I figli sono di chi li cresce

Famiglia è un posto dove c’è amore, quello che non chiede niente, che si dona e basta, è riconoscersi dal profumo, ritrovarsi in un abbraccio, stare insieme appena si può.

Famiglia non è semplicemente fatta di mamma e papà, è fatta dal cuore, non importa di chi.

Perché i figli sono di chi li cresce, non conta nulla averli messi al mondo.


Quante persone hanno avuto come genitori persone che non li hanno partoriti?

Tantissime.

E per questo motivo queste persone sono meno figli e chi le ha cresciute è meno genitore?

Non credo affatto, anzi, lo sono di più, perché essere genitore di qualcuno che non è stato dentro di te, che non hai sentito crescere, muoversi o avere il singhiozzo è cento volte più complicato.

E come deve essere portare in grembo il figlio di un’altra donna?

Non lo so, ma farlo per qualcuno che si ama è un dono immenso.

Questo è Nove lune e mezza: la storia di due sorelle, tanto diverse da non sembrare figlie della stessa coppia, che si aiutano dando alla luce l’una il figlio dell’altra.

Per amore, solo per amore.

“In fondo, se donare un rene è un diritto, perché non deve esserlo donare il proprio utero per il tempo di una gravidanza?”

Se c’è rispetto, conoscenza di sé, consapevolezza, desiderio di farlo per chi si ama, perché impedirlo?

Queste sono le domande a cui cerca di dare una risposta questo film, tra una risata e l’altra, tra una canzone meravigliosa e l’altra, facendoci riflettere e commuovere, tratteggiando con leggerezza una realtà tanto complessa quanto attuale e piuttosto consueta.

Fa ridere Nove lune e mezza.

Fa piangere.

Fa pensare.

Fa riflettere tra una lacrima e un sorriso.

È un film piacevole, adatto a chi, come noi mamme, sa esattamente di che si parla.

Adatto anche a chi figli non ne ha e non ne vuole avere, perché anche questo è un tema che viene affrontato.

Adatto a chi figli non ne ha e desidera averne.

Un film da guardare con le amiche, per poi parlarne a cena o davanti a una birra.

Un film che celebra la vita, comunque arrivi, da dovunque arrivi, comunque vada.

Post in collaborazione con Vision Film Distribution

Tags from the story
More from 50sfumaturedimamma

Di Banderas, galline, gay e Guido Barilla

Share this...FacebookPinterestTwitterLinkedinemail Da ieri non si parla d’altro sul web. E…come dire…...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.