martedì 21 luglio 2015

Malsane manie genitoriali

Noi genitori abbiamo malsani comportamenti ricorrenti.
Alcuni facilmente identificabili, altri meno.
Osservando il panorama genitoriale quotidianamente, ne ho individuati una serie a due cifre, ma sarò buona...e ve ne racconto solo qualcuno.
Per ora...
1)  acquistare cose spropositate per l'uso che se ne dovrà fare.
Tipico dei genitori in genere.
Perché siamo cretini seriali e non impariamo mai.
Si comincia con le ricetrasmittenti tipo atomiche:
per sentire qualunque scorreggia del figlio nei 52mq di casa...sia mai che vi perdiate un rutto del neonato.
Si continua coi termometri nucleari a 120 euro, perché quelli da 7 euro potrebbero non funzionare.
Mai fidarsi delle cose che costano poco.
Meglio indebitarsi e vivere sereni.
Si passa attraverso palestrine per neonato che manco la Virgin Active...peccato che il neonato non ci farà esattamente zoomba, ma, vi accorgerete poi, ci muoverà solo un tantino la testa e, forse, ci agiterà vagamente le braccia.
Sempre che non sia stato il vento a muovergliele.
O il gatto che passava di lì.

Così fino alla materna, con giochi in 65 lingue, quando ancora devono imparare i tempi dei verbi nella loro lingua madre;
con i libri che insegnano gli ideogrammi cinesi, perché mica vogliamo farli partire dall'alfabeto? Solo?
con la scuola di calcio a 600 euro all'anno...perché, per tirare un calcio all'amico invece che al pallone e saltare il cono invece che farci lo slalom intorno, distraendosi facendo castelli con la terra a bordo campo...non sono sufficienti 200 euro?
E via, verso la scuola primaria:
Hai comprato lo zaino?
Ancora no...devo?
Beh, certo, io ho già fatto: 120 euro (mej-cojoni!), col trolley, perché non voglio si rovini la schiena col peso dei libri...
Che libri?
Ehm...il sussidiario? Esiste, no?
2) Acquistare cose indispensabili che poi si rivelano del tutto inutili.
O quasi. 
Tipico soprattutto della fase "genitori to be":
la pancia cresce in maniera direttamente proporzionale alle stronzate che si comprano.
La metà di quello che vi pareva indispensabile vi accorgerete che serve a una mazza.
Un quarto lo userete comunque e vi convincerete persino che serve.
Almeno un po'.
Certo, utile e inutile sono concetti relativi e dipendono dagli spazi, dal tipo di vita, di persona, di figlio...ma insomma, erano davvero indispensabili la culla (usata quanto?), il mangiapannolini (in un bilocale, dove allungarsi alla spazzatura in effetti costa fatica), l'aerosol (che ormai usano solo le bisnonne), il tiralatte (per il latte che non avete mai tirato), l'esternacapezzoli (un aggeggio infernale per capezzoli introversi...), la bilancia (per i neonati che poi vi hanno vietato di pesare), il termometro per aria (per avere temperatura anti sids) e acqua (perché se è calda da soli non vi accorgete), lo sterilizzatore (e poi avete allattato 4 anni e 3 mesi...), le radioline (in 40mq di casa), il latte artificiale (e mai avete dato l'aggiunta), 24 tutine taglie 0 (e il figlio è nato taglia 1), 12 ciucci (e il bambino non ha mai ciucciato altro che le tette di mamma)...
devo andare avanti?
3) fare del terrorismo infantile.
Non mangiare caramelle, ti cadranno i denti, e tutti insieme, così la fatina dei dentini ti porta un regalo solo.
Non dire bugie, ti si allunga il naso e accorcia il pisello.
Non dire parolacce, Gesù, o peggio, la mamma, ti sente.
Non correre, cadi, scivoli, batti la testa e muori.
Lo ricordate questo post?
4) applicare regole millenarie insensate o in modo insensato.
Non si mangiano arance a cena, perché sono pesanti (certo, la cotoletta fritta con le patate fritte dopo un piatto di pasta al ragù, invece...)
Non ti buttare in acqua, è fredda (meglio liquefarsi)
Ha il mal di gola/la tosse/l'unghia incarnita, quindi non esce (con 40 gradi all'ombra)
Non ci si lava e, soprattutto, non c si lava i capelli, se si è malati (bon, dipende...cosa, come, dove...se ci si sente...).
5) non accettare la rilassatezza genitoriale altrui.
Non tolleriamo che esistano genitori che non vivono in perenne stato d'ansia.
E, così, dobbiamo instillare loro l'angoscia più profonda.
Non vedo tuo figlio...
Arriverà...
Ma non ti agiti?
Non ha mangiato niente tuo figlio...
non avrà avuto fame...
Ma non ti preoccupi?
Tuo figlio vuole saltare dal muretto! Fermooooooo!
Quale? Quello alto 45 cm? Lascialo fare?
Ma guarda che saranno 45, ma se cade male può anche spezzarsi una gamba...oh, io te l'ho detto...poi, fai tu...
Sabato ero in piscina, ho caricato 2 seienni in cima a un toboga in un ciambellone doppio, con il consenso della security, che non ci vedeva nessun rischio.
Una mamma: vorrà mica farli scendere da soli?
Sì, perché?
Possono farsi male, o avere paura, o cadere...
No, non c'è problema...
Stavo per lasciare la presa e farli andare che un'altra urla: noooooooooo!
Bon, li ho mollati.
E per assicurarmi che la discesa fosse più divertente, ho pure assestato al ciambellone un bel calcione.

Credo siano morte.

Peace&love

45 commenti:

  1. Quando arrivi al terzo figlio cambi atteggiamento per forza. Odio circondarmi di cose inutili, per fortuna ho comprato solo l'essenziale e dopo aver fatto 3 traslochi in 3 anni direi che la scelta e' stata azzeccata! Per quanto riguarda l'accettare la rilassatezza genitoriale altrui...guardo i genitori tedeschi, sono la spensieratezza in persona con i figli...da copiare! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero!
      Confesso che io sono abbastanza easy, ma i nordici arrivano ad eccessi a cui io mai potrei.
      In fondo, in fondo devo essere in effetti italica...
      K.

      Elimina
    2. Devono esserci anche le condizioni giuste. Vedo ad esempio bimbi di 5-6 anni tornare a casa dal kindergarten da soli, qui in Germania e' una cosa normale e si vive rilassati perche' c'e' molta sicurezza...in Italia morirei di ansia solo pensandola una cosa del genere!

      Elimina
    3. Hai perfettamente ragione.

      Elimina
  2. Rido ancora :-) Hai tralasciato il :non correre sudi!Certo perché a quattro anni dovrei camminare e contemplare le bellezze che mi circondano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio.

      "Non correre, sudi" mi fa sempre ridere!

      Elimina
  3. Hai proprio ragione...ecco le mie cazzate inutili : il cucchiaino squeezable per mangiare l'omogeneizzato di frutta in giro. Gli accessori per il tiralatte (noleggiato grazie a dio ci ho riflettuto bene almeno su quello...usato 4 volte!). I paracapezzoli...non aderivano e soffrivo lo stesso. Le camice da notte da ospedale col taglio per i capezzoli...la seconda volta mi sono messa un normalissimo pigiamino canotta + pantaloncino e tiravo giù o su la canottiera e fine della storia. L'aerosol! Bè quella è colpa del pediatra...i miei figli non lo fanno e io non ce la faccio...o li lego come Hannibal Lecter o niente. Altra spesa inutile il pinguino umidificatore della famosa marca...bello da vedere, pesantissimo e inutilissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'hai dato anche tu, eh?
      Ah ah ah

      Elimina
    2. Sì vedo che qui siamo in buona compagnia :-D

      Elimina
    3. Aspetta aspetta che mi è venuta in mente una ca**ata che invece mi è piaciuta tanto ma che potrebbe fare molto ridere...l'attrezzo per il battito fetale!!! Da usare con moderazione per non prendere un colpo se non senti nulla...però devo dire che sentire il cuoricino che batte più forte quando sente il papà che parla al pancione è davvero bello... e poi si poteva anche registrare sul computer e conservarlo. Ovviamente siccome costa tanto, cercatelo come me su ebay ;-) o nei negozi dell'usato :-D

