giovedì 21 aprile 2016

La pulizia? Fosse quello. Vogliamo parlare delle manie?

diptyque


Il post sulla pulizia e l'ordine mi ha fatto venire in mente una cosa: un po' maniaca lo sono, eh.

Ci sono persone che, immagino per tenere sotto controllo la situazione, c'hanno le fisse.

E io nelle fisse ci sguazzo come un neonato nel suo Huggies.

A volte le mie figlie mi chiedono perché certe cose sono così e non possono essere diverse, e che rispondo?

E niente figlie, so' strana

Prendiamo la casa. 
Io uso solo lenzuola bianche. Non provatemi nemmeno a proporre qualcosa che non sia bianco. Il perché? Il colore mi disturba quando devo rilassarmi, e poi si mettono in candeggina.

Devo avere un asciugamano mio e nessuno deve usarlo, per il viso.

Le grucce devono essere rigorosamente in legno. Odio le cose piegate perché prendono le pieghe e quando me le metto sono tutte piene di grinze. 

Le scarpe devono stare nelle loro scatole. Le borse tutte nella loro dust bag. 

Gli utensili per la cucina, o di legno o di plastica. La ceramica solo bianca. 

I fiori in casa sempre freschi. O bianchi, o bianchi e verdi. Sarà che ho vissuto sei anni al buio, ma ho bisogno di cose che facciano luce. 

Gli anelli non li tolgo mai. Non dormo con l'orologio. 

Non esco mai senza ciglia e sopracciglia in ordine. Il resto non mi interessa. Compro solo smalti Chanel (infatti ne ho pochissimi). 

Metto sempre la crema e il burrocacao prima di andare a letto. Non esco senza burrocacao, ne ho in qualsiasi posto.

La chiave della macchina deve essere rivolta in modo che, a motore acceso, si veda il marchio e non la parte vuota, in qualsiasi macchina. 

Le scarpe devono avere tutte i tacchi in ordine. Le calze le compro solo Max Mara (20 euro e durano una vita), se un collant ha la minima smagliatura non posso più metterlo. 

Tolgo pallini dai maglioni come se non ci fosse un domani (ora no: tutti sono al loro posto in buste di plastica, ovviamente). 

Un tempo mettevo solo costumi neri, poi son cambiata, dovrei tornare indietro. 

Le agende sono solo Moleskine, ne ho a milioni, le guide solo Lonely Planet. 

Le candele sono solo Diptyque, ad una sola fragranza, ma le centellino perché costano troppo. 

Sicuramente ce ne sono altre, ma siccome Morna sarà svenuta, o starà scrivendo un post "lo sapevo che eri malata", mi fermo qui. 

Ah, ci tengo a precisare che le mie figlie sono affascinate da alcune delle mie manie (di altre non si accorgono) e che mio marito non è affatto infastidito (a parte quando lo becco a farsi il bidet col mio asciugamano... voi non potete capire... e prima lo utilizzava pure per pulirci il lavandino! O_O Poi ho minacciato il divorzio e pare aver capito). 

E ora tocca a voi: su su che qualcuna ce l'avete di sicuro! 

O son davvero io??

PS Ci tengo a precisare anche che se qualcuna di queste cose non si avvera non succede niente. Non vado in crisi. Pensate che Zara non vende mica le scatole, insieme alle scarpe. E che quando dormo da mia suocera ho le lenzuola coi limoni. 
Per fortuna c'è la mamma.

152 commenti:

  1. ahahaha, è esattamente quello che stavo pensando. Fiori bianchi o verdi???????????? Verdi..?!
    mi sento male, vado a dare una sniffata alla vernice rossa per riprendermi, e torno.
    PS avresti dovuto vedermi stamattina. Veniva la signora e non volevo che trovasse per la terza volta tutte le maglie invernali ancora sul davanzale da riporre per il cambio stagione. Ho preso tutto, infilato in un sacchetto e via nel contenitore del letto, altro che singoli sacchetti! Troverò tutto spiegazzato. Anzi, non troverò nulla, non so mai dove metto le cose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi che però ti accorgi pure tu di esagerare?? :D

      Elimina
  2. Io sono maniaca della lavastoviglie: ho un mio ordine per mettere le cose e mi urta se mio marito, o mia madre o mia suocera se viene a cena, magari per aiutarmi provano a mettere i piatti dentro. Lì per lì non posso dirgli niente, alla fine mi stanno facendo un favore, ma appena si girano vado, tiro tutto fuori e li rimetto dentro come dico io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono dimenticata della lavastoviglie! Io non sono proprio maniaca ma anch'io spesso quando la carica mio marito o mia mamma devo ricaricarla... Anche perché non sanno ottimizzare :D

      Elimina
  3. PRESENTE! SONO SEMPRE IO, QUELLA CHE QUALCHE POST FA, IN TEMA DI PULIZIA, DISSE CHE CI ASSOMIGLIAVAMO TANTISSIMO! QUALCHE "MANIA" CE L'HO ANCH'IO, ANCHE SE CREDO QUALCUNA IN MENO DELLE TUE.....MA MI CONSOLA SAPERE CHE C'E' DI "PEGGIO" (IN SENSO BONARIO E'!) DI ME!! INTANTO PER FARTI UN ESEMPIO, LE SEGGIOLE DELLA CUCINA DEVO ESSERE BEN SOTTO AL TAVOLO, FINO A TOCCARVI CONTRO....GLI ASCIUGAMANI DEL BAGNO (ED OGNUNO HA RIGOROSAMENTE I SUOI) DEVO ESSERE PIEGATI "CORRETTAMENTE" PRIMA DI ESSERE APPESI....POI COS'ALTRO....LE CIABATTE ALL'INGRESSO TUTTE ALLINEATE PERFETTAMENTE....CONTINUO? MANIACALEEEEEEE!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio le seggiole sotto al tavolo! E questo anche quando mi alzo dal ristorante, dalla scrivania, ecc! E ti pare che gli asciugamani potrei metterli su così spiegazzati???? Aaaaaaahhhh!

      Elimina
  4. Asciugamano rigorosamente mio, poi c'e' quello del marito che se vuole scaccolarcisi sopra sono affaracci suoi. Anche i miei figli hanno un asciugamano a testa altrimenti si passano i virus tra di loro...
    Grucce assolutamente tutte in legno e pure esattamente dello stesso tipo. Infatti le ho prese tutte identiche dell'ikea. Le altre le ho lanciate. Poi i vestiti nell'armadio sono in ordine sia per tipo (gonne con gonne, pantaloni con pantaloni..) che in ordine cromatico dal piu' chiaro sulla sinistra al piu' scuro verso destra.
    Borse nelle loro bustine, scarpe nelle loro scatole tranne quelle che uso per fare ginnastica che vanno in scarpiera o pantofole. Ma sai quante scarpiere mi ci vorrebbero per tutte le mie scarpe??? devono per forza andare nelle scatole...
    Crema e burrocacao idem. Ne tengo sempre uno in borsa leggermente colorato da mettere in caso va via il rossetto e uno trasparente che metto prima di dormire o dopo aver lavato i denti.
    Calze solo Philippe Matignon..
    Poi la cucina dev'essere rigorosamente ordinata e pulita altrimenti non riesco a cucinare nemmeno una minestrina. Se c'e' casino prima pulisco e poi inizio a cucinare fosse pure mezzanotte...
    Il coperchio del water sempre rigorosamente chiuso, odio entrare in un bagno e vederlo aperto mi da un senso di sporco e disordine non chiedetemi perche'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci hanno separate alla nascita :)
      Anche se io i vestiti li organizzo in maniera diversa, e del colore non mi interessa!

      Elimina
    2. PS Grucce Ikea anche le mie :)
      E quanto alle scarpe, ne ho una cinquantina di paia, o forse ora un po' meno, a causa del trasloco. Io avevo risolto con due ante dell'armadio a parete, che erano tutte a ripiani (e io non piego). Da qualche parte avevo messo anche una foto. Quelle con le scatole nelle scatole, quelle senza libere. Ogni ripiano era ricoperto in plastica. E quando torno a casa, le scarpe vanno al loro posto, pulite e se necessario lavate :D

      Elimina
    3. Ma sai che non mi sono mai tolta lo sfizio di contarle le mie scarpe? adesso mi tocca farlo... ;)

      Elimina
    4. Dimmi e dammi soddisfazione :D

      Elimina
  5. Gli odori. E sembra fatto di proposito quando vado a pranzo o cena da mia madre e mia suocera o friggono o arrostiscono.mi odoro i capelli e i vestiti.
    Non parliamo del volume della tv, mi da fastidio alto e sono quella che ruba il telecomando e abbassa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh. Odori spalanco anche la porta di casa se necessario e creo un riscontro che nemmeno la bora. La tv... brrrr.

      Elimina
  6. Devo dire che invidio qualche tua mania, invece. Vorrei poterne avere anche io così tante..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta farsele venire, puoi farcela! Io ho iniziato verso i 20 anni :)

      Elimina
  7. O mamma mia!!! La risposta di Morna mi ha fatto ribaltare dalle risate. Il mio papà aveva un sacco di manie e probabilmente io non ne ho quasi nessuna per reazione alle sue. Pensandoci bene ho fatto un periodo in cui dovevo indossare sempre gli orecchini, ovviamente adeguati a quello che indossavo ma ora non più. A meno che non debba andare al mare o in piscina non esco mai senza un po'di trucco, anche per andare al supermercato, anche per le camminate in montagna. Magari solo un po' di matita e mascara. Devo sentirmi in ordine mentre per la casa no. Ti dico che mi piacciono molto le belle case in ordine che vedo sulle riviste che acquisto per prendere qualche spunto d'arredamento ma poi mi scontro con la realtà del mio essere. Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece mio papà era abbastanza ordinato, ma con poche manie credo, mia mamma zero assoluto. Io ero abbastanza disordinata e confusionaria e invidiavo, da bambina e da ragazzina, le altre tutte precisino. Così ho detto, eccheccazz, ci voglio diventare anch'io. Ma ai livelli della rivista non arriverò mai :)

      Elimina
  8. Io ne ho poche.. o comunque momentanee..
    Però mi diverto con le manie di lui, non scende dalla macchina se prima non ha controllato dieci volte se ha lasciato la marci e tirato il freno a mano, non troppo se no si rovina (mah).
    I suoi vestiti se li mette a posto da solo perchè "questa maglia non è grigia, è Melange, va in quell'altro cassetto" se lo dici tu, fai pure non ti disturbo mica neh..
    E poi la più divertente, chiude le porte, entra in una stanza e si chiude la porta alle spalle, esce idem, e io sempre pronta a fargli scherzi di tutti i tipi, una volta mi sono nascosta nell'armadio (nel suo, tutto ordinato, nel mio mica c'è spazio) e poi sono uscita di colpo quando l'ho sentito chiudere la porta... Oh Porello, dal quel giorno ha tre capelli bianchi in piu .. ops, grigi non si sa mai che legga!
    Paolè

    RispondiElimina
  9. Asciugamani... Presente! Ognuno il suo e tutti ben piegati e in ordine, in tinta con il tappetino del bagno e quello della doccia. Tavoletta sempre abbassata e water sempre chiuso. I giochi di mio figlio piccolo sono in ordine per genere bel contenitore Lidl a più scomparti. I miei vestiti sono in ordine per genere nell' armadio. Odio gli odori da cibo e ho profumi sparsi in tutta la casa. Le lenzuola le ho tutte rigorosamente bianche! La cucina deve essere sempre in ordine e pulita. Per le scarpe ho un mio ripiano basso nella cabina armadio che fa molto Carrie! Io non esco se non sono pettinata e truccata almeno con il fondotinta... Posso uscire anche in tuta ma devo essere in ordine. Ho la fissa della simmetria.. Tutto deve se possibile essere simmetrico.. Oppure avere una sua logica. Le cose ad cazzum non fanno per me. E pianifico per tempo le cose perché il non essere preparata mi crea ansia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pianificatrice a rapporto!
      E asimmetrica, io detesto la simmetria (nei mobili) e lotto con mio marito per questo...

      Elimina
    2. "Ad cazzum" è favolosa!!!! Presente per la simmetria, asciugamani ripiegati sul porta asciugamani, grucce nell'armadio ordinate nello stesso verso, ma soprattutto confesso...buste di plastica (da riutilizzare) religiosamente ripiegate e divise in appositi contenitori, divise per dimensioni (piccole/medie/grandi). Ovviamente le buste di carta sono ripiegate e riposte in una busta di carta 😉

      Elimina
    3. ma quanto spazio avete per avere un asciugamano a testa sempre fuori?
      cioè 4 da viso e 4 da bidet?

      Elimina
    4. noi siamo in 5 ma usiamo due bagni diversi...

      Elimina
    5. Anonimo, mi chiedevo la stessa cosa: 8 asciugamani in giro e 4 accappatoi? M.

      Elimina
    6. Aborro gli accappatoi, ce li hanno solo le bambine. Due asciugamani grandi per noi, due piccoli per noi, due piccoli per le bimbe. Se mi stavano nella casa di Parigi... :D

      Elimina
    7. ecco!!! Ho trovato la mia mania!!! Io non mi asciugo MAI con l'accappatoio, non lo tollero. Solo telo grande, poi semmai l'accappatoio, asciutto e caldo, lo metto dopo, mentre asciugo i capelli o faccio colazione prima di vestirmi. M.

      Elimina
  10. Ah beh questo è il mio post. Dunque, anche io esco solo con sopracciglia sistemate e del resto non mi interessa, burro cacao come se piovesse, lo spazzolino da denti va cambiato ogni tre settimane, massimo un mese.Non posso guardare le gocce d'acqua sul lavandino quindi straccetti in bagno come se non ci fosse un domani. Mi urtano i granelli di caffè quando lavo la Moka (lo so lo so che faccette sto provocando) .
    Lenzuola chiare, sempre, anche io e le metto solo se stirate, fosse x me stirerei anche le mutande ma non ho tempo!
    Mio marito ormai mi ride dietro da anni e sa che alcune cose "mi disturbano visivamente".
    Anya potrei continuare ad oltranza ma mi fermo qui per decenza.
    (Pat Pat sulla spalla)
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, non fermarti! Lenzuola stirate pure io, pure quando me le stiravo da sola eh. Invece gli spazzolini io ogni tre mesi! Ogni primo del mese... Ogni mese mi superi alla grande!

