martedì 24 maggio 2016

Review: scarpe per bambini, economiche, comode e originali!

Come forse qualcuna di voi saprà, sono abbastanza patita di scarpe. Per molte è uno spreco di denaro e di spazio, per molte altre è una passione condivisa. Magari non saremo Carrie Bradshaw, ma almeno sognare una scarpiera come la sua… Quindi io le colleziono.

Per la gioia di mio marito che, ogni volta che cambiamo casa, sa già che dovrà trovare spazio alle mie scarpe. 

Quando abbiamo scoperto che aspettavamo la seconda bambina, l’ho visto tremare. Ma no, non sono così anche per le mie figlie. Perché loro avranno tempo per collezionare, mentre adesso quello che conta è che le scarpe siano di qualità, pratiche, ovviamente anche carine e, perché no, economiche.

Come forse sapete (ma vi racconterò!), a Panama non si trova proprio tutto, e gli ordini online non sono semplicissimi per problemi di tempi e dogana. E trovare un paio di scarpe a mio gusto e che rispettino anche le caratteristiche di cui sopra non è una passeggiata. 

Ma io sono una fonte inesauribile e oggi, per la vostra gioia, mi trasformerò in fashion blogger. 
Cioè, prima in blogger, poi in fashion. Ma senza pretese, eh! 

Parlando con una mamma della scuola delle bimbe, una madrilena, che condivide con me non solo la passione per le scarpe ma anche il problema del non trovarle, ho scoperto un sito che vende scarpe online a prezzi stracciati e di qualità ottima, tutto made in Spagna, www.pisamonas.it

E mentre ero lì che studiavo come fare (l’opzione era ordinarle in Spagna e aspettare l’arrivo dei suoceri della mamma madrilena) ci contatta proprio Pisamonas. E ve lo dico anche onestamente, non c’è niente di male :) 

Non è la prima volta che ci contattano per inviarci dei prodotti, ma questa volta non potevo proprio dire di no. Ed eccomi qui con la mia prima review! Solo che… Come riceverle? Sono venuta in Italia a prendermele :D Ma tranquille, il viaggio era già previsto, va bene amare le scarpe ma ecco, magari un viaggio transoceanico solo per quelle anche no!

Queste sono le scarpe che ho scelto: 

stio vendita scarpe bambini


Cosa posso dirvi di Pisamonas? Il sito, che è molto semplice da utilizzare, vende scarpe di ogni tipo, mocassini eleganti per bimba, sneakers per bimbo, pure ballerine da donna, e chi più ne ha più ne metta. Io mi ero innamorata proprio di quelle a marchio Pisamonas perché sono prodotte in Spagna e mi ricordano non solo i miei viaggi on the road ma, soprattutto, Menorca, l’isola che mi ha fatto scoprire il mio babbo ormai nel lontano 1999… Peccato che alle mie figlie non siano piaciute le minorchine e abbiano scelto altri modelli! 

Le taglie vestono abbastanza grande, ma non è un problema perché i resi sono gratuiti e rapidi e l’assistenza clienti super efficiente (quando ci hanno contattate mancavano pochissimi giorni alla partenza per l’Italia ma è arrivato tutto in tempo nonostante i cambi di idea delle mie figlie :) ). 

Mi chiederete che differenza c’è con qualsiasi altro sito di scarpe online, no? Beh, date un’occhiata e capirete. A me la moda piace, ma le cose originali (e lineari e semplici) ancora di più! E almeno le mie figlie non hanno le stesse scarpe di tuuuutti i bambini di Panama.

E ve l’ho mai detto che a me piacciono da morire le espadrillas? Va beh sì, mi piacciono tutte le scarpe, avete ragione.

Fatemi sapere cosa ne pensate e se avete bisogno di consigli per scoprire il sito chiedete pure!

9 commenti:

  1. anche a me i modelli e i marchi di scarpe spagnole piacciono molto. e in spagna hanno dei prezzi molto più bassi che in italia. peccato che tutte le volte che ho tentato l'acquisto essendo ormai sul finire della stagione non ci fossero i numeri per mia figlia. sono subito corsa a vedere il sito. terrò a mente per le prossime "compere". per la cronaca: mia figlia comprerebbe solo scarpe. è veramente una piccola donna in miniatura, da questo punto di vista...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche alle mie piacciono tanto, ma io cerco di limitarle, altrimenti ciao :) Dai un'occhiata al sito, credo che facciano continui riassortimenti!

      Elimina
    2. Credo che Carrie e sex and the city in generale sia uno dei telefilm (oddio difficile scegliere tra quel mare di spazzatura il peggiore) più di cattivo gusto di cui abbia mai avuto la sventura di guardare qualche puntata. Ho passato a new york buona parte della mia infanzia, a manhattan ed ecco diciamo in un ambiente piuttosto benestante e proprio per questo l'immagine che viene dipinta dal telefilm in questione mi irrita. Grazie al cielo non ho avuto una madre che somigliava a quelle donne, ha saputo trasmettermi altro che non fosse il badare solo al proprio angolino di mondo dorato. Soprattutto la tizia con i capelli rossi mi veniva da prenderla a schiaffi. Mi sembra tanto un voler dipingere i ricchi come li vede la massa, voler suscitare lo stupore dello spettatore medio e spesso per stupidaggini allucinanti da "vorrei ma non posso", da gente che quando va in vacanza in certi posti si emoziona nel vedere i posti dove vanno "i vip". Telefilm in cui le protagoniste si emozionano per una piscina e che davvero credono di essere chissà chi. Terribile. E nulla ecco, le scarpe delle tue figlie sono bellissime e anche questo blog che finalmente non dà la solita idea di maternità sacrificale. Un saluto. Sofia

      Elimina
    3. Oddio, Sofia! Sai che io non ho mai visto Sex and the City in questo senso? L'ho guardato ormai "adulta", tutto in replica la domenica mattina su Fox, e sai cosa piaceva a me: lo stile di Carrie (e i suoi capelli, anch'io sono riccia e non l'ho mai accettato fino in fondo) e il comportamento di Samantha :) Non mi sono mai soffermata sulla ricchezza, sulla loro vita, su quello che loro avevano e io no. In fondo ho guardato con tanto amore anche Lost, ma non sognavo di stare su un'isola deserta piena di misteri :D Tra l'altro, sono stata di recente a New York e no, non sono stata nei luoghi di Sex and the city che, a dire il vero, manco so dove siano (ho vissuto a Parigi sei anni e nemmeno so dove fossero lì, i posti di SATC). Poi che ci piacciano le scarpe è un altro discorso (infatti mio marito mi ha regalato un paio di Manolo, per riallacciarci al discorso scarpe).

      Elimina
    4. Sì, ma mia era solo una considerazione che mi è venuta in mente ripensando a quel telefilm qui citato. Tu mi sembri una in gamba altro che! Nuovamente Sofia

      Elimina
  2. Sarebbe bello se spedissero in tutto il mondo! L'Italia è un po' lontanuccia dalla California... =(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so, dillo a me! Io me le sono fatte spedire da mia mamma visto che andavo in Italia. Può essere un'idea, o se qualcuno viene a trovarti, o se conosci altri italiani che prevedono un passaggio dall'Italia e vivono vicino a te! Io pensavo di fare così prima che me le spedissero loro :)

      Elimina
  3. Grazie Anya! Stavo impazzendo per trovare delle scarpette tipo sandalo giglio con il cinturino e i buchetti ma incredibilmente a Roma non sono riuscita a trovarle e anche online nada! Alla fine per il maschietto sono riuscite a trovarle di Primigi ma non a Roma bensì a Casale Monferrato che ero lì per lavoro e per la femminuccia ho risolto con pisamonas! Spero arrivino in tempo per il matrimonio dello zio del 2 giugno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono arrivate? La mia piccina quelle coi brillantini non se le leva più, vorrebbe andarci anche a scuola ma anche no :D

      Elimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...