      Elimina
  4. Con il calcio al ciambellone sei stata proprio perfida :-D :-D
    Io credo di essere stata "fortunata" perchè la mia nana è nata con quasi 2 mesi d'anticipo, quindi non ho avuto il tempo di comprare un tot di cazzate che magari invece avrei comprato... E però ho la casa piena di cose che hai citato (sterilizzatore, tiralatte, paracapezzoli) che ho dovuto comprare perchè mi sono servite e di cui invece quasi ignoravo l'esistenza...vediamola così, le metterò a disposizione delle prossime amiche che avranno figli se ne avranno bisogno!!! Spero invece di non diventare una mamma ansiosa...per ora ha solo 4 mesi, non so bene come andrà ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macche' perfida! Mi stanno ancora ringraziando i seienni! :p

      Elimina
  5. Aggiungo alla lista di cose inutili: retina per mangiare pezzi di frutta senza che la creatura si strozzi.
    Peccato che la suddetta creatura mi abbia guardato con compassione quando gliel'ho messa in mano e poi l'abbia butta subito per terra!

    E poi..formine per i ghiaccioli con impugnatura per mani piccoline..Mai neanche assaggiato uno però in compenso ieri sera ho preparato 4 ghiacciolini al limone per me e mio marito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo la retina per i pezzi di frutta è geniale, dai!
      I miei hanno le tonsille che si toccano e la mela è deleteria!!!!

      Elimina
  6. ma le mamme che comprano la retina per mangiare la frutta...spiegatemi sta cosa..e' perche' soffrono di ansia o perche' vogliono fare le mamme moderne all'ultima moda? ma noi da piccole abbiamo mangiato come tutti gli esseri umani la frutta a pezzettini o sbaglio? ma sul serio non sanno piu' che inventarsi....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Personalmente io l'ho comprata perché ho sempre avuto un po' l'ansia durante lo svezzamento quando la mia bimba mangiava cose solide seppur tagliate piccole.
      Quindi la retina mi dava un po di sicurezza. Sará la sindrome della neo mamma che devo dire! Col senno di poi ovviamente si è rivelato un acquisto inutile :)

      Elimina
    2. Beh, qualche anno fa pareva indispensabile!
      Io alla fine non l'ho comprata, ma ricordo bene che l'avevano in tantissime!

      Elimina
    3. Io non so assolutamente cosa sia. E modestamente me ne vanto. :P

      Elimina
    4. Eccomi qui, la retina per la frutta è stata l'unica ca**ata che i miei figli hanno usato.
      Prendetemi in giro, me lo merito :-D Ma aveste visto suocera e amiche com'erano incuriosite dall'attrezzo...ho lanciato una moda quella volta.

      Elimina
  7. Mo' che è la retina? ????
    Diobono.

    RispondiElimina
  8. Eccomi presente. Devo dire che i danni sono abbastanza contenuti.
    Aereosol celo, ma visto quanto lo uso è stato azzeccato.
    Fasce, n. 2 una per figlio, sai con la prima non mi sono trovata, ne ho presa un'altra a vedere se andava meglio.. no comment.
    Tiralatte, a noleggio con il primo, con la seconda "ma si compriamolo, lo userò così tanto che vale la pena" a tre mesi non ne ho più abbastanza da toglierlo e quindi quando sono a lavoro si va di l.a.
    Però mi sono salvata da sterilizzatore, retine, piatti/posate/bicchieri per baby.
    Io l'ansia cerco di limitarla il più possibile, l'ansia assurda da mamma italica ce l'ho quando vuole fare capriole (può farle solo col padre io ho il terrore per una brutta esperienza da piccola) e mai lo porterò da sola in piscina, non amo l'acqua e non sarei tranquilla avrei paura mi annegasse sotto gli occhi (lo so, sono scema)
    ;-)
    P.S. l'umidificatore, acquistato causa pediatra giace in un armadio, usato 1 volta, TOTALMENTE INUTILE.

