Le 5 cose che, fatte dal papà, valgono doppio

I papà non sono più quelli del secolo scorso (nemmeno le mamme, a dire il vero, ma non se ne accorge nessuno… Tranne noi e nemmeno tutte).

Oggi il papà rivendica generalmente il suo ruolo, è conscio dell’importanza che ha e, volente o nolente, spesso si dà da fare.

Eppure, se una cosa la fa lui vale doppio per la popolazione mondiale, il quintuplo per il papà.

Roba che quando le fa si chiede perché non lo annuncino al TG o i passanti non gli facciano la hola.

Ecco le 5 cose che quando sono fatte da un papà devono riscuotere ammirazione assoluta.

1. Il cambio pannolino

Fate fare a un uomo il cambio pannolino e… Lo saprà fare. Certo, perché non ci vuole una laurea in ingegneria aerospaziale, che magari ha pure. Eppure… Il cambio pannolino richiede l’applauso.

Perché? Perché per qualche strano motivo è delegato alla mamma e se lo fa il papà si aspetta riconoscenza eterna?

Ve lo dico io: perché è faticoso, soprattutto da una certa età in avanti. E per età intendo sia quella del bambino (che scalcia, si rotola, scappa, corre per casa nudo urlando “nooooooo!”),

sia del genitore (che, porca miseria, stare piegati uccide, ci viene la lombosciatalgia, il colpo della strega, ci va fuori posizione la scapola, sudiamo, rischiamo calci, placchiamo, inseguiamo il piccolo bastardo che fugge recalcitrante… Presente?!).

Se poi il cambio pannolino riguarda una figlia femmina vale triplo.

Perché come si pulisce una femmina?

E come minchia vuoi che si pulisca?!

Menzione speciale per il cambio di pannolino con cacca. Soprattutto se la cacca è stata a spruzzo in verticale, sfidando ogni legge della fisica, e il bambino è pieno ovunque di roba marrone.

Se lo fate voi, ordinaria amministrazione.

Se lo fa lui, lo racconterà a chiunque come la più eroica delle imprese, lo tramanderà ai posteri e diverrà leggenda.

Se il cambio è di bimba femmina e di cacca, ha vinto.

2. La preparazione dei pasti

Se un padre prepara un pasto ai figli si sente immediatamente Cracco.

No, non è che i restanti 364 giorni dell’anno lo fate voi ed è tutto normale, è che se lo fa lui vale di più.

Cucina meglio.

Guarda che cena bilanciata.

Osserva la celta proteica che si combina con quella del cereale: tu non ci fai caso.

E poi si sa, gli chef stellati sono uomini, le donne aiutano.

Ma vaaaaaaaaaaffanculo, va!

3. La vestizione

Non importa se le mutande stazionano nel cassetto da che il figlio era neonato, lui le cercherà 2 ore e vi chiamerà per chiedervi dove sono.

Non importa se fa freddo, il bambino avrà il giubbetto primaverile.

Non importa se è maschio, gli metterà i pantaloni della sorella pensando con disappunto che va bene l’unisex, ma il glietter ai maschi si potrebbe risparmiare.

Non importa che i bambini abbiamo 5 anni di differenza, lui invertirà i vestiti.

E, dopo tutto questo, si sentirà il papà migliore sulla faccia della Terra per almeno 24 ore e guai a fargli notare che il bambino ha un calzino rosa con le fatine e uno blu con le macchinine. Vi dirà che erano nel cassetto appaiati così, colpa vostra.

4. Il pettinare le figlie femmine

Se un papà deve pettinare una figlia femmina paragonerà la cosa alla lotta contro il Minotauro.

Ma sono solo dei capelli!

Sì, ma lui non ne ha dimestichezza, molto spesso perché non ne ha più (tié! Beccatevela!), altrettanto spesso perché ha le mani che paiono spatole e tenere tra le dita un elastico o una molletta già lo manda in crisi.

Figurarsi fare 2 codini o una treccia.

Se gli riesce, si aspetta la hola della popolazione mondiale, si sentirà Aldo Coppola e farà fare un business plan per l’apertura di un salone.

5. Prendere i figli a scuola e accompagnarli da qualche parte

Ecco. Quello che voi fate ogni giorno, caricando bambini, zaini, passeggini, scaricando bambini, zaini, borsoni, passeggini, ricaricando bambini, zaini, passeggini, borsoni e pure la spesa, a lui parrà epocale se lo fa una volta.

Ma come faccio a prenderli tutti e 2? E poi a portare lui a calcio mentre ho lei? E come mi carico tutta quella roba?

Tu gli ricorderai che non hai 3 arti in più e che in qualche modo ce la fai, dunque potrà farcela e lui lo farà.

Fatto questo si sentirà Dio e il mondo dovrà prenderne atto.

Alla sera, non lo confesserà mai, ma al tg delle 8 in cuor suo spera che Mentana lo racconti perché il mondo conosca la sua impresa.

Quale?

Quella che voi portate a termine più o meno… Ogni giorno, sì.

More from 50sfumaturedimamma

Fenomenologia della mamma a carnevale

Share this...FacebookPinterestTwitterLinkedinemailSiamo in pieno carnevale, e proprio non riusciamo a trattenerci. Ecco...
Read More

3 Comments

  • Mio marito queste cose le fa tutte ed anche molto bene!!!! Sopratutto pulire il sederino sporco di cacca!!! Si lo adoro!!!
    Ps: ed ha davvero la laurea in ingegneria aerospaziale:-)

  • ciao,
    sono un papà e mi sono davvero divertito a leggere il post….e mentre cambiavo la mia piccolina mi è venuto in mente l’articolo…. davvero brava.. complimenti… da circa 20 giorni ho aperto anche io un blog con l’idea di scrivere dei miei bimbi (4) e anche se per ora sono un superneofita e trovo molte difficoltà a gestirlo ci proverò…. Ma leggerti è un piacere e continuerò a farlo.
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.