venerdì 27 maggio 2016

Con gli occhi degli altri (esercizi di autostima)

Come esercizio di autostima dovremmo sforzarci di vederci con gli occhi degli altri.

In primis i nostri figli.

Ci adorano, no?
Per loro siamo le più belle, le più brave, le uniche mamme che vorrebbero.
Già questo dovrebbe farci sentire dell grandissime fighe.

Anche i nostri mariti, si spera.
Se ho un uomo che mi sopporta ama da 18 anni, forse non sono così pessima.

Se ho le stesse amiche rispettivamente da 28 - 25 -  12 anni, si vede che ho saputo farmi voler bene, in qualche modo.

E quante volte ci capita di ricevere dei complimenti, magari anche in forma dissimulata?

Può anche essere solo un "beata te che...": che sei magra, che lavori, che sai cucinare, che tuo figlio è educato ecc ecc ecc.



Spesso ci fanno solo innervosire: beata 'sto ceppo, mica è un colpo di culo, è duro lavoro.
Ma alla fine quello che dovremmo vedere è che c'è sempre qualcosa per cui gli altri ci ammirano e, soprattutto, ce lo dicono.
Perchè per noi invece quello che facciamo conta così poco?

In questo momento, mentre scrivo, ho qui due amichetti di Mirtillo che giocano.

Loro mi guardano sempre con occhi adoranti.

Poco fa mi hanno detto, a raffica:

"che fortunato Ale, lui fa tantissimi viaggi!"

(ehh? chi, noi??)

"che fortunato Ale, è vero che va spesso a dormire dai nonni da solo?"

"wow, ma davvero hai finito di lavorare adesso? Ficooooo avere una mamma che lavora come un papà!" (!?)

"ma è vero che sei un capo?! Ma quante persone comandi? Ma hai tutto un ufficio tuo?!"

"ma è difficile fare l'avvocato? Ma mandi le persone in prigione? Ma davvero hai visto un ladro vero? E un assassino?".

E sono sicura che scene simili succedono continuamente in ogni casa " wow, ma davvero prepari tu le merende? Ma davvero vai sempre a prendere Pinco a scuola? Ma davvero sai costruire un vulcano? "

Mi hanno fatto tenerezza, e ok, sono "solo" bambini, ma per gli amici di mio figlio io sono una gran figa, e niente, mi ha fatto piacere.

E poi vedevo Mirtillo che gongolava, e non posso negare che il mio cuore si è gonfiato un po'.

Sono "solo" bambini, ma mi hanno fatto capire che spesso quello che per noi è un difetto, per gli altri è un punto di forza.

Quindi, ho deciso che per ora mi godo l'amore e la stima di chi me lo esprime, anche i vandali che stanno urlando in camera, perchè no?

Per sentirmi un disastro c'è sempre tempo.




2 commenti:

  1. Ci pensavo giusto in questi giorni. Agli occhi delle amiche di mio figlio sono bellissima perchè: a) ho i capelli lunghissimi; b) porto sempre qualche collana/braccialetto/anello/gingillo vistoso. Per maschi e femmine sono diventata un mito da quando hanno scoperto che lavoro in un laboratorio e so usare un microscopio. WOW

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e dici poco?! Un microscopio, strawow!

      Elimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...