      Elimina
  11. Allora non svenite ma conosco qualcuno che le asciugamani le usa in comune. A casa mia no, fin da piccoli asciugamani ognuno la sua, xchè si passa di tutto tramite gli asciugamani. Lo stesso faccio io a casa mia, marito la sua, io la mia. I bimbi anche. Le lenzuola bianche è una cosa che mi intriga, quando dovrò cambiarle, ti copierò! Col marito e da quando ci sono i figli è dura e io non voglio essere troppo cagacazzi e sinceramente nemmeno mi viene di esserlo, cerchiamo un compromesso. Ma probabilmente se vivessi da sola, sarei a livello abbastanza alto. I libri in libreria erano stati ordinati per colore. Il riquadro delle sfumature di arancio, il riquadro delle sfumature di rosso..
    Io gli anelli li tolgo appena entro in casa, tu sei come mio marito a quanto pare.
    Mai senza crema viso, leggerissima, e burro di cacao ma senza queste due cose mi sento nuda. Li semino ovunque, borsa ne ho due, yumtint di neve, fucsia, e burt's bees rose, leggermente colorati. Avevo anche crazy rumors al pistacchio, ora burts'bees cocco e pera. Perchè sono la maniaca del lip balm e più ne ho più sto bene. Cassetto scrivania del lavoro ? Beauty con siero biofficina toscana di scorta, lip balm cattier, deodorante purtroppo non bio, salviette, cuscinetti per i calli, assorbenti (ma ho la pillola che fa andare via il ciclio yeah yeah). Che altro? ah dentifricio e spazzolino mignon. Tutto in ordine. E bustine di tisane. E per rilassarmi una volta toglievo i pallini dai maglioni, ora ho sempre caldo o fa caldo, non so, non li uso più. Se andiamo avanti ne troverò altre...talmente sottili che nemmeno ci faccio caso...le asciugamani le sistemo sempre, anche quella del marito...le metto in ordine. Ora coi due quasi coetanei piccolini ho un po' di difficoltà a mantenere le mie manie...però dai, son messa bene.
    Ogni sera sistemo i vestitini dei bambini che il marito nons i sbagli di nuovo..perfettamente piegati in ordine di come li indosserà. Certe sere no. Certe sere sciopero delle manie! Se avessi spazio avrei tutto appeso nelle grucce, tutto diviso per sfumature, per ambiente (sport, lavoro, uscita serale). Ho una collega che ha la cabina armadio, una stanza intera, un pouf al centro si guarda intorno e ha tutto appeso in ordine, a vista, stupendo...
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo...perchè mi sono distratta e andata fuori dal discorso parlando dei miei lip balm (drogata) ma mio figlio treenne....mette in ordine il bicchiere e il piatto, fa le cose in sequenza..in un certo ordine...mi dice la maestra che alla sua età è anche normale che alcuni trovano sicurezza in questo, ma nota che lui in effetti lo fa più degli altri. Non si siede a tavola se non ha messo in ordine delle cose. A casa no però , accidenti.
      V.

      Elimina
    2. Ahahah il piccolo maniaco! Anche la mia piccola è molto ordinata.
      Comunque pure io in ufficio cassetto con tè e cassetto con crema mani e burrocacao.
      I libri invece li divido per genere e per autore e se diversi per casa editrice. Ma odio l'ordine per altezza.

      Elimina
    3. Sì puoi proprio dirlo. Un pelo sopra il normale ordinato. Ecco dimenticavo, ho anche la crema mani.

      V.

      Elimina
  12. Eh Lonely Planet forever!
    Nat

    RispondiElimina
  13. I miei vestiti sono sempre divisi per colore ed in ogni gruppo di colore, ogni genere secondo la stessa sequenza.
    La libreria sempre e solo per autore e, se di un autore, ho testi di generi diversi (tipo romanzi e saggi), anche per quelli.
    Poi basta.
    Però ognuno ha il suo asciugamano, soprattutto il suo asciugamano per il bidet.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco una volta li dividevo per autore...e per genere...

      V.

      Elimina
    2. I libri faccio così anch'io, anche se ora li ho lasciati tutti a Parigi, ho solo le guide, qualche libro di cucina e qualche romanzo, e sono divisi in questo ordine. Mentre i vestiti per colore no, non mi piace!

      Elimina
    3. Per colore non riesco nemmeno io...non ho ancora trovato l'ordine che mi va bene, ogni tanto li divido in abbigliamento casual/tempo libero e abbigliamento ufficio (ma il venerdì è casual). Ma poi torno a dividerli in gonne, pantaloni, maglie etc. Poi li ridivido.
      V.

      Elimina
    4. Bene mi consolo per i libri...divisi per genere, poi in ordine alfabetico di autore e per ogni autore in ordine alfabetico di titolo!

      Elimina
  14. Diciamo che io sono fratella di Morna ecco...però Anya tranquilla qualche mania ce l'abbiamo tutte. Anche le sciamannate come me...non bevo dal bicchiere di altri,nemmeno di figlia o marito,calze smagliante via nel bidone,le lenzuola del letto devono essere tirate alla perfezione sennò non riesco ad addormentarmi e di notte non deve esserci la minima luce,buio totale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però sai che pensavo? Che in fondo non sono manie...bere dal bicchiere altrui è una questione di igiene per carità non si muore però meglio evitare...la mia amica sarà pulita ok però magari ha l'herpes a periodi...o il raffreddore, nulla di grave però che palle già ce lo prendiamo comunque! Anche l'asciugamano, è questione di igiene. Stare al buio completo...boh, io ho questo problema col marito, lui buio totale stile tomba, io ho bisogno delle luci dei lampioni..e nemmeno il silenzio, ho la radio che mi accompagna coi tuoni...e mi piacerebbe anche il ruscello o la pioggia ma poi mi sa che vado troppo in bagno ;-)

      V.

      Elimina
    2. Io non dormivo se avevo il minimo spiffero, poi a Parigi senza persiane né altro e ora a Panama con delle tendine che vi dico e il sole alto alle 6... Beh, mascherina!

      Elimina
  15. Diciamo che io sono fratella di Morna ecco...però Anya tranquilla qualche mania ce l'abbiamo tutte. Anche le sciamannate come me...non bevo dal bicchiere di altri,nemmeno di figlia o marito,calze smagliante via nel bidone,le lenzuola del letto devono essere tirate alla perfezione sennò non riesco ad addormentarmi e di notte non deve esserci la minima luce,buio totale!

    RispondiElimina
  16. Anche io ho la mania dell'asciugamano "a ognuno il suo e guai a chi me lo tocca". Idem spazzola. Tavoletta del water chiusa, che quando vedo su FB dei selfie allo specchio con dietro il cesso aperto mi cappotto dal ridere per la figura che fanno (già sei una/un bimbom... a farti le foto in bagno almeno non inquadrare lo sfondo pittoresco!). Biscotti rigorosamente prodotti da un certo stabilimento (quei biscotti li producono in 3 stabilimenti diversi), quindi ho dovuto istruire il marito su cosa guardare prima di comprarli - vi lascio immaginare la sua perplessità - mi ha fatto fare la prova bendata tipo Michele con il Glen Grant perchè nn credeva riuscissi a distinguerli e l'ho zittito.
    Scarpe non in camera da letto. Cambiare vestiti quando si torna a casa - non sopporto sedermi con i jeans sul divano dopo che magari sono stata seduta sulla panchina al parco. Per non parlare che sono anti-stravaccamento quindi scomodissimi da tenere in casa! Vestirsi DOPO colazione così il latte al massimo si sbrodola sul pigiama e non devo rivestire il pupo da capo. A tavola coltello diverso per il pane, per il formaggio, per il salame ecc.... Purtroppo oltre al marito (che ha abitudini dure a morire da un precedente matrimonio argh), ho una figlioccia ogni tot giorni che ha abitudini opposte alle mie e per me insopportabili e incomprensibili....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeeeeh... allora ooooohmmmmmmm... Mi hai fatto pensare a piatti e posate diversi se si cambia pietanza!

      Elimina
  17. Anch'io odio il volume alto della tv! Mai e poi mai si entra in casa con le scarpe! Non ci di siede sul divano o sulle sedie con i vestiti indossati fuori!

    RispondiElimina
  18. Anch'io odio il volume alto della tv! Mai e poi mai si entra in casa con le scarpe! Non ci di siede sul divano o sulle sedie con i vestiti indossati fuori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaah non sono l'unica! Come ho potuto dimenticare questa mia mania? Fin da bambini noi shoes off in casa. E i vestiti me li cambio..adesso mi è venuto il dilemma del divano perchè , sentite quanto sono svitata: ok io non mi siedo sul divano coi vestiti da fuori (tipo ti siedi sull'autobus, al bar, sulla panchina...) però se vengono ospiti? mica gli dico eh no ti sei sicuramente seduto in giro! Allora ho optato per: divano per gli ospiti, quando mi ci butto io in pigiama metto un telo.
      Adesso che ho i bambini no problem, non viene nessuno e non ho tempo per buttarmi a cazzeggiare in pigiama o_O
      V.

      Elimina
    2. Quando ho ospiti soffro in silenzio perchè tiro via anche i copridivano che uso di solito (se no un divano così bello cosa l'ho preso a fare se non per mostrarlo?!) I vestiti "di fuori" devono stare lontani anche dai copridivano :P

      Elimina
    3. è quello che ho pensato anche io...il divano è bello e lo mostro (rettifico...era bello, ora me lo hanno disegnato!!) quando ho voglia di svaccarmi mi ci butto sopra con un telo. E guarda che ci ho pensato parecchio per trovare una soluzione, sono davvero felice di non essere l'unica :-D e quando viene mia suocera lo so che non lo fa apposta ma mi viene una specie di orticaria dal nervoso perchè le do le ciabattine, poi lei quando esce per rimettersi le scarpe, mi va in ingresso con le ciabattine. Eh no, ma me le sporchi! Così ogni volta le butto in lavatrice e lei ha ciabatte sempre pulite e profumate! E magari pensa x affetto... e non perchè son matta.
      V.

      Elimina
  19. Anch'io dopo gli ospiti cambio il copri divano! E mi da fastidio anche se ci appoggiano solo la borsa! Ale

    RispondiElimina
  20. Anch'io dopo gli ospiti cambio il copri divano! E mi da fastidio anche se ci appoggiano solo la borsa! Ale

    RispondiElimina
  21. Me ne viene un'altra, Anya a me dà un fastidio quando parlo con qualcuno che la sopracciglia spettinate!!! O qualcosa tipo un pelo dal naso...la goccia..
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah invece a me delle altre non importa, possono avere anche le caccole :D

      Elimina
    2. Sì ma mentre ci parli le vedi..che fastidio!
      V.

      Elimina
  22. VORREI LE TUE MANIE...SAREI UNA PERSONA MOLTO PIU' ORDINATA!!L'acquaio in cucina in acciaio mi piace sempre asciutto!
    Guai a lavarsi le mani nell'acquaio di cucina se non stai cucinando si va in bagno potrei uccidere...Ma non mi ascolta nessuno suocera e marito appena entrano in casa mi bagnano l'acquaio....Mi dico sempre che se avessi per caso vissuto da sola almeno 2 mesi non avrei fatto entrare nessuno in casa e sarei rimasta zitella/single!
    Le ante dell'armadio scorrevole devono essere chiuse
    Gli asciugamani ci provo ma non come sopra non mi ascolta nessuno!!
    Non posso avere manie perché nessuno mi da retta!
    Ho deciso vado a vivere da sola!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cacchio ho quasi tutte le vostre manie. l'acquaio in acciaio non l'ho preso apposta, perchè sarei sclerata a vederlo sempre con le gocce. Idem il lavabo del bagno non ho avuto il coraggio di prenderlo in vetro, stesso motivo. MIa cognata molto fiduciosa l'ha preso, bello all'inzio..un giorno vado in bagno ed era tutto pieno di macchie e croste di calcare..dio che fastidio
      v.

      Elimina
    2. Povera cara, meriti di meglio! Costruisciti delle manie che nessuno possa toccarti!!

      Elimina
    3. Vedrò di inventarmene qualcuna esclusivissima

      Elimina
  23. a me dà fastidio tantissimo la carta igienica se messa in modo che scende dal dietro e non dal davanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh su questo ci sono delle infinite teorie... hihihi

      Elimina
    2. No ma dai non è possibile ho anche questa!!
      Ma non ci facevo caso se non leggevo voi...cioè mi viene normale essere così.
      V.

      Elimina
    3. comunque va distinto tra preferenza e mania. Tipo il la carta igienica la metto sempre che scenda dal davanti, se la trovo al contrario spesso la sistemo, ma non sempre. Per me mania è quando proprio non si riesce a tollerare una tal cosa senza ammattire (la dico esagerando, ma ci siamo capite) M.

      Elimina
    4. Io 'sta cosa della carta igienica proprio non la vedo. Ma se sapessi che mio marito la preferisce in un modo, lo accontenterei. Mio marito non ha preferenze, sostanzialmente gli va bene tutto ma ha anche sempre da criticare.
      E concordo, sono manie per modo di dire, alla fine non è che si muore se non è così!

      Elimina
    5. Già, come dice Morna se la trovo diversamente la sistemo, se no pace. Dormo e mangio lo stesso. Se passo e trovo una asciugamano messa male la sistemo, ma non ho la fissa. E sono gesti così automatici che non li trovo nemmeno una perdita di tempo..credo che nessuna di noi in fondo stia così male se trova qualcosa fuori dal suo ordine, siamo tutte sane di mente :-D a volte si scherza e si esagera tanto per ridere. Però se ti vedo con le sopracciglia spettinate o la caccola stile cartone giapponese un po' ...ecco mi devo proprio girare dall'altra parte buaaaaah
      V.

      Elimina
  24. Avevo tante manie, ora con la bimba un po' mi sono calmata, cioe' sono entrata in stand by per un po', ora sto riprendendo..e credo sia un buon segno!!! Allora, asciugamani da sempre ognuno il suo. Ho ucatalogatoper la biancheria, che un tempo era la mia soddisfazione, bastava aprirlo e mi inebriavo di profumi di lavanda..altro che vasetto di nutella..tutto era piegato alla perfezione, in ordine cromático, cronológico, consistenza spugna. Lenzuola mi piacciono anche le colorate, colori tenui pero'. Divise nell'armadio per qualita', colore e giorni settimana.. Cioe' avevo lenzuola per il fine sett e per gli altri giorni settimana. Gli accappatoi stonavano questo mio ordine e li tenevo da un'altra parte..
    Sono fissata con i detersivi, sempre e rigurosamente di marca, avevo la mia sequenza quando lustravo la cucina, ora vado di sgrassatore e boh. Non mi piace stare in pigiama in casa, se capita, a letto con un altro pigiama, e questa regola vale per tutti in casa. La mía biancheria íntima e' sólo bianca e nera, non mi piace colorata. Invece ho una passione per le calze, sempre coloratissime. Il mio armadio normale, adesso un casino. Non sonó per niente brava ad avere i documenti in ordine, ci provo ma con scarsi risultati, quindi ho dei cassetti dove c'e' tutto, ma senza essere catalogato. In questi ultimi due anni ci sono stati periodo nei quali avevo tanta roba accumulata da piegare e stirare che se veniva qualcuno a casa, la prendevo e la buttavo dentro il mio súper armadio:((
    Da poco ho ripreso con queste manie e sono troppo contenta..
    Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le lenzuola per giorno superano anche ME!

      Elimina
  25. A parte le scarpe da togliere quando si entra in casa (ma solo per igiene di base e de ho ospiti li lascio entrare con le scarpe) mi rendo conto di non averne proprio. Ma nel senso che io di tutte le cose che hai elencato manco mi accorgo. E se me ne accorgo proprio nn mi frega... La vita mi sembra troppo breve per pensare a tutti questi dettagli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo il nesso :) Le lenzuola dovrai pure usarle, non credo ti porti via tempo prenderle bianche invece che colorate!
      Le "manie", anzi, aiutano a sentirsi meglio, ad avere delle piccole soddisfazioni. Non vuole dire avere sempre tutto perfetto, ma sentirsi bene dentro di sé. Almeno, io la vedo così. Quando mi metto lo smalto, mi piace pescarlo tra le mie boccette tutte uguali. Quando mi tolgo le scarpe, mi piace rimetterle nella scatola. Quando decido dove riporre una maglia, preferisco appenderla. Che c'entra la brevità della vita?