    RispondiElimina
  9. per fortuna non mi sono lasciata tentare dalle innumerevoli ca..te che girano intorno al "meraviglioso" mondo dei bambini….
    devo dire che il tiralatte (prestato da un'amica) mi ha letteralmente salvato la vita e la tetta, e che l'angelcare (un videomonitor) lo ricomprerei mille volte, perché anche se vivo in 60 mq, se mio figlio urla almeno vedo se effettivamente ha un problema oppure no, e poi regala spettacoli che manco il miglior film!!!

    RispondiElimina
  10. Uh, quante cazzate compriamo! E ci regalano, anche. Ricordo lo scalda biberon. Mi è stato regalato che allattavo esclusivamente, al battesimo. Era fondamentale, pareva non ne potessi fare a meno. Quando ho introdotto il biberon, penso di averlo usato due volte. Ho sempre dato il latte a temperatura ambiente... E l'ombrellino da passeggino a Parigi? Parliamone... Fortuna qui si rivende tutto!
    Quanto all'ansia... Keep calm e lascia che la P1 e Leo si sfracellino.

    RispondiElimina
  11. Ahahahahaha la cosa più divetente, per me che sono una super easy, è vedere e sentire in questi giorni (>40 gradi all'ombra, Cagliari=tropici!) al parco cose di questo tipo:
    - Corollario di non correre se sudi: Non toglierti la felpa che sei sudato Giusto, tienila la felpa e magari mettigli anche un plaid alla creatura, così lo puoi portare a casa in bottiglietta...
    - NON BERE che hai appena finito di correre e ti viene il mal di pancia!!!
    - No, il gelato non te lo compro perchè ti fa male, è freddo !!!!!!!

    :-) :-) Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al parchetto della cooperativa dove portiamo i bambini c'è una piscina gonfiabile.
      Altezza vita di un bambino alto un metro.
      40 gradi.
      Un papà ha urlato al figlio: noooooo! Non entrare! L'acqua è fredda!

      So' morta.

      Elimina
    2. Io conosco quella che va in giro col termometro in borsa e gli misurava la temperatura ogni ora. Così, non perchè era influenzato...ma come abitudine quotidiana.Boh, sarò poco apprensiva io.

      Elimina
    3. Noooooooo, non è vero!

      Elimina
    4. Ahimè sì, io mi sono fatta consigliare il termometro perchè di sicuro lei era esperta. Però io lo tengo sopra al fasciatoio e quando lo tiro fuori hanno già 39 o_O e sono ancora lì belli vispi. Il suo a forza di essere misurato con 36.8 era già in catalessi poraccio

      Elimina
  12. Io mi rendo conto di essere la maggior parte delle volte una mamma veramente scazzona, grazie al cielo pure io sono venuta in Germania perché a me il tasso ansiogeno medio della mamma italica me faceva mori', me faceva! È molto più ansioso mio marito, da me ribattezzato "Papansia". Tutte le meravigliose cazzatine che citi mi sono state donate e mai usate, mi piange il cuore a pensare a quanti soldi buttati in bilancia, sterilizzatore, tiralatte e quant'altro. Ammetto di non sapere cosa sia questa retina di cui parlate. E comunque, voglio citarvi la raccomandazione meravigliosa da fare ai bambini che secondo me le vince tutte:"corri PIANO!"

    RispondiElimina
  13. A me è andata abbastanza bene grazie all'ostetrica del corso preparto ed ai suoi consigli, impartiti nel più tipico e "dolce" spirito toscano.
    Ciononostante vanto un umidificatore abbandonato in cantina, un trio dalle dimensioni di una carrozza imperiale (con due figli che a poco più di due anni hanno iniziato a schifare il passeggino e non ci sono saliti più) ed un meraviglioso porta banana rigido.
    Ora, non so se riuscite ad immaginarvelo un porta banana di plastica rigida, se ci riuscite però, capirete perchè sgignazzavano tutti quando lo tiravo fuori ai giardini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Portabanana rigido presenet! Però io lo trovo comodissimo per dare ai pargoli la banana da portare in giro a scuola o al parco. Diversamente la troverei spiaccicata in fondo allo zaino.

