venerdì 22 maggio 2015

Quelle orribili e fastidiose mode social

Ciao, sono Anya, e so per certo che non ve ne frega un cazzo del contenuto della mia borsa. Ma va di moda.

Avete presente il post di Morna sugli uomini che capita di incontrare sui social?

Boh, a me quelli non capitano.
Io vedo solo le mode.

Tante mode.

Di quelle che persone come me, o come Klarissa o Morna, guardano e commentano: cazz'è?

Perché io potrò dirvi qual è il modello più venduto di borse Chanel o che colore di rossetto va nel 2015, ma le moda social proprio le ignoro. 

Ne ho individuata qualcuna, ma sono sicura che col vostro prezioso aiuto potrò integrare con succose chicche.

1. Il lievito madre. 

Alzi la mano a chi non è capitato di ritrovarsi in bacheca FB delle frasi tipo: finalmente ho anch'io il mio bambino!

E già ti immagini il piccolo congolese arrivato dopo 3 anni di burocrazia.

Ora potrò fare pane, focacce, croissant, sticazzi. 

E poi vedi la foto. Il blob. Che cresce perché loro LO NUTRONO. Tutte le settimane. 
E tu ti chiedi perché il cubetto da 25gr di lievito di birra, che in teoria fa andare via anche i brufoli se sciolto e bevuto, fa tanto démodé.


2. La corsa.

Tutti corrono, apparentemente. Siamo impestati di messaggi sulle diete e su percorsi runtastic. Tutti a fare la maratona, yeah!

No ma io dico, ok che le Nike fucsia son carine, ma siete sicuri che valga la pena di iscriversi ad una roba di 42km dall'altra parte del mondo? Ditelo, che lo fate per metterlo su FB e usare l'hashtag #addisabebamarathon.
E il percorso runtastic... benvenuti maniaci! Eccovi, vi servo su un piatto d'argento dove come e quando vado a correre. Vi aspetto a molestarmi, ciao ciao!

3. La pasta di zucchero. 

Sì, ci ho provato anch'io. E solo perché, tanto lo sapete, devo dimostrarmi di saper fare tutto. Ma spammare le bacheche altrui con le torte di comunione, battesimo e circoncisione di chiunque anche no, non è cosa buona. Senza parlare dei risultati discutibili, che è come dire voglio la 2.55 (vedi sopra) e poi comprarsi una borsa in Paolo Sarpi.

4. Le unghie finte.

L'URSS è caduta nel 1991. Capirete che se certe mode ci hanno messo 20 anni ad arrivare da noi forse la cosa è un po' strana. E non posso che imputare il problema ai social. 
Ma in fondo Moira Orfei sarà sicuramente orgogliosa di voi.

6. I gruppi per qualsiasi cosa.

Klarissa ci ha parlato dei gruppi whatsapp, ma esistono così tanti gruppi FB, chat di gruppo varie e forum che ormai troverete anche discussioni su come mettervi il tanga. Perché sì, chi entra nell'ennesimo gruppo e partecipa poi si sente in diritto di raccontare o chiedere qualsiasi cosa. 

Scusate, ma secondo voi se faccio sesso e poi mi faccio una lavanda alla Coca Cola resto incinta lo stesso?

Rivoglio Cioè, decisamente.

7. L'organizzazione. 

Grazie Instagram, grazie Pinterest. Con voi siamo persone migliori. Perché avete salvato tutta quella gente che, evidentemente, mandava a rotoli la propria vita senza i vostri dettagli di organizzazione delle mensole del bagno.
Prima la gente cagava nel lavandino della cucina, si lavava le ascelle col detersivo per i piatti, per affrontare un viaggio in auto partiva senza nemmeno conoscere l'indirizzo di destinazione.
Menzione speciale per i video YouTube, i VLOG e la cippa. Meno male abbiamo queste preziose lezioni di vita.

8. I blog. 

Oh guarda, farò la blogger! Ciao ragazze, vi va di dare un'occhiata al mio blog? 

SPAM!

Che non è la posta indesiderata, è il suono del ceffone che darei a certa gente. Un tempo esistevano i diari col lucchetto, non sarebbe meglio tornare a quelli, soprattutto se si ignora la differenza tra accento e apostrofo?

Peace & love 

15 commenti:

  1. Le bufale. Le odio profondamente!!! Io ho la bacheca invasa da decine di bufale (condivise oltretutto spesso da colleghi insegnanti - viva il pensiero critico!!) e la cosa peggiore è che se fai notare che la notizia postata è falsa, smentita, ridicola, la risposta non è mai "ah, ok grazie", ma è sempre "però potrebbe sempre succedere, non si sa mai".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che ci avevo pensato??? Le bufale! Madòòò!

      Elimina
  2. Però alla moda del blog, evidentemente, ti sei sottomessa anche tu!!
    Io odio le foto delle torte super decorate con glasse di ogni tipo....mi fanno venire fame a ogni ora del giorno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no! Io tengo blog dal 2006, quando decisamente non era una moda. E scrivo per lavoro (non sul blog, questo è piacere) :)
      Fame? Io non posso più vedere dolci!

      Elimina
  3. Lo ammetto io sono un po' il punto 8) ohi ohi ohi, però non vado a dire a tutti
    "Ciao Ragazze Vi va di dare un'occhiata al mio blog?".
    Per quanto riguarda lievito madre e corsa non fanno per me, la pasta di zucchero la lascio a Buddy il Boss Delle Torte, unghie finte non si possono vedere le trovo di uno volgare e sporco che davvero vomito! I gruppi su whatsappa silenziati, l'ordine nelle mensole del bagno, averle le mensole! :-P

    RispondiElimina
  4. Grazie a te finalmente ho capito cosa cacchio è runtastic...che palle lo vedevo ovunque, tutti gli amici sanno e io no! Comunque....metterei anche io le bufale... e anche le vignette con le frasette stupide già fatte...poi tante volte trovi aforismi di Oscar Wilde attribuite a Jim Morrison....ma si può??

    RispondiElimina
  5. non puoi capire quanto mi hanno ammorbato con le maratone -.-' non ne posso più e io vabbè, sono la donna anti sport, per cui ho resistito anche alla tentazione "ti regalo le nike ultimo modello e tutto il corredino". Anche no, grazie. Esiste gente invasata veramente. Anche la pasta di zucchero, tutti Renato wannabe, OMG. Io sono la blogger, of course, dai di qualcosa si dovrà pure morire :D :D vabbè, per lo meno non vado in giro lasciando commenti random in tono disperato per indirizzare sul mio blog :P

    RispondiElimina
  6. p.s. per postare coTesta perla di commento ho addirittura dovuto riconoscere le foto ritraenti birre nel captcha :P

    RispondiElimina
  7. Fare le foto, di pessima qualità, della qualunque e poi dargli mille #nomi finto simpatici

    RispondiElimina
  8. Le frasi fatte idiote, banali e spesso pure sgrammaticate... Che indecenza, vade retro!

    RispondiElimina
  9. Ormai siete come le vecchiette che criticano tutto e tutti, no perché non volevo dirvelo ma se siete su Facebook e avete scoperto ora "oddio vedo i cazzi degli altri coss mi frega" benvenute!

    Almeno le vecchiette cercavano di non criticare apertamente voi le superate

    E anche io sono una blogger e il blog é mio e lo gestisco io e se metto cosa ho in borsetta io non dovete prendervela se lo fate voi e non frega niente a nessuno!

    - La Regina

    RispondiElimina
  10. Runastic lo voglio pure io perchè vorrei dovrei cominciare a fare un po' almeno un po di attività fisica per tenere a bada la coscienza ma non pubblicare i miei scarsi risultati su fb..ci riusciro'!?!?

    RispondiElimina
  11. Io ODIO la moda degli hashtag messi a caso del tipo #22mesennetiamoallafollia (che poi mica ho ben capito come si sposano con la privacy di fb o instagram :P ).
    E ne vedo sempre più, ma perchè??????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastico il riconoscimento delle torte nel captcha ahahaha

      Amelie

      Elimina
  12. Non tutti i mali vengono per nuocere, dai.. la corsa fa bene ed è pure economica, basta tenersi gli aggiornamenti per se'!!!
    Per tutto il resto condivido appieno Anya...
    M.

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...