      Elimina
    2. Si, verissimo, sono piccole soddisfazioni che ti fanno stare bene!!
      Martina

      Elimina
    3. Anya penso che la differenza sta nel fatto che a te piace sistemare. Ti fa stare bene, come dici tu e come hanno detto le altre mamme che si ritrovano nel tuo post.A me per esempio riordinare e sistemare pesa, non mi piace assolutamente,sento di togliere tempo a qualcosa di più importante o divertente. Mi impongo di farlo per senso del dovere ma è una fatica. A volte esco lasciando la casa in condizioni tali che se entrassero i ladri penserebbero di essere stati preceduti dai colleghi. A parte gli scherzi credo che anche in questo caso si tratti di gusti, di fare o non fare ciò che ci fa stare bene. Barbara

      Elimina
    4. No Barbara, non sono d'accordo. Il post non parla affatto di ordine! Che poi nei commenti si sia parlato di questo, non dipende da me. A me le gocce nell'acquaio non danno fastidio, e se qualcuno sale sul letto, per quanto mi faccia senso, col cavolo che cambio tutto. Io sono una persona ordinata, ma non è che mi piaccia sistemare, non mi piace il disordine. E questo post non c'entra proprio nulla col tempo: comprare una cosa bianca invece che rossa, tenere le scarpe nelle loro scatole... Sono un'altra cosa.
      E poi sinceramente che si dica che la vita è breve... Primo, ognuno il proprio tempo lo occupa come vuole (ripeto, io le gocce nell'acquaio le lascio lì, ma non perché il tempo lo utilizzo in altro, perché manco le vedo e quindi non mi danno fastidio), secondo ci sta che ci passa l'aspirapolvere tre volte al giorno e rifaccia i letti venti volte al giorno faccia anche molte altre cose che io, che non passo l'aspirapolvere perché lo odio e non rifaccio i letti se non una volta, non faccio. Non sta certo a me giudicarlo, no?
      Non capisco perché non si possa semplicemente ridere un po' delle proprie manie senza ribadire che il tempo è meglio usarlo per altro... Sarei proprio curiosa di vedere quest'altro, a volte.

      Elimina
    5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. Io invece lo vedo, specie alla luce di alcuni commenti. Cambiare le lenzuola 3 volte a settimana, riporre tutte le scarpe in un certo modo, la biancheria in un altro eccetera, insomma, è dare priorità E TEMPO a cose che per altre non meritano attenzione, tutto qui. Morna

      Elimina
    8. Scusa non volevo uscire dal tema del post che ho capito bene tra l'altro e ho pure commentato elencando un paio di mie fissazioni. Forse si è arrivati a parlare di ordine perchè sappiamo che sei precisa e ordinata, si vede dalle tue foto e lo hai detto tante volte. Sembrava un pò la continuazione di "Sono io maniaca o gli altri zozzoni". Si parla di manie, fisse ecc che esistono al di la dell'ordine e della pulizia della casa. Mi riferivo alla risposta tua e al commento di Silvia. Hai detto che ti piace mettere le scarpe nelle loro scatole e in altri commenti al precedente post dove si parlava di ordine e pulizia ho letto che ti piace sistemare. Non volevo essere polemica, assolutamente, soltanto esporre il mio punto di vista ovvero che ognuno usa il suo tempo come meglio crede. Io non sistemo le scarpe nelle scatole perchè lo considero una perdita di tempo, non ho voglia. Se non le rimetto più tardi le porto su uno scaffale nel ripostiglio e devono avere le zolle di terra attaccate o peggio perchè io mi fermi a lavarle. Poi rimango magari un'ora a leggere il vostro blog o un libro. Non giudico chi sistema o ha delle manie per sentirsi meglio, anzi. Ripeto, ne ho anch'io. Ad esempio un'altra che mi è venuta in mente è che devo scegliere alla sera cosa mettere il mattino dopo e se indosserò qualcosa di nuovo, prima di andare a letto devo provare eventuali abbinamenti per non trovarmi il giorno dopo impreparata o a "disagio". Questa ce l'ho da ragazzina. Qualcun altro dirà che preferisce andare a letto a leggere o stare a guardare la tv e infilarsi quello capita il giorno dopo ma va bene, ci sta, infatti è una mania mia. Barbara

      Elimina
    9. Ciao Barbara,
      quello che volevo dire è che il post non è affatto sul tempo. Io sinceramente non credo che mettere le scarpe nelle scatole sia una perdita di tempo, da qualche parte dovrai pur metterle :) è solo che così non prendono polvere e le scatole si ripongono più facilmente, quando non hai spazio. La gestione del tempo è una cosa molto personale e nessuno ha il diritto di dire agli altri come impiegare il proprio tempo, si possono solo fare riflessioni. Casa mia non è affatto perfetta, mia suocera penso rabbrividisca quando entra (le poche volte :D) e vede la polvere, o una cosa fuori posto, io faccio il minimo indispensabile perché sia decente. Sono ordinata ma non vivo sola e non faccio certo le cose per gli altri, perciò il casino c'è per forza. Che poi sia più ordinata di altre case, ci sta, ma dipende da millemila fattori che non per forza hanno a che fare col tempo (per esempio era molto più ordinata prima quando lavoravo a tempo pieno che ora che lavoro da casa e che le bambine rientrano alle 15). Questo post era solo per far ridere su delle manie che niente hanno a che fare con ordine, pulizia, tempo, essere più brave o meno brave. Mi rendo conto da sola di avere delle fisse e volevo riderci su, certa che anche voi ne aveste. Solo che trovo che a volte le persone abbiano un po' il dente avvelenato per questioni proprie, e vengano qui a travisare per potersi sfogare. Felice di sapere che non è il tuo caso.
      PS Io per esempio non preparo i vestiti alla sera, ma non perché la consideri una perdita di tempo :) ma perché boh, non lo faccio!

      Elimina
    10. A me il tuo post ha fatto sorridere infatti e sono quella che ha scritto inizialmente che aveva un papà con tante manie, tra l'altro non legate all'ordine e pulizia di casa. Metteva scarpe e ciabatte in un certo modo dicendo che aveva un motivo tutto suo, accendeva la luce e toccava prima l'interruttore tot volte. Insomma fissazioni varie. Mi spiace veramente se sono passata per quella col dente avvelenato perché non è così. Anche nei due commenti sopra ho espresso un mio punto di vista relativo alle risposte e non al post in questione.
      Non mi sembra nemmeno di aver scritto in tono acido. Se così è sembrato mi dispiace tanto. Barbara

      Elimina
    11. Sì Barbara, è che il tuo post veniva dopo uno più acido (di cui l'autrice ha cancellato anche il commento successivo, ma poco importa), perciò sembrava collegato. Fa niente, sono contenta che ti abbia fatto sorridere, l'intento era proprio quello, come per la maggior parte dei post :) Lungi da noi essere perfette, siamo quello che vedete, e se io sono ordinata... beh, ho talmente tanti altri difetti, che non me ne farei una croce :)

      Elimina
  26. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  27. Ma nessuno dice niente di bambini e addirittura (horror) ospiti che vi si siedono sul letto o addirittura (shock horror) sul cuscino? ?
    Devo immediatamente cambiare le lenzuola. È l'unica mia mania...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahimè qui penso che dovremmo fare il post al contrario, cioè le cose schifose che vedo fare agli altri...su sfumature prendete spunto ;-)
      Da mia suocera io detesto che l'altro nipote (poverino non è mica colpa sua ma suo padre è un uomo-cesso che dice ah si fanno gli anticorpi) fa un po' come i cani si struscia ovunque va in giro scalzo dentro casa e fuori in giardino sull'erba e lui il papà coi scarponi da lavoro sul tappeto di mia suocera...dove suo figlio si sdraia, coi piedi neri va ovunque, sul divano, e anche a letto per il pisolino... almeno pulitegli i piedini almeno con le salviette cristo! Ma che volete, questo pesca dai piatti degli altri gli avanzi, con posata altrui e imbocca suo figlio...vado oltre o Anya è già svenuta?
      V.

