Imparare l’inglese online: vi presentiamo Novakid Italia

Che l’inglese sia fondamentale per muoversi nel mondo del lavoro (e nel mondo in generale!) è ormai cosa risaputa. Che sia fondamentale acquisirlo presto, nei primi anni di vita, lo è altrettanto: prima si impara una nuova lingua, più saranno le possibilità di capirla e parlarla correttamente in futuro. Viste le tante richieste, abbiamo cercato per voi una scuola di Inglese online che soddisfa tutte le caratteristiche che cercavamo: lezioni one-to-one, programmi adatti all’età e alla preparazione, insegnanti preparati che costruiscono le lezioni sulla base del bambino o ragazzino che hanno davanti, il mix perfetto di gioco e insegnamento che permette a chi impara di farlo in maniera divertente e non pesante.

Ecco l’intervista al Rappresentante di Novakid Italia, Antonio Grego, che ci spiega come sono strutturate le lezioni e perché i bambini imparano così in fretta!

Qual è l’età giusta per iniziare a imparare l’inglese?

Si può iniziare a studiare l’inglese a qualsiasi età, tuttavia data la crescente importanza di questa lingua, è importante conoscerla per avere buoni risultati a scuola, all’università e nell’ambito del lavoro, oltre che nella sfera personale. Per questo motivo noi di Novakid raccomandiamo di iniziare a studiarlo fin dall’età prescolare. Secondo uno studio dei ricercatori del MIT di Boston, infatti, solo chi inizia a studiare una lingua straniera prima dei 10 anni può esprimersi da adulto come un vero madrelingua. Quindi per poter diventare bilingue è necessario lo studio dell’inglese fin dalla prima infanzia, ovviamente con il supporto di un insegnante madrelingua e utilizzando il metodo giusto. Quello che ci distingue dalle altre scuole è il metodo di “immersione totale” del bambino. Le lezioni sono solo in inglese, senza traduzione: in questa maniera il bambino è spinto a parlare inglese fin dalla prima lezione. I nostri insegnanti madrelingua sono esperti e sanno come farsi capire da tutti i bambini a prescindere dall’età, livello di conoscenza della lingua e provenienza geografica del bambino. Questo fa sì che lo studente impari l’inglese non come “seconda lingua” ma come se fosse la sua lingua nativa, ovvero la situazione tipica di un bilingue che inizia ad utilizzare due lingue fin dai primi anni di vita. Data la particolarità ed efficacia unica del nostro metodo, sebbene si possa iniziare anche dopo i 10 anni, raccomandiamo i genitori di far iniziare i bambini il prima possibile, già a partire dai 4 anni di età.

Un bambino di 4 anni è in grado di seguire una lezione on line?

La capacità di attenzione e di comprensione varia da bambino a bambino, non possiamo stabilire una regola che vale per tutti, alcuni bambini già prima dei 4 anni hanno la capacità di seguire una lezione online di 25 minuti senza problemi, altri invece hanno un livello di attenzione minore e non riescono a stare fermi davanti allo schermo per più di pochi minuti. L’unico modo per accertarsi che il bambino sia pronto è provare. Noi diamo la possibilità di effettuare una lezione gratuita di prova che è esattamente identica ad una lezione regolare del nostro corso, così il genitore e il bambino possono esplorare la nostra piattaforma, il metodo di studio e conoscere l’insegnante. Le nostre lezioni inoltre sono di soli 25 minuti, una durata studiata appositamente in maniera che la concentrazione del bambino non cali, ma soprattutto sono divertenti, perché sono svolte in maniera interattiva e sotto forma di gioco, così da rendere l’apprendimento più piacevole.

Oltre alle lezioni online, cosa si può fare perché si interessino alla lingua?

La cosa fondamentale per stimolare l’interesse del bambino verso l’inglese e non perdere i progressi fatti è quello di “immergerlo nella lingua”. Quindi noi consigliamo di guardare insieme ai propri figli cartoni animati in lingua originale (si trovano su dvd, su alcune reti sono trasmessi cartoni in inglese con i sottotitoli, oppure si possono guardare su Youtube). Ci sono anche una serie di libri a seconda dell’età del bambino. Sul nostro blog e sulla nostra pagina Facebook vengono regolarmente pubblicate liste di libri in inglese consigliati da leggere insieme ai propri figli. Inoltre se il bambino è iscritto alla nostra scuola, all’interno del suo account personale può trovare una biblioteca con materiali gratuiti da leggere, ascoltare e ripetere, oltre che canzoni, filastrocche, poesie, ecc. Tutto in inglese.

È utile guardare cartoni in inglese?

Come già detto, l’importante è “immergere” il bambino nell’inglese, quindi devono esserci durante la sua giornata continui richiami a questa lingua sotto forma di libri, cartoni animati, giochi, ecc. I cartoni animati sono sicuramente importanti ma sono una integrazione al corso di inglese vero e proprio con insegnante madrelingua.

Per chi già studia inglese a scuola, come si inseriscono le vostre lezioni?

Il nostro corso è strutturato su più livelli a seconda dell’età e del grado di conoscenza del bambino. Il programma di studio segue il Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER) o Common European Framework of Reference for Languages (CEFR) che è uno standard internazionale per classificare le competenze linguistiche. Abbiamo 4 livelli – più un livello preschool – che corrispondono ai livelli Cambridge A1-A2: Juniors, Starters, Movers, Flyers e il livello per i bambini più piccoli di 4-5 anni: Pre-K. Per bambini che conoscono già l’inglese ma hanno bisogno di fare pratica di conversazione e devono migliorare la fluency offriamo inoltre il corso speciale “Time to Talk”.

Fino a che età sono indicate le lezioni Novakid e perché?

La nostra scuola accoglie bambini dai 4 ai 12 anni, quindi un potenziale studente che rientra in questa forbice di età, a prescindere che inizi da zero o abbia già delle basi può trovare l’insegnante e il livello adatto a lui. Il nostro programma è elastico e il bambino viene continuamente “testato” dall’insegnante senza che se ne accorga, quindi se necessario viene spostato ad un livello superiore oppure più basso, se deve ripassare certi argomenti. Possono inoltre venire aggiunte lezioni extra di ripasso o approfondimento a discrezione dell’insegnante, così da mantenere una curva di apprendimento regolare e non perdere i progressi fatti. Se il bambino ha già conseguito un livello di inglese buono e ha completato tutti i 4 livelli del nostro corso, raccomandiamo la sezione “Time to Talk” per perfezionare la conversazione, la scioltezza e la velocità nel parlare. Abbiamo inoltre attivato per i ragazzi di 12-14 anni l’innovativo corso “Virtual Explorer” dove il ragazzino “esplora” virtualmente insieme all’insegnante vari ambienti naturali, musei e altre locazioni ricreati con un sistema di realtà virtuale anche viaggiando a ritroso nel tempo, così da perfezionare l’inglese parlato e al contempo apprendere anche tante nozioni interessanti di storia, geografia, scienze, arte, ecc.. Stiamo inoltre partendo con un corso sperimentale per ragazzi di 12-15 anni, sempre con insegnanti madrelingua e sempre totalmente in inglese ma con un taglio più adatto agli adolescenti.

Quante lezioni a settimana sono raccomandate?

Affinché il nostro metodo sia efficace e il bambino apprenda in tempi rapidi noi suggeriamo di pianificare le lezioni almeno 2 volte a settimana fino ai 6 anni di età, 3-4 volte a settimana per i più grandi. La frequenza è fondamentale affinché i concetti si fissino nella mente del bambino in maniera permanente e per non perdere i progressi fatti, per lo stesso motivo noi sconsigliamo lunghe pause nel processo di apprendimento. Il nostro punto di forza è proprio quello di essere online e di poter fare lezione ovunque si voglia senza limiti, se non quello di avere un dispositivo adatto e una connessione internet. Raccomandiamo quindi ai genitori di non abbandonare le lezioni di inglese nei mesi estivi o nei periodi in cui il bambino a loro giudizio è troppo impegnato con la scuola, perché altrimenti potrebbe perdere i progressi effettuati.

