giovedì 11 febbraio 2016

I bambini sono trasparenti

Fate mai caso a quanti adulti parlino dei bambini in loro presenza come se non ci fossero?
Queste povere creature devono essere trasparenti o non sono viste per altra ragione ignota o non esistono e li vedete solo voi.
 

No,  perché ci sono quelli che parlano apertamente dei pregi dei pargoli, li esaltano come il nuovo Einstein o la nuova Montalcini, salvo poi chiosare:
 
"Detto tra noi, eh, che non si gasi!".
 
Detto tra noi?!
 
Ma sei cretina? Oltre ad essere genio è sordo? No, perché ce l'hai in braccio

E sì che pesa 85kg,  dovresti essertene accorta che ti sta schiacciando la coscia,  se non altro per il dolore che ti darà tutta quella ritenzione idrica...ops,  scusa.
 
Ci sono quelli che vomitano a quasi sconosciuti i segreti più intimi delle loro creature, presenti e udenti.
 
Salvo poi chiedervi se sapete perchè mai la figlia si sia offesa così tanto da essere corsa a piangere dall'amica vestita da Rapunzel.
 
Mah...vedi tu...hai detto, nell'ordine,  che è una piscialletto, che è un po' tonta e che è innamorata di "questo bel bambino qui, tesoro mio...non lo sapevi? E dimmi bello,  lei ti piace? ".
 
Già è tanto che è corsa solo da Rapunzel e non giù dal balcone.
 
Ci sono quelli che parlano dei difetti e delle mancanze dei figli davanti a loro per poi negare 3 secondi dopo che il figlio non sappia pronunciare bene la "gl" o la "r" o che non sia decisamente portato per la matematica.
 
Ma chi lo dice?! 
Tu mamma!
Ma nooooooooo, avrai capito male,  sciocchino!
 
Così, in sintesi, tuo figlio ha un probabile disturbo di linguaggio, è forse discalculico e pure cretino e, fidati, da oggi anche con l'autostima non se la caverà proprio da Dio.
 
Ci sono quelli seduti sul divano che parlano al telefono di dove comprare il tal regalo di Natale...salvo poi non capire perché il figlio, che giocava sul tappeto ai suoi piedi mentre consigliava il Toys, metta improvvisamente in dubbio l'esistenza di Babbo Natale.
 
Ma come?! Chi è quel cattivone che ti ha messo questo dubbio? Mostro!
 
Mostro che sei tu, sì!
 
Ci sono quelli che col figlio seduto sul seggiolino a 50cm, tirano, urlando, i peggio moccoli dell'universo, tanto che i santi scendono dal paradiso non uno per volta, come per un porcone qualunque, ma in fila per 3 col resto di 2, se non addirittura in pullman, neanche fosse una gita scolastica...
 
salvo poi esclamare stupefatte davanti a un porcone, uno solo, del pargolo:
 
"e questa da chi diavolo l'hai sentita?!"
 
"Da te,  mamma!"
 
Ecco, appunto.
 
 

7 commenti:

  1. Lavoro negli States in una scuola italiana che segue il metodo Reggio-Emilia e la cosa più importante di tutte è proprio L'IMMAGINE DEL BAMBINO!
    Ma mi rendo conto che gli insegnanti, consapevoli di questo, sono formichine che lavorano tanto per cambiare il mondo... ma aiutare le persone a cambiare prospettiva è uno sforzo per cui servirebbero dei superpoteri molto efficaci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppure...in fondo, basterebbe così poco ad evitare questi atteggiamenti!
      Ps. Comunque che figata il metodo Reggio Emilia oltreoceano!

      Elimina
  2. letto anche io velocemente..interessante questo metodo....

    RispondiElimina
  3. Ahahahah, è vero certe mamme son tremende!
    Ammetto che qualche volta ci casco anch'io, specie se parlo al telefono con mia mamma e lui pare intento a fare tutt'altro, invece...

    RispondiElimina
  4. Io questa non ce l'ho.
    Per dire, quando cantano a tutta gola, stonando anche le pause, glielo dico proprio in faccia che la musica non è la loro strada.
    Strega e senza pentimento

    RispondiElimina
  5. Confesso che a me capita quando sono al telefono, ogni tanto, di raccontare qualche espressione buffa come se non fosse presente!
    IN genere, però, se non vuole che racconti qualcosa di lui, mi avverte subito o mi interrompe mentre parlo, anche solo gridando Mamma! e io capisco al volo.
    Se mi lamento di lui con terzi, come se non fosse presente, dico solo cose che avevo già detto a lui.
    le parolacce in macchina, questo sì!!!

    RispondiElimina
  6. Come ho ottenuto il mio prestito

    Am signora Carol Webb da Orlando Florida-USA. Mi ha molto bisogno di un prestito per la mia attività, perché la mia attività era in esecuzione verso il basso e mi è stato trovare difficile ottenere un prestito da banche / altre società finanziaria a causa del mio punteggio di credito. Ero disperato a provare quasi tutte le opportunità per fare soldi su internet e Alla ricerca di Nathan Dylan ei suoi servizi resi è stata una boccata d'aria fresca nella mia vita. Infine ho incontrato un finanziatore genuino e un servizio che posso fidarmi, e devo dire che Nathan Dylan non mi ha deluso! Il servizio ha reso a me era estremamente meraviglioso e ora il futuro, infine, sembra luminoso per me e la mia attività perché ero consentono di ottenere un prestito di ($ 500,000.00). Se è necessario contattare qualsiasi impresa per ottenere qualsiasi quantità di prestito è necessario oggi, con un basso tasso di interesse del 2% e un migliore programma di rimborso, si prega di contattare Nathan Dylan Services (NDS) via e-mail (Franklinloans37@gmail.com) per risolvere eventuali problemi finanziari si potrebbe essere di passaggio ora.

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...