venerdì 11 novembre 2016

1 figlio vs 2 figli: tutta la verità

È la diatriba più vecchia della storia: da che Dio ha inventato la madre, seppur di due figli maschi, bisogna dirlo (anche lui mica le può fare tutte giuste), le genitrici si contendono il diritto alla stanchezza, alla fatica, allo scazzo, come fosse un trofeo da esibire in salotto accanto alla foto del caro estinto. 
E questo, chissà perché, accade particolarmente con le madri di uno e due figli. A partire dai tre hanno cose più serie a cui pensare.

E quindi chi ha ragione? Le neo mamme che devono gestire un solo bambino (sempre agitatissimo, sia chiaro) o le mamme di due che devono arrabattarsi tra l'uno e l'altro? 

A voi l'ardua sentenza. Io vi elenco solo le cazz... Ehm le prove che portano in loro difesa.

1. La cena
Mamma di uno: se avesse l'esempio di un fratello sai come mangerebbe! 
Mamma di due: prova a preparare due cose diverse e a convincerne due a mangiarle! 

2. Il bagno
Mamma di uno: mi tocca stare tutto il tempo a giocare con lui, se invece avesse un fratello potrei mettermi lo smalto!
Mamma di due: mi tocca stare tutto il tempo a controllarli, se invece non mi devastassero il bagno potrei mettermi lo smalto!


3. La nanna
Mamma di uno: se fossero due si farebbero compagnia a letto, invece mi tocca stare lì tutto il tempo e pure la notte alzarmi o dormire con lui!
Mamma di due: prova a stare in bilico su un lettino con un braccio incastrato nella culla e se non dorme uno magari dorme l'altro e viceversa e se non si sveglia uno si sveglia l'altro e comunque vada non dormi un cazzo.

4. In auto
Mamma di uno: io devo sempre intrattenerlo, in due si intrattengono da soli e io posso anche dormire!
Mamma di due: in due fanno un casino che nemmeno ad un concerto dei Metallica, e se non vomita uno di sicuro vomita l'altro, per non parlare delle soste. 

5. Gli imprevisti 
Mamma di uno: guarda non so più come fare perché i nonni se lo contendono ogni volta, almeno fossero due ne avrebbero uno ciascuno! 
Mamma di due: se non si ammala uno tocca all'altro, gli scioperi al nido e alla materna li fanno in giorni diversi, e comunque loro non si vogliono separare.

6. In casa
Mamma di uno: si annoia sempre e mi sta sempre attaccato alla gonna, se avesse un fratello giocherebbe con lui!
Mamma di due: non fanno altro che picchiarsi, e quando finalmente sento silenzio è perché hanno dipinto la parete col sangue della tata. 

Insomma, chi vince? Chi è più stanca? Chi ha più da fare?

Ve lo dico io va': fare la neomamma è devastante. Un figlio solo prosciuga tutte le tue forze, lo vedi come una specie di uragano venuto a farti espiare tutti i peccati commessi in gioventù. 
Ma c'è un ma: chi ha un solo figlio non sa cosa significa averne due. È logica, non è snobbismo. 

Quindi credete alle mamme di due (abbiamo già detto che dai tre si è fuori gara vero?) quando vi dicono che organizzarsi la vita con due è più complicato. Lo è. 

Altrimenti, se è tanto meglio con due, fatelo, il secondo.

E non tirate in ballo soldi, aiuti, ecc: proprio lì sta la differenza tra uno e due, care mie! 


E comunque vada, l'è un bel casino. Facciamo forza!

29 commenti:

  1. Mamma di due figli presente. e 11 anni, femmina e maschio, elementari e medie, 5 giorni di scuola con 3 pomeriggi e 6 giorni di scuola con 2 pomeriggi. Danza il mercoledi e giovedi, calcio il martedi e il giovedi. Catechismo la domenica mattina e catechismo il mercoledi pomeriggio. Partita di calcio il sabato pomeriggio.
    E un lavoro a tempo pieno. Con la fortuna di avere i nonni che il pomeriggio li portano di qui e di là, mentre io corro a recuperarli sperando di non sbagliare giorno-ora-luogo.
    Rari momenti in cui giocano insieme. Normalmente si scannano.
    A volte rimpiango le notti in bianco con il primo! Aiuto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, io preferisco i casini organizzativi alle notti in bianco, almeno sto in piedi!