      Elimina
    2. Ma che schifo! Addirittura sul cuscino??? Quando ero in ospedale per il parto i parenti della mia compagna di stanza si sono seduti sul mio letto mentre io ero in corridoio a salutare i miei. Mia sorella è entrata come una furia a sgridarli!! Io sono poco ordinata e non ho le manie descritte nel post e nei commenti ma queste cose sono troppo anche per me. Il disordine è una cosa e la zozzeria e la maleducazione un'altra! Barbara

      Elimina
    3. Ahahah ma chi è che si siede sui cuscini altrui?? Io non faccio salire le bambine sul letto, e cerco di non sedermici nemmeno io, ma per esempio mi ci siedo per allacciarmi le scarpe spesso :)

      Elimina
    4. Ma si, per allacciare le scarpe certo!
      Magari nessuno mi si è seduto in pieno sul cuscino, ma un po li e un po sul risvolto del lenzuolo si!! E l'elettricista x controllare una presa li vicino mi ci ha messo su una manata arrgh
      si si post sulle zozzerie che fanno gli altri in casa nostra dai!

      Elimina
    5. No ma quello nemmeno a me piace, però se succede devo ammettere che non cambio il letto... Io non sono molto fissata con la pulizia, sono cresciuta in campagna e infatti in gravidanza avevo gli anticorpi per qualsiasi cosa :)

      Elimina
    6. ma perchè, gli ospiti ti entrano in camera?! M.

      Elimina
    7. Quando hai una casa minuscola sì Morna, può capitare. Io per esempio a Parigi facevo lasciare i cappotti in camera (e morivo a vederli sul letto ma almeno erano tutti sulla coperta), ci stava che la gente appoggiasse anche qualcosa verso il cuscino. Ma non cambiavo il letto...

      Elimina
    8. Confermo, dai miei genitori succedeva...però li appoggiavano sopra il copriletto, li appoggiava mia mamma e dal lato non del cuscino. Ora ha un appendi abiti più capiente in ingresso.
      V.

      Elimina
  28. Bhe che dire... Fortuna che c'è Morna che mi fa sentire più normale :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah il mondo è bello perché è vario :))))

      Elimina
  29. Ma succede anche a voi che quando leggete un commento in cui si fa riferimento a "mia cognata" pensate di essere la cognata in questione?...ahaha..per fortuna in realtà non credo che lei legga questo blog!!!:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia non legge proprio!!
      V.

      Elimina
    2. Ora che ci penso...anche la mia...sarà la stessa?!:P

      Elimina
  30. PS.e comunque io di manie ne avevo tante...ora con due belvette in casa penso siano diventate troppo stancanti da mantenere...e vivo di disordine selettivo..e a intermittenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io con 3 maschietti per casa alcune cose le lascio perdere. Ad. es se si siedono sui loro letti non dico nulla. La loro cameretta e' il loro mondo e possono fare quello che vogliono. L'importante se fanno casino, devono risistemare. Pero' saltare sui letti no, non va bene perche' ho paura che il piccolo possa cadere e farsi male, quindi e' vietato per tutti e 3. In camera mia non si gioca e non si sale sul mio letto, hanno la loro camera che e' gigantesca (in teoria sarebbe stata la nostra camera matrimoniale ma le abbiamo invertite appositamente per lasciare piu' spazio a loro). Non si gioca a nascondino nel mio armadio!!! (e un paio di volte li ho beccati e ho avuto un mezzo infarto a vedere come mi avevano ridotto i vestiti...).
      In casa si entra con le scarpe solo se sono decenti, se piove, hanno fango etc restano fuori. Se entrano e vanno in giro prima di togliersele non mi faccio particolari problemi basta che poi si va all'ingresso e ci si mette i calzini antiscivolo. Anche il piccolino oramai ha imparato e fa tutto solo, si toglie le scarpine si prende i calzini e se li mette da solo :) Poi il discorso in estate cambia, abbiamo il giardino quindi e' tutto in via vai sala-giardino. Hanno le ciabattine da casa e vanno con quelle, scalzi no, mi da fastidio. Anche se il giardino lo pulisco e spazzo ma ho paura che possano pestare qualche insetto e poi si sporcano i piedini di erba e mi salgono sul divano e sui cuscini del divano...no no...e questa mania dei tedeschi di camminare fuori scalzi per strada vi giuro che non la capisco e mi fa venire i brividi giu' per la schiena....

      Elimina
    2. Questa cosa dei tedeschi mi fa veramente schifo anche a me, ma si può in giro al mare sull'asfalto scalzi? Dai x cortesia...X il resto io due maschi e faccio come te. Non ho giardino ma farei così. E non mi sembra una mania, ecco..mi sembra abbastanza ragionevole.
      V.

      Elimina
    3. Avere il giardino è tremendo! Io ho una casa al mare con veranda e giardino e tra acqua e terra è sempre un bordello. Mettici che è piccola e voilà che il casino è perenne. Io sto solo attenta alle briciole perché non entrino le formiche, perché anni fa mi è successo e liberarsene è stato un incubo!

      Elimina
    4. ecco appunto...le formiche. Sono gia' 2 giorni che sto lottando per farle andar via. Sono rientrata dalle vacanze ed erano tutte li belle all'ingresso ad aspettarmi, non tante ma q.b. per dare fastidio. Entrano da sotto la porta. La scorsa primavera ho risolto lavando bene il pavimento con acqua e candeggina, hanno sentito la puzza e non sono piu' tornate. Mi tocca ripetere...

      Elimina
    5. i miei bimbi le spiaccicano e le danno in pasto alle loro piante carnivore (no, non sto scherzando) M.

      Elimina
    6. ahahahah!!! cosi' non ti tocca pulire! :P tutto eco!!! :D

      Elimina
    7. Morna è una grande idea quella dei tuoi figli. Sarebbe bello avere un giardino ma queste formiche son tremende...e vi dirò che io sto a un piano abbastanza altino di un condominio e mi arrivano lo stesso dal balcone. E ditemi come le bloccate? Ho provato con la striscia di borotalco e funziona, ma è dura tenere lontani i bambini dal borotalco dopo eh
      V.

      Elimina
    8. Povere formiche... Le mie figlie non schiacciano niente, figuriamoci le formiche. Al super quando hanno visto lo scarafaggio a pancia all'aria volevano aiutarlo ad girarsi...

      Elimina
    9. Morna domani vado a comprare le piante carnivore. Sono invasa dalle formiche!!
      V.

