martedì 27 settembre 2016

Mamme in forma: certo, come no!

E quindi la normalità è questa? Mmm...


Accendiamo la tv mentre siamo lì che ci beviamo una birra, appena tornate dal lavoro, coi capelli crespi e le caviglie gonfie per quei tacchi, intente a preparare uno spezzatino con patate, tante patate. Ed eccola lei, la gnocca. Ha 30 anni, due figli e fa la modella. Non un filo di grasso, cellulite, decadimento. Ci ingozziamo con le patate (crude) nella speranza di strozzarci.

Ci facciamo un bel bagno caldo - oh, finalmente sono a letto, un po’ di tempo per me! - apriamo Vanity Fair e eccotela lì: ha partorito da 5 minuti e va in giro con degli short in cui noi non metteremmo nemmeno un braccio. Ci guardiamo le smagliature e la pelle che galleggia (voi lo sapete quale, mica c’è bisogno di dirselo!) in acqua. Chissà se riusciamo a farci un cappio!

Cerchiamo rifugio su internet, apriamo Facebook e che succede? Che hanno inventato pure il workout per le mamme, ovvero mamme fighe che si allenano in case perfettamente in ordine (e di design, sia mai!), con figli assolutamente non cagacazzo. Come facciano è un mistero, io non ci riesco con le mie grandi, figuriamoci quando appena camminavano. Mi avrebbero strappato i capelli uno ad uno. 

Quindi io volevo dire. Non ci prendiamo per il culo. Essere una mamma in forma non è per niente facile, ma proprio per niente. 
Primo, bisogna trovare il tempo. Una mamma che lavora il tempo non ce l’ha. La mamma di un bambino piccolo, anche se sta a casa, non ha tempo. Certo, ci sono le camminate col passeggino. Pure le fasceggiate, pensate un po’! Ma non ci faranno mai venire il culo come quello di Belen

Oltre al tempo, bisogna averne la voglia. Il tempo si può trovare, per carità (seppur in maniera limitata nei due casi di cui sopra, c’è poco da fare), ma perché uno dovrebbe alzarsi alle 6 per andare a correre con -10, oppure usare la pausa pranzo per andare in palestra invece di godersi un pasto tranquillo coi colleghi, o ancora andarci dopo il lavoro invece di godersi la propria famiglia?

È tutta una questione di priorità, certo, e anche di modo di essere. Io, per dire, senza muovermi non posso stare, ma quando si sta fuori di casa dalle 8 alle 19.30 come si fa? Sì ok, io in piscina una volta la settimana ci andavo anche, camminavo tanto, ecc, ma… vorrete mica dirmi che basta per diventare Adriana Lima? Su! E preferivo di gran lunga le chiacchiere con le colleghe, a mezzogiorno. Pace all'anima del mio sedere, chevvedevodì.

Piuttosto, dovremmo convincerci che essere Adriana Lima NON è la normalità. Prima di tutto c’è la costituzione, e se non siamo alte 180 e longilinee di natura non saranno le camminate per andare in ufficio che ci cambieranno il fisico. Ci siamo nate così!

E anche avendo la costituzione per aspirare ad essere come loro, noi siamo donne NORMALI, che si fanno il culo da mane a sera lavorando (come lavorano queste strafighe, ma ecco... lavori diversi), stando coi figli, in bilico per coniugare famiglia e fuori, dove nel fuori, oltre al lavoro, vorremmo inserire anche tante cose che purtroppo, però, non ci riescono. E non facciamo le modelle né le soubrette! Perché dovremmo avere il loro fisico? Loro hanno tutte le nostre competenze?


È inutile pensare di mettersi a fare il tale programma per rimettersi in forma: i programmi sono per le ventenni o per le patite di fitness che hanno parecchio tempo libero. “Ma sono solo 20 minuti al giorno”.

Certo, trovameli e poi ti dico. 

Piuttosto, se proprio vogliamo farci del bene, impariamo ad accettarci per quello che siamo, capendo che sì dobbiamo muoverci ma non per diventare Belen, ma per la nostra salute, per sentirci meglio, per divertirci anche. Che volendosi bene con un po’ di movimento e una giusta alimentazione saremo mille volte più belle che con qualsiasi programma fighetto.

E io i programmi fighetti li ho anche fatti eh, perché avevo molto tempo. 
Ma poi ho capito che il tempo, poco o tanto che sia, preferisco usarlo diversamente.

(tipo ora fo yoga :D)

Siete d’accordo?

24 commenti:

  1. Si! D'accordissimo! Soprattutto nessuno mi paga per essere così! Come dici alla fine del post trovo salutare un po' di sano movimento e una giusta alimentazione. Io ho superato i 40 e mi trovo con un fisico che nel complesso mi piace, nonostante i segni dell'età e della gravidanza. Ritengo di esserci arrivata bene alla mia età e mi accetto come sono. Prima ero ipercritica verso di me e ora se riguardo le foto vecchie mi rendo conto che esageravo. Ho la fortuna di riuscire a fare qualche ora di palestra durante la settimana e quando c'è la bella stagione e riesco ad alzarmi presto (e far alzare presto mio figlio)vado ogni tanto al lavoro in bici (8km andata e 8km al ritorno). È una cosa che soprattutto mi piace e non lo trovo faticoso. Di tutte queste bellone me ne frego e spero che la maggior parte della gente si renda conto che quella non è la normalità. Tra l'altro mi sto ancora chiedendo come abbia potuto Belen indossare gli short a 5gg dal parto!!! Non tanto per la forma fisica ma per tutto il resto che non sto a specificare! Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono le eccezioni ma più ch3 vedere normalita vs eccezioni preferisco sapere che per fortuna ci sono persone diverse. Non mi sono mai pargonata a Bianca Balti pur avendo per natura quel fisico sottile che fatica a ingrassare. Mi ricordo che in un'intervista (credimi è l'unica modella di cui conosco il nome ahah) disse che con quel fisico era nata, era fortuna. Ci sono anche attrici tipo helena bonham carter e kate winslet con fisici così detti normali eppure bellissime donne. Come ci sono bellissime donne tra la gente "normale". Faccio qui esempi di attrici per interderci tra sconosciute. Secondo me troppe persone hanno troppi complessi immaginari e altre complessi inventati apposta per farsi ammirare.

      Elimina
    2. Barbara, il tuo è lo spirito giusto! Anch'io ragiono così, potrei fare molto meno di quello che faccio (mangiare peggio, bere di più, non muovermi, e sarei comunque in forma perché di natura son fatta così, ma bisogna pensare al benessere alla salute. E anche se volessi, 4 ore al giorno per avere il sedere di Belen non le posso fare, quindi pace e bene :)

      Elimina
    3. Elisabetta, il discorso è un altro. La bellezza è ovunque e su questo non ci piove, ma la società impone come modelli Bianca Balti o Adriana Lima, non certo la - seppur bellissima - Kate Winslet. E loro, ti assicuro perché tra l'altro con Bianca Balti ci ho passato un po' di tempo, passano tutto il giorno a fare sport e a curarsi, con l'alimentazione e con le cure estetiche. Noi siamo donne normali che non lavorano con l'immagine (almeno ai loro livelli), e anche se io sono 175cm per 55 kg non sarò mai come loro perché, semplicemente, non c'ho tempo, voglia, necessità. Avremmo certo bisogno di modelli diversi e saremmo tutte più serene.

      Elimina
  2. Ricordo bene le foto di Belen, un mese dopo partorivo io... che schiaffo in faccia :D
    Vivy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah invece se le riguardo ora, rispetto a quelle che fa adesso, si vede dai che aveva partorito :D

