È perché sentono che sei nervosa

Share this...
Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone
Provate voi a restare zen come me e Klarissa, con questi due INSIEME.
Quante volte vi hanno detto questa frase? 
L’ho sentita talmente tanto quando non avevo figli, che una volta
partorito mi rimbombava in testa come le canzoni dei Luna Pop: un ritornello
senza senso che però non riesci a scacciare dal cervello. 
E ne ho fatto un mantra, eh. Proprio come … Cazzo di titolo era?
E così ho cresciuto una bambina mantenendo un’attitudine zen
sempre e comunque. Anche mia mamma ha dovuto ammettere che le urla serali,
della durata di 3 ore, non avevano per niente a che fare con un eventuale mio
nervosismo. 
Tiè. Prendo e porto a casa.

Oggi che di figlie ne ho due e che mi ritrovo a crescerle da sola,
mi chiedo sempre più spesso se sia loro, il nervosismo, o mio. 
Cioè quando si picchiano selvaggiamente o scappano per strada o
tirano giù scatole di preservativi in farmacia e io fumo dalle orecchie e urlo
e minaccio… Sono io o sono loro?
Non ho ancora trovato una risposta. 
Vero è che ritrovarmi da sola ha messo a dura prova il mio
temperamento zen.
Prima c’era mio marito, ed era più facile. Perché era lui quello
che gridava, io mantenevo il mio aplomb senza mai scompormi (o quasi).
Poi rientri la sera dopo una giornata demmerda in ufficio, un’ora
sui mezzi puzzolenti e caldi, magari male ai piedi e un pranzo vomitevole a
mensa. E cosa fanno, loro, appena varchi la soglia di casa? Si mettono ad
urlare. A piangere. A litigare.
E tu? Tu respiri, conti fino a tre, ti dici che oh, te le sei
volute eh!, e cerchi di mantenere la calma.
Non urlare, Anya. Fai vedere che sei felice. Che sei serena. Che
va tutto bene.
Aaaaaaah! La P2 m’ha fatto maleeeeee!
Uuuuuèèèèèèèè non mi piacciono questi cartoooniiii!
Hooooo faaaaameeeee!
Ho seeeeeteeeeeee!
Respira.
Conta.
Respira.
Perché io eccheccazzo, la calma la mantengo sempre.

E allora chi è nervoso, in questa casa???
Tags from the story
Written By
More from Anya

Sei una madre di m…!

Share this... Ci capita spesso di scrivere post che, alla fine (ma...
Read More

13 Comments

  • io conto fino a tre..ma una due tre volte,poi urlo perchè in un modo dovrò pur sfogare tutta la rabbia repressa…anche se i miei due "angioletti" non mi calcolano proprio,anzi ho notato che tra di loro,giustamente vedendo me,spesso urlano!

  • Anya cara, io e te siamo più zen dei monaci tibetani delle canzoni di Battiato.
    Dopo un paio di birre insieme, poi, siamo talmente zen che mi è parso di vedere gente adorarci.
    O forse non erano sguardi adoranti, ma atterriti dallo spettacolo dei nostri figli insieme.

    Niente. Noi siamo la prova.
    Siamo NOI che eventualmente sentiamo che LORO sono nevosi.
    Non il contrario.

  • Anya è da un bel pò che seguo il blog…ma tuo marito è ancora in pakistan? o ha cambiato luogo dopo il papakistan episodio 1? Volevo chiedervi un altra cosa, se riuscite a fare un post o se cmq potete darmi delle dritte….il mio bimbo sta entrando nell'era delle relazioni con gli altri bimbi, come ci si comporta quando si hanno a che fare con genitori che non permettono ai loro figli di freguentare i tuoi? Vedi vicini di casa, nel mio caso, o al parchetto o feste di compleanno? Avrei proprio bisogno di un consiglio!!

  • Grazie Anya per la risposta veloce! Sì l'avevo visto quel post e avevo anche letto tutti i commenti, e mi è dispiaciuto per Mirtillo, xrò non sò, il mio cucciolo è figlio unico a volte penso che se avesse un fratellino sarebbe diverso.. o no? Mi fà male vederlo confuso quando sti bimbi si incontrano e se ne vanno nell'appartamento della mia vicina (con cui noi abbiamo un rapporto moolto superficiale, ma noi adulti non i bambini cavolo!)

    Ps. Klarissa te sai dirmi qualcosa?

    • Io non so aiutarti perché, onestamente, a parte la P2 che è piccola per la socialità, la P1 è abbastanza richiesta. Io preferirei anche meno 🙂 Ma è capitato che siano stati organizzati dei compleanni e che non sia stata invitata. Per esempio tra i nostri vicini c'è una coppia spagnola-thai, io ho invitato la loro bimba, che era nella sezione dei piccoli, al compleanno della P1 perché mi sembrava carino visto che, nella sua scala, erano invitati altri due bimbi che invece sono in classe nostra. Insomma, una festa nel palazzo… L'ho anche coccolata quando aveva paura delle marionette, l'ho tenuta in braccio, l'ho fatta ridere. Insomma, quando è stato il suo compleanno, col cazzo! Schiamazzi e risate in stile spagnolo (immagino il buffet, non voglio pensarci), e niente, cagate zero. Grazie eh. Ma la P1 manco se n'è accorta 🙂

  • Io ogni giorno per tutto il giorno mi dico "stasera sarò zen non urlerò e resterò calma"…poi dopo 12 ore da pazzi in ufficio torno e il mio 'angioletto' è pazzo sclerato urla urla urla e lancia ogni cosa appena gli dico no….è io conto fino a 10 per 10 volte e poi immancabilmente…sbotto!!!! Aiutatemiiii!

    • Hai provato l'alcol? Io in genere appena entro in casa mi apro una birra. I primi minuti sono zen perché me lo impongo, poi entra in circolo l'alcol e sto da dio. Il problema è al mattino, non ho trovato ancora un degno sostituto per la colazione 😀

    • e niente manco posso bere…sono talmente pazza che aspetto pure il secondo…sai cos'è? per un po' di mesi ho bevuto e una sera si vede che ho bevuto troppo e ci sono cascata!

  • Avete provato yoga? Io da mia esperienza loro sono nervosi perché lo siamo noi, solo che piu grandi diventano, già da quando vanno all.asilo, sono in mezza af altre persone, bimbo, maestre,e priMa i nonni, e x caso.nonno.litiga con nonna, e il litigio cpn.il bimbo a scuola. Allora tu per caso sei molto zen ma com è il mondo attorno? Come è la tv che guardano? Ecco.io.ho questa esperienza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *