giovedì 4 maggio 2017

10 cose che non vi rendono madri migliori

Ci sono tante cose che pensiamo concorrano a renderci madre dell’anno. O almeno che ci aiutino nell’aspirare a diventare madre perfetta, una di quelle su cui nessuno ha da ridire, né gli sconosciuti, né le vecchine, né la suocera, né le mamme della scuola. Insomma, la migliore di tutti. 
E se fossero tutte cagate?

Ecco le 10 cose che pensiamo ci regaleranno l’ambito titolo, e invece non servono ad una cippa (o quasi)


- Il divieto assoluto di tablet/cellulari/tecnologia varia
Si sa che la tecnologia è il male e rende tutti stupidi. Soprattutto chi non sa usarla, nel 2017. Bene ma non benissimo. 

- L’allattamento fino ai 15 anni
Allattate, allattate quanto e come volete, dove e come volete, ma non pensiate di essere migliori delle altre, per questo. Non pensiate nemmeno che avere litri di latte vi renda più brave, perché no. Bastasse questo… 

- Il cosleeping
Si può benissimo ammettere che i figli stanno nel lettone perché così almeno possiamo chiudere occhio. Non è che siamo dei mostri, eh. Si cerca di sopravvivere, ecco, anche senza immolarsi dicendo che lo facciamo per loro, per il loro benessere psico-fisico.


- Non lavorare
Ok, varrebbe anche il contrario (lavorare), ma diciamocelo, troppe volte si sente dire “ho deciso di stare a casa per occuparmi della mia famiglia”. Perché chi lavora anche fuori casa non lo fa? Mistero.

- Non dare la Coca Cola
E vale pure per il McDonald’s. Non ho ancora capito cosa succede se una volta alla settimana bevono la Coca con la pizza o se una volta al mese mangiano hamburger. Al contrario, se non li mangiano cosa succede? Spiegatemelo. (non vale ovviamente per chi li mangia tutti i giorni, eh)

- Portare
Oh, quanto ho amato portare, l’ho fatto tanto! Perché era comodo e avevo le mani libere. Per il resto, le lotte contro il passeggino non rendono madri migliori delle altre, ma solo con molto più tempo da perdere.

- Non sbroccare mai
Oh brave su! Ma ditemi un po’: quindi quando c’è una mamma in difficoltà (= che sta per sbroccare) voi intervenite subito coi vostri super poteri zen per aiutarla? Vero? Vero???

- Avere figli precoci/geniali
Ma certo che è merito della mamma, no? Se cammina a 9 mesi è perché è stato stimolato a farlo, se parla a 15 mesi è perché la mamma è TROPPO intelligente! Ci rivediamo tra qualche annetto, quando qualcuno dovrà prendersi il merito di quel 4 o della scoreggia durante la lezione di matematica.

- Fare tutto da sole
Più che da mamma perfetta, mi sembra da donna cogliona. Anche in senso buono, eh. Avere un compagno che non fa nulla e morire piuttosto che chiedere aiuto sono cose che non rendono una madre migliore, solo più esaurita. 

- Sperimentare tutte le nuove tendenze
E la learning tower, e i lavoretti sensoriali, e l’elimination communication, e il lettino montessoriano, e l’autosvezzamento, e bla bla bla. Bello, tutto molto bello. Ma siete sicuri che aver perso un pomeriggio in casa cercando di capire quando vostro figlio di 3 mesi deve fare la cacca vi renda una madre migliore delle altre? Mmm.

La madre migliore è colei che semplicemente non ci si sente, che non crede che il suo metodo sia l’unico valido, che non giudica chi fa diversamente da lei. 
Parola di chi si rispecchia in tanti di questi punti… eppure sa di avere ancora tanto da imparare.

12 commenti:

  1. Sintesi efficace e divertente! Da quando sono mamma sono la vittima preferita delle aspiranti al titolo di madre dell'anno perché... beh, tendenzialmente perché faccio di testa mia invece di seguire a puntino le regole della madre perfetta! Pace e bene! Margherita

    RispondiElimina
  2. eccomi! io mi sento sempre di sbagliare invece.. allatto?! è perché mi sono fatta troppo influenzare al corso pre parto. lavoro?! poveri creature abbandonate. dormono con me?! non sono stata capace di insgnare loro a dormire da soli.. è sempre una questione di punti di vista 😅

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sbagli cara! Nessuna strada è perfetta, devi percorrere quella che fa stare bene te!

      Elimina
  3. Mi soffermerei sul "Fare tutto da sole" che fastidio quelle che si distruggono perché sia tutto perfetto, senza lasciare indietro niente e soprattutto senza dividere le incombenze con chi ha dato metà dei geni alle creature.
    Sveglia!!!!
    Che poi vorrei capire lo scopo? sentirsi dire brava? Essere compatita? Mah
    Per il resto non sono madre perfetta e credo non lo sarò mai e probabilmente dovrei lasciare un po' di tablet ai bimbi ogni tanto
    Nia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo capisco neanch'io...
      Comunque stai tranquilla, un po' di tablet non fa niente :)

      Elimina
    2. Credo che lo scopo sia sentirsi appagate. In Italia va moltissimo la metalità maternità ugale sacrificio (autoimposto). Secondo me fa anche male ai figli dar loro da pensare che la felicità della mamma dipende da loro così è sempre responsabilità degli altri che non sono abbastanza grati

      Elimina
  4. La madre perfetta?! Se esiste per me è quella che fa come ritiene giusto e si fa ogni giorno una sana dose di fatti suoi senza sindacare su quello che fanno le altre mamme ...

    RispondiElimina
  5. Semplicemente fantastica :) Mi hai fatto ridere ma anche riflettere!!!! Ho capito che nn sono affatto perfetta... Mio marito è super collaborativo e mio figlio di 7 mesi dorme in un comunissimo lettino con le sbarre... E lavoro!!!! Ma la cosa che fa di me l'anti perfezione è che non allatto (e di questo mi dispiaccio un pò)... ma il mio bimbo non ne ha voluto sapere del mio seno e ho scoperto che con l'artificiale si cresce bene cmq ;) !!!

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Quante lezioncine per le altre. Ognuno pensa ciò che vuole? Ma chissene importa se una si crede migliore perchè allatta tre anni? A volte poi non si tratta di essere migliori delle altre, ma solo fare ciò che per noi è la scelta migliore

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...