Fenomenologia della mamma : la mamma senza respiro

Share this...
Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone
Le mamme senza respiro a volte vengono magicamente premiate con un weekend kids free.

Sveglia alle 6. Doccia. Trucco e parrucco.

Eh?
Ricominciamo.
Sveglia alle 6. Bidet, ascella, faccia. Ok.
Ho ancora due occhi? Sì? Le occhiaie sono sempre lì? Sì. I
capelli sono ancora color topo di fogna? Sì. Quel dente tende ancora al grigio?
Sì.
Ok, tutto a posto, ci penseremo domani. O un giorno. O
quando il dente cadrà. Insieme ai capelli. E alle borse sotto gli occhi.
Svegliare i bambini. Urlare. Buttarli giù dal letto.
Lavarli. Perché loro sì, devono essere lavati. Preparare la colazione, mentre
ingurgitiamo un caffè in piedi e ragioniamo sugli effetti che quello yogurt
scaduto
può avere sul nostro intestino. Magari ci perdiamo un paio di kg sul
water, tanto tempo per la palestra non ne abbiamo. 

Ma nemmeno per il water, a
dire il vero.

Portarli a scuola. Anzi, uno al nido, l’altro a scuola.
Correre a lavorare, perché comunque il mutuo va pagato, eh.

Saltare la pausa pranzo. O meglio, ingozzarsi con un panino
davanti al pc per poter uscire in tempo per recuperare tutta la truppa.
Porta la grande in piscina. Il piccolo al corso di judo. Parlare
cinque minuti con le maestre. Fingere di essere al corrente del lavoro sui
pesci rossi.  
Tieni a bada un capriccio.
Pensa alla rata della scuola che scade. Devo prendere
appuntamento dall’oculista per la grande. Il piccolo ha scarpe numero 24, ma il
buco sulla punta ci minaccia pericolosamente: è giunto il momento di fare un
salto in negozio. Scoprire che porta il 27.

Maaaaammaaaa io voglio il dvd dei Miniooooooons! Amore mio,
ma ora il negozio è chiuso, e dobbiamo fare la spesa, c’è da preparare la cena.

Chiedere al marito se può comprare il dvd dei Minions su
Amazon.
Ma certo, figurati, faccio subito appena posso dopo la
riunione poi ho un workshop arrivo per le 20 forse le 21 ma voi mangiate eh!

Cosa prepariamo per cena?

Io voglio gli gnocchi al pomodoro. Io voglio la cotoletta.
Mangiare avanzi di gnocchi e cotoletta. L’insalatina light
la rimandiamo a domani. E tu caro cosa vuoi? Ah ok, sei a dieta perché hai la
crisi dei 40 anni, oggi hai mangiato troppo a quel pranzo di affari, un
brodino, va bene. Certo, con le verdure, mica col dado.

Domani mamma c’è ginnastica, mi hai lavato i leggings rosa?
Lo sai che metto solo quelli!

Mamma io voglio la maglietta di Spider Man, l’hai ricucita?
Non posso mettermela scucita! E la voglio mettere DO-MA-NI! Capito??

Lavatrice. Asciugatrice. Phon, se necessario, per fare prima.

Già, i capelli topo sono un po’ unti.

Come, domani hai un meeting importante? E vuoi metterti la
tua camicia portafortuna ma ora devi riguardare la presentazione?
Tira fuori l’asse, aspetta che il ferro si scaldi. E’ finito
l’amido, ora lo senti.

Ok, sono le 23.30.

Cazzo. Il piccolo ha la gita, domani. Dovevo comprare dei
panini.
Fatti venire un’idea. Comprarli domattina? Chiedere al papà
di farlo?
Ok, dovresti avere del pancarré e del prosciutto un po’
acido, ma basta metterci un po’ di maionese, no?

I capelli. Sono unti. E i peli. Sono lunghi. Lo smalto? Ancora
quello di due settimane fa, scrostato.
Ma su, non vorremo mica essere frivole? Penserai domani a
quello. Magari andiamo dalla parrucchiera dopo l’ufficio, se la suocera
recupera i bambini. O ci faremo le unghie in pausa pranzo, se non ci
bloccheranno per una riunione.

Adesso è arrivato il momento di un bel libro.
Quello che abbiamo iniziato sette mesi fa. Forse dovevamo
scegliere una cosa più legger….

… zzzzzzzzzzz

Va bhe, almeno dormiamo. Per ricaricarci e affrontare una
nuova giornata.

… zzzzzzzzzzzz…


MAAAAAAAAAAAAAAAMMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!