      Elimina
    2. Tu non stai a Firenze vero?

      Elimina
    3. Anch'io ho il portabanana!
      Era in un Happy Meal...

      Elimina
    4. Io ho ricevuto un taglia banana...era in un happy meal!!

      Elimina
  14. Ahahahahah la retina per la frutta ce l'ho!!! Comprata ad un prezzo scontato tipo del 75% (evidentemente non aveva molo mercato) più per curiosità che perché ne vedessi una reale utilità. Infatti non l'abbiamo mai usata.
    Molte cose inutili - ahimé - ce le hanno regalate per la nascita del primogenito. Sdraietta (mio figlio ci passava giornate intere, per cui ho pensato potesse essere utile anche a te); altalena tipo astronave di AstroSamantha (sai quanto si divertono i bambini su questa) e così via. Ovviamente mai usate!
    Tiralatte: no comment; comprato, usato ma non c'era una cippa lippa da tirare, per cui... adesso lo offro a noleggio a chi ne ha bisogno :-)
    Aerosol: quello comprato ma, a dire il vero, lo uso più io per le mie proverbiali sinusiti che i pargoli.
    Le radio trasmittenti: le nostre sono pure video (regalate ovviamente) mai usate perché il radioamatore di fronte casa nostra, col suo segnale, faceva impazzire la ricetrasmissione delle suddette; usate solo in campagna nella casa a due piani.
    Marsupio: ce l'ho e usato tantissimo, per entrambi i pargoli.

    RispondiElimina
  15. Abbigliamento taglia 0 (50 cm) non ne avevo comprato molto perché le commesse dicevano che andava bene solo ai prematuri in ospedale. Comprato tutto 1-3 mesi. Appena portata a casa (nata un mesetto prima) siamo corsi in giro a cercare roba per prematuri veri perché lei era corta (lunga nona si poteva definire) 45 cm e pesava sotto i 2500 grammi e per di più cresceva pochissimo. Infatti le cose carine che avevo comprato lo scorso anno, taglia 3 mesi e a volte anche meno, le mette ora!
    Bilancia: l'ho comprata dopo perché, visto che non cresceva, la dovevo pesare 3 volte a settimana.
    Sdraietta: imprestata dal cuginetto, la usiamo ogni tanto ancora adesso.
    Altalenina semplice: la adora. Regalo di Natale.
    Tiralatte: quello comprato all'inizio non tirava abbastanza. Ne ho affittato uno in farmacia che uso ancora adesso. A comprarlo mi sarebbe costato meno. Quello piccolo lo uso al lavoro perché le tette non tengono 4 ore, le devo svuotare o mi fanno male.

    RispondiElimina
  16. Sono andata a cercare su google la retina di cui parlate ... Non ci posso credere che esista un oggetto del genere!!! Mai visto giuro! Anche io di cose inutili ne ho avute...la sdraietta con mp3, ne vogliamo parlare?

    RispondiElimina
  17. Pensa che io ho fatto la snob e ho rifiutato la sdraietta col primo...poi me l'hanno prestata e l'ha usata 3 volte in croce. Col secondo ero talmente disperata che HO CHIESTO IO DISPERATAMENTE che mi regalassero l'altalena!!!! :-D oh bè, l'ha usata. Riuscivo ad avere 15 minuti di pace e a volte si addormentava. Ma sono riuscita a trovarne una con delle musichette rilassanti. Ancora oggi va a premere da solo il pulsante per ascoltarle...e non irritano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se funziona, qualunque cacata sia, è utilissima!

      Elimina
  18. Ok. Calma. Rileggo.
    Cavolo... la situazione non cambia.
    Possibile che io, esclusa la culla, abbia comprato tutto? No, ok. Possibile lo è... quello imbarazzante è che ho USATO tutto!
    Comprese retina e palestrina con mp3
    Vado a fare un esame di coscienza con annesse testate al muro :-)
    Se non torno, mi trovate su ebay. :-D

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...