venerdì 18 dicembre 2015

Siamo tutte fighe agli occhi degli altri

Perfetto, eh!



È il nostro vecchio motto.


Guardiamo da fuori le vite degli altri e ci sembrano perfette.


Belle case.
Pasti succulenti.
Bei vestiti.
Bambini buoni.
Sorrisi bianchi e accecanti. 





Vi chiedete mai come apparite voi agli occhi degli altri? Penso di sì, altrimenti non vi sentireste imperfette. 

Mentre guardate le vite Pinterest, gli addominali Instagram, gli inviti agli eventi

E vi sentite piccine, spettinate, fuori moda e con qualche kg di troppo. E con bambini decisamente non perfetti.

Eppure agli occhi degli altri, qualcosa di voi appare perfetto.




Per colei che non sa cucinare, le vostre torte faranno di voi la perfezione. Non sa quanta fatica vi sono costate.

Per colei che non lavora, siete le eroine che conciliano casa e famiglia. Non sa le corse che fate e i sensi di colpa che avete.

Per colei che ha un figlio, siete le coraggiose che ne hanno più di uno. Non sa che non era previsto.

Per colei che è sovrappeso, siete le fighe dalla taglia 38. Non sa che è stato lo stress da abbandono a ridurvi così. 

Per colei che vive in un paesino, siete le donne di mondo. Non sa che paghereste tutto l'oro del mondo per crescere i vostri figli dove voi siete cresciute.

Per colei che soffre di baby blues, siete quella sempre sorridente. Non sa che passate notti intere a piangere cullando vostro figlio.

Non sarebbe bellissimo se ognuna di noi si mostrasse per quello che è? Senza filtri Instagram, preferenze Pinterest, macchine costose e vacanze da sogno? 

Così, con le nostre debolezze. Perché saremo pure tutte fighe agli occhi degli altri, ma nessuna di noi è perfetta.

Eppure qualcosa di perfetto ce l'abbiamo un po' tutte, agli occhi delle altre. È giunto il momento che anche noi ce ne accorgiamo, no?


5 commenti:

  1. Io vivo l'eterno conflitto, sono circondata da mamme che fanno le fighe e nello stesso tempo si lamentano. mah!! capirle
    Ilenia

    RispondiElimina
  2. Mi piacerebbe molto riuscire a guardarmi con gli occhi di un'altra e vedermi figa...peccato che non sia possibile!

    RispondiElimina
  3. Ecco, appunto, capitate a fagiulo...pensavo al prossimo post che potete fare: "la galleria degli orrori di casa". Perché mi sono stancata di vedere sempre foto patinate di case perfette...voi non avete bagni con montagne di panni sporchi, mensole che prima erano penisole per la colazione diventate porta cianfrusaglie,non avete scarpe lasciate ovunque e calzini sparsi, cassetti di cose inutili ma che non riuscite a disfarsene? E lavandini con piatti da lavare, forni con teglie di avanzi dimenticate nel forno? Perché non postiamo foto degli " angoli tabù " delle nostre case? Tirerei un sospiro di sollievo....ah...letti sfatti fino a sera? Almeno prima avevo la scusa del lavoro, ma da qualche giorno sono disoccupata e non riuscivo a spiegare il motivo di tanta confusione in casa, passo l'aspirapolvere almeno 5 volte al giorno, stendo lavatrici, metto in ordine ma il giorno dopo è come se fosse scoppiata una bomba e ricomincio da capo. Poi ho riflettuto: quando lavoravo i miei pargoli distruggevano casa della nonna e consumavano il pranzo da lei...ora no, sono onnipresenti in casa con me, perché se posso, tengo con me anche il grande (che non va volentieri all'asilo). Dai, via, fatemi questo piacere! ;-)

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Io probabilmente sarò quella fortunata che lavora e ha ben 4 nonni a disposizione. Non sanno che fatica conciliarli. Non sanno che vorrei vivere in un altro continente per non dover rendere conto a loro di come educo mia figlia.

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...