#minime o nun me somiglia pe’ niente?

Share this...
Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Guardo queste belle gallery instagram con hastag #minime e
mi girano le palle.
Io in entrambe le gravidanze sono stata più larga che alta
(e per pochi cm  non è una battuta), son rimasta fisicamente devastata, ho investito
i miei anni migliori… e loro non hanno nemmeno avuto la decenza di
assomigliarmi. 
Nessuno dei due.
Niente occhi verdi, niente capelli mossi, niente di niente.
Il piccolo è così diverso da noi che mi chiedono se l’abbia
adottato, e ogni tanto mi viene il dubbio che me l’abbiano scambiato, ma ormai
fa niente, mi tengo questo.
Io e Mirtillo siamo il giorno e la notte su tutto, a parte i capelli biondi.
Io ho passato l’infanzia a leggere, per lui i libri servono a
fare i trampolini per le macchinine.
Io adoravo la scuola e fare i compiti, lui dice che si imapra dalla vita e a scuola si perde solo tempo.

Io sognavo e imploravo di poter fare uno sport a livello agonistico, lui potrebbe scegliere
quello che vuole e gli basta giocare a calcio nel piazzale della scuola.
Io ho pianto in greco per poter studiare pianoforte (invano) lui ha deciso di smettere chitarra perchè solfeggio è noioso.
Io a 9 anni ascoltavo De Andrè e Guccini, lui ascolta Rovazzi e Fedez (ok, apprezza anche Capossela e Rino Gaetano, ma su youtube cerca Rovazzi e Fedez, e io non mi capacito).
Io sono arrivata a 20 anni a pasta al pomodoro e patatine,
lui mi chiede l’insalatona.
Per me il salutismo è l’oggetto di una Fenomenologia della Mamma, lui da più di un anno guarda gli ingredienti dei biscotti, mi chiede se si vede la sua
tartaruga e se i suoi polpacci siano abbastanza muscolosi.
Io a 6 anni sognavo di vivere in una metropoli e non vedevo
l’ora di vivere da sola, lui risponde che le metropoli sono inquinate, che ama
la montagna e se proprio non possiamo vivere sempre assieme comprerà la casa a
fianco e farà le porte comunicanti (sogna, ragazzo, sogna: quando sarai grande tua madre vivrà in un paese tropicale e ti manderà foto su whatsapp).
Io mettevo via i soldi per il motorino dai 10 anni, e l’ho
avuto a 14, lui dice che è troppo pericoloso, al massimo si muoverà in bicicletta.

Io ho la fobia del volo, lui fa lavoretti in casa e risparmia per
imparare a volare su un ultraleggero.

E per finire, io sono alta un metro e mezzo, lui a 9 anni ha il piede più grande del mio e manca poco mi raggiunga in altezza.

Insomma, non ho un/una piccola me da rivedere crescere, ma forse a ben vedere è quasi meglio, trovo quasi inquietanti le piccole fotocopie, credo mi destabilizzerebbe vedere la mia faccia bambina su un altro corpo.

D’altro lato, però, deve essere curioso “osservarsi” dall’esterno.

Non avrò mai  intorno bimbette bionde con gli occhi chiari, ormai, ma due pesti diversissime e al contempo tanto “mie”.

 Poi si dice che gli opposti si attraggono, no?

Tags from the story
,
Written By
More from Morna

3 giorni a Genova con i bambini

Share this... Ci sono città che si sentono nel cuore. Così, senza...
Read More

9 Comments

  • I miei tre hanno tutti i miei occhi.. per il resto sono un mix.
    Caratterialmente due sono come me e uno come il padre..
    Ovviamente gli scontri tra me e i due minime sono all'ordine del giorno.. stessa testa dura..con il Mezzano tutta un'altra storia.. alla fine è come l'uomo che amo.. 😂

  • Tuo figlio chiede l'insalatona???????? O_O
    E' un alieno. In un momento di distrazione ti hanno sostituito quello vero con la versione aliena di lui. Ah come dici, ascolta Ro(mpi)-vazzi e Fedez?
    Ok come non detto, è della stessa pasta dei bipedi terrestri che conosco io.
    Comunque anche i miei due sono la fotocopia del padre, da me – dicono- hanno preso solo il (brutto) carattere. Ma a me non sembra manco quello.
    < (sogna, ragazzo, sogna: quando sarai grande tua madre vivrà in un paese tropicale e ti manderà foto su whatsapp).> CI VEDIAMO LI!!!!!! 😀

  • Come ti capisco.. la prima è la versione femmina del papà, il secondo è sputato alla sorella… di carattere non so ancora bene, solo che comunque ci va male.. non so chi ha la testa più dura!!!

  • La mia bambina mi assomiglia tantissimo. Fisicamente è uguale a me quando ero bambina. ha le mie stesse paure di quando ero piccola (rimanere bassa come le mie cugine ora sono alta 1.70 e lei, 11 anni ancora non compiuti è 1.55…quindi promette bene). al mio stesso carattere…sono l'unica difatti che riesce a farla ragionare e so esattamente come prenderla. l'unica differenza è che io sono idrofoba mentre lei fa addirittura nuoto sincronizzato!!
    i 2 maschietti sono la fotocopia del papà… sia fisicamente che caratterialmente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *