martedì 9 giugno 2015

La TV fa male ai bambini?

Ma voi l'avete capito? Io ancora no.


Mi sono chiesta, nel mio essere a volte una madre tremendamente rigida, se la TV rientrasse nei perentori NO.

Non guardi la TV, punto. 

Ma diciamocelo, anche no. 

Un tempo ci provavo, eh. Perché mi sembrava che fosse proprio rincoglionita

Allora P1, stasera vuoi mangiare il pollo?

E mi risponde Masha.

P1, ti faccio gli spinaci come contorno?

E sento un rutto di papà Pig.

Oh, lo vuoi dopo il gelato? Allora levati di lì!

Cosa mamma?

Grrr.

Mi sono sentita una madre di merd... Insomma, ad un certo punto me lo sono detta, eh. Ti fa comodo lasciarla alla TV, così ti bevi lo spritz mentre commenti la pagina FB di 50sfumaturedimamma.


Ovvio, no? In fondo immagino di dare quest'idea, di me.

Stronze.

Comunque, poi mi sono detta. Ma io, che avevo mia mamma casalinga e che comunque passavo POMERIGGI alla TV, che conseguenze ho avuto?

Ho analizzato attentamente.

I libri, li leggo.
Possibilmente storici o sociali.

Alle domande rispondo.
Anche alle più stronze, altro che pollo e spinaci.

Ma soprattutto: non guardo la TV. Ma proprio MAI. Se non raramente un documentario. O una serie sul pc.

E quindi?

Quindi mi sono ricordata dell'immenso piacere che avevo nello scoprire l'antica Grecia guardando Pollon, nel sognare di trasformarmi come Creamy, nell'attesa di scoprire che la giornalista era la mamma di Mila e nel dubitare (ancora oggi, diciamocelo) sulla sessualità di Lady Oscar.

E se ci aggiungo che la seconda figlia la TV non se la fila manco per niente, tranne 5' di Peppa Pig alla settimana, allora sapete che vi dico?

Che lascio sognare la mia bambina, che a 5 anni, quando la sera torna a casa, si sdraia a gambe all'aria e guarda orrendi cartoni animati di cui conosce tutte le sigle a memoria.

Va bene così, no?

29 commenti:

  1. Ottimo! Condivido. Anna

    RispondiElimina
  2. Secondo me dipende da come si è abituati, la tv a casa mia è arrivata che avevo 10-11 anni (orrore!!! Eppure son sopravvissuta pure io senza lady oscar e compagnia), oggi in casa c'è ma passano giorni senza che venga accesa. Mia figlia lo chiede raramente di vedere i cartoni ma anche volesse per me mezz'ora sarebbe comunque il limite massimo che concederei..non per qualche convinzione particolare, solo che mi sembra un tempo sufficiente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono mica d'accordo! Proprio perché ho due figlie in età ravvicinata vedo che dipende tantissimo dal carattere del bimbo. La grande guarda i cartoni da quando è piccolissima, potrebbe farlo per giornate intere, soprattutto se ci sono quelli che le piacciono (cose più "strutturate" rispetto alla banalità del commerciale), mentre la sorella, che ormai ha tre anni passati, li guarda per 5', poi si stufa. Eppure la tv è accesa!
      Anya

      Elimina
    2. Da come siamo stati abituati noi intendo..io i cartoni non li ho mai guardati e quindi li considero abbastanza inutili, non ho l'abitudine della tv accesa o del programma da seguire. Quindi penso che non sia una necessità o uno svago irrinunciabile pure per i miei piccoli..poi avendo questa abitudine x forza mia figlia non è che sia molto presa da questo elettrodomestico mai funzionante! Poi se faccia male o bene non saprei, ma per me è una perdita di tempo!

      Elimina
    3. Sono ancora in disaccordo :) Ho guardato tantissimi cartoni, ma fosse per me la tv non esisterebbe. Ne abbiamo una soltanto, in sala. Un tempo guardavo molte serie tv (al pc), ora nemmeno più quelle. Quindi no, per me le abitudini di casa non c'entrano assolutamente nulla, perché mia figlia guarda tantissima tv pur non avendo mai, mai, ma veramente mai visto me farlo.

      Elimina
    4. Non riesco a spiegarmi.. Hai detto che lei guardava i cartoni fin da piccolissima, non so' quanto piccola intendi ma se lo faceva è perché qualcuno glieli ha proposti o fatti conoscere..no?a me manca questa cosa di pensare di proporle come attività. Poi pure la mia quanto li guarda starebbe ore e ore, ma quando non ci sono non ci pensa..

      Elimina
    5. Sì, adesso ho capito cosa intendi. E sai che non saprei dirti come ha iniziato a guardare la tv? Sicuramente quando era piccolissima (pochi mesi) io la guardavo all'ora dell'aperitivo: mi piazzavo ad allattare con una birra analcolica e i pistacchi e accendevo quel poco di tv per guardare un tg o altro. Ma non credo sia stato questo, era davvero piccina :) Forse la società è completamente impregnata di tv, cartoni e compagnia? Non saprei. So che la seconda, che è esposta molto di più, dalla nascita, alla tv, non ha il minimo interesse... Perciò comunque non trovo accordo sulla tua teoria :)

      Elimina
    6. Ma non riesco a spiegarmi :-)
      Come siamo stati abituato noi influisce sul nostro modo di percepire la tv..(per me inutile, tu hai ricordi di pomeriggi passati a sognare ecc..)e in questo modo la riproponiamo ai nostri figli..non che questo determini il loro interesse o meno per i cartoni!

      Elimina
  3. Sono cresciuta a pane e bim bum bam, ora la tv la guardo raramente. Stavo proprio pensando in questi giorni come fare con mio figlio che per ora ha solo 10 mesi. L'unica cosa che ora non ci sono più i cartoni animati di una volta! Vero che erano pensati per un pubblico più adulto ma erano molto più interessanti!! Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però siam sempre lì: non erano i nostri genitori (nonni) a dire "ai miei tempi..."? :D

      Elimina
    2. Io da poco ho guardato tutta la serie di Candy Candy con mia figlia che ha otto anni. Ero piu interessata io che lei, tant'e' che un giorno mi ha detto: " mamma non hai altro da fare che guardare Candy Candy?". Ci sono anche ora cartoni molto carini, anzi, io li trovo molto migliori di quelli che guardavamo noi. Tranne Spongebob. Lo odio, lo trovo idiota, ma al piccolo piace..

      Elimina
  4. Non credo sia totalmente appropriato paragonare la nostra generazione a quella dei nostri figli. E' vero che passavo tanto tempo a guardare i cartoni ma altrettanto a girare in bicicletta o per strada con gli amici. Oggi le occasioni di gioco libero e non strutturato sono più limitate perchè si hanno più impegni e spesso chi vive in città non può lasciare i bambini in libertà a giocare all'aperto da soli, a favore di cartoni e televisione , a cui aggiungere tablet, video giochi e telefonini. Secondo me limitare lo screen-time dei bambini è importante (e degli adulti per quanto mi riguarda). Anche io sono una mamma rigida e come mi preoccupo di insegnare buone abitudini alimentari (ad es. mangiare frutta e verdura) cerco di insegnare ai miei bambini a non guardare troppo televisione (non la proibisco, perchè diciamolo che in alcune situazione è mooolto comoda come baby sitter!). La tv fa sognare ma non aiuta a sviluppare la fantasia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah Sara, dipende molto dai bambini? Le mie bimbe non tornano a casa prima delle 18, dopo aver passato una giornata a scuola/nido, dove tra l'altro passano molto tempo in cortile (come facevo anch'io). Io dopo la scuola, uscivo alle 16, tornavo a casa e via di cartoni fino alla sera. Le mie bambine hanno a malapena un'ora di tempo prima della cena, tra bagno ecc, per guardarli. E nel weekend si sta parecchio fuori, anche se abitiamo in città! Credo proprio sia una propensione perrsonale, la piccola fa la vita della prima e della tv non le importa niente...

      Elimina
  5. anche io adoravo bim bum bam. Però forse la differenza, rispetto ai nostri tempi, è l'offerta. Quando ero piccola io c'era appunto Bim bum bam (cos'era, italia1?) e basta. Finito quello, stop. Forse c'era anche qualcosa di preserale. Però io ero a casa all'una, pranzavo con TUTTA la famiglia (pare un'utopia, oggi), poi giocavo, poi guardavo bim bum bam mentre facevo i compiti, poi uscivo. Nel week end, non c'era nulla (o se c'era, non lo guardavo...). Ora, volendo, potrebbero vedere cartoni no stop 24 ore al giorno.
    Detto questo, anche io li lascio "decompressionare" davanti alla tv, quello che mi disturba è che per loro il dopo cena è "cartoni", ma così facendo durante la settimana non resta tempo di qualità per noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tempo di qualità purtroppo non è riservato alla sera, almeno non per me che torno tra le 19 e le 20 e devo subito mettermi a cucinare per tutte e tre. Dopo cena, allora, ci prendiamo un momento per farci le coccole e leggere i libri, ma quanto sarà, mezz'ora? :/

      Elimina
    2. Eh, noi quasi manco quello, perchè dopo cena ci sono i Dalton o Maledetti Scarafaggi, o quando va bene I cavalieri di Berck. Puntualmente impongo "una sera sì e 2 no) e puntualmente nel giro di una settimana torna tutto come prima.

      Elimina
    3. Per me li guardano fino al momento di andare a letto, che arriva molto presto (una mezz'ora dopo la cena, mezz'ora in cui io metto a posto, spesso la P2 sta con me e la P1 alla tv). Dopo non ci sono grandi problemi a spegnerla, perché sanno che ci sono le storie insieme e quindi preferiscono quelle con me... ma son femmine :)

      Elimina
  6. Quando la mia bimba guarda molta TV, mi rendo conto che gioca molto meno. Ultimamente io non sono stata tanto presente, non tanto fisicamente ( non lavoro), ma mentalmente. Mi sentivo stanca e ho abusato della TV, sono stata io più volte a proporgliela senza che lei me lo chiedesse..e quando e' troppa, appiattisce la mente! Non sono assolutamente d'accordo col negarla, perché allora si devono negare anche PC, tablet, smartphone..se la bimba ogni tanto guarda i cartoni o gioca col tabernacolo e si diverte va bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, noi non abbiamo iPad, c'è solo il mio iPhone in casa. E sanno che NON si guarda niente, punto. Semmai si guardano (o ci si fanno) foto e video per riderne insieme, o guardiamo Instagram quando siamo in viaggio ecc, ma loro sono due, io sono una, e non esiste che si litighino il cellulare con tutta l'offerta di cartoni che hanno in tv.

      Elimina
  7. Non credo sia il caso di demonizzare nulla, nessuno è diventato scemo/delinquente/disadattato per un paio di cartoni (non solo per quelli insomma).
    Però noi abbiamo fatto una scelta diversa dalla tua: preferiamo il computer alla tv, sia per i cartoni che per il resto, così possiamo mettere un filtro a ciò che guardano ed evitare che siano infarciti di pubblicità su pubblicità.
    In più c'è il fatto che preferisco di gran lunga vederli giocare al computer piuttosto che buttati sul divano passivi .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non la vedo buttata sul divano passiva, sai? Proprio perché ricordo il reale piacere che provavo io nel guardare i cartoni, quell'ora, a dir tanto, al giorno, che passa alla tv per lei è un vero momento di gioia e relax. Per il computer sono troppo piccole, preferisco facciano giochi manuali, avranno tempo per rovinarsi gli occhi davanti al pc, ahimè! :/

      Elimina
  8. Da un pò di giorni la mattina su Italia Uno stano trasmettendo per l'ennesima volta Kiss me Licia - smile con occhi a cuoricino - e per mio immenso piacere, perchè non posso fare a meno di rivederlo ancora (così come Lady Oscar, Mila e Shiro e Candy Candy), lo guardo con mia figlia di 3 anni prima di accompagnarla a scuola... ho 32 anni e sono cresciuta a pane e cartoni, certo una volta erano limitati ad una piccola fascia oraria, ma appena possibile li guardavo, ma stavo anche in giardino, nell'orto con mio nonno, a giocare a pallavolo, a disegnare e anche ad aiutare mia madre nelle faccende domestiche... non ritengo i esser cresciuta male! Poi ogni mamma sa cosa è più giusto!

    RispondiElimina
  9. Mio figlio di due anni e mezzo vorrebbe vedere solo cars, ok una volta glielo ho proposto io (inverno, febbre, neve ...mi era sembrata una buona idea!!) ma che tortura...la cosa buona è che gli cambio la lingua e lui nn dice niente...ormai lo so a memoria in inglese e italiano, passerò al tedesco che nn capisco magari lo imparo :-) e poi guarda orsomascia (come dice lui) su iPad e anche li faccio mea culpa ma almeno così riesco a fargli fare il malefico aerosol!!! Detto ciò lui preferisce di gran lunga giocare in giardino e appena apro la finestra scappa fuori qualsiasi cosa ci sia in tv...

    RispondiElimina
  10. Anche io mamma casalinga e pomeriggi di cartoni (bimbi bum bam ti adoravo)
    Che dire: tutti mi dicono che ho molta fantasia e mio marito che faceva ore di PC fin da piccolo tra giochi e' altro e' creativo e molto intelligente... Alla faccia di chi demonizza queste cose. Certo facevamo anche altro...
    E mia mamma ha un giorno detto: chi non ha mai tirato il fiato mentre i figli guardano la TV ringraziando chi l' ha inventata o e' bugiardo o ha una tata...
    Complimenti x il post

    RispondiElimina
  11. Molte persone che non fanno vedere la televisione ai figli mi fanno pensare a quella categoria che dice: io non vedo mai i reality...e poi sanno tutto di tutto, perché si tengono aggiornati su internet!! Per me televisione, internet, sono mezzi di comunicazione indispensabili, e tutto dipende dall'uso che se ne fa! Scelgo cosa guardare, cosa leggere, e non mi sembra che i contenuti televisivi siano sempre così sterili. Mia figlia i cartoni li guarda, ci sono periodi che e' più o meno interessata, ma non passa giorno nel quale non si accenda la tv. E' vero che molto spesso sembra ipnotizzata, le parli e non ti fa caso, ma quello e' il suo momento di relax, e non e' passiva per niente, perché e' lei che sceglie cosa guardare e si gode le puntate dei suoi cartoni preferiti minuto per minuto. Ultimamente non si perde una puntata di Mia and me, trenino Thomas.. sono cartoni che piacciono anche a me!! Se non se ne fa un abuso guardare la tv e' come giocare, così come passare un po' di tempo a fare giochini col tablet o pc. Io non ci trovo nulla di male, non vedo perché devo obbligare mia figlia a disegnare, dipingere, fare decoupage se in quel momento vuole vedere la TV. Non ho mai dato limiti d'orario, forse perché non mi piacciono le regole ferree. Diciamo che e' in grado di autoregolarsi. Io dico si alla televisione!!

    Martina

    RispondiElimina
  12. Ciao! Penso che tu abbia toccato un tasto molto dolente! La Tv aiuta in vari momenti della giornata/pomeriggio, in casa mia Tv accesa è sinonimo di cartoni. Io non la guardo mai, la sera quando le mie belvette dormono beh, preferisco stare al Pc, lavorare al blog, curiosare in rete e leggere. Ne ho guardato tanta in passato e sono cambiata, ora ho altri interessi ma non la demonizzo, anzi! Delle volte è proprio un salva vita. E come dici tu, Pollon, Mila e Shiro, (io sono forse più anziana di te perchè avrei citato anche Anna dai capelli rossi e Candy Candy...) non mi hanno fatto crescere male, ricordo le canzoni e le canto ai miei bimbi, ricordo le emozioni, le attese della nuova puntata alle 4 del pomeriggio... Ora leggo moltissimo, ho amici, i miei bimbi hanno amici, fanno sport, giocano al parco e...guardano i cartoni!
    Un abbraccio, ti leggo sempre, complimenti!!!

    RispondiElimina
  13. Anche io sono cresciuta con bim bum bam e adoravo creamy, e guardavo lady oscar... e sinceramente Pollon mi ha insegnato molto della mitologia greca :) avevo iniziato ad essere molto attenta a proporre la tv...mio figlio a meno di un anno era capace di andare a spegnerla e di mettersi a dormire sul tappetone. Poi ha iniziato a prenderci più gusto, a seguire le storie, a commentare (dannata Peppa ripetitiva....) però anche se ormai tengo la tv accesa spesso non mi sembra passivo...se non gliene frega non la guarda e gioca. Non saprei dire se la tv fa male....penso che ognuno debba scegliere cosa guardare...alcuni cartoni sono carini...altri meno... forse si può non esagerare ma nemmeno demonizzare... non so davvero rispondere alla questione. Io personalmente posso stare senza ma mi piace anche guardarla...dipende dai momenti. in questo momento ho Greys anatomy in sottofondo ;-) comunque Masha e Orso ha salvato diverse serate..il piccolino si calma subito!!

    RispondiElimina
  14. OK ma....vogliamo parlare del cartone "aiuto il mio sedere è impazzito!" ?!? Sapete per caso come eliminare un canale dalla TV? Mi dispiace un pochino per i Dalton e i Maledetti Scarafaggi ma k2 è "troppo" per un 5enne.

    RispondiElimina
  15. OK ma....vogliamo parlare del cartone "aiuto il mio sedere è impazzito!" ?!? Sapete per caso come eliminare un canale dalla TV? Mi dispiace un pochino per i Dalton e i Maledetti Scarafaggi ma k2 è "troppo" per un 5enne.

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...