      Elimina
  2. Grazie. In 15 giorni diventerò mamma di due (due femmine). Non mi tranquillizzo ma la forza dei vostri post è la schietta verità. Sono terrorizzata, dopo 5anni e mezzo, 'a posso farcela. Sono una mammostro nonnaassistita, sopravviverò sicuramente. È se divento matta, aprirò il vostro blog e mi concedere tre minuti di risate pure. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai voglia se puoi farcela. Dopo il primo, è una passeggiata :)

      Elimina
  3. È un casino con uno figuriamoci con due! Io ho un solo figlio ma vi credo sulla parola!

    RispondiElimina
  4. È un casino con uno figuriamoci con due! Io ho un solo figlio ma vi credo sulla parola!

    RispondiElimina
  5. Io ne ho due e non ce la faccio, lo ammetto. Non rinuncerei, ora a nessuno dei miei figli, ma in qualche modo mi "pento" ogni giorno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :( Sono periodi, secondo me, in alcuni non ce la facciamo, in altri ci sentiamo fortissime, con 1, 2 o 10!

      Elimina
  6. Ecco..io mamma di tre quindi un po' super partes. Da zero in avanti è sempre un casino, prima perché non sai, poi perché ti devo ritirare..solo con tre sei un po' fuori dal tunnel. Tanto l'organizzazione è sempre da rimettere in gioco, perché anche quando è solo uno prima non c'era ed è un casino..
    Avevo espresso il mio punto di vista qui se volete...
    http://www.peaceandmom.com/2016/10/quanti-figli-hai.html?m=1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dicono infatti che il terzo sia "una passeggiata". Per me aumentano i casini organizzativi, ma quando sono grandi da una parte è vero che è più facile, sei molto più rilassato con due, tre, quattro e via dicendo che con uno solo!

      Elimina
  7. E quando ne hai due, gemelli maschi, non nonnaassistita e con marito fuori casa tutto il giorno? Delirio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho la mia migliore amica che vive a Parigi e ha due gemelli di 18 mesi... per me non c'è niente di "peggio", per averlo visto!!!

      Elimina
  8. E quando ne hai due, gemelli maschi, non nonnaassistita e con marito fuori casa tutto il giorno? Delirio...

    RispondiElimina
  9. Io ne ho uno e mi sa che così rimango. Di quello che hai scritto ho pensato soltanto che se avessi fatto un secondo e fosse stato maschio e vicino come età al primo avrebbero giocato insieme, forse. Mia sorella ed io lo facevamo e mia madre conferma. Poi non ci vuole un genio per capire che uno è meno di due. In genere io non mi lamento troppo ma se c'è la giornata no mi capita di dire "non so come farei se ne avessi due". Io ho notato le mamme di due figli che spesso, di fronte a un mio racconto di vacanze o gite o uscite fuori mi dicono " eh...con uno puoi farlo"! Sarà... Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa ma poi quante ne conosci di mamme di figlio unico così??? A me è capitato di sentir dire quello che hai descritto nel post da mamme che il secondo figlio lo vorrebbero e non arriva o non possono più averlo.Lo dicono con rimpianto però non con la smania di fare gare. Sono sincera, mi sembra un po' forzatamente polemico questo tuo post. Barbara

      Elimina
    2. Barbara guarda, forse hai frainteso il post. A parte che sì, ne conosco di mamme di uno che dicono che due si fanno compagnia ecc ecc, ma io sono (da sempre) la sostenitrice che uno è un incubo, due te la cavi. Almeno per quanto riguarda le neomamme, ovvio che poi crescendo più sono e più l'organizzazione si incasina. E sono anche sostenitrice del pensiero per cui ognuna di noi ha solo il proprio metro di paragone, e questo metro la distrugge comunque. Il primo figlio ti sconvolge la vita e non puoi sapere come sarà averne un secondo finché non lo fai, per questo hai tutto il diritto di lamentarti, se ne hai voglia.
      Veramente era un post ironico, che ovviamente non aveva niente a che vedere con chi non può avere bambini, ci mancherebbe pure.

      Elimina
  10. Ah ah ah, dobbiamo fare anche il "mamma di gemelli" vs "mamma di due"....sai che ridere? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh ma quello si riduce a: crescono insieme (detto dalle mamme di due sfasati) e non sai cosa significa occuparsi di due con gli stessi bisogni (detto da quelle di gemelli) :D
      Io lo dico sempre infatti alla mia migliore amica che ne ha due di 18 mesi: dai quando crescono saranno già cresciuti entrambi! :D

      Elimina
  11. Con tre figli arrivi a sera e, dopo aver fatto due lavatrici e riordinato almeno quel campo minato del pavimento ti dici: anche oggi ce l'ho fatta... Poi subito dopo sopraggiunge il senso di colpa di aver trascurato almeno uno dei tre nel corso della giornata... Vorrei scrivere altro, ma... È sempre una lotta contro il tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con tre figli hai già dato talmente tanto amore che mi sembra vada bene così!

      Elimina
  12. Mamma di due maschi presente...fortuna che tra 4 mesi starò fuori dai giochi!!! 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così sei dea delle mamme e basta!!!

      Elimina
  13. A leggere la maggior parte dei commenti su face emerge come la maggioranza non abbia capito un cazzo del vostro post: è un fiorire, salvo eccezioni, di madri di 2 che sfanculano le madri di uno dicendo che non possono essere stanche.
    Ma un bel vaffanculo no? Cosa ne sanno di cosa vive la madre di uno? Magari che lavora a tempo pieno, non ha i nonni a disposizione servile, ha il figlio che non dorme e magari problemi di salute o genitori anziani da accudire o altro?
    Ma vaffanculo di cuore, eh, tutte brave a mettersi sul piedistallo.
    Conosco madri di 3 che non lavorano, hanno colf fissa che lava, cucina, ordina, tata che si occupa delle bambine e nonni a disposizione totale.
    Conosco madri di uno con orari massacranti, marito messo peggio, nessun nonno disponibile.
    Indovinate chi è più stanca tra le due.
    Orecchie basse e riconoscere le proprie fortune così come i punti critici, ma basta giudicare solo in base al numero di figli perché non è questo che determina la differenza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si su facebook ho letto commenti ottusi e antipatici e comunque come ho scritto sopra il post mi è sembrato polemico volutamente. Su facebook sono quasi tutte wonder woman quando hanno più figli. Per fortuna che non sono tutte così le mammme con più di un figlio. Il sacrosanto diritto alla stanchezza ce l'hanno tutti. Io ho un solo figlio e la mamma spesso da accudire a causa di una malattia psichica che devasta l'anima a me e mia sorella (senza figli). Non c'è solo stanchezza fisica ma anche mentale. Be, non sono una che si lamenta ma i segni della stanchezza si vedono sul viso e nell'atteggiamento perciò posso dire che anche le mamme con due o tre figli se ne sono accorte e spesso mi hanno aiutato tenendo mio figlio mentre io portavo mia madre dal medico o facevo una commissione. Io stessa non mi tiro indietro se posso aiutare. Anzi! È chiaro che un figlio solo non è come averne due o più. Ci mancherebbe! Però ci sono situazioni e situazioni. Rivendico il mio diritto alla stanchezza. Oltretutto ci tengo a ribadire che tutta sta gara e guerra io non la vedo in giro e come ho già detto, tra le mamme di figlio unico vedo la convinzione a restare tali oppure il dolore per non aver avuto il secondo. Barbara

      Elimina
    2. Io non me la prenderei così tanto, il post era per ridere, e lo dico anche in fondo (come su FB e qui in altri commenti). Ogni situazione è a sé, ci sono mamme di uno che non fanno niente e si grattano, mamme di tre che lavorano per sei, mamme single, mamme con aiuti, c'è di tutto. Per questo un post così è scritto per ridere, e trovo normale che ognuno racconti la propria versione. Questo spazio è fatto anche per sfogarsi un po', anche per compiacersi, per trovare supporto, magari per sentirsi dire "brava", che importa? L'importante è star bene con se stesse.

      Elimina
  14. molto fa l'età dell'uno o dei due. Come voce fuori dal coro devo dire che i due sfiancano, ma ti insegnano anche a tagliare tanto, chiudere uno, due, mille occhi, e migliorare in organizzazione.
    E comunque io lamentavo la stanchezza anche quando non avevo figli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece sono proprio d'accordo con te. La cosa che veramente non possono provare le mamme di uno è probabilmente il senso di libertà che ti dà il secondo. Tutto quello che ti stressava col primo, col secondo è ridotto. E quindi la gestione di tutto è moooolto più semplice. Poi come dicevo certo, l'organizzazione è più complessa per forza di cose, sono due!, ma è tutto molto più easy! ;)

      Elimina
  15. Credo che la gente con un solo figlio o con 2 che si sente eroica solo per questo sia un fenomeno molto recente. Molto spesso noto che sono quelle che non lavorano e invece di guardare il lato positivo si comportano come se dovvessero organizzare lo sbarco in normandia. I video di youtube sull'organizzazione domestica fanno ridere da morire proprio per questo!

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...