Il metodo FlyLady per una casa sempre pulita in pochi minuti

metodo pulizia casa

 

Pulire, rassettare, riordinare… avere una casa sempre in ordine e sempre pulita è un vero e proprio lavoro.
E diciamocelo: non è neppure un gran bel lavoro!
Esiste una formula magica da recitare per tornare a casa la sera e trovare tutto fatto?
Mi dispiace, ma la risposta e no…
Che soluzioni ci sono allora?
Poche in realtà, se non olio di gomito, straccio e scopa alla mano
Però un nuovo sistema chiamato metodo FlyLady potrebbe essere d’aiuto per far sì che la casa sia sempre in ordine e pulita, ma soprattutto questo ci richieda poco dispendio di forze ed energia

Cos’è il Metodo FlyLady

Il metodo FlyLady nasce grazie a Marla Cilley, una signora americana che, stufa di avere la casa in disordine e trascorrere le sue giornate a pulire con l’impressione di non venirne mai a capo, ha ideato un metodo per organizzare meglio le proprie giornate ed avere sempre una casa ordinata e pulita.

I principi fondamentali del metodo FlayLady

Entriamo nel vivo del programma e per capire davvero di cosa si tratta.

Il metodo Flylady si basa su alcuni punti fondamentali , il primo di tutti propone di “lavorare” in casa per soli 15 minuti .
Sì, esatto, 15 minuti, niente più! E dovrete farlo proprio con tanto di timer alla mano!
In questo lasso di tempo si dovranno organizzare le varie attività giornaliere e settimanali, persino su piano mensile.

Insomma un metodo organizzativo vero e proprio che però non deve angosciare, bensì impegnare per poco tempo e persino dare l’impressione di non star nemmeno lavorando!

Il Metodo Flaylady si basa infatti su baby step, cioè piccoli passi da fare e seguire giorno per giorno, uno dopo l’altro, senza ansia e senza angoscia.

Il metodo FlayLady passo a passo e i baby step

Parliamo quindi dei principi base e soprattutto dei baby step :

  • stabilire una routine: prima di tutto è necessario creare una routine giornaliera che a suo volta andrà divisa nei in 3 momenti della giornata: mattina, pomeriggio (o comunque appena si rientra dal lavoro) e sera. Per ogni  momento ci saranno dei compiti ben ripartiti da svolgere;
  • no alle maratone: pulire e riordinare la casa da cima a fondo in una sola giornata è il miglior modo per odiare le pulizie e non volerle più fare per 6 mesi;
  • il piano delle pulizie: all’interno delle tre routine giornaliere vanno svolte le pulizie che andranno a ripetersi uguali giorno dopo giorno, settimana dopo settimana e coprono gran parte delle faccende domestiche;
  • no al perfezionismo: qualcosa è meglio di niente afferma il metodo FlyLady;
  • hot spot addio: gli hot spot sono dei punti nella casa in cui si accumula disordine, dove ogni membro della famiglia lascia e appoggia qualcosa andando a creare un focolaio di disordine. Meglio porre subito fine al problema, riordinando subito ciò che viene lasciato negli hot spot;
  • baby steps: parliamo infine dei baby step. Iscrivendosi al programma FlyLady si riceve un file contenente 31 babystep, cioè delle piccole azioni che hanno il compito di guidere ad instaurare le routine principali.
    quest’idea sul fatto che sono sufficienti 21 giorni perchè un’azione ripetuta diventi un’abitudine.

Ci sono poi altri due punti molto importanti del Metodo FlyLady :

  • aver cura del sé: un punto davvero molto importante questo. Marla incoraggia ad essere sempre presentabili, anche mentre si rassetta la propria casa, a mangiare bene e a fare movimento. Infine suggerisce di prendersi  del tempo per sé e per la famiglia.
    Questo momento potrebbe essere il weekend che grazie a questo programma sarà completamente libero dalle pulizie!
  • missione del giorno: e per concludere, a chi aderisce al programma, verrà affidata una missione del giorno che  verrà inviata quotidianamente via e-mail. La missione del giorno consiste in piccole pulizie extra, come per esempio pulire lampadari, sbattere i materassi, ecc. Questo perchè facendolo un po’ per volta, di giorno in giorno, non dovrete mai affrontare le temibili pulizie di primavera!

Il metodo FlyLady mi piace e ora?

Se vi interessa approfondire il metodo FlyLady, potete leggere anche il libro di Marla: Riflessioni sul lavello. Il metodo FlyLady e visitare il sito Flylady.net
Oppure consultare lapagina Facebook del gruppo FlyLady italiano, dove si trova anche il link per iscriverti al Gruppo su Googlee da qui reperire tutto il metodo in italiano.

Written By
More from Klarissa

Nanoviaggi: viaggiare coi bambini

Share this...FacebookPinterestTwitterLinkedinemail So che molti genitori non sono d’accordo, lo so. Lo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.