complimenti, bellissimo post!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo. Lo farò leggere all'Amato Bene.

    RispondiElimina
  3. Le prime cinque le ho,mi manca la 6.Ma se non sono riuscita in vent'anni di matrimonio mi da che non ho speranze...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah pure io... ma sai, la speranza è l'ultima a morire. M.

      Elimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...