E si ricomincia.
E senza il dvd dei Minions, ovviamente.
Tags from the story
Written By
More from Anya

L’importanza del tempo (per me, mamma)

Share this... Ho passato due anni da sola, e ormai lo sapete....
Read More

26 Comments

  • Per fortuna non mi rispecchia manco per niente..e si che lavoro full time.. però ho un figlio solo!!
    Rispetto per voi,io non ce la farei,mi sono dovuta attaccare al respiratore nel leggere!

  • per lo smalto ho risolto: non lo metto, per i peli tanto arriva l'inverno, chi li vede? per i capelli ho risolto alla grande: parrucchiere cinese sotto casa, porto io shampoo balsamo crema che non si sa mai e per due soldi in meno di mezz'ora mi fa una piega più che decente

  • Due strumenti che ho scoperto (l'acqua calda insomma…) essere velocissimi e facilissimi per la mamma senza respiro: mascara e gloss. Una passata e via, senza problemi di definire il contorno sfumare etc. oppure un burro di cacao colorato da mettere anche sulle guance 😀 ed è tutto un altro vedere anche col color topo!! Ravviva anche l'umore o no? Capelli non puliti? chignon! ma piuttosto salto un pasto. Tanto ingurgito i loro avanzi anche io. Ho scoperto anche permanente leggera per non pettinarli piastrarli etc. basta scuoterli e via. E colore niente! così non c'è da starci dietro…hair gloss al massimo tempo di posa 5 minuti! smalto niente, non mi durava neanche prima!

  • Un po' le mie giornate quotidiane. Pero' sui capelli no. Vado dalla parucchiera due volte l'anno, ma pretendo che siano puliti sempre, quindi piuttosto rinuncio a mezz'ora di sonno. Per lo smalto? Mi mangio le unghie….dunque…

  • :DDD
    di' la verità…mi hai messo le cimici in casa???!!!! (non quelle verdi… quelle ci sono già! e ieri il nano l'ha pure schiacciata con la mano, così mi è stato tutta la sera appresso con la puzza di cimice bleah!) 😀
    Ehm, smalto ai piedi fatto inizio settembre, in via di scrostamento, stamattina ho provato a levarlo ma ci voleva troppo, così ho finito per levarlo solo su 2 unghie (alluce DX e anulare SX… non chiedermi perché così spaiate che non lo so!!!), ma tanto piove, fa freschino e ho gli stivaletti, quindi ECCHISSENE !!! 😀
    p.s.comunque a rileggersi così siamo davvero scandalose!!!!!! ahahahahahahahah brrrrrrrrrrr che horror movie 😉

  • dopo aver letto questo post mi sento molto meglio….io vado di smalto trasparente cosi anche se si sbecca non si vede e consumo grandi quantitativi di shampoo secco quando non faccio in tempo a lavarmi i capelli…sulla ricrescita pero' non transigo…piuttosto salto 5 pranzi ma ogni due mesi i colpi di sole non me li leva nessuno!

  • dopo aver letto questo post mi sento molto meglio….io vado di smalto trasparente cosi anche se si sbecca non si vede e consumo grandi quantitativi di shampoo secco quando non faccio in tempo a lavarmi i capelli…sulla ricrescita pero' non transigo…piuttosto salto 5 pranzi ma ogni due mesi i colpi di sole non me li leva nessuno!

  • io spiccicata!!!!! Con 2 figli piccoli e dopo 3 anni di giornate senza respiro, mi sono un pò adeguata: per i capelli ci ho dato un bel taglio, (ma bello corto che ora usa pure!) così li lavo in 2 secondi sotto la doccia e li asciugo senza pieghe. le unghie me le faccio a casa con fornetto e smalto semipermanente che dura almeno 1 settimana. per i peli ahimé sono ancora in cerca di soluzione….giusto ieri mi sono rasoiata sotto la doccia così di fretta che mi sono tagliuzzata tutte le gambe ��!!!!!

  • io spiccicata!!!!! Con 2 figli piccoli e dopo 3 anni di giornate senza respiro, mi sono un pò adeguata: per i capelli ci ho dato un bel taglio, (ma bello corto che ora usa pure!) così li lavo in 2 secondi sotto la doccia e li asciugo senza pieghe. le unghie me le faccio a casa con fornetto e smalto semipermanente che dura almeno 1 settimana. per i peli ahimé sono ancora in cerca di soluzione….giusto ieri mi sono rasoiata sotto la doccia così di fretta che mi sono tagliuzzata tutte le gambe ��!!!!!

  • Questo post mi ha fatta morir dal ridere. Mio marito mi ha detto? Cosa stai leggendo che ti vedo sorridere?È bello e rassicurante sapere di non essere sola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *