lunedì 27 luglio 2015

Diventa grande

Succede.
 
Succede che un giorno lo guardi e lo vedi grande.
 
Non è che sia più grande di ieri, no,
però è come se oggi, d'improvviso, fosse meno bambino.
 
Ma come è successo?
 
Com'è che dalla culla è passato al letto singolo?
 
Quando ha cominciato a saper scrivere il suo nome, se mi sembra ieri che ha cominciato a pronunciarlo correttamente?
 
E come è successo che disegna città intere,  se ieri a mala pena sapeva tenere in mano la matita?
 
Com'è che si infila le scarpe da solo, se fino a ieri faticava a mettersi un paio di pantaloni?



 
L'ho inserito al nido che aveva 7 mesi.
Mi ricordo ancora perfettamente data e ora del primo ingresso.
E come lo avevo vestito.
 
Mi ricordo i dubbi,  le paure,  le preoccupazioni...
 
E tra poche settimane si siederà in un banco, con il suo zaino e il suo diario e tanta emozione.
 
Quando parenti, amici, conoscenti, ma pure tanti inutili estranei ci dicono di non viziarli,
di non coccolarli,
di non stritolarceli,
di non sbaciucchiarceli,
di non farli dormire con noi,
di non tenerceli addosso,
 
freghiamocene!
 
E teniamoli stretti.
Godiamoci abbracci,  sbaciucchi e coccole.
 
Ché in un attimo...
 
pouff...
 
 
Sono seduti in un banco.

13 commenti:

  1. Lo dico sempre! Coccoliamoli tantooooo! Noi dormiamo tutti nel lettone...a metà notte vengono tutti e due...il grande ha 4 anni la piccola 14 mesi...mi pare ieri che ero incinta...il tempo vola e le coccole secondo me non sono mai troppe!

    RispondiElimina
  2. Mirtillo è sempre stato restio alle coccole. Sta iniziando ora a cercare l'abbraccio, sedersi vicino ecc, mai perdere le speranze!

    RispondiElimina
  3. nella fretta son stata ermetica: intendevo che, grazie a dio, spesso si fanno coccolare anche da cresciutelli, a volte più ancora di quando erano piccini! Quindi concordo di godersi le coccole, ma non demordiamo, e assaltiamoli anche da "grandi"! (ecco, magari non a 30 di fronte alla fidanzata, ecco)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai demordere!

      Vero che, possiamo anche assaltarli, ma cresciuti son cresciuti, mannaggia a loro!

      Elimina
  4. Sono giusto alcuni giorni che sono in crisi.. mi han fatto sentire madre di merda con le seguenti motivazioni: faccio troppe coccole a mio figlio di 5 anni.. ci abbracciam troppo.. lui è troppo legato a me, non è normale e sano che lui desideri stare anche con me e non solo con gli altri.
    Critiche.. critiche..critiche

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto in modo raffinato: fottitene ;)

      Elimina
  5. Anche io sono per le coccole...insomma se ci viene spontaneo essere così, perchè frenarci? Poi se una madre e un figlio non sono particolarmente coccoloni (supponiamo che esistano...e che si trovino bene così...) che facciano a modo loro....ma che la gente venga a dirmi di non coccolarlo troppo non esiste. Ora non mi faccio più problemi, anche forte dell'esperienza che mi ha dato ragione, del fatto che la mia educatrice è d'accordo che per lo sviluppo psicologico e relazionale del bambino le coccole sono sacrosante, l'ho letto anche su dei libri (primo tra tutti Besame mucho, l'ho sposato come la bibbia! perchè esprime perfettamente o quasi quello che penso anche io, a istinto) . E poi vedo che i miei figli sono felici così...siamo tutti felici, crescono su bene, sereni, pacifici, e aperti al mondo... e allora viva il lettone, viva le coccole e al diavolo chi apre la bocca a sproposito..e di solito mi spiace ma parlano proprio i frustrati che a loro volta crescono figli frustrati...Oltre tutto mi è capitato di fargli fare una visita neuro per una specie di crisi convulsiva che ha avuto... e perfino il neurologo mi ha detto 'vada con le coccole, non si faccia problemi, lo tenga nel suo letto finchè lui ne ha bisogno e se ne freghi di ciò che dicono nonni vicini parenti etc'. E quando lui veniva a darmi un abbraccio prima di lanciarsi in un gioco nuovo con una persona sconosciuta (la sua assistente) mi ha detto che faceva 'rifornimento di autostima prima di lanciarsi nel mondo'. E allora....facciamogli il pieno di coccole ;-)

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordo, soprattutto sull'inciso "vedo che i miei figli sono felici così...siamo tutti felici, crescono su bene, sereni, pacifici, e aperti al mondo... ". È la cosa più importante :)

    RispondiElimina
  7. Mai lesinato una coccola, un abbraccio, un bacio, una stritolata!!!! E il commento di tanti (suocera compresa) qual è stato? Ah, son mammoni! Cacchio, il più grande ha 4 anni, mica 40!!!!
    W la libertà di pensiero!!! Soprattuttto la mia...che continuo a fregarmene del giudizio altrui e me li stritolo per benino!
    Federica

    RispondiElimina
  8. Mamma santa! Lo pensavo anch'io questi giorni: CI CRESCONO SOTTO AGLI OCCHI! Ma come è possibile???!! Io sono alle prese con un toddler vero e proprio: ma dov'è finito quel marmocchietto cicciotto che mi sorrideva senza denti??!!

    RispondiElimina
  9. Lo penso sempre...godiamoceli adesso che sono piccoli...se penso che fra 10 anni (che gia' lo so...voleranno!!!) il mio primo figlio sara' adolescente e iniziera' con le prime cotte..le prime morose! ha quasi 6 anni e mi dico...gia' sono passati 6 anni?!? passa troppo velocemente il tempo oppure siamo noi che abbiamo troppo da fare e ci scorre la vita veloce tra le mani...insomma a volte bisognerebbe fermarsi un attimo, rallentare i ritmi e godersi le piccole cose quotidiane, i loro progressi, la loro felicita' per quelle piccole conquiste! cosi' da riassaporare quegli istanti quando saranno piu' grandi...

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...