Le gite fuori porta, una merenda che non può mancare

Finalmente l’estate è arrivata, certo ci ha messo un po’, ma le belle giornate sono finalmente qui, pronte per essere godute appieno. E non so voi, ma quando arriva il bel tempo, io che già amo stare all’aperto, colgo ogni occasione per farlo. Che si tratti di una gita fuori porta, di un viaggio o anche solo di un pic nic per una merenda al parco, ogni occasione è buona per preparare una borsa con qualcosa da mangiare e caricarla in auto coi bambini: pronti…. Via!

Non trovate sia bellissimo mangiare all’aperto? Io lo faccio appena posso, figuratevi che persino una merenda sul balcone o in cortile mi mettono di buonumore e, per fortuna, i miei figli sono come me in questo: se fosse per loro non starebbero MAI a casa.

Come organizzare una gita fuori porta? 

Dai, è facilissimo e vi eviterà di stare in casa a pulire, per vedere sporcare, riordinare per vedere disordinare, pulire, riordinare, sporcare, disordinare… Presente, vero?! 

La soluzione migliore col bel tempo è uscire: una gita fuori porta anche solo per andare al parco a fare merenda vi farà respirare aria di famiglia e libertà, permettendovi di godere del tempo di qualità insieme.

Cosa portare per una gita fuori porta con i bambini? 

Prima di tutto da bere: acqua.

Niente zuccheri, niente coloranti, pura e semplice acqua che rinfresca e aiuta a tenere idratati tutti, ma soprattutto i bambini, che col caldo risentono più di noi della mancanza di liquidi.

E da mangiare?

Qualcosa di fresco, trasportabile, comodo, veloce da preparare (altrimenti addio relax!), magari un po’ dolce, che col caldo non guasta… Magari già pronto, meglio ancora, ma senza conservanti, coloranti, additivi, con fermenti lattici vivi, ricco di calcio e proteine nobili…  Tipo un Frùttolo!

 

 

Se andate a fare una gita fuori porta, o un pic-nic al parco come noi, preparate una bella borsa frigo con acqua e Frùttolo, e il gioco è fatto!

Niente stress, solo la fatica di prendere dei cucchiaini dal cassetto, un paio di tovagliolini e di estrarre dal frigorifero il numero di vasetti di Frùttolo necessario: 

considerato che 2 vasetti contengono 12 grammi di zucchero, non eccedete, anche se i bambini ne vorrebbero mangiare 12 e non 2 a testa, fate le brave: non si vietano gli alimenti, siamo d’accordo che si fa peggio, ma noi ci siamo per controllare e dosare e non certo per lasciare i figli allo stato brado, giusto?

E se i vostri bambini non bevono latte o non ne bevono molto, Frùttolo è un ottimo alleato: lo sapevate?

E’ utile persino nel fornire ai bambini la vitamina D, vitamina che aiuterete anche tenendo appunto i bambini all’aria aperta.

Seguite l’account Instagram di Frùttolo per consigli e idee.

Ma come apporto calorico non sarà troppo? O troppo poco? 

 

No, Frùttolo apporta le calorie perfette per una merenda: una merenda non deve far arrivare i bambini a cena senza appetito, deve saziare, ma non appesantire e deve fornire un apporto calorico adeguato:

Frùttolo lo fa.

E’ per  questo che a Frùttolo è stato conferito il bollino “Consigliato dalle mamme”.

Se state pensando di accendere la tv, quindi, levatevi quel pensiero dalla testa: tutti fuori a fare merenda!

E non dimenticate di prendere un Frùttolo!

 

Post in collaborazione con Frùttolo

 

Tags from the story
More from 50sfumaturedimamma

La solidarietà femminile esiste? Sì, ma non dopo il parto.

Share this...FacebookPinterestTwitterLinkedinemailLa solidarietà femminile esiste? Dicono di no. Ognuna di noi ha...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.