Il #mammacheblog è

Il mammacheblog è:

–  Riconoscersi già
in treno per lo smalto verde o la cartina
“Mammacheblog”
–  salutare perfette sconosciute come se fossero le
tue migliori amiche
– perfette sconosciute che diventano le tue
migliori amiche
–  vedere sorrisi a 54
denti e chiedersi se è perché si è finalmente in libera uscita
–  conoscersi e subito concordare che la tinta è
ormai passata di moda
–  avere ballerine e gambe nude con 8 gradi perché
sei partita da Roma
–  avere maglione di lana e stivali perché hai
capito da twitter che a Milano fa freddo
– essere in un momclass e desiderare essere
nell’altro leggendo i tweet relativi a quell’incontro
– scoprire che lo stesso pensiero lo hanno fatto
le altre leggendo i tuoi tweet
– capire quindi che twitter rende l’erba del
vicino sempre più verde
– capire che non hai
capito niente di Twitter
– capire che “io
valgo” e col cavolo che ti sponsorizzo aggratis
– conoscere una mamma
solare di nome e di fatto che ti carica in macchina e ti porta ad un aperitivo fichissimo
– ringraziare di non aver vinto il FM awards così Carla Gozzi non ha visto come sei vestita
–  mangiare kinder panecioc come se non ci fosse
un domani
– sentirti una vip perché tante persone ti
riconoscono
– sentirti una sfigata perché nessuno si ricorda di te nei post dei giorni seguenti
– passare la giornata a guardare tette altrui
– non smettere di guardare tette quando sei in
metro ed accorgerti che ti indicano scambiandoti per maniaca
– non dare peso al fatto che al ristorante ti
guardano le tette ed accorgerti dopo un’ora che giri con l’etichetta 50sfumaturedimamma 
– questo e molto altro: è stato bello esserci, conoscervi, vedervi, sentirvi!

More from 50sfumaturedimamma

Le gare tra mamme dalla nascita alle elementari

Share this...FacebookPinterestTwitterLinkedinemailEcco, ho avuto un’illuminazione. Come tutte le fasi della vita, anche...
Read More

7 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.