Fenomenologia della mamma: la porno mamma

Cosa? Pensavate che non esistesse? Non avete mai usato una app di incontri? Non avete letto Cinquanta Sfumature di Grigio? O pensavate che il blog si chiamasse così perché siamo sponsorizzate dai pennelli cinghiale? Su, dite la verità: tutte voi avete letto almeno il primo libro della saga di EL James, o almeno siete andate a leggervi la trama perché non volete passare per quelle disinformate ma il libro vi affatica. O addirittura avete visto il film. Non mentite a voi stesse, potete raccontarla a noi che siete superiori, ma col vostro io potete essere sincere, e anche se non siete MILF morivate dalla voglia di leggere le maialate delle sfumature. E avevate ragione, eh.

Chi non si farebbe Christian Grey? Under 30, amministratore delegato di un impero che si è creato da solo dal niente, vi porta a cena in elicottero, vi rifà il guardaroba e poi vi scopa da dio (scusate il termine). Ovviamente il suo unico interesse è il vostro piacere, e mentre è indaffarato a procurarvelo l’impero si manda avanti da solo, guadagna miliardi respirando e i muscoli si triplicano. Ovvio. Ha imparato anche a suonare il piano nel frattempo, caso mai dovesse comporvi una melodia.
La mamma porno, però, se ne sbatte di Christian Grey. Lei si fa sbattere, ma sul serio (e scusate di nuovo termine).
Ma siccome non ci piace fare di tutta l’erba un fascio, procediamo con ordine.
C’è la mamma ninfomane. Eh sì, care ragazze, come esistono i padri a cui piace avere numerose avventure solo per il gusto di, ci sono anche le mamme a cui piace. E con uomini diversi! Come? Zoccole? Allora trovatemi un termine anche per i padre, e che non sia zoccoli.
Sono quelle che a scuola puntano il papà più carino. Che in ufficio si fanno indifferentemente il capo e il sottoposto. Che hanno sempre avuto la fantasia sul macellaio e quindi la realizzano. Insomma, si danno da fare.
Possiamo forse biasimarle?
Finché si occupano della prole…
Poi c’è la mamma maiala (o mamma che si diverte, in alcuni casi MILF, ma deve aver passato i 40 ed essere davvero in forma, possibilmente non lavorare e pensare solo a giovani stalloni). Quella a cui piace proprio eh. Che ha avuto diversi partner prima del padre dei suoi figli, e che pure col marito si dà piuttosto da fare. Insomma, non ha pregiudizi, se legge Cinquanta Sfumature non si eccita come una 12enne perché probabilmente molte cose le ha già fatte. Per carità, qualche spunto ci sta, mica si può conoscere tutto. Ma vive la sua vita sessuale con serenità, probabilmente perché sua mamma l’ha portata a prendere la pillola appena ha avuto il fidanzato. Pensateci, mamme.
Poi c’è la mamma vorrei ma non posso. Che è quella che capiamo meno. Che dice “come mi piacerebbe… (fare quello che fanno nel libro/trovarmi un amante/farlo in uno squallido motel/comprarmi un vibratore e la lista continua”), ma per qualche motivo non lo fa. Forse perché il compagno non la ispira. O forse perché la nostra cultura un po’ bigotta l’ha un po’ condizionata. Ci sta, eh. Però forse un po’ se la racconta. Allora, invece di raccontarsela, farebbe meglio a chiudere la bocca (a voi decidere come… ops).
Infine c’è la mamma frigida. Lasciatemi passare anche questo termine. Intendo quella che ha sempre fatto sesso per dovere, ma se può evitarlo ben venga. Quella che si inventa il mal di testa, che se legge Cinquanta Sfumature sostiene sia da malati e che non ha mai provato un orgasmo in vita sua. O che, almeno, pensa che sia normale non provarne. Normale.
Normale.
La mamma porno esiste, care mie. Alle mamme – a chi più a chi meno – piace fare sesso. E non c’è da vergognarsi. E se non lo fanno, dovrebbero farne. Sarebbero più in forma, più rilassate, più adrenaliniche.
Sicure di voler rinnovare il costosissimo abbonamento in palestra?
More from 50sfumaturedimamma

La gara alla vita più difficile la fanno solo le mamme?

Share this...FacebookPinterestTwitterLinkedinemailÈ un argomento che abbiamo già trattato sotto forma di “gara...
Read More

18 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.