Anche il primo figlio è un bambino

piedi bambini

Quando si ha un secondo bambino, il primo appare immediatamente grande.

Hai tra le braccia questo minuscolo frugoletto e il tuo primogenito ti sembra improvvisamente gigantesco. E magari ha 2 anni, eh!

Succede un po’ a tutti e per certi versi poi passa, ma per molti altri no.

E così succede che si pretenda dal primo molto più di quello che viene richiesto ad un figlio unico di pari età. E’ come se il figlio unico restasse sempre piccolo o comunque gli fosse concesso di crescere con una lentezza diversa, che al primogenito di 2 o 3 o 4 non è concessa.

Non sempre è così, ma molto spesso sì: sono la prima di 3 figlie e so cosa vuol dire.

Mi detesto da sola e immagino lo farete anche voi, quando mi rendo conto che pretendo dal primo figlio cose che a molti dei suoi amici non vengono richieste e so perfettamente che se non avesse una sorella più piccola pretenderei comunque tante cose che ai suoi amici non vengono richieste, ma non così tante.

Io lo so che pretenderei tanto comunque, lo so perché per me educarlo all’autonomia e all’autosufficienza è fondamentale e lo è sempre stato, ma so anche che non tutto ciò che gli richiedo gli sarebbe richiesto se non fosse “il figlio grande”.

Il figlio grande.

Quello che ci ha reso mamme.

Quello che è stato il nostro primo banco di prova, nel bene e nel male.

Quello che continua ad esserlo, a maggior ragione, quando i figli diventano più d’uno: perché lui è quello grande!

Ed è lui che deve capire, è lui che deve rinunciare al tal gioco per cederlo al fratello, è lui che deve cedere in una lite, perché il piccolo non capirebbe, è a lui che chiediamo di non far piangere il fratello o la sorella, è a lui che chiediamo tante, forse troppe volte di essere più maturo di quello che è, di essere più adulto di quello che è, di essere “il figlio grande”.

Ed è lui, il figlio grande, quello che guardiamo sentendo il cuore piccolo come uno spillo, quando in un dato momento realizziamo che… in fondo, è solo un bambino.

E ci sentiamo delle cretine, come ogni volta che ci rendiamo conto che stiamo facendo un errore e ci ripromettiamo che non accadrà mai più.

Fino alla prossima volta.

Fino alla prossima volta in cui lo rivedremo grande, più grande di quello che è.

 

 

 

 

 

Written By
More from Klarissa

Fenomenologia della mamma: la mamma Vegana

Share this...FacebookPinterestTwitterLinkedinemail La mamma Vegana è generalmente anche Equosolidale. Ah, sì, anche...
Read More

3 Comments

  • Sono in attesa della seconda e questa è una delle mie (tante) paure! Anche perche anche io richiedo già troppe cose alla prima che agli altri non vengono richieste. Non per niente mia mamma mi ha soprannominato la tedesca…spero di sopravvivere!

  • Mio figlio 6 anni mi rinfaccia sempre che accontento sempre e solo la seconda 5 anni solo perché piange e si lamenta sempre…..e io sono una schifezza di mamma….marina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.