      Elimina
  3. Io ho visto verie donne con la pancia completamente piatta a 2 settimane dal parto. Fa tanto lo stile di vita precedente in termini di alimentazione e sport, ma di solito sono argomenti che non si possono toccare perchè tutti sono sempre convinti che eista solo la fortuna oppure sono sempre convinti di fare tutto bene. Tutte quelle che ho visto lamentarsi per le tette non hanno nulla di nulla che non va (perchè ci ho fatto caso sia al mare con costume non imbottito che in palestra).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito il discorso. Avere la pancia piatta a due settimane dal parto cosa significa, esattamente?
      I complessi ce li facciamo perché la società non aiuta. Non possiamo giudicare le donne perché se li fanno. Io onestamente sto abbastanza bene perché sono consapevole di essere in forma, ma anch'io ho vissuto male tante cose. Il mondo è vario e a mio avviso dovrebbe semplicemente cambiare questa mentalità di super donne o super mamme, in cui ci si aspetta tutto da una donna e da una madre.
      Detto questo, io vivo bene.

      Elimina
  4. eee... comunque farei firma per aver il fisico di un angelo di Victoria's Secret!
    Baci, M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè il visto anche no. Ma sono quelle della foto? E' la prima volta che le vedo, non saprei se lo scambierei una volta che sei magra e soda, e tante donne lo sono,chissene.

      Elimina
    2. Il viso non il visto

      Elimina
    3. Sono delle grandi gnocche M., dai retta!

      Elimina
  5. Ma il punto è: è' importante cosa sia la noramlità? Se tante hanno le smagliature non è che mi consolerei se spuntassero in modo considerevole anche a me. Non è la normalità aver fatto il laser e non vedere più da anni un pelo spuntare sulle gambe quando eri piena eppure l'ho fatto. Addio ceretta, addio gambe che dopo 20gg pungono dai 18 anni. Se esistono donne come Belen esistono punto, non è che sono frutto dell'immaginazione, fanno parte della realtà. Non serve trovare giustificazioni se non si è così del tipo "però quella non è la noramlità". "Però loro lo fanno di mestiere". Non è che ogni volta che qualcuno ha qualcosa di più bello o un risultato migliore bisogna trovare consolazione nel perchè noi siamo diverse. Non hai le chiappe di marmo? E quindi? Se mi mettessi a fare tutti i giorni esercizi mirati verrebbero fuori, questione di scienza. Ma chissene importa, io sono abbastanza magra e non cado certo a pezzi, ma mi importa un fico di com'era la pancia di caia dopo il parto e di come sono le tette di sempronia che quando me la nominano manco so chi sia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono giustificazioni. Avere il corpo di Belen è frutto, oltre che della genetica, di molto lavoro. Che noi non abbiamo il tempo di fare. Inutile quindi aspirare ad essere simile a lei. Che ci siano donne normali che di base sono come Belen, eccome se ce ne sono. Come ci sono i cessi.
      Ma ci sono anche gli ingegneri aerospaziali. Posso invidiarli per la loro intelligenza, ma è meglio che mi convinca che non ho tempo per studiare ingegneria aerospaziale (e in alcuni casi potrei non averne l'intelligenza). Se un domani in tv, alla radio, sui giornali, fossero tutti a parlare di ingegneri aerospaziali e di come dovremmo essere tutti ingegneri aerospaziali un po' mi sentirei in difetto. È la natura umana, credo.
      Detto da una che non invidia niente né a Belen né agli ingegneri aerospaziali, ho altre doti.

      Elimina
  6. Azz ma non era scientificamente provato che sono bioniche? Come nel film "la donna perfetta" con nicole kidman?
    No eh!?! Dopo babbo natale mi avete distrutto un mito...
    Scherzi a parte, quando sono uscita dall'ospedale io pesavo meno di quando sono rimasta incinta, ma avevo iniziato un percorso di dieta che ho mantenuto per tutta la gravidanza, quella è stata una figata, mi sono svegliata la mattina dopo ed ero piatta.. wow, per pelle molle smagliature e addominali però ce n'è voluto di tempo..
    Credo che dopo 5 giorni o ti fai "trattare" per bene o la stessa pelle che si è dilatata per contenere un cocomero di almeno 9 kg, non ritorna subito normale..
    Non era Heidi Klum cHe per tornare sulla passeRella degli angeli si era alimentata di un solo mandarino al giorno?! Non mi sembra nè natura nè costituzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono le fortune, te lo assicuro. E come diceva qualcuno dipende anche dal prima. E dall'elasticità della tua pelle. Persone che sono abituate a fare continui trattamenti, che prendono poco peso, che si spalmano più volte al giorno... Beh, hanno più chance. Te lo dico perché io ho fatto così, ma partivo anche da una pancia incavata. Poi per esempio a me avevano ceduto tutti i tessuti, avevo le gambe completamente prive di muscoli nonostante avessi fatto movimento durante tutta la gravidanza. Ma pace, appunto, io in palestra a 5 gg dal parto non ci sarei mai andata, e potevo permetterci di non andarci. Loro, no. E dico purtroppo perché si meriterebbero riposo, nel caso lo volessero!

      Elimina
  7. Io finora sono sempre stata in forma. Ho avuto la fortuna di avere una buona proporzione peso altezza (156 cm per 48 kg), quindi sgarravo un po', ma mi mantenevo sempre su quei parámetri. Adesso che sonó sulla soglia dei 40...sono ingrassata, sempre normopeso ma io non mi ci vedo con quei chili in piu'. Fatico a perderli perché mi costa fare dieta, dato che non l'ho mai fatta in vita mia. Cosí ho iniziato con l'attivita' física, rassodo ma non dimagrisco. Pero' almeno cerco di fare una vita sana, curando l'alimentazione sopratutto....questo fino al venerdi' , perché il fine settimana ogni volta mi sputtano.
    Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma siamo proprio gemelle noi due

      Elimina
    2. Morna è bellissima e rompe sempre i coglioni, io ve lo dico. Non vi fidate della nostra mangiafocaccineatradimento.

      Elimina
  8. Io finora sono sempre stata in forma. Ho avuto la fortuna di avere una buona proporzione peso altezza (156 cm per 48 kg), quindi sgarravo un po', ma mi mantenevo sempre su quei parámetri. Adesso che sonó sulla soglia dei 40...sono ingrassata, sempre normopeso ma io non mi ci vedo con quei chili in piu'. Fatico a perderli perché mi costa fare dieta, dato che non l'ho mai fatta in vita mia. Cosí ho iniziato con l'attivita' física, rassodo ma non dimagrisco. Pero' almeno cerco di fare una vita sana, curando l'alimentazione sopratutto....questo fino al venerdi' , perché il fine settimana ogni volta mi sputtano.
    Martina

    RispondiElimina
  9. Quelle vengono da un'altro pianeta... hihihihih io ho partorito da 1 mese e mezzo, avevo preso 16 kg, adesso ne ho persi 10, ma per gli altri a suo tempo li perderò.

    adoro il tuo blog.
    http://primamoglieoramamma.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. Per arrivare a certi livelli non c'è solo lo sport, ci devi mettere anche tante altre cose IMPOSSIBILI per le mamme. La dieta ad esempio, la mamma vive di avanzi dei pasti ricordiamocelo altrimenti morirebbe di fame, le cure estetiche, i massaggi, le creme, a volte pure la chirurgia e company...solo così con costanza, ovvero sempre! si mantengono certi livelli anormali...per la normalità invece basta di meno, io per esempio ad un paio di sedute di palestra a settimana non potrei più rinunciare e si, per farle devo saltare il pranzo ma due giorni su sette mi sembra un compromesso accettabile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, la differenza sta qui. Inutile dire che per diventare "fighe" (passatemi il termine) basta trovare il tempo per camminare o per fare un po' di esercizio in casa. FALSO. Ci vuole un personal trainer più ore al giorno, ci vuole un piano alimentare preciso, ci vogliono massaggi, trattamenti estetici, parrucchiere... Io sarò anche in forma, e piuttosto atletica, non solo magra, ma ho i capelli che sono steppa, la pelle a chiazze, le unghie non sempre perfette per lo sport che faccio, non mi trucco... Insomma, ce n'è di strada eh... E giustamente io do priorità allo sport piuttosto che al parrucchiere, ma perché dovrebbero farlo tutte?

      Elimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...