È possibile scegliere l’insegnante?

Quando un nuovo studente si registra e prenota la lezione di prova viene in genere assegnato un insegnante disponibile nel giorno e nell’ora prestabiliti in base all’età del bambino. Tuttavia il genitore può mettersi in contatto con noi prima della lezione di prova e orientarci nella scelta dell’insegnante che farà la prova, così da esprimere le proprie preferenze in base a genere, età, provenienza dell’insegnante, ma anche livello di complessità della lezione e molti altri parametri. Se il bambino svolge la lezione di prova con un insegnante di prova scelto da noi, ma i genitori preferiscono cambiarlo o vogliono provare un altro insegnante, questo è sempre possibile. Il nostro programma e la piattaforma sono strutturati in maniera tale che sia sempre possibile cambiare insegnante in qualsiasi punto del percorso di studio, senza avere ricadute negative sui progressi fatti. Ovviamente se il bambino si affeziona ad un insegnante in particolare, può fare richiesta per continuare le sue lezioni con lui. Se il bambino ha più di 7-8 anni consigliamo di fare lezione con più di un insegnante a rotazione, in maniera che lo studente si abitui ad accenti e voci diverse, così come avviene nel mondo reale.

È possibile chiedere di affrontare determinati argomenti, magari come ripasso di scuola?

Il nostro corso è strutturato secondo il regolamento del CEFR e non segue il programma scolastico italiano. Durante il corso, se il bambino fa lezione regolarmente, vengono toccati tutti gli argomenti che si studiano anche a scuola, tuttavia non è possibile “sincronizzare” le lezioni con quello che viene fatto a scuola, in quanto il nostro metodo di “immersione totale” perderebbe efficacia. Se il bambino ha delle lacune o argomenti che necessitano di un ripasso, l’insegnante può assegnare lezioni extra di ripasso o approfondimento. Inoltre il bambino può anche ripetere interamente quelle lezioni dove ha dimostrato di non aver compreso bene gli argomenti chiave. 

Possono partecipare due fratelli assieme?

Le nostre lezioni sono soltanto individuali, per mantenere l’attenzione dell’insegnante focalizzata sulle specifiche esigenze del suo studente. Per questo motivo richiediamo che non siano presenti altre persone per evitare elementi di disturbo. Tuttavia se il bambino è piccolo, cioè ha dai 4 ai 6 anni, raccomandiamo almeno per le prime lezioni la presenza del genitore accanto per tranquillizzarlo e guidarlo. Durante la lezione di prova, inoltre, possiamo ammettere la presenza di un fratello o amico nella stessa stanza, ma senza intervenire o interagire con l’insegnante o la piattaforma, ma solo come spettatore. Nel caso di due o più fratelli/sorelle, tutti gli studenti del nucleo famigliare hanno diritto ad una lezione di prova gratuita a testa, così da andare a testare il livello di inglese del singolo bambino, e creare un programma di studio apposito per lui. Aggiungo anche che la nostra scuola incoraggia i genitori a iscrivere tutti i propri figli ai nostri corsi, abbiamo sconti e offerte speciali molto interessanti per chi iscrive due o più fratelli o sorelle.

PROMO PER LE LETTRICI DI 50SFUMATUREDIMAMMA.COM

Col codice 50SFUMATURE avete diritto allo sconto del 20% sul primo acquisto su tutti gli abbonamenti da 2 lezioni a settimana o superiori.

More from 50sfumaturedimamma

Fonte Essenziale: abitudine di benessere in gravidanza

Share this...FacebookPinterestTwitterLinkedinemailIn gravidanza il nostro corpo cambia, si sa, è evidente. Il...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.