giovedì 24 settembre 2015

La vita prima dei Minions.


Ciao, siamo i Minions, siamo al cinema e sui cereali Nestlé!
Ho un figlio solo, maschio, e finora mi ero salvata.

Bella la vita lontana da Peppa Pig e dalle sue pozzanghere di fango!

Lontana dalle criniere di My Little Pony!

Niente Masha e Orso mania, 
niente magliette delle Winx
gonne delle Winx, 
mutande delle Winx, niente gigantografie di Violetta che quando entri in casa per un attimo credi sia l'amante di tuo marito, amante che peraltro nemmeno si scomoda nel vederti sull'uscio, niente ragazzette nervosette tipo Elsa di Frozen che gelano tutto ciò che toccano, tranne le corde vocali che consentono loro di cantare a squarciagola la stessa canzone 2358 volte all'ora.

Insomma, una vita meravigliosa.



Sì certo, ogni tanto la tranquillità è stata interrotta da qualche Spiderman.

Da qualche Avengers al cinema.

Da un paio di Cars e Planes, ma, insomma, la vita è stata generosa.


Volete mettere?

Fino a che sono arrivati loro, quei cosi gialli che dall'uscita dell'omonimo film mi invadono casa...


E per fortuna sono gialli, ché il giallo mette allegria!

Pensate fossero stati marroni...no, non sarebbe stato simpatico.

Buongiorno!

Pegnente proprio!

La pace è finita, care mie, perché quei cosi sono ovunque e sotto ogni forma concepibile da mente umana, 

persino sotto forma commestibile.


Sì, perché campeggiano anche sulle confezioni di cereali, tanto per marcare il territorio fin dalla prima colazione.

Tu sei lì che dormiente cerchi a tastoni il caffè...

ed ecco un bel faccione a darti il buongiorno!



Ehi, sono di frumento integrale!




Grazie, Nestlé, grazie di cuore.









Avete capito di che parliamo?


Dai, su, presente quei piccoli cosetti che non stanno mai zitti e ne combinano di ogni, che sono imprevedibili e snervanti per qualunque adulto, ma, in fondo, molto in fondo, così adorabili?

No, non i figli...

parlavo dei Minions, quelli al cinema, presente?

Anche se...in effetti...

quanto a logorria bambini e Minions potrebbero gareggiare a lungo senza vincitori.

Chi ha figli taciturni non può capire.
Chi logorroici tipo il mio sa di che parlo...

E vogliamo parlare di quel linguaggio incomprensibile che anche i figli sfoggiano fino ad una certa età in cui avviene quel miracolo grazie al quale da lì in avanti sai che "cacca" significa veramente cacca e non "pappa" o, peggio, "mamma"?

Quanto ad imprevedibilità e a delinquenza...dobbiamo parlarne?!

Hanno le migliori intenzioni nei confronti delle loro vittime...perché in realtà non riescono mai a colpire chi detestano, ma, per errore, chiunque altro. Soprattutto se legato a loro.

Vi ricordano qualcuno?

A me sì.

Dio mio, sono madre di un Minion.

OMG! Ho partorito un Minion!


Anche se poteva andar peggio.

Tipo essere madre di Peppa Pig.


Colazione con i Minions! Partecipate?


Per fortuna è giunto il tempo di rimandare i Minions i figli a scuola e Nestlé ha pensato ad aiutarci a rendere il back to school piacevole, oltre che per noi mamme, anche per i nostri bambini:

all'interno dei cereali Nesquik Duo, Cereali Nesquick e Cookie Crisp, i bambini troveranno una clip animata dei protagonisti (Kevin, Bob e Stuart) in diverse pose.

 
E le confezioni stesse, che vedete nelle foto, si tingono di giallo:

no, non c'entra Agata Christie, è che vi compaiono i Minions, che possono essere ritagliati ed utilizzati così dai bambini.

 
O dai loro simili.
O da entrambi.
Fate voi. 
 



Post in collaborazione con Nestlé

17 commenti:

  1. Non avevo mai pensato alle affinità tra Minions e bambini... sarà perchè sono mamma? :P

    RispondiElimina
  2. No, noi siamo fuori dal mondo! Ancora non li conosciamo. Mia figlia e' acceccata dal ghiaccio di Elsa!
    Martina

    RispondiElimina
  3. Apprezzo il disclaimer finale e questo mio intervento non vuol in alcun modo giudicare la scelta che rispetto, ma ti confesso che sono comunque un pizzico deluso; dal prossimo post non potrò fare a meno di chiedermi se sia davvero spontaneo o meno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Anonimo, non preoccuparti, perché non hai bisogno di farti domande:
      tutti i post sponsorizzati su questo blog sono sempre evidenziati con tag e disclaimer.
      Non abbiamo mai fatto post non spontanei senza darne evidenza.
      Per noi è questione di chiarezza e di rispetto nei confronti di chi legge e anche di chi li richiede.
      A presto
      K.

      Elimina
  4. Scoperti solo adesso? E i primi film? Cattivissimo me e cattivissimo me 2? Invero, in quei film non erano protagonisti ma comprimari.
    Ho scoperto che si trovano su:
    - crema alle nocciole spalmabile più famosa del mondo (tra barattoli diversi con i tre minion);
    - caramella confettino con sole due calorie; gusto banana, anche qui due formati per tre personaggi in totale sei pacchetti diversi;
    - colla a stick
    - banane col bollino blu (invero già presente il bollino blu + minion già dall'uscita del precedente film);
    - e in più: quaderni, diario, matite, penne, zaini, t-shirt...
    e non solo il figlio maschio... anche la femmina quattrenne ha abbandonato il ghiaccio di Elsa e i dispetti di Masha in nome dei minion.
    e, come disse Socrate, cosa sia meglio solo glidèi lo sanno...

    RispondiElimina
  5. Oh mamma!!! Io sarò mamma di un maschietto e spero che la moda dei Minions passi fino a quando lui comincerà a capire perché (e non uccidetemi) a me stanno antipaticissimi!!!!

    RispondiElimina
  6. Dal momento che il mio adorabile e monellissimo nano (che da Marzo in poi saranno ben 2 ed entrambi maschi..brrrrrr) ha già innata l'indole del teppistello e mi da filo da torcere a soli 2 anni e mezzo, e dal momento che già Masha è denunciabile per istigazione a delinquere (mi sono fatta fregare le prime volte, ma ora se per sbaglio la becco, giro con ogni scusa possibile e cerco cose più "innocue" tipo la scimmietta George, i pesciolini Sammy&Co. oppure Daniel Tiger), almeno i Minions - per ora - li tengo ben alla larga!!!!
    Per poi però ritrovarmeli pure come icone del Family Day Polizia ... si salvi chi può!!!! :D
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daniel Tiger e le sue canzoncine logorroiche e lancinanti nooooooo. Scherzo. Piace anche a mio figlio di 5 anni. Barbara

      Elimina
  7. :DDD lo so lo so, ma almeno è innocuo (apparentemente.... poi magari diventerà un serial killer!)

    RispondiElimina
  8. Noi siamo ancora immersi nel mondo di Masha e Orso. E ho un figlio maschio! Però a me piace...è meno snervante di Peppa Pig. Questo per dire che secondo me ti sei scampata certi personaggi non perchè hai un solo figlio maschio, ma per altri imperscrutabili motivi. Io a volte ho il dubbio che il pargolo sia innamorato di Masha!
    Quanto all'essere logorroica ti capisco. Il mio duenne non sta mai zitto, se non "parla" (permettetemi le virgolette, ci vuole l'interprete a volte), "canta" e non è detto che sia un motivo che conosco. In più quest'estate ho definitivamente appurato che... parla pure nel sonno!!!!!!! Aiuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche il mio!!!
      E mai mai mai farglielo notare o nel cuore della notte si scusa e ti racconta il perché, il sogno è com'è finito...E come avrebbe potuto finire...

      Elimina
  9. È vero. Siamo circondati. Io ho ordinato dei libri (non per bambini ma per la mia professione) su un famoso e rispettabile sito on line a mi sono arrivati dentro lo scatolo dei minions! Siete grandi! Lucia

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...