      Elimina
  31. Le mie manie si sono notevolmente ridimensionate con l'arrivo di Giulia, però qualcosa è rimasto.
    Non sopporto quando la tavola è apparecchiata alla cavolo: ogni posata ha una sua posizione e detesto i tovaglioli di carta. Quando vedo posate disposte a caso e totalmente inutili, mi viene l'orticaria (la suocera, ad esempio, ha il vizio di mettere cucchiai da dessert che non verranno mai utilizzati perché non prevede mai dolci al cucchiaio alla fine dei suoi pasti...).
    Sedie e gambe del tavolo devono essere allineate alle fughe delle piastrelle, così come il divano.
    Stendo il bucato solo con mollette color panna (detesto quelle colorate) e dispongo i capi sullo stendibiancheria in modo simmetrico e in ordine cromatico.
    Anche camicie e maglie sono disposte nell'armadio seguendo una scala cromatica.
    A letto si va solo dopo la doccia e guai se il marito si infila sotto le lenzuola senza essere passato sotto di essa: potrebbe essere scacciato in malo modo perché non gradisco che si portino a letto le sozzure della giornata. Per la medesima ragione è vietato sedersi sul letto con gli abiti indossati per tutta la giornata (magari dopo essere stati seduti sui mezzi pubblici, essersi poggiati su un muretto o su una panchina).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io detesto che mio marito stenda le cose in modo diverso da me, anche io prediligo l'ordine, allineandole però le uso le mollette colorate. Però preferisco se posso senza ansie metterne che so la maglietta con due mollette fucsia, il pantalone con due mollette verdi. appaiare le mollette insomma ah ah ah ah. Poi bè guai se uno si siede sul letto coi vestiti da fuori mio dio quanto odio questa cosa, ma vedo che siete in tante, grazie a dio! Possiamo sconfiggerli questi zozzoni
      V.

      Elimina
    2. Mi hai fatto ricordare un'altra cosa: scottex e carta igienica solo bianchi e solo 4 veli. A Parigi avevo la mia carta igienica e a volte mettevo dei musi a mio marito perché non me la comprava :D Non tanto per la carta igienica in sé, mica muoio eh, ma perché secondo me me lo faceva come dispetto :D

      Elimina
    3. Io odio quando mio marito mi spreme il dentifricio da metà tubetto invece che dall'alto...grrrr (altra mania)

      Elimina
    4. Questa però è una mania molto comune eh.

      Elimina
    5. Vero, a me frega niente invece :D

      Elimina
  32. ODDIO Romina mi fai venire in mente una cosa a proposito delle fughe delle piastrelle!! Ho conosciuto un tizio in viaggio di nozze, il gestore del resort stupendo. Un uomo affascinante, gentilissimo...con delle manie.... entrava ogni mattina e salutava nello stesso ordine le persone. Ma soprattutto controllava che due oggetti in ingresso fossero allineati e guardando bene l'arredamento della sala da pranzo/colazione mi sono resa conto che era tutto allineato...tappeti, poltrone tavoli oggetti...non so come spiegarvi ma guardando in prospettiva, lo sguardo si perdeva in un ordine di oggetti allineati. Ma la fissa per i due oggetti in ingresso aveva dell'inquietante. Due bestie le cui zampette erano allineate ai bordi del mega tappeto. faceva due passi indietro, chiudeva un occhio, allungava il pollice e controllava l'allineamento. Io...bè prima di partire gli ho disallineato le bestiole ah aha ah ah
    V.
    ps anche il nome di lui inizia con la V e anche quello di mio figlio..che mi ha ispirato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un ridere te l'assicuro...quello stava veramente fuori
      V.

      Elimina
  33. Però scusate...le lenzuola bianche non sono leggermente tristoline?!...mi sanno un po' di ospedale...;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono LA TRISTEZZA, sì ;-P. M.

      Elimina
    2. Ma in ospedale sono verdi!
      Le lenzuola bianche riposano gli occhi quando vai a dormire e si mettono in candeggina se succede qualcosa di brutto.
      Quando ho comprato la cameretta alle bambine qui, mi sono accorta che i materassi avevano taglia europea e non americana, impossibile trovare lenzuola. Le ho trovate da Zara, peccato costassero 50 dollari l'una, cioè 50 il sopra e 50 il sotto! Ce n'erano a sconto ma... lilla. Ho dovuto prenderle lilla. Un trauma per me.

      Elimina
    3. chissà che felici le bimbe :-)
      (comunque qui negli ospedali sono bianche.... brrrr). M.

      Elimina
    4. A loro cambia niente in realtà :)
      Comunque anche Rocio mi ha detto questa cosa delle lenzuola da ospedale, io non ci avevo mai pensato.
      Ma per esempio mio fratello le vuole nere... Ognuno c'ha le sue. Chi siamo noi per criticare le manie degli altri? :P

      Elimina
    5. ma infatti, non si tratta di critiche, ci mancherebbe. :-) M.
      (fiche le lenzuola nere!!!)

      Elimina
    6. Fiche davvero...tuttavia sarei più propensa per il bianco...non so mi dà idea di b&b ...di vacanza...no di ospedale...boh, sono strana?
      V.

      Elimina
    7. Nere e di raso :/
      Comunque sì, anche a me dà l'idea di vacanza, di sole, di luce.
      Sarà che vivevo in una casa buia e che a Parigi il sole c'è raramente... Ma mi ricordo anche di quando andavo da mia zia e le aveva tutte appese fuori, in campagna, bianchissime e profumate... Pare che per farle ancora più bianche non le sciacquasse completamente e le lasciasse un po' insaponate! Mia zia sì che è un esempio di donna di casa perfetta, lavoratrice instancabile e moglie pure instancabile :D

      Elimina
    8. Che meraviglia questa immagine delle lenzuola bianche che sventolano in campagna!!!!
      Poi però nel sogno a un certo punto entra Fabio De Luigi con un fustino di Dash ah ah ah ah
      V.

      Elimina
  34. Il pane a tavola non deve essere mai messo rovesciato....potrei avere una crisi isterica. Potrei uccidere per i tubetti spremuti nel mezzo (dentifricio, maionese, lucido da scarpe è uguale), per la biancheria stesa al dritto, per i quadri storti....

    RispondiElimina
  35. Ieri guardavo mia figlia, la stavo per mettere a letto al piano di sopra, salendo le scale ha iniziato i suoi 3 minuti di saluti a tutte le finte bestiole che ha..
    Mi sono accorta che le saluta tutte le sere nello stesso ordine anche quando in ordine non lo sono per niente, argh!!
    Due anni e mezzo..cominciamo bene..
    Paolè

    RispondiElimina
  36. Secondo me le manie sono anche legate al tempo che uno ha per attuarle....se sei di corsa, non guardi se la seggiola e' perfettamente infilata sotto il tavolo....certo quando una e' a casa e non lavora, puo' guardare anche l'effetto cromatico dei libri nella libreria per riempirsi la giornata......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfettamente d'accordo con te. A casa mia si dice "hai buon tempo". Io non ho neanche il tempo di comprarle le scarpe, figurati se lo ho per metterle in ordine di colore, di tacco, di occasione. Nulla contro chi ce l'ha eh, solo che non è il mio caso.

      Elimina
    2. No, le manie non c'entrano niente col tempo che una/o ha a disposizione. E' un modo di essere.
      Martina

      Elimina
    3. Anzi, credo che alcune manie possano far risparmiare tempo. Ad es. se devo prendere una gonna bianca so gia' dove cercarla nell'armadio. Vado a sinistra e la trovo al volo invece di cercare in mezzo alla confusione di pantaloni, camicie etc tutti mescolati e pure di colori diversi...anche le camicie di mio marito sono prima divise tra quelle che usa per il lavoro e quelle piu' casual e easy. Poi divise per colore, prima tutte le bianche, poi bianche con righine colorate e poi via via quelle colorate fino ad arrivare al blu/nero. Cosi' a colpo d'occhio puo' trovare subito quella che cerca. Anche nei cassetti ho lo stesso ordine. Magliette divise per colore. Le scure sotto, quelle piu' chiare sopra. Le metto poi sfalsate in modo che le prime non coprano quelle sottostanti e posso individuare subito quella che cerco.

      Elimina
    4. Ma non è che guardi la seggiola sotto il tavolo. Quando ti alzi dal tavolo, la metti sotto invece che metterla a caso. E sono d'accordo con Marylu, l'ordine fa risparmiare tempo.
      Io abiti e scarpe li ho tutti mescolati perché è un disordine in cui io mi ritrovo, ma se a qualcuno riesce più semplice diversamente a me sembra un guadagno di tempo!

      Elimina
    5. Sono d'accordo, non la definirei una mania, è normale ti alzi e riponi la sedia sotto il tavolo. Mia madre diceva sempre questa cosa che l'ordine fa risparmiare tempo e io la detestavo ed ero disordinata. Bastian contrario insomma. Ma crescendo ho sentito il bisogno di essere più ordinata e ora che credevo di non avere molte manie, leggo qui e mi ritrovo in quasi tutte ah ah ah ma dai però non sono così tremende, alcune cose sono veramente logiche...altre chiamiamole chicche personali, il mondo è bello perchè è vario no?
      Il gestore del resort era un pelino fissato, quello sì.
      V.

      Elimina
    6. Anch'io non sopportavo mia mamma quando mi diceva che le cose o si fanno bene o non si fanno, lei che non è affatto maniaca, anzi! Ma poi con gli anni ho imparato ad apprezzarlo perché, come dicevo proprio nel post :) per molte persone l'ordine è essenziale per organizzarsi, per sentirsi bene. Beati coloro che riescono a sopravvivere nel caos, stanno meglio di me probabilmente ;)

      Elimina
    7. Io sono figlia di una mamma molto ordinata e di un papa' disordinatissimo che accumulava roba e non buttava mai via niente. Grazie al cielo ho ereditato da mia mamma e ho un marito altrettanto ordinato quindi faccio veramente poca fatica in casa da questo punto di vista.
      Poi altra cosa che aiuta molto nel tenere ordine sta nel non accumulare troppe cianfrusaglie. Le case piene zeppe di cose mi fanno venire la claustrofobia. E se per caso inizio a vedere troppa roba che si accumula e resta inutilizzata tendo a buttare o al massimo vendo...

      Elimina
    8. Anche mia mamma lo diceva madòòòò
      No aspetta lo dice ancora, solo che non vivo più con lei buaaah ah ah ah che relax ragazzi.
      Almeno sono padrona delle MIE manie. Che ho in comune con tante a quanto vedo.

      V.

      Elimina
    9. Marylu....adesso ti ho letto meglio.... anche io le metto sfalsate. Però nell'armadio non so se l'ho già detto, non ho ancora trovato l'ordine che mi garba. Probabilmente perchè lo spazio è poco e non sono ancora soddisfatta dell'armadio. Ma il mio intento sarebbe di dividere i capi in occasioni, esempio: ufficio, tempo libero, sport. Però non è che sono così infognata...alcuni capi li indosso, abbinati diversamente magari anche in occasioni casual. Grazie al cielo in ufficio non c'è un dress code rigido, basta essere curate. Quindi certi capi sarebbero trasversali a due categorie. Non so se mi spiego. Allora no, questo ordine non mi sta bene. E niente non lo trovo.
      Io al contrario tuo ho la mamma accumulatrice ma molto ordinata. E meno male! Mio papà eliminatore di cianfrusaglie, ma non così ordinato come lei, però capirete che uno che terrebbe in casa 4 cose, il suo disordine non creerebbe problemi. Vi confesso che al momento sto vivendo una fase in cui ho voglia di eliminare tanto e ridurre all'essenziale, vuoi perchè mi farebbe sentire meglio, vuoi perchè probabilmente tra qualche anno penso di trasferirmi. Devo solo sistemare una questione di salute di uno dei miei genitori. E poi può essere che sarò una expat. Ma no, in germania ve prego no che camminano scalzi!!
      V.
      ps: prima infatti ho già messo via delle tazzine vecchie da...donare? buttare? bah.

      Elimina
    10. Eh già camminano scalzi e parlano pure tedesco, mannaggia a loro e tocca impararlo per forza...peccato però perché qui si vive molto bene, c'è tanto lavoro e ci sono ottimi stipendi. Se cambi idea chiedimi pure! :)

      Elimina
    11. Detesto il tedesco. Per il resto sì so che in molti posti lì si vive bene, ho un'amica a stoccarda, che sarebbe un aggancio. Una che ha vissuto anni ad amburgo e ci tornerà..
      Buon per te! Io ancora non ho preso una decisione ma per il momento credo che come lingua e come mentalità siano le più estranee a me.
      Comunque sia, il bisogno di ripulire la mia casa e la mia vita resta.

      V.

      Elimina
  37. Ma a mettere le scarpe tutte nelle scatole poi non rischiate di non usarle? Io, sarà che son pigra, ma se le cose non le vedo non le uso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, io me le ricordo tutte le mie scarpe. Poi devono stare rigorosamente nelle loro scatole originali, cosi' quando ne cerco un paio mi ricordo la scatola e vado a colpo sicuro.
      E come Anya anch'io le pulisco sempre :D i sandali d'estate per benino all'interno e fuori, le scarpe invernali anche, si deposita la polvere e mi da subito l'aria di scarpe vecchie. Se indosso un paio di scarpe devono essere tali e quali a come sono uscite dal negozio...

      Elimina
    2. Esatto, anch'io le conosco tutte :) Non le ho tutte nelle scatole, come dicevo, perché alcune le ho comprate senza.
      E le pulisco proprio per non doverle pulire prima di metterle. Perché si esce con le scarpe pulite, vero?
      O le ballerine, ogni tot le lavo dentro con un prodotto tipo cif, poi ci metto la polvere deodorante :) Meglio cinque minuti di pulizia che i piedi puzzolenti :D

      Elimina
  38. Bhe che dire... Fortuna che c'è Morna che mi fa sentire più normale :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi, guarda, quando racconterò la mia versione ti sentirai La Regina della Casa, fidati ;-P

      Elimina
    2. Ti prego Morna fallo! Non vedo l'ora! Io al momento mi sento la regina della casa in cui è scoppiata una bomba. Barbara

      Elimina
  39. Abbiamo fatto record o ci supera ancora qualche altro post, tipo quello sull'allattamento delle francesi?? Cos'era, luglio? Madòòòò
    V.

    RispondiElimina
  40. Io non pensavo di avere manie, anche perché mia mamma poteva studiate un cuscino con stampa fiorita x luuunghi minuti, finché soddisfatta lo metteva sul divano nel modo"giusto": con i fiori orientati verso l'alto, perché così stanno bene. Poi mi sono sposata e ho scoperto di essere maniaca (esasperata dalla cialtronaggine del consorte). Tra le tante: quando stendo la biancheria, le coppie di calzini devono stare vicini ed avere due mollette uguale x tipo e colore

    RispondiElimina
  41. Ops, i calzini anche per me devono stare vicini quando li stendo, e quando stendo il primo lascio lo spazio per l'altro...se stende qualcun'altro mi fa strano che siano tutti mischiati sti poveri calzini!!! Per il resto sono una gran disordinata, purtroppo...

    RispondiElimina
  42. Ti invidio molto! Faccio un lavoro di responsabilità quindi mi interessa solo che la casa sia pulita e decorosa. Le manie per adesso non me le posso permettere, magari quando sarò in pensione! XD

    L.

    RispondiElimina
  43. Anya hai scatenato l'inferno :D
    Dunque io ho la fissa degli accostamenti cromatici... Non mettete una cosa fuori tono o mi viene l'orticaria! Il trucco la mattina, può venire giù la casa ma io mi trucco, sempre e comunque! (Lo ero anche in sala parto, con n ricca infamata dell'ostetrica)
    Burrocacao e occhiali da sole sempre anche se piove (occhi sensibili)
    Ma la vera maniaca che è in me viene fuori quando faccio la lista della spesa ahahahahahah

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...