Futura nuora, ecco perchè mi amerai moltissimo

Share this...
Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Tutte noi, credo, facciamo del nostro meglio per crescere maschi indipendenti, rispettosi del prossimo, risolti.

Poi non tutto dipenderà da noi, ma insomma, ci proviamo.

Ecco quindi perchè credo che la mia futura nuora, se tutto va come previsto, mi dovrà amare moltissimo.

 

 

perchè insegno la parità tra i sessi

A casa mio marito sa fare tutto: cucina, pulisce, butta la spazzatura.

In effetti fa più di me, a parte stirare.

E nemmeno io stiro, quindi quello no, nuora, temo dovrai insegnarglielo tu.

Ti darò un compagno che dai 7 anni già apparecchia, sparecchia, si fa il letto, e cucina pure.

Ieri mio marito è tornato tardi dal lavoro, io ero impegnata con delle mail di lavoro.

Con modo brusco mi dice “e dov’è la cena?”. L’ho sbranato.

No, non credo che mio figlio ti chiederà mai se la cena è pronta, saprà che se non c’è nulla sui fornelli, dovrà pensarci lui.

perchè insegno che le donne sono delle gran fighe

Perchè lavoro 10 ore al giorno, ma non rinuncio al tempo esclusivo con loro (e chissenefrega delle briciole sul pavimento, del resto il cane servirà pure a qualcosa, no?) nè alle mie passioni, e loro sono orgogliosi e dicono agli amici “la mia mamma fa mille cose, è avvocato, ha un blog che leggono tantissime mamme e ora fa anche la fotografa (insomma, sto facendo un corso di fotografia per dilettanti, ma conta l’entusiasmo).

perchè sto crescendo dei maschi rispettosi

Insegno tutti giorni l’importanza del rispetto, a parole ma soprattutto con i fatti.

Le volte in cui il padre ha provato a mancarmi di rispetto è finito fuori casa con le valigie (no dai, esagero, ma insomma, non l’ha passata liscia. Ok, è finito fuori casa con la valigia).

E viceversa, ovviamente.

perchè insegno che le donne sono delle gran fighe

Lavoro 10 ore al giorno, ma non rinuncio al tempo esclusivo con loro (e chissenefrega delle briciole sul pavimento, del resto il cane servirà pure a qualcosa, no?) nè alle mie passioni, e loro sono orgogliosi e dicono agli amici “la mia mamma fa mille cose, è avvocato, mette le persone in prigione (emh, non è esattamente così, non ditelo in giro che non sarebbe buona pubblicità…) , ha un blog che leggono tantisssime mamme e ora fa anche la fotografa ( sto facendo un corso di fotografia per dilettanti, ma conta l’entusiasmo).

perchè insegno che è meglio dedicarsi agli affetti che alla casa

Quando mio figlio mi ha scritto la pagella nel giudizio ha scritto “mi piaci perchè ti interessano poco le pulizie”.

Non voleva darmi della sudicia, semplicemente fa il confronto con la nonna, che è sempre con lo straccio in mano.

Qualche sera fa ha pure sgridato pure il tuo futuro suocero: “che palle papà, pensi sempre al disordine! Fai come la mamma e rilassati!!”

 

perchè è sdolcinato

Non so se sia merito mio, ma è davvero amorevole.

Mi scrive biglietti d’amore, mi nasconde cuori sotto il cuscino, mi organizza in segreto cacce al tesoro dove su ogni biglietto c’è una frase di affetto.

Mi prepara il the la mattina, mi copre con la copertina quando guardiamo la tv, mi abbraccia e mi massaggia la schiena.

A pensarci meglio, se si mantiene così, col cavolo che te lo do, me lo tengo io.

perchè è bello

Eh, forse qui ho poco merito, ma intanto è bello, tu per non sbagliare ringrazia.

Purtroppo non ha gusto nel vestire, ma è colpa del tuo futuro suocero, veditela con lui.

Io son gnocca e mi vesto bene, lo riconosci vero? Vero?

Stronza, lo so che pensi che sia una vecchiaccia che si crede ventenne.

perchè sono la suocera perfetta

Ok, ti ho appena dato della stronza, ma era per ridere.

Io non sono invadente, mi faccio gli affari miei, non mi presenterò a casa tua a tutte le ore: anzi può pure essere che mi trasferisca sei mesi al caldo, figurati.

Non guarderò scettica il disordine, nè passerò il dito sui mobili per vedere se c’è polvere.

Non me ne frega a casa mia, figurati a casa vostra.

Piuttosto ti chiederò  se ti tratta bene, se fa la sua parte, se ti fa regali (sapete che mia suocera per anni mi ha regalato un piccolo gioiello a Natale, sapendo che suo figlio non ha mai messo piede in gioielleria?).

Per contro, temo che vi aiuterò poco.

Non avrai la suocera che ti fa da baby sitter, nè che ti stira le camice (devi insegnarlo a lui, ricordi?) e men che meno che vi porterà la cena.

Non vi inviterò a pranzo tutte le domeniche, ma vi inviterò, se vi va, a fare un viaggio all’anno tutti assieme (la mia amica Ale fa spesso viaggi con tutta la famiglia, nonni, sorella, i rispettivi mariti, e i e i bambini, la trovo una cosa carinissima!).

Insomma, bambine tra 0 e 9 anni, si accettano prenotazioni: ne ho due, uno biondo e uno moro, pure la scelta!

E poi dite che non sarò la suocera perfetta!

 

 

 

Tags from the story
Written By
More from Morna

Fenomenologia della lettrice di Fenomenologie

Share this... Oramai abbiamo raggiunto le quasi 100 fenomenologie della mamma: pazzesco,...
Read More

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *