lunedì 9 ottobre 2017

Passeggino o triciclo?




Molto spesso quando i bambini scoprono di riuscirsi a muovere con le loro forze, cominciano a non apprezzare più l'essere trasportati. Generalmente questo rifiuto comincia con la fase del gattonamento o con quella dei primi passi, intorno ai 9-12 mesi
Fare sedere un bambino in quella fase su un passeggino può diventare un'impresa titanica: i bambini vogliono essere parte del movimento e non lo accettano più passivamente. E noi? Noi li assecondiamo quando possiamo, ma non sempre abbiamo quell'ora e mezza che è loro necessaria per fare 200 metri, vero?

E quindi? Che si fa?





Si può insistere col passeggino sperando che prima o poi tornino ad apprezzarlo oppure si può scegliere di provare una soluzione alternativa come SmarTfold di Smartrike.

Cioè? Cioè una sorta di triciclo, per dirla come la direbbe la nonna, ma un triciclo 2.0.



Si può usare da quando il bambino sta seduto bene, lo si assicura alla seduta e alo schienale e si va.
A seconda dell'età del bambino sarà possibile aggiungere o togliere gli accessori in dotazione: capottina, poggiagambe, pedali, portaoggetti e volante sono removibili.
In questo modo si avrà un unico prodotto per le diverse fasi, che potrà accompagnare il bambino dai 9 mesi in su.

Perché SmarTfold piace alle mamme

perché è comodo come un passeggino, accessoriato allo stesso modo, facilmente richiudibile e dall'ingombro ridotto: chiudendosi non solo occuperà poco spazio, ma sarà facilissimo da trasportare, come fosse un bagaglio a mano per di più trolley.
E' maneggevole, si solleva senza difficoltà, non è fatto per dormirci, ma, se capita, i bimbi ci stanno senza difficoltà: ha persino lo schienale reclinabile.
Cresce col bambino, evitando spese inutili e altri oggetti per casa.
Aiuta la vita all'aria aperta.
Viene generalmente subito accettato dai bambini: prima perché è una novità, poi per la comodità e il modo in cui possono esplorare il mondo stando comodi.
Ha un utilissimo portaoggetti e una sacca dove poter riporre un certo numero di cose.
E' sicuro.
E' facilissimo da utilizzare, ci riesce anche un bambino!
E' prodotto in diversi modelli e colori: impossibile non trovare quello che vi  piace!


Perché piace ai bambini:

perché, a differenza del passeggino, con SmarTfold i bimbi hanno l'impressione di partecipare al trasporto.
Perché, se lo desiderate, girando la ruota anteriore nell'apposita posizione i bambini potranno direzionare il triciclo diventando protagonisti. 
Perché è aperto ai lati, non li fa sentire costretti, ma liberi..
Perché possono spingerlo nella fase in cui imparano a camminare.
Perché non li annoia, cambia col tempo o secondo alle esigenze (capottina che si mette e si toglie, come si preferisce; pedali, pensati per una fase di crescita superiore a quella di Vittoria, si potranno inserire quando si vorrà. Nel frattempo si gode i poggiagambe...).



Potete trovare SmarTfold di Smartrike in vendita anche on line, ad esempio su Amazon!


Post in collaborazione con Smartrike.

1 commento:

  1. Per il primo figlio mi avevano regalato una cosa similare...peccato non avesse il controllo esclusivo sulla direzione da parte del genitore... Un incubo e infatti subito accantonato! Questo sembra davvero meglio

    RispondiElimina

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...