Terrible threes

Sono sicura che voi, mamme di treenni e oltre, capirete.

Quella dei terrible two è una balla grandiosa. Chi l’ha inventato deve aver avuto un solo figlio dueenne. Eccerto tesoro, perchè non hai visto dopo, sennò li avresti chiamati sweety two.
Come fanno a essere terribili i duenni? Così ancora paffuti, tondini, amorevolmente tappi.
Certo, iniziano a voler manifestare la loro autonomia, si impuntano, ma io ricordo solo dolcezza in questi esserini ancora così piccoli (o sarà che il dolore si dimentica, come dicono per il parto??).
Ma i treenni… O.M.G.
Tu, mamma di duenne, non lamentarti, conserva le forze, non sai cosa ti aspetta.
Anzi, facciamo una cosa, non leggere va’.
Tre anni, dicevo.
Non più così paffuti e tondi da incutere tenerezza.
Ma insolenti, irriguardosi, strafottenti.
“tanto non comandi tu! Tanto faccio quello che voglio!”Musi e rispostacce.”questa pasta fa schifo”
“io non mangio, voglio wurstel”

Tranquillo tesoro, puoi sempre mangiare domani.

La mattina è il delirio, manco un’adolescente in premestruo.
“ti ho detto che non so cosa voglio a colazioneeeee!!! Devo pensarci!!!!”
(quando ovviamente si hanno i minuti quasi contati).
“ok, voglio the e biscotti”
Gli dai the e biscotti.
“NOOOOOOOOO!!! Ho detto che voglio latte e cereali!!!!!!!!”
Emh, a dire il vero…
“beh ho cambiato idea, voglio latte!!!!!”
“non freddo, caldo!!”
“è troppo caldo!!!!”
“è diventato marrone, lo volevo bianco”
Ma i coco pops sono al cioccolato, è ovvio che…
“lo voglio biancoooooooooo”

Il tutto condito da un fratello dispettoso che lo aizza.
“mammmmmmaaaaaaaaaaaaaa ueeehaheeeeee, Ale mi ha fatto una cosa bruttissima!!!!”
Cosa amore?
“mi ha detto Bù!”

Manie di ogni genere e sorta, da rasentare lo psichiatrico (se non altro per i genitori)

“Noooooo!!! Questo biscotto è rotto! L’hai morso!!”
No, si è rotto da solo, ma tieni amore, prendi questo, è intero.
Nooooooooooo buaaaaa uahahaua, io volevo QUELLO!!!!! buauauuauuaaaaaaa

“nooooo, non devi mettermi sul seggiolino, volevo salire da solo, e non da questa porta, da quella!!!!” ( e ovviamente devi rimetterlo giù e farlo ri-salire)
“nooo, le mani le voglio lavare con l’altro sapone!!” (rifare procedimento)
“nooooo il pigiama si mette in bagno!!” (rifare procedimento)
“io non uso la forchetta!!!!!! Anche in tanti Paesi non usano la forchetta!” (maledetta quella volta che ho spiegato varie usanze e costumi).

” hai preso solo uno dei tre Paul!!!! Io li voglio tutti e tre!!! (ricordate Paul?? Ora sono tre, pesano 3 kg l’uno e si muovono in branco: belva grande e tre belve piccole sono circa 25 chili) Noooo, non devi metterli qui, ma là! Non così, gli hai schiacciato un orecchio!!! buahhauuuaaa”

Nulla funziona: non le coccole, non le punizioni, non le parole d’amore nè una sculacciata.
Nulla.
Neanche abbandonarlo in un bosco. Pollicino docet.

 Grazie a Dio ogni tanto compensa l’essere insopportabile con manifestazioni di immenso ammmore.

“mamma tu sei la più meravigliosa mamma del mondo”

 

capricci
dicesi paraculo

“mamma, io ti penso sempre e voglio stare sempre semprissimo con te, è per questo che non dormo”
“mamma, sei delizzziosa”
“mamma, il tuo sedere sembra panna montata”
Emh forse questo non era un complimento.

Come sopravvivere?
Panta rei, mamme, tutto scorre.
E pensate sempre, per tirarvi su, che non c’è limite al peggio.

Ora sono le scene isteriche, tra 3 anni il rifiuto per la scuola, tra 10 le prime birre, tra 13 le sigarette, tra 20 le nuore.

In fondo, beati i terrible threes.

 

Written By
More from Morna

Differenza tra teoria e realtà nella maternità

Share this...FacebookPinterestTwitterLinkedinemailUn classico della maternità: tutto quello che ci si era immaginate...
Read More

27 Comments

  • sei grandiosa! Il mio compie i suoi terrible three fra 15 gg!!! E nn dimentichiamoci che se- come nel mio caso – il terrible three ha come tutore un terrible seven (la presenza di un fratello maggiore ci mette il suo bel carico) siamo fottute!

  • Pensa che io sono mamma di una terribile three… in piena crisi da arrivo di sorellina di un mese!! Te la figuri? Non sono affatto sicura di sopravvivere… 😉
    ily

    • quello che è successo a me 3 anni fa….Se ti consola, pensa che te lo scorderai. Infatti io sono arrivata ai terrible three del secondo completamente impreparata. Forse la prima volta ero talmente presa dal neonato che ci badavo meno!!

  • Noi iniziamo a vedere ora la luce in fondo al tunnel, la 4enne sta diminuendo le crisi isteriche dei terrible three. Peccato che abbiamo una 16mesenne che già anticipa i capricci dei terribile two. Non oso immaginare tra 1 anno cosa farà con l'altra che ci sguazzerà alla grande… O_o
    Comunque mamme, sono in ufficio e ho le lacrime agli occhi dal ridere, le nostre colazioni certe mattine sono ancora identiche a questo articolo "non volevo salire di quiiiiiiiiiiiiii", "il biscotto rotto non lo voglioooooooooooooo ueeeeeeeeeeeeeeeeee", ma stanno drasticamente diminuendo… state tranquille… c'è speranza per tutte e soprattutto… da qui alle prime birre qualche anno di respiro ci sarà!! Giusto? Giustooooooooooo????

  • Mah, io non sono tanto d'accordo. Per me il cambiamento in entrambe c'è stato a due anni, due anni e mezzo. Netto per la P1, meno per la P2. In casa mia la differenza l'ha fatta il linguaggio. Una volta che hanno imparato ad esprimersi bene e anche a capire bene le situazioni… Credo sia solo questione di carattere. La mia cinquenne e più è moooolto più simile al tuo treenne della mia neotreenne, che non fa praticamente niente di quello che dici.
    Temperamento! Quindi in pratica Morna finalmente capirai cosa proviamo io e Klarissa. Welcome!

  • Nooooooo esticazzi così non vale!!!
    Io mi stavo già preparando al countdown per la fine di sti maledetti terrible2, non puoi ora dirmi che ne avrò altrettanto per ancora un anno nooooooo ti prego no 🙁
    Comunque il mio nano di 2/mezzo e' come hai descritto il treenne….posso persuadermi di saltare una tappa e che diventi un bambino mansueto ai 3??? (Devi rispondere SI )

  • Io ho un duenne lunatico che strilla e fa le tragedie perchè vuole la giacca (e ci sono 30 gradi) non vuole togliersi il berretto di lana in casa, non voleva la pasta e non gli basta non mangiarla, la vuole proprio allontanata dal suo sguardo. Vuole il cartone animato di Shaun la pecora ma non vuole sentire la sigla!! E poi c'è il simpatico novemesenne che si tira su in piedi si aggrappa a lui, gli tira i capelli, gli tocca i giochi e soprattutto gli tocca l'aria intorno a lui. Mi preparo al peggio o_O arriverò ai terrible three del primo assieme ai two del secondo…

  • Il nostro quattreenne (e quasi mezzo)ha iniziato in sordina ai 2 e mezzo(con la nascita della sorellina e come ti sbagli!)ed è andato in crescendo. Noi totalmente impreparati perché fino ai due e mezzo era "il bambino perfetto"(giuro!). Ora sembra dottor Jekil e Mister Hide, anche nelle medesime due ore,o a giorni alterni. La sorella in compenso ha iniziato la fase terrible two a 8 mesi(ha improvvisamente smesso di mangiare pappe, lanciando letteralmente i piatti). Vi dico solo che oggi dopo 3 giorni a casa con marito malato, figlia piccola malata e grande costretto a casa per chiusura nido, ho infilato la porta di casa da sola alle 11:30 e mi sono ripresentata alle 14:30. Sono andata 2 ore a zonzo in bici…..

  • Ahahah e io che mi lamentavo del mio terrible quasi two… anche se in realtà è già da mesi ampiamente nell'età della protesta continua e costante! Forse l'unica cosa che gli manca ancora è la parola (e meno male direi… dato che le parole che preferisce sono "fischia" come dice la macchinina rossa dei Carstoon e "cavolo" ripetuto dopo un mio sfogo…). Per fortuna ne ho solo uno da gestire… 😀
    Saluti! Vivy

  • i capricci… e quella piagnistea che ti entra nel cervello. .condita con i pianti del fratellino quasi 1enne
    a breve compirà 4 anni.. vi prego ditemi che gli passa

  • Ora posso affermare con certezza che dopo l'inizio della materna la situazione con il 4enne è decisamente migliorata. E si perché qui in Svizzera la materna inizia a 4 anni. Gli ultimi mesi al nido sono stati un inferno:capricci su capricci. Da quando è iniziata la materna il piccolo mostro è tornato un bambino tranquillo, con qualche capriccio ma sostanzialmente gestibile. Quindi immagino che le cose vadano meglio per tutti i genitori di figli treenni che, in Italia, iniziano la materna a tre anni circa. In bocca al lupo!

  • Bene allora mi posso ritenere già preparata dato che il mio di quasi 1 anno non è mai stato un “bimbo perfetto” ma un ottimo piagnone e urlatore, quindi parto già prevenuta e preparata al peggio O_o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.