10 falsi miti sui genitori (elaborati dai non genitori)

Share this...
Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone
Dopo aver parlato di quello che pensano i non genitori di noi, ci sembra giusto affrontare un altro argomento inerente la questione “figli sì vs figli no“: i falsi miti.

Ora, io non so perché le persone che non hanno figli – che sono ancora giovani, che non ne vogliono, poco cambia, a volte pure i vecchietti – nella loro mente lavoratrice instancabile partoriscano queste perle, fatto sta che dipingono noi genitori, essere umani procreatori, come delle creature facenti parte di un mondo strano e perverso, quello stesso mondo che, tra l’altro, genera la stessa umanità, vorrei dirlo. 
Ma procediamo con ordine. 

Ecco quali sono i 10 più importanti falsi miti sui genitori

1. I genitori parlano solo di figli.
No, i genitori noiosi parlano solo di figli. Fatevi amica Klarissa e alla terza birra vi chiederete se Vittoria sia un pupazzo che chiede in prestito per aumentare i follower su Instagram.

2. I genitori non si sanno divertire.
Idem come sopra, chissà come mai casa mia è sempre piena – anche – di gente senza figli. 
3. I genitori non trombano.
Oh, diciamo le cose come stanno, tanto lo pensano tutti. Voi non ve la siete fatta tappare all’ultimo parto?
4. I genitori non hanno mai tempo.
No, è che non abbiamo mai tempo per chi (o cosa) ci sta sulle palle, tranquilli!
5. I genitori amano parlare di cacca e vomito.
Un po’ come voi raccontate di quando avete collassato per i troppi shottini, giusto? Lo splatter conquista tutti, diciamocelo.
6. I genitori sono vecchi. 
I tuoi, forse.
7. I genitori parlano come dei cretini. 
Anche lì, invece chiamare cucciolotta la propria fidanzata o miciomiciomicione il gatto è normalissimo, vero?
8. I genitori si credono superiori. 
Non è che ci si credono. Lo sono.
Ahahahah, SCHERZO. 
9. I genitori snobbano i non genitori.
Sarà mica perché dite un sacco di cazzate su di noi?
10. I genitori amano i figli sempre e comunque.
Per carità, li amiamo eh, ma se ve li prendete un pochino in prestito mica ci dispiace! Essù, fatevi perdonare per tutte le cazzate che dite e amici come prima!
Chi lo vuole un mojito?
Perché sono in astinenza.
Tags from the story
More from 50sfumaturedimamma

Fenomenologia della mamma: la mamma al rientro

Share this... La mamma al rientro è un po’ come la nazionale...
Read More

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *