Ospiti all’ultimo minuto? Ecco come pulire casa in poco tempo

pulire casa in pochi minuti

 

Mio figlio per scherzare mi dice che non sono una mamma polipo altrimenti riuscirei a fare tutto in pochi minuti, compreso pulire casa!
Anche se non sono una mamma polipo e non ho quindi a disposizione più mani per svolgere contemporaneamente più lavori, resto comunque una mamma ed in quanto tale (più o meno) multitasking 8o così dicono delle mamme, anche se…)

Scherzi a parte, pulire la casa in pochi minuti, multitasking o polipo o no, è possibile comunque e vi spiego come.

Pulire casa in pochi minuti: ecco come fare

Dedicare una singola giornata alle pulizie di casa ha il solo esito di rovinarvi quella specifica giornata oltre a farvi deprimere ancor prima di iniziare.
Inoltre, per il resto della settimana, avrete la casa in condizioni sempre peggiori man mano che i giorni trascorrono.

E se poi si presentassero improvvisamente ospiti per cena? Che fare?

Prima di tutto niente panico, adesso vi riporto alcune piccole regole e suggerimenti per pulire ed ordinare la vostra casa in pochi minuti anche all’ultimo minuti.

pulire 10 minuti al giorno: il metodo Flaylady

Prima di tutto, il consiglio è quello di pulire la vostra casa per 10 – 15 minuti tutti i giorni e mantenerla ordinata evitando l’accumularsi di cose fuori posto in determinati punti.
In questo modo non vi affaticherete ed annoierete nel portare a termine un’itera mattinata o persino giornata di pulizie.
Inoltre, nel far ciò, chiedete sempre la collaborazione di tutti i membri della famiglia: è anche casa loro!

Questo particolare metodo per pulire casa in 10 minuti al giorno si chiama Metodo Flaylady.

Ospiti all’ultimo minuto: come pulire e sistemare la casa in poco tempo

Tralasciando le abituali pulizie settimanali, come comportarsi se qualcosa durante la settimana fosse andato storto e ci ritrovassimo a dover ospitare per cena degli ospiti improvvisi?

La sala e la cucina

La sala e la cucina saranno le due stanze in cui sicuramente i vostri ospiti accederanno, ecco perché dovranno essere pulite e riordinate per prime.

Come prima cosa, togliete tutto ciò che è in eccesso e nascondetelo momentaneamente altrove, in un’altra stanza (per esempio la camera da letto) o un cassetto. Lo riordinerete l’indomani.

Dopodiché con uno straccio, o ancora meglio un panno elettrostatico, togliete la polvere e coprite i divani con un telo pulito se vi sembrano non presentabili.

In cucina, fate sparire i piatti sporchi dal lavandino: lavateli o caricate la lavastoviglie e date una veloce sistemata.

Vedere una casa in ordine la fa apparire subito anche più pulita.

Bagno e asciugamani puliti

Anche il bagno rientra nelle stanze che devono assolutamente essere pulite per ricevere degli ospiti.

Prendete gli asciugamani sporchi che avete utilizzato fino a quel momento e utilizzateli per asciugare le gocce nel lavandino e dare una passata generale.

Pulite i vetri e togliete eventuali macchie (di dentifricio e sapone, soprattutto…), infine cambiate i tappeti (se li usate…) e mettete asciugamani puliti.

I pavimenti

Se non c’è tempo per lavare i pavimenti accuratamente, utilizzate semplicemente un panno elettrostatico o l’aspirapolvere per raccogliere la polvere e togliete con uno straccio umido le macchie visibili sul pavimento.
In alternativa, se lo avete, utilizzate un mop lavapavimenti come questo che vi permetterà di pulire molto velocemente in un’unica passata.

Il profumo

Un altro particolare molto importante da tenere in considerazione è il profumo.
Un ambiente profumato fa immediatamente pensare al pulito.

Disponete delle candele profumate oppure dei diffusori di aroma con bastoncini profumati.
In commercio ce ne sono con moltissime profumazioni, dalle più delicate e fresche alle più dolci e persistenti: talco, cotone, incenso, lavanda, vaniglia, muschio, cocco.

A questo punto, la nostra operazione “pulire casa in pochi minuti causa ospiti dell’ultimo minuto” si può considerare conclusa.

Ed ora, buona cena a tutti!

More from 50sfumaturedimamma

Le 5 minchiate che affossano le mamme

Share this...FacebookPinterestTwitterLinkedinemail Sabato abbiamo tenuto un discorso (o almeno doveva esserlo, poi...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.