Se tuo figlio non si ammala e credi sia merito tuo

mio figlio si ammala sempre
Quanto si ammala il tuo bambino?

Quando avevo un figlio solo che non prendeva MAI nessun malanno di stagione, pensavo fosse anche merito mio.

Guardavo le altre mamme correre a coprire i figli al primo alito di vento dal mio culo piazzato sulla panchina, pensando cose tipo:

Beh, certo, se gli metti la felpa e ci son 15 gradi e corre, ovvio che poi sudi e stia male!

Quanto li coprono ‘sti bambini, ma perché?! Poi sono sempre malati!

Dopo lo sport, stessa solfa: stuoli di madri ad asciugare capelli con enormi phon e io… più o meno, ecco…

Ma chissà perché asciugano i capelli con tanta attenzione dopo la piscina, sicuramente mio figlio non si raffredda perché l’ho abituato così!

La canottiera.

La ca-not-tie-ra.

L-a-c-a-n-o-t-t-i-e-r-a

Ma davvero si usa ancora?! Davvero qualcuno ancora porta quelle cose e le mette ai figli?!

Antibiotici?

Anti che?! Mai visti praticamente… Esagerate!

Insomma, stavo lì, godendomi il fatto che mio figlio non si prendesse mai malanni vari e gestisse quei pochi raffreddori come non fossero nulla e me ne davo, anche se solo in parte, va beh, in gran parte, il merito.

Pensavo che il mio essere così minimalista e spartana avesse un ruolo in tutto questo.

Credevo DAVVERO che il mio non rincorrere bambini con felpe alla mano, giubbini e giubbetti, portarlo al parco con – 10°, non usare sciarpe e cappelli quasi mai (come faccio con me stessa, eh, mica sono sadica!) fosse determinante in qualche modo.

Prendevo in giro quelle 3 o 4 delle mie amiche (tipiche madri italiche in via di estinzione) fissatissime con quelle robe tipo i piumini e le cure immunostimolanti e gli aerosol e i suffumigi e i rimedi preventivi omeopatici e annessi e connessi dicendo: sicuramente se si prendono malanni di continuo è perché voi fate tutte queste cose, guardate me! Guardate come sono poco italica e molto nordic style!

E niente, poi ho avuto la seconda.

Quella che se c’è in giro un cazzo di virus moribondo è suo, lo rianima e se lo tiene stretto.

Quella che passa un batterio nella via accanto, lei lo attrae contro ogni logica nelle sue vie aeree perché c’è un party che poi diventa bronchite asmatica in 3, 2, 1…

Quella che se un alito di vento si alza a cremona, a Milano le arriva la febbre.

Quella che se la mattina c’è il sole e il pomeriggio piove, la sera ha il moccio tanto verde che è quasi marrone come una nutria nel Po’.

Quella che vaffanculo le teorie delle madri nordiche, vieni qui che ti metto il piumino.

E il cappello

E la sciarpa

E ho comprato 12 canottiere.

Ca-not-tie-re

C-a-n-o-t-t-i-e-r-e

Qualcuno le usa ancora le canottiere?! Sì, cazzo, io, le metto a mia figlia, e quasi comincio a metterla pure a me, sai mai, qualcosa da dire?!

E chiediamo in farmacia gli immunostimolanti, che male non fanno.

E sì, ancora antibiotico, madre de dios, di nuovo.

Ma l’omeopatia, quella che per me non dovrebbe esistere al mondo, ma davvero previene, dite?

Dottoressa, cosa ne pensa di questo integratore ai semi di pompelmo?

No, non togliere la giacca, ci sono solo 27°

Vieni che ti disinfetto le mani con una soluzione antibatterica al napalm che fa terra bruciata e non cresce più l’erba al parco, se te la metto qui sulla panchina, così magari non raccatti batteri in cerca di padroni dal 1912.

Insomma, credete che sia anche solo un minimo merito delle vostre precauzioni in un senso o nell’altro se i vostri bambini si ammalano poco?

Cagate.

Probabilmente peraltro di origine virale.

Anche se indagherei, perché se fosse batterica, ci sta che magari al terzo giorno di febbre sopra i 38° se la temperatura non scende forse un giro dalla pediatra lo farei…

 

Written By
More from Klarissa

Perchè non riusciamo a tacere?

Share this...FacebookPinterestTwitterLinkedinemail Il primo sguardo a un bambino è (più o meno)...
Read More

2 Comments

  • Se mi posso permettere però l’unica cosa che li fa davvero ammalare ‘sti bambini è tenerli tutto l’inverno ben chiusi dentro case/aule/ludoteche/negozi e chi più ne ha più ne metta. Il 99% delle malattie dei bambini sono contagiose: più stanno rinchiusi tutti insieme e più ne prendono. Non so dalle vostre parti ma dalle mie sta cosa è difficile da far entrare in testa ai genitori. Tutti gli anni a lamentarsi se le maestre si permettono di portarli fuori a ricreazione se ci sono meno di 20° perché “c’è freddo, sennò si ammalano”. E vabbè…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.