mercoledì 25 gennaio 2017

Le mamme e la moda: quando il compromesso c’è!




Quando si parla di moda per bambini è semplice: ormai si trova di tutto, a tutti i prezzi, e non certo solo per le femmine. Quando si parla di moda per le donne, che sarà mai? Ne abbiamo per tutti i gusti. Ma quando si parla di mamme? Qui la cosa si complica.

Personalmente non ho mai comprato abiti premaman, tranne i jeans, che già a 6 settimane mi strizzavano la pancia. Sono sempre andata avanti con vestiti morbidi, leggings, collant e scarpe comode (ok, anche tacchi, ma solo per la prima figlia, quando volevo dimostrarmi di essere ancora in forma). 

L’ultima volta che sono venuta in Italia, però, ho fatto una meravigliosa scoperta che voglio condividere con voi. Ma partiamo dall’inizio! Vi ricordate quando sono stata a Milano per la Festa della Rete (a proposito: siamo arrivate seconde, grazie!)? Ne ho approfittato per partecipare al mio primo “evento da blogger”, ma non uno qualsiasi… un babyshower!

Sapete cos’è, no, un babyshower? È la festa che si organizza prima della nascita del bebè per celebrare la mamma e il prossimo lieto evento. Ecco, in questo caso - a parte la presenza numerosa di pancioni, neonati e regali -  si trattava di una giornata informativa in cui si sono alternati non solo i brand, ma anche degli esperti (tra cui il dottor Roberto Burioni) che spiegavano varie questioni delicate (i vaccini, appunto, ma anche il rischio Sids, l’allattamento, ecc) alle mamme e future mamme presenti, e a noi che avevamo il compito di diffondere il verbo. 

Alla fine degli interventi, però, c’è stato un piccolo momento magico: una sfilata di mamme, pance e bambini!




Ad organizzarla è stato il brand francese di abbigliamento premaman Envie de Fraise, leader in Francia da più di dieci anni e recentemente lanciato sul mercato italiano. Uno dei punti forti di questa marca è che i suoi capi sono utilizzabili anche dopo la gravidanza, pratici per l’allattamento, senza che facciano sembrare la neomamma un salame (o un cotechino, punti di vista :) ), ma anche che i prodotti sono made in Francia (il 95% dei loro capi è interamente prodotto oltralpe), il che ne fa un acquisto sicuramente più etico di molti altri che si trovano sul mercato.

La sfilata è stata organizzata per mostrare la nuova collezione  e dimostrare ai presenti - me compresa, scettica! - che si può essere carine in gravidanza, senza esagerare con vestiti scomodi o inappropriati (diciamocelo, non è che certe cose ci stiano proprio bene, quando siamo incinte!). Infatti, gli abiti premaman Envie de Fraise possono essere utilizzati anche dopo il parto, non solo per allattare comodamente e per nascondere la pancetta, ma anche per uscire vestite bene e dire addio agli abiti premaman che ci abbandonavano dopo pochi mesi.
Ma - e qui viene il bello, almeno per me - Envie de Fraise ha creato anche una linea family, per vestire tutta la famiglia in coordinato! 



Io non ho mai comprato niente di uguale per me e le bambine, ma loro iniziano a chiedermelo e, lo ammetto, veder sfilare le mamme vestite come le loro bimbe mi ha messo un po’ di voglia, almeno per qualche occasione speciale :) In più, la collezione è per mamme, papà, bimbe e bimbi, anche per i più piccolini, e ci sono un sacco di cose  carine (a me piacciono particolarmente le felpe, sarebbero perfette per quando viaggiamo) a prezzi decisamente umani. 

Inoltre, la family collection di Envie de Fraise é stata creata con un scopo solidale: devolvere il ricavato delle vendite a Telethon per assistere la ricerca contro le malattie rare.




Insomma, per una volta ho scoperto con piacere un brand di moda che esce dagli schemi, che non fa capi tutti uguali agli altri sul mercato, che si adatta alle esigenze delle mamme mantenendone la femminilità ma senza esagerazioni, sobrio quanto basta e al tempo stesso elegante e fantasioso.
Io mi sono innamorata di Envie de Fraise, e voi?


4 commenti:

  1. Non conosco la marca, non sono in dolce attesa nè allatto più. Però vedo che i modelli sembrano comodi e molto più carini di quelli che si vedono normalmente in giro. Bella poi l'idea che fanno abiti per vestire tutta la famiglia. Ma si possono comprare solo on-line?

    Grazie dell'informazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo in Italia sì, però hanno i resi gratuiti, quindi puoi benissimo rimandare indietro quello che non ti sta :) E ovviamente non hanno solo cose premaman!! Nelle foto si intravedono le bellissime Elena e Valentina (TheYummyMom e MammeaSpillo), che indossano abiti EDF senza avere pancetta post parto :) E non solo loro!

      Elimina
  2. Io l'ho trovata solo online, ma Nizza e dintorni non sono fornitissimi. Bisogna pero' fare un po' attenzione... la maggior parte dei capi sono in Viscosa, per avere del cotone bisogna cercare un bel po'; per molte non è un problema, ma in gravidanza a volte gli ormoni peggiorano il problema della sudorazione, che associato alla viscosa, puo' dare un'ascella poco simpatica! Sempre in Francia, che veste le mamme in modo decoroso e con cotoni bio c'è Vertbaudet, che pero' spesso produce in Cina e Bangladesh (perdendo molto sul piano etico!!).
    Colgo l'occasione per dirvi che vi leggo spesso e mi aiutate un sacco! Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che a me Vertbaudet non è mai piaciuto particolarmente? Per me bimbe ho comprato eh, tipo i vestitini da spiaggia in cotone, come dici tu, e qualche oggetto per la cameretta, ma il resto... Boh. Sono d'accordo con te sulla viscosa, in gravidanza (ma soprattutto in allattamento, almeno per me!) si cambia proprio odore, ma oggi giorno trovare capi in tessuti non sintetici a prezzi decenti è sempre più difficile. Questi almeno sono belli e Made in France :